Le mie avventure in Messico

18.00

Degrelle, giovane esponente dell’Azione Cattolica belga, rimase favorevolmente colpito dall’integrità dei “Cristeros” messicani, che si preparavano a lottare e a morire nel nome del Cristo. Degrelle rimase inpressionato riguardo i 12.000 cattolici che in Messico avevano trovato la morte in atroci circostanze, torturati, bruciati vivi, impiccati da una barbarie rivoluzionaria e anticlericale. Volle allinearsi, assumere la difesa di quel popolo e si mise in cammino. Aveva preso la decisione di partire per il Messico per portare appoggio morale e umano ai Cristeros.

Brossura 14 x 21 cm. pag. 136 con 64 illustrazioni e disegni b/n

Stampato nel 2008 da Novantico

1 disponibili

Qty:
COD: SB00048 Categoria:

Descrizione

Léon Degrelle

Degrelle, giovane esponente dell’Azione Cattolica belga, rimase favorevolmente colpito dall’integrità dei “Cristeros” messicani, che si preparavano a lottare e a morire nel nome del Cristo. Degrelle rimase inpressionato riguardo i 12.000 cattolici che in Messico avevano trovato la morte in atroci circostanze, torturati, bruciati vivi, impiccati da una barbarie rivoluzionaria e anticlericale. Volle allinearsi, assumere la difesa di quel popolo e si mise in cammino. Aveva preso la decisione di partire per il Messico per portare appoggio morale e umano ai Cristeros.

Brossura 14 x 21 cm. pag. 136 con 64 illustrazioni e disegni b/n

Stampato nel 2008 da Novantico

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le mie avventure in Messico”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.