Alpini in copertina – La storia delle Penne Nere nella “Domenica del Corriere” dal 1899 al 1971. Illustrate da Achille Beltrame e Walter Molino

Altro

Visualizzazione di 1-48 di 49 risultati

  • 0 out of 5

    Alpini in copertina – La storia delle Penne Nere nella “Domenica del Corriere” dal 1899 al 1971. Illustrate da Achille Beltrame e Walter Molino

    24.00

    La storia degli Alpini e le tavole della “Domenica del Corriere” sembrano fatte apposta per integrarsi l’una nelle altre. Le tavole di Achille Beltrame, disegnatore unico della “Domenica del Corriere” per quarant’anni, e quelle successive di Walter Molino, hanno contribuito a veicolare nel Paese l’immagine positiva degli Alpini: l’Alpino è un “eroe” non per il gesto improbabile di lanciare la stampella contro il nemico (come il mutilato Enrico Toti), ma per la quotidianità della sua azione, per la resistenza di montanaro con la quale mantiene o conquista posizioni al limite del cielo, per il valore e l’ardimento richieste dalle scalate o dal movimento con gli sci. La ritirata nella sacca del Don, con la lunga teoria di uomini scuri che si muovono a fatica nel gelo, decimati dal freddo, dagli stenti e dal fuoco dell’Armata Rossa, trasforma però la sconfitta in epopea.

    Brossura, 21 x 29,5 cm. pag. 127 completamente illustrato con circa 99 tavole a colori

    Stampato nel 2014 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    Antique Mining Equipment and Collectibles

    39.00

    La natura drammatica e pericolosa del lavoro in miniera, si riflette nelle centinaia di strumenti specializzati e manufatti, esposti in oltre 500 fotografie a colori e discussi in questa seconda edizione riveduta e ampliata con prezzi aggiornati. Trenta categorie di oggettistica, dalla pubblicità, alle attrezzature per i test dell’aria, dagli utensili per l’illuminazione a quelli per l’estrazione e il trattamento dei minerali, dall’equipaggiamento personale alle attrezzature di supporto. Non si può non pensare a tutte quelle persone (uomini ma, anche donne) che hanno trascorso parte della loro vita nel fondo delle miniere con le attrezzature esposte ora in questo volume. Oggi, gli storici e collezionisti “portano” rispetto a quelle persone, preservano e interpretano l’attrezzatura arrivata sino ai nostri giorni. Questo è un riferimento importante e prezioso per tutti gli interessati.

    Brossura, 21,5 x 28 cm. pag. 176 illustrato con circa 503 foto

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Antique Trader Bottles Identification and Price Guide 7th Edition

    29.00

    Questo volume, nelle sue varie edizioni, è considerato un po la bibbia per i collezionisti delle vecchie bottiglie da oltre vent’anni. E’ l’unico libro presente sul mercato completamente a colori, che presenta più di 5.000 diversi articoli e 700 fotografie che “coprono” più di 50 categorie di bottiglie prodotte nei secoli diciannovesimo e ventesimo. All’interno del volume si trovano le immagini dei più disperati ti pi di bottiglia: birra, amari, medicine, profumi, soda e moltissimi altri. vengono riportate le caratteristiche di identificazione chiave, le descrizioni dettagliate e i valori attuali. Una risorsa indispensabile per il collezionista.

    Brossura, 15,2 x 23 cm. pag. 552 illustrato

    testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da Krause

    Quick view
  • 0 out of 5

    Apex of Glory – The History of Mercedes-Benz 1885-1955

    135.00

    Questo magnifico libro analizza, anche attraverso l’esposizione di centinaia di fotografie inedite, la storia della casa automobilistica Mercedes-Benz. Dai primissimi modelli con veicoli a motore della fine dell’ottocento, alle prime vere automobili della seconda decade del 1900, per passare ai modelli sempre più perfezionati degli anni trenta e quaranta. Una gran parte del volume è riferito agli eventi della casa tedesca durante il secondo conflitto mondilae, l’utilizzo che fece la propaganda germanica del grande marchio automobilistico e, di come questo ottenne innumerevoli vantaggi dal Terzo reich in fatto di pubblicità, ordinativi e crescita esponenziale del prestigioso marchio (basta pensare che durante le sfilate del partito, erano praticamente sempre presenti delle automobili della Mercdes-Benz). L’ultima parte di questo lavoro, rigurda il difficile dopoguerra, la ricostruzione e la “rinascita” prodigiosa dell’industria automobilistica tedesca e della Mrcedes-Benz in particolare. L’apparato fotografico, come già detto, è imponente è il volume rappresenta un’icona, sia per gli appassionati di automobilismo che per i collezionisti di militaria tedesca del secondo conflitto mondiale.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 372 completamente illustrato con foto b/n

    testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da ulric Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Autographen des Nationalsozialismus 1919 – 1945 II – Luftwaffe – Führung, fliegendes Personal, Flak und Fallschirmjäger

    55.00

    In questa seconda pubblicazione di André Husken, relativa agli autografi degli esponenti più noti del nazionalsocialismo, sono diverse centinaia di firme di esponenti di spicco della Luftwaffe e dei suoi corpi dipendenti: personale di terra, divisioni di fanteria, flak e paracadutisti. Ogni personaggio, di cui viene riportata la firma, è coadiuvato da una breve biografia e, ovviamente, la firma stessa. Il volume è uno strumento indispensabile per i cultori degli autografi e per i collezionisti, dal momento che il libro permette di identificare con sicurezza un gran numero di autografi e verificare la loro originalità.

    Rilegato, 18 x 25 cm. pag. 392 illustarto con foto b/n

    Testo in lingua tedesco

    Stampato nel 2016 da Verlag Klaus D. Patzwall

    Quick view
  • 0 out of 5

    Collezionismo – Sulla testa degli Alpini. La storia gli alpini ed il loro copricapo

    65.00

    Questo libro vuole raccontare la storia degli Alpini attraverso i copricapo che hanno via via indossato nei vari momenti e nelle varie epoche che li hanno visti protagonisti. Il volume fa dei brevi e intensi flash back storici, alla fine dell’ottocento, sulle distese libiche, sui ghiacciai dolomitici, sui sentieri della Grecia e sulle steppe russe, per poter collocare la descrizione dei cappellio, dei berretti o degli elmi utilizzati. Ma insieme alla storia trovano posto anche i protagonisti, gli uomini che l’hanno vissuta in prima persona. Questo grande lavoro, basato sulla ricerca storica, fotografie inedite, documenti e testimonianze autentiche, si rivolge agli appassionati di storia alpina così come ai collezionisti di militaria e ai modellisti.

    Cartonato, 29,5 x 21 cm. pag. 400 interamente illustrato con foto b/n e colori

    Stampato nel 2007 a cura dell’Autore

    Quick view
  • 0 out of 5

    Coloniale – Medaglie coloniali. Catalogo per immagini

    55.00

    L’opera si propone di censire il maggior numero possibile di medaglie intestate o dedicate ai reparti di colore operanti nelle Colonie italiane d’Africa; la trattazione è stata suddivisa in due parti principali: l’Africa Orientale (Eritrea, Somalia e, dal 1936, Impero d’Etiopia) e la Libia; queste due parti sono a loro volta ripartite in capitoli per Armi, Corpi e Servizi delle Forze Armate. Una tavola conclusiva raccoglie le medaglie realizzate nell’ambito dell’Amministrazione Fiduciaria Italiana della Somalia, tra il 1950 e il 1960. Ogni esemplare catalogato è raffigurato con immagini a colori e in scala reale, estendendo in molti casi l’esposizione anche alle varianti di metallo di cui è stato possibile reperire una immagine (oro, argento e bronzo).

    Brossura 24 x 24 cm. pag. 150 con 281 illustrazioni a colori

    Stampato nel 2009 da Studioemme

    Quick view
  • 0 out of 5

    Colonie ed ex colonie italiane 1940 – 1960- Un approccio storico collezionistico

    30.00

    Il libro segue un percorso storico collezionistico che va dal 1940 al1960 per quelle che furono le colonie italiane in Africa, senza dimenticare i nostri unici altri possedimenti, quelli in Cina. Vi sono tre periodi distinti dal punto di vista storico negli anni di nostro interesse. Gli anni di guerra, 1940-1943, i cui eventi militari sono stati ampiamente trattati nella letteratura post-bellica. Gli anni delle occupazioni inglese e francese meno noti, che terminano in generale agli inizi degli anni ’50. Il ritorno dell’Italia in Africa, non più come potenza di conquista, ma come paese su mandato delle Nazioni Unite per l’amministrazione fiduciaria della Somalia negli anni dal 1950 al 1960; è questo il primo caso del ruolo che poi l’Italia rinnovò in numerose occasioni, a partire dal Libano all’inizio degli anni ’80, e che continua ancora oggi sotto l’egida non solo delle Nazioni Unite, ma anche della NATO, dell’EU e delle diverse coalizioni di varia natura…. Gli aspetti storici non possono, dal nostro punto di vista, essere disgiunti dalla associata simbologia, e precisamente dai distintivi, medaglie, fregi e quant’altro caratterizzi e distingua le forze combattenti e di presidio. È questo un argomento molto vasto e trattato in letteratura solo parzialmente, anche se con crescente interesse. Pertanto abbiamo selezionato nel libro oggetti singolari e sovente meno noti, non solo delle forze italiane, ma anche delle nazioni “nemiche” e di occupazione. Ciò al fine di portare all’attenzione del lettore tutto ciò che può suscitare un rinnovato interesse collezionistico in quanto collegato agli eventi delle nostre colonie ed ex colonie.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 194 quasi completamente illustrato con foto a colori e b/n

    Stampato nel 2018 da Herald

    Quick view
  • 0 out of 5

    Di uomini e ferro – Viaggio negli archivi fotografici delle Ferrovie dello Stat

    65.00

    L’eroica fatica di tanti uomini: questa l’essenza delle Ferrovie Italiane. Una rete che ha ridisegnato l’Italia nel dopoguerra, costruendo una nuova identità nazionale. Le immagini conservate dall’archivio della Fondazione FS Italiane ritraggono un paese in fermento, vario e complesso che, affidandosi alla forza, all’ingegno, all’organizzazione e al rigore di una rete capillare di trasporto di merci e persone ha saputo rialzarsi e svilupparsi. In questo racconto per immagini, ritroviamo la nostra storia nazionale e la nostra storia personale, perché ognuno di noi, in un momento della propria vita, si è innamorato della libertà che solo un viaggio in treno sa farci assaporare.

    Rilegato, 24 x 32 cm. pag. 258 con oltre 300 foto a colori e b/n

    Stampato nel 2019 da Mondadori

    Quick view
  • 0 out of 5

    Distintivi delle truppe alpine – Catalogo dei distintivi e brevi cenni di storia dei reparti alpini

    28.00

    Nato come un catalogo di distintivi postbellici delle Truppe Alpine, in realtà racconta la storia dei reparti alpini dal 1945 al 1999. E’ anche un validissimo strumento di lavoro per i collezionisti; in esso sono trattati tutti i distintivi dei reparti alpini creati in questo periodo. La pubblicazione consta di un’introduzione che ne esamina l’origine, il simbolismo, i metodi di lavorazione, i marchi, l’individuazione dei falsi ed il metodo di codificazione, e di 8 capitoli in cui sono stati raggruppati i distintivi. In ogni sezione i distintivi sono stati elencati seguendo le dipendenze organiche: ne sono stati riprodotti 795, ma poichè lo stesso distintivo può essere stato coniato utilizzando materiali diversi, o è stato prodotto da ditte diverse, ne vengono descritti 1478. ogni distintivo è stato codificato indicando la ditta produtrice, l’anno in cui è stato coniato (se è noto), le misure, i materiali impiegati e l’aspetto fisico.

    Brossura, 19 x 27 cm. pag. 317 interamente illustrato con oltre 795 riproduzioni fotografiche a colori

    Stampato nel 2008 da Gribaudo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Fascismo – Tintin. L’arte di Hergé

    35.00

    Si chiamava Georges Remi (1907-1983), è diventato Hergé. Insieme al suo eroe Tintin, accompagnato dal fedele Milou, hanno da tempo varcato le frontiere del Belgio dove sono nati. Nel 2009, il museo Hergé, realizzato da Christian de Portzamparc, si è aperto a Louvainla-Neuve vicino a Bruxelles. Questo libro, concepito come un museo di carta, invita alla scoperta del mondo di Hergé: Tintin con la sua famiglia di personaggi, i suoi viaggi e le sue avventure, le altre creazioni meno note del maestro, nonché le sue fonti d’ispirazione, la sua passione per l’arte fin nel cuore dell’Atelier. Storia di un fumetto la cui fama non conosce cedimenti. Gli album di Tintin si sono venduti in 210 milioni di copie dal 1929, di cui 80 milioni nelle 54 lingue in cui sono stati tradotti nel mondo.

    Rilegato, 21 x 21 cm. pag. 477 completamente illustrato a colori e b/n

    Stampato nel 2013 da L’ippocampo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Fascismo/ Altro Collezionismo. Boccasile.La Signorina Grandi Firme e altri mondi

    49.00

    Gino Boccasile: un talento unico, irripetibile, ingiustamente rimosso, destinato a guadagnare, nelle generazioni a venire, schiere di nuovi ammiratori. L’artista pugliese (1901-1952) fu l’interprete e lo specchio di un’epoca che con lui è tramontata. Illustratore eclettico e prolifico, principe della cultura strapaesana, radicale innovatore del lessico pubblicitario, ai pubblicitari di oggi ha insegnato la sintesi, l’essenzialità e l’impatto prima ancora che di queste cose se ne prendesse coscienza: ne sanno qualcosa la Pirelli, la San Pellegrino, la Fiera di Milano, la Sperlari. Giocò col nudo quando il nudo era proibito. Inventò un’icona del Novecento come la Signorina Grandi Firme per la rivista di Cesare Zavattini, suo grande ammiratore: una donna moderna che andava da sola per le strade cittadine, emancipata, libera e consapevole, ben distante dallo stereotipo italiano d’antan di “angelo del focolare”. In altre parole, inventò una rivoluzionaria. “Una pietra filosofale dell’erotismo”, come sostiene Antonio Faeti. Una diva assoluta. Con Boccasile ritroviamo un pezzo fondamentale di storia del costume e della società italiana, guidati dalle sue stupende creazioni, realizzate durante gli anni della Seconda Guerra Mondiale. Boccasile fiancheggiò il fascismo dal principio alla fine (rimangono insuperati alcuni suoi manifesti di arruolamento per le Forze Armate della R.S.I.) e l’Italia democratica, per questo, non lo ha più perdonato, condannandolo alla “damnatio memoriae”.

    Brossura 19,5 x 25 cm. pag. 280 interamente illustrato con foto b/n e a colori

    Stampato nel 2009 da Castelvecchi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Guida al cinema western

    30.00

    Il cinema western è ancora vivo? Assolutamente sì, e non c’è da dubitarne. Ma quando è nato? Chi sono i suoi protagonisti, al di là dei più conosciuti? E perché nei suoi cento anni di storia è sempre stato così amato? Il western classico, il western crepuscolare e revisionistico, la contaminazione western, il western italiano e internazionale, la parodia western… Sono queste e molte altre le tappe di un lungo percorso che vi porterà alla (ri)scoperta di un genere cinematografico basato sull’avventura, sul confronto con l’ignoto e l’ambiente circostante, sulla ricerca di un’affermazione personale. Il cinema western in un racconto entusiasmante e ramificato, un libro che conquisterà sia gli appassionati che i neofiti, suggerendo nuove piste da esplorare, tra storia, mito e leggenda. Questa pista immaginaria, interrotta da quattro “bivacchi” che permettono di approfondire alcuni protagonisti della Frontiera realmente esistiti, segue l’evoluzione del genere tra registi e interpreti che dell’Ovest hanno dato la loro personale lettura. I due autori vi invitano perciò a fare una sosta e sedervi con loro intorno al fuoco: vi racconteranno di duelli infuocati, di cowboy e indiani ribelli, e sarà come perdersi in un mondo di polvere e pallottole, su uno sfondo nostalgico e poetico come la luce al tramonto nella Monument Valley. Il West non esiste più, ma in fondo, grazie a chi lo ha raccontato, il West non è mai finito.

    Brossura, 15 x 21 cm. pag. 672 completamente illustrato b/n

    Stampato nel 2016 da Odoya

    Quick view
  • 0 out of 5

    Guida Bonelli – Tutte le edizioni straniere

    22.00

    Storiografia delle Case Editrici e delle testate; Cronologie testate con i titoli di tutti i personaggi Bonelli tradotti all’estero; Migliaia di copertine in b/n e a colori; Disegni inediti e biografie di autori stranieri.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 275 interamente illustrato a colori e b/n

    Stampato nel 2009 da Ripostes

    Quick view
  • 0 out of 5

    I musei della storia

    16.00

    Ogni viaggio nella storia nasce per soddisfare la curiosità e l’interesse, fornendo informazioni preziose per chiunque voglia capire i fatti, scoprire i personaggi che li hanno determinati e sopratutto trovare nel terreno della storia le tracce del passato. Questa guida, la prima così completa in Italia, ofre 327 schede dettagliate dei principali musei, cimiteri militari e sacrari di tutta Italia. Inoltre propone 13 itinerari storico-turistici da museo a museo e tutta una serie di indirizzi utili.

    Brossura 12,50 x 21 cm. pag. 222 interamente illustrate con foto a colori

    Stampato nel 2008 da Mattioli

    Quick view
  • 0 out of 5

    I Vigili del Fuoco italiani e i loro elmi

    67.00

    L’opera raccoglie una ricca serie di illustrazioni (circa 580) provenienti da tutto il territorio nazionale e non solo, ripercorrendo la storia e l’evoluzione degli elmi a partire dalla metà dell’800 ad oggi. Tredici capitoli di documenti, immagini storiche e fotografiche degli elmi con accurate descrizioni, racconti aneddoti e commenti frutto di una ricerca unica nel suo genere che abbraccia vari aspetti del tema in tutte le sue sfaccettature

    Rilegato, 21 x 30 cm. pag. 351 con circa 350 foto a colori

    Stampato nel 2015 da Rodorigo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Il copricapo della Cavalleria italiana dal 1861 al 1943

    29.00

    È la prima opera dedicata interamente alla storia e all’evoluzione dei copricapo regolamentari in dotazione ai reparti di Cavalleria del Regio Esercito. Lo studio uniformologico parte dall’anno 1861 con la descrizione del caratteristico elmo indossato dai primi quattro reggimenti della Cavalleria dell’Armata Sarda, sino al 1943. Il libro, ampliamente illustrato con molte tavole a colori dell’epoca tratte dall’archivio dell’USSME e da collezioni private, descrive anche con scrupolosa ricostruzione storica tutti gli accessori come fregi, trecce e nappine di ogni copricapo. Sui volumi editi dalle FFAA e’ applicato un rimborso delle spese di reperimento

    Rilegato, 22 x 30 cm. pag. 276 numerose illustrazioni a colori e b/n e appendice ricca di foto inedite b/n.

    Stampato nel 2008 da Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’ Esercito

    Quick view
  • 0 out of 5

    Il Piastrino di Riconoscimento – L’identificazione sui campi di battaglia

    15.00

    In ambito collezionistico tra i numerosi oggetti che compongono la “militaria” ci sono degli oggetti molto particolari: i piastrini di riconoscimento. Da sempre essi suscitano molta curiosità e interesse. Questo elaborato traccia la storia del processo dell’identificazione individuale, che a partire dall’esigenza sociale, politica e militare, portò all’utilizzo sistematico dei piastrini di riconoscimento da parte dei maggiori eserciti nazionali.

    Brossura, 15 x 21 cm. pag. 66 con foto b/n e colori

    Stampato nel 2018 In Proprio

    Quick view
  • 0 out of 5

    Japanese Military and Civilian Award Documents 1868-1945

    69.00

    La storia del Giappone in età imperiale, dal 1868-1945, è ricca e complessa. Il paese passò, da essere una nazione asiatica feudale, a diventare una potenza mondiale in meno di cinquant’anni. I rapporti del Giappone con gli Stati Uniti, furono altrettanto complicati, passando da partner commerciale riluttanti, ad avversari irriducibili in guerra. I documenti di questo periodo sono un pezzo di quella storia densa di avvenimenti. Questo libro è un’introduzione alla raccolta dei “documenti premio” (documenti di riconoscimento) giapponesi. Oltre sessantacinque documenti sono riportati nelle magnifiche fotografie a colori che mettono in risalto la loro bellezza e i numerosi dettagli. I documenti riportati dal presente volume, vanno dai premi assegnati agli agricoltori per la coltivazione delle colture, fino a quello assegnato dallo stesso Imperatore al primo Ministro per meriti particolari. Il libro presenta anche gli strumenti per aiutare il collezionista a tradurre e identificare i documenti, così come per memorizzare e visualizzare gli stessi.

    Rilegato, 30,5 x 23,5 cm. pag. 208 con circa 178 immagini a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Japanese war art and uniforms 1853-1930

    89.00

    Questa veramente bella opera completamente illustrata mostra la straordinaria evoluzione delle istituzioni militari giapponesi in un periodo di enorme trasformazione. Inoltre, come mostra questo libro attraverso numerose tavole a colori, l’arte giapponese ha incredibilmente influenzato gli artisti impressionisti emergenti in Oriente. Le uniformi, gli equipaggiamenti e le navi sono stati riprodotti con un estremo realismo che prende origine dall’arte tradizionale. Per la prima volta nella storia dell’arte e nella storia militare, questo libro mostra come le illustrazioni documentino i primi rari eccezionali regolamenti militari, senza dimenticare quanto queste squisite opere d’arte siano praticamente sconosciute e inedite. Il volume rappresenta un’autentica opera di riferimento per storici ed appassionati.

    Cartonato con sovracopertina 23,5 x 31 cm. pag. 240 interamente illustrate con disegni a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Jerrycan

    36.00

    Questo volume, che traccia la storia dell’ingegnoso bidone, riunisce differenti documenti, numerose fotografie in bianco e nero e a colori particolarmente preziose per i collezionisti e diversi annunci sparsi sulla questione. La produzione industriale ha inizio nel 1937 in Germania (Kanister), poi gli U.S.A. creano il loro proprio “gas can” nel 1941, quanto alla produzione inglese non comincerà che nel 1942. L’Italia ha prodotto anch’essa delle “taniche” ma non è possibile datarne la fabbricazione. Infine i modelli francesi, più o meno riusciti, cominciano a partire dal 1944. A settant’anni dalla nascita le taniche, così come erano state concepite, vengono ancora fabbricate per usi civili o per qualche esercito (gli U.S.A. usano modelli in PVC più leggeri di quelli in acciaio).

    Rilegato 20,50 x 30 cm. pag. 160 interamente illustrate con foto b/n e colori

    Testo bilingue francese/inglese

    Stampato nel 2008 da Heimdal

    Quick view
  • 0 out of 5

    L’ arte della guerra. Guida al turismo militare in Italia

    12.90

    Agile guida tascabile contenente un elenco di tutti i principali musei militari presenti in Italia, divisi per regione di appartenenza. Per ogni museo e’ prevista una breve scheda con storia, descrizione, alcune foto e indirizzi utili.

    Brossura, 12 x 18 cm. pag. 128 interamente illustrato a colori e b/n

    Stampato nel 2014 da LIT

    Quick view
  • 0 out of 5

    L’incredibile Marvel – 75 anni di meraviglie a fumetti. Catalogo della mostra (Napoli, 30 aprile-3 maggio 2015)

    24.00

    Iran Man, Thor, Capitan America, Spiderman, Hulk, Wolverine, gli X-Men, I Fantastici 4, I Guardiani della Galassia. Potremmo andare avanti all’infinito ad elencare il contributo della Marvel all’immaginario moderno. Nata settantacinque anni fa la Casa delle Idee non è mai venuta meno, nel corso della sua storia, alla missione di intrattenere il pubblico, prima dalle pagine dei suoi fumetti poi esplodendo letteralmente su ogni maxischermo cinematografico, conquistando i botteghini di tutto il mondo. In questo nuovo volume de “I Libri di Comicon” racconteremo la storia della più famosa casa editrice di supereroi del pianeta, ne conosceremo i protagonisti, i creatori e i retroscena dietro la nascita dei supereroi più noti di sempre, senza dimenticare l’avventura italiana degli eroi Marvel, un’avventura iniziata quasi in sordina alla fine degli anni Sessanta e diventata, tra crescite e trasformazioni, un appuntamento immancabile per tutti i lettori italiani. Dalle origini della Timely di Martin Goodman, che col Captain America di Joe Simon e Jack Kirby combatté una sua personale seconda Guerra Mondiale, alla Marvel di Stan Lee che insieme a Kirby, Ditko, Romita, Buscema, Steranko e molti altri, rivoluzionò il modo di raccontare le storie dei supereroi. Passeremo per gli anni Settanta, in cui altri creativi portarono avanti la torcia dell’innovazione di Stan Lee, e Ottanta, dominati da Frank Miller e John Byrne…

    Brossura, 19 x 26 cm. pag. 238 completamente illustrato a colori e b/n

    Stampato nel 2015 da COMICON Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    La Domenica del Corriere nella Guerra di Libia – 1911-1913. Alpini nel deserto

    14.80

    Le copertine a colori della Domenica del Corriere di Achille Beltrame per la Guerra di Libia (1011-1913) rappresentarono per la prima volta alla massa di cittadini, oramai alfabetizzati, il senso di un’Italia in grande crescita. Esse diventarono lo storyboard d’eccezione che scandì ogni settimana le diverse fasi del conflitto. Il libro, che è di fatto il catalogo della mostra “Alpini nel deserto. La guerra di Libia 10911 – 1913” oltre alle copertine della DdC è illustrato anche da innumerevoli fotografie originali in b/n e alcune cartine.

    Brossura, 21 x 29,5 pag. 95 completamente illustrato con circa 53 foto b/nb/n e 91 illustrazioni a colori

    Stampato nel 2013 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    La Domenica del Corriere va alla guerra

    18.00

    Le tavole di Beltrame “sono” la guerra. Il geniale disegnatore vicentino, diplomato all’accademia di Brera, con Luigi Alberini inventa un modello di comunicazione visiva destinato a costruire l’immaginario collettivo della guerra: Gianni Oliva decodofica i sistemi del racconto, la coralità, i simboli della patria, la rimozione delle sconfitte e i combattimenti. Il libro è la maggiore raccolta a colori della Domenica del Corriere.

    Brossura 21 x 29 pag. 133 completamente illustrato

    Stampato nel 2012 da Gaspari editore

    Quick view
  • 0 out of 5

    La medaglia di benemerenza per i volontari di guerra 1915-1945

    30.00

    Antologia e storia per immagini di una tra le più importanti medaglie militari italiane. In questo lavoro di altissimo livello, dove sono catalogati e visualizzati con perfette immagini a colori, i decreti istitutivi, tutti i fabbricanti, le varianti di conio, i diplomi, le copie ed i riconi di questa medaglia, l’Autore Carlo Morandi espone, con un’ottima impaginazione tutto quello che un collezionista può e, vuole sapere, su questa medaglia e le sue motivazioni. Un capitolo speciale è dedicato ai segni distintivi per i militari ex irredenti con numerosi inediti. Che dire, un’altro lavoro fuori comune di uno dei più grandi esperti italiani di medaglie dei due conflitti mondiali.

    Brossura, 16,7 x 23,5 cm. pag. 130 completamente illustrato a colori

    Stampato nel 2018 da Carlo Morandi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Legend of warfare Ground. Harley-Davidson WLA. The Main US Military Motorcycle of World War II

    Robert S. Kim

    Nuova collana dell’editore americano “Schiffer Publishing”, dedicata ai più famosi mezzi militari che hanno prestato servizio nelle Forze Armate statunitensi, e, in altri eserciti, nei diversi periodi storici. Ogni volume è costituito da circa 112 pagine, abbondantemente illustrate con più di 200 immagini in b/n e a colori che ripropongono, sia immagini storiche, sia quelle relative agli esemplari sopravvissuti e fotografati nei musei e nelle collezioni private. Proprio questi ultimi, forniscono immagini dettagliate e particolareggiate del mezzi presi in esame. Questo primo volume, in particolare, analizza specificatamente l’Harley-Davidson WLA, motocicletta da collegamento americana durante la Seconda Guerra Mondiale.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Lima – L’evoluzione dei primi modelli delle FF.SS

    19.90

    Lima 1955-2004. Il testo descrive la produzione dello storico marchio italiano vicentino dalle origini fino al nuovo millennio. In particolare sono analizzati i modelli italiani: E 424, D 342, E 646, E 645, E 444, E 656, E 632 / E 633. Ogni modello è analizzato minuziosamente nella sua evoluzione estetica e tecnica, lungo un percorso di oltre cinquant’anni di produzione. Il tutto, corredato da innumerevoli immagini storiche e collezionistiche.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 322 ilustrato con foto a colori e b/n

    Stampato nel 2019 da Sandit

    Quick view
  • 0 out of 5

    Military sun helmets of the world

    55.00

    La storia dei caschi militari coloniali o caschi tropicali, è un argomento che è stato raramente oggetto di approfondimento. L’origine di questi caschi è rimasta avvolta nel mistero ma, grazie a film come Zulu, Il ponte sul fiume Kwai e We Were Soldiers, sono diventati un’icona di quei conflitti, come gli elmetti tedeschi eamericani lo sono per la Seconda Guerra Mondiale. Questo volume, ripercorre la storia di questi caschi, dalla ribellione indiana nell’ottocento fino al dopoguerra, attraverso circa 200 di fotografie a colori oltre a decine di fotografie d’epoca in b/n. Lavoro assolutamente indispensabile per chiunque sia interessato agli eventi militari di un periodo storico a partire dalla metà del diciannovesimo secolo.

    Rilegato, 21,5 x 30 cm. pag. 93 illustrato con circa 200 foto per la maggior parte a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2009 da The Naval & Military Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Oggetti resistenti – Dizionario illustrato del riuso e del riciclo di guerra sulla Linea Gotica

    25.00

    Recupero, riciclo, riuso sono termini oggi divenuti comuni, sempre più di moda, quasi una tendenza virtuosa. La società post industriale in occidente sta imparando lentamente a non sprecare, a conservare e riciclare (ricycling and reuse). Ma la nascita di questi atteggiamenti in Italia può ricondursi al secondo dopoguerra del 900 quando di necessità si fece virtù, quando si era così poveri che l’ingegno doveva supplire le infinite carenze. Contadini, artigiani, massaie e ragazzini si misero di impegno a riciclare ciò che la guerra aveva abbandonato sui campi di battaglia e questo libro lo testimonia. Racconti e foto illustrano questo dizionario-atlante dei riciclanti della Linea Gotica, senza dimenticare i recuperanti della Prima Guerra Mondiale, che in qualche modo anticiparono il fenomeno. Il libro documenta oltre 700 manufatti di riciclo dalla loro origine bellica alla loro trasformazione in oggetti di pace e lavoro.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 92 illustrato con foto a colori e b/n

    Stampato nel 2018 da GBR

    Quick view
  • 0 out of 5

    Paper Empires – 100 Years of German Paper Soldiers (1845 – 1945)

    49.00

    Queste figurine di carta ritagliabili, sviluppate da giocatoli, offrono una importante riflessione storica sulle classi sociali e militari tedesche dal 1845 al 1945 (nel periodo del III Reich subirono una notevole proliferazione). Questi “papiersoldaten zum ausschneiden” rappresentano, senza dubbio, una immagine visiva unica, simile ad artefatti archeologici, e come questi difficili da reperire. A tutt’oggi il numero di immagini preservate e catalogate nei musei tedeschi è veramente modesto, per questo motivo il presente libro, che mostra centinaia di figurine, rappresenta un’opera di riferimento originale e indispensabile, per gli storici e in particolar modo per i collezionisti. .

    Rilegato, 23 x 29 cm. pag. 128 con circa 173 foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Per non morir di sete – Borracce, bottiglie e gavette della grande guerra

    12.50

    Nell’arido Carso, nelle trincee “impossibili” sulle cime dei monti, sotto il solo cocente o nel freddo più intenso, la possibilità di bere era ciò che separava la vita dalla morte. Quanti feriti, o, semplicemente, quanti fanti soffrirono la sete per notti e giorni senza poter far nulla per procurarsi dell’acqua; quanti morirono solo per cercare di reperire qualche sorso o sotto il fuoco o per aver bevuto acqua infetta. La borraccia e la gavetta furono dunque tra gli oggetti più “controllati” da parte dei soldati e degli ufficiali. Questo è il primo libro che ne parla.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 84 con circa 267 foto a colori e b/n

    Stampato nel 2005 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    Ricordi in latta – Le scatole raccontano come eravamo

    65.00

    Le scatole raccontano come eravamo. Un suggestivo volume dedicato alle scatole di latta, è da considerarsi uno dei più completi ed esaurienti attualmente nel nostro Paese. Sfogliandolo, è come percorrere passo a passo la storia del nostro novecento interpretata da illustratori famosi come Dudovich, Boccasile, Cappiello… ma anche altri anonimi.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 192 con oltre 1000 foto a colori

    Testo in lingua italiano/inglese

    Stampato nel 2005 da Mosè Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Rivarossi

    19.90

    La nascita dello storico marchio italiano Rivarossi e del suo “Treno Modello”. Il testo descrive l’inizio della produzione dei primi trenini elettrici Rivarossi e si sofferma in particolare sull’evoluzione di alcuni singoli modelli ovvero dei primissimi modelli italiani delle FF.SS. Come le locomotive: A 2002, An1, Le 626, L 691, Le 424, L 221.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 334 con circa 200 foto b/n

    Stampato nel 2015 da Sandit

    Quick view
  • 0 out of 5

    Schegge, cartucce e soldati senza nome

    13.00

    I campi di battaglia per chi è a caccia di reperti bellici offre veramente di tutto: scatolette, gavette, schegge, parti di elmetti, materiale che comunque permette di approfondire le conoscenze di un periodo tragico. Il libro, riccamente illustrato, oltre che sui reperti si sofferma anche su quegli appassionati che sondano, dotati di sofisticati metal detector, i campi di battaglia o le retrovie alla ricerca di testimonianze. Inoltre il libro propone sintesi di alcune relazioni e analisi eseguite su resti mortali di soldati d’ambo gli schieramenti indirizzate a sciogliere molti interrogativi sulla sorte dei caduti: età, epoca di morte, causa di morte… Il ricco repertorio iconografico utilizza le immagini di materiali raccolti da esperti collezionisti o semplici Recuperanti che li hanno generosamente messi a disposizione perla stesura di questo volume.

    Brossura 15 x 21 cm. pag. 126 interamente illustrate cin foto b/n e colori

    Stampato nel 2010 da Edizioni Menin

    Quick view
  • 0 out of 5

    Signori a bordo – Storia fotografica delle compagnie aeree italiane. Vol. 1 dal 1919 al 1934

    45.00

    Quando l’Italia iniziò a volare… L’affascinante storia del trasporto aereo civile in Italia raccontata attraverso una collezione unica di immagini, cartoline, manifesti e oggettistica. Centinaia di fotografie accompagnano i testi del libro componendo le parti di un racconto iniziato dopo la fine della Prima Guerra Mondiale e in corso ancora oggi. Completano l’opera una serie di profili a colori dedicati ai principali aeroplani utilizzati dalle prime compagnie aeree nazionali.

    Brossura, 24 x 28 cm. pag. 238

    Stampato nel 2019

    Quick view
  • 0 out of 5

    Storia della fibbia tra moda e gioiello (1700-1950)

    40.00

    Una storia ricca e appassionante quella della fibbia, gioiello funzionale, indispensabile complemento dei migliori outfit fin dall’antichità e ancora oggi utilizzata dalle più importanti case di moda. Uno studio attento che intreccia costume, arte e gioiello per tracciare un inedito percorso visivo e di ricerca mostrando come le fibbie – da scarpa, da cintura, da pantalone, da mantello, da cappello, ecc. – siano state nel corso dei secoli fondamentali indicatori di status sociale, attente spie dei cambiamenti del gusto, sempre al passo con innovazioni estetiche, tecnologiche e materiche. Una selezione di fibbie provenienti dalla collezione Pennasilico, una tra le più importanti al mondo, e una ricerca iconografica ricca di ritratti e illustrazioni d’epoca che contestualizzano questo oggetto nell’abito e sul corpo, testimoniando l’evoluzione della moda da un nuovo punto di vista. Uno strumento per tutti gli addetti ai lavori e per gli appassionati, designer e collezionisti di moda, arte, gioiello e accessori

    Brossura, 24 x 28 cm. pag. 168 con circa 385 foto a colori

    Stampato nel 2019 da Skira

    Quick view
  • 0 out of 5

    Targhe & targhe d’Italia. Vol. 1 – Mobilità trasporti lavoro.

    30.00

    La Targa è l’elemento che fin dalle origini identifica un determinato veicolo e solo quello, quasi sia la sua “carta d’identità”, l’elemento che lo distingue rispetto a tutti gli altri simili, ma diversi proprio per la targa. Con questo libro Mino Faralli e Guglielmo Evangelista ci guidano in un viaggio alla scoperta del significato delle targhe, dalle origini all’evoluzione subita nel corso degli anni, illustrando le modifiche e i cambiamenti di cui sono state oggetto. È attraverso la targa di un veicolo che possiamo ripercorrerne la storia, conoscere dove è stato immatricolato, dove è stato usato e chi sono stati i suoi proprietari: una serie di dati fondamentali e indispensabili per qualsiasi collezionista e appassionato di veicoli storici. Le 368 pagine del libro scritto da Evangelista e Faralli diventano una sorta di manuale che si integra con la storia stessa della motorizzazione. La targa non viene vista solo come uno strumento fiscale, ma si inserisce nei vari momenti economici, sociali e politici della Nazione. Attraverso le targhe si ripercorrono i cambiamenti dei sistemi amministrativi, che ci portano a scoprire anche quanto avveniva in alcune Regioni autonome in un certo periodo della loro storia.

    Rilegato, 21 x 30 cm. pag. 348 illustrato b/n e colori

    Stampato nel 2014 da Asi Service

    Quick view
  • 0 out of 5

    Telefoni militari

    95.00

    Il testo è costituito da schede monografice (con relative illustrazioni) di telefonia militare internazionale dal primo ‘900 alla Guerra Fredda. Il volume, il primo nel suo genere, è strutturato a schede tecniche di varie pagine complete di foto e schemi curate distintamente da ogni autore sulla base delle apparecchiature della sua collezione. Pertanto, l’opera, aprendo con una breve ma esauriente introduzione teorica, spazia con 101 apparecchi sulla produzione modiale dai primi ‘900 alla Guerra Fredda concludendo con un capitolo sugli accessori. Oltre 1600 immagini e schemi. Copertina rigida a colori. Il libro costituisce uno strumento indispensabile per i collezionisti di telefonia militare.

    Cartonato 18 x 27 cm. pag. 382 interamente illustrate con foto b/n

    Stampato nel 2004 da Mosé Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    The Handbook of Vintage Cigarette Lighters

    36.00

    Il collezionismo di accendini è molto diffuso in tutto il mondo, si possono trovare in quasi tutte le case, le cantine, i mercatini piccoli e grandi. Questa guida aggiornata, che va a sostituire la precedente con lo stesso titolo, introduce alla storia degli accendini attraverso un’elencazione alfabetica completa di stili, organizzato secondo il nome dell’azienda, risalente dalla fine del 1800 per arrivare sino al 1980. Sono inclusi nella descrizione marchi famosi come: Dunhill, Ronson, Evans, Scripto e Zippo, così come accendini insoliti prodotti da aziende meno note. Mai prima d’ora un libro aveva messo a disposizione dei collezionisti una tale varietà di accendini, superbamente illustrati, attraverso quasi 700 fotografie a colori e con inoltre la valutazione economica degli stessi.

    Brossura, 15,5 x 23 cm. pag. 176 illustrato

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2015 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Top secret – Fake news nella seconda guerra mondiale, spionaggio e propaganda psicologica

    60.00

    Una vera e propria guerra di comunicazione propagandistica tra le forze dell’Asse e gli Alleati, capace di far rivivere i principali eventi bellici attraverso curiosità e atti eroici. Centinaia di immagini e documenti originali d’epoca, testimoni di reali missioni militari o civili, orientate a manipolare e condizionare l’equilibrio psicologico delle masse o dei soldati nemici. Le “fake news” della Seconda Guerra Mondiale su base cartacea, studiate per modificare le sorti del conflitto: operazioni dei servizi segreti e dei sistemi di anti-propaganda psicologica delle principali nazioni coinvolte (Germania, Gran Bretagna, Italia, Russia, Francia, U.S.A., Giappone). Una fonte inesauribile di informazioni per i collezionisti.

    Rilegato, 21,5 x 30 cm. pag. 560 riccamente illustrato a colori e b/n

    Stampato nel 2019 da Etabeta

    Quick view
  • 0 out of 5

    Toy Forts and Castles: European-Made Toys of the 19th and 20th Centuries

    79.00

    Il contenuti di questo testo autorevole è la storia emozionante della produzione dei giocattoli che rappresentavano i forti e i castelli nell’Europa occidentale nel corso dei secoli XIX e XX. Riccamente illustrato con quasi 800 immagini, questo libro fornisce informazioni dettagliate sui costruttori di questi castelli, palazzi, fortezze e, quant’altro, le località di produzione, i materiali impiegati e moltissimi altri particolari. L’autore si concentra in particolar modo sui produttori in Germania e Gran Bretagna, ma prende in esame anche la Danimarca, il Belgio e la Francia, e descrive, minuziosamente, l’affascinante storia dell’ascesa e del declino del settore. Le storie aziendali mostrano come questi produttori, spesso successive generazioni di famiglie, hanno dovuto trattare con gli enormi ostacoli economici e politici del tempo. Tra gli innumerevoli dati riportati: numeri di serie, le date, le dimensioni e le caratteristiche distintive dei prodotti, in grado di soddisfare le curiosità dei collezionisti di giocattoli, curatori di musei, archivisti, antiquari, appassionati di storia dell’architettura, e altro ancora.

    Rilegato, 28 x 22 cm. pag. 340 con circa 772 foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    United States Navy Helicopter Patches: Helicopters – Commands – Schools – Wings – Squadrons

    55.00

    Il patch è un emblema personalizzato, progettato specificamente per una determinata organizzazione. Un emblema è spesso indicato su: decalcomanie, targhe, e altra oggettistica. L’orgoglio e il cameratismo in equipaggio di volo, è contrassegnato dal pacht di appartemenza, posto sulla divisa, sul casco, comunque in risalto per evidenziare e specificare l’appartenenza ad una certa unità. Questo aspetto ricopre un ruole particolare nell’ambito della marina. Questo volume, prende in esame oltre 1.900 pacht a colori di velivoli ad ala rotante dell’US Navy, che rappresentano i singoli mezzi ad ala rotante, le scuole, e le sigle di qutti gli specifici squadroni: HAL, HC, HCS, HCT, HM, HS, HSC, HSL, HSM, HT, HU, HUQ e HX. Ottimo per i collezionisti.

    Rilegato, 22,5 x 28,8 cm. pag. 224 completamente illustrato a colori

    Testo in linguam inglese

    Stampato nel 2016 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Vespa – La storia di una leggenda dalle origini ad oggi

    29.90

    Quando nacque, nel 1946, fu accolta con diffidenza perché non era una moto, ma un veicolo che nasceva dall’incrocio tra un’auto e un aereo. Divenne però rapidamente un successo. Era la prima utilitaria della storia su due ruote, perfetta per favorire la mobilità del dopoguerra, ma si è dimostrato anche un oggetto dal design unico e imitatissimo, destinato a diventare un’icona. La Vespa non è semplicemente uno scooter, ma “lo” scooter, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Un raro esempio di veicolo a motore sopravvissuto a crisi e mode, rimanendo sempre fedele al concetto originale. Dalle origini di Piaggio ai primi prototipi, attraverso una selezione dei modelli più rappresentativi della storia di Vespa, dalle competizioni sportive ai record di velocità, dal cinema ai viaggi, dai raduni ai modelli artistici e custom più originali, questo volume racconta con curiosità e immagini l’evoluzione senza fine di un pezzo d’Italia che ha conquistato i cinque continenti, con circa 19 milioni di esemplari venduti.

    Rilegato, 25 x 30 cm. pag. 208 illustrato con foto a colori

    Stampato nel 2019 da White Star

    Quick view
  • 0 out of 5

    Vintage – Vol. 1

    35.00

    Il volume è una finestra aperta sul passato e sugli oggetti che hanno fatto la storia del costume sociale e del design, illuminando il periodo storico-artistico di maggior fermento creativo, dal secondo dopoguerra alla fine degli anni ’80. In vetrina oggetti straordinari con le loro affascinanti storie, da ricercare, acquistare, restaurare. Alla scoperta di un mondo inesplorato, nel quale affondano le radici le cose più belle mai progettate, realizzate e commercializzate in tutto il mondo. Suddiviso in 16 capitoli, il volume rappresenta una guida completa e autorevole, redatta con il contributo dei più grandi esperti nei vari settori merceologici trattati. Annotazioni particolari sono riservate ai prezzi di mercato, ai restauratori, ai luoghi dove si possono comprare gli oggetti vintage in Italia e nelle più grandi città europee. Destinato agli appassionati ed agli operatori commerciali in egual misura, trattando argomenti che mai nessun editore ha pubblicato fino ad ora.

    Brossura, pag. 250 illustrato

    Stampato nel 2014 In Proprio

    Quick view
  • 0 out of 5

    Wehrmacht Kanister 20 Liter – Une invention allemande: le Jerrycan. The Jerrycan: A German Invention

    45.00

    Studio specifico e approfondito sulla tanica metallica e le sue origini tedesche. Presenta circa 150 esemplari per benzina e per acqua, illustrati in tutta la loro diversità, dalle più comuni alle più rare, studiate con una breve cronistoria, i diversi fabbricanti che andavano dai fornitori di equipaggiamenti automobilistici, ai carrozzieri, ai produttori di utensili da cucina, ecc. Una cinquantina di foto originali inedite mostrano la catena di distribuzione del carburante e l’utilizzo del Kanister nella Wehrmacht. Diversi profili e alcuni grafici completano l’opera. Volume utilissimo per i numerosi collezionisti di questa tipologia di residuato bellico. Apparato fotografico superbo.

    Cartonato, 21 x 30 cm. pag. 157 completamente illustrato con circa 220 foto colori e b/n

    Testo bilingue francese/inglese

    Stampato nel 2014 da Heimdal

    Quick view
  • 0 out of 5

    Wings of Angels – A Tribute to the Art of World War II Pinup and Aviation Vol.1

    49.00

    Questi due volumi, raccontano artisticamente, la storia dei più famosi aerei della Seconda Guerra Mondiale e le ragazze pinup le cui immagini hanno abbellito questi warbirds leggendari. Volare in combattimento con i seducenti ricordi di casa, è quello che desideravano i giovani aviatori americani che rischiavano continuamente la vita volando sopra i cieli tedeschi. Questo libro, grazie all’Autore, conduce lo spettatore attraverso la storia di questi magnifici falchi da guerra e il ruolo che hanno svolto durante il conflitto, e fornisce informazioni dettagliate e concrete su ciascuno di essi, grazie alla collaborazione del Yanks Air Museum. Diversi rinomati artisti odierni di pinup, come Greg Hildebrandt, hanno contribuito con il loro tempo e talento alla realizzazione di questi due magnifici volumi.

    Rilegato, 22 x 30 cm. pag. 144 con circa 80 foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Schiffer

    Quick view
X