Dischi, Radio, TV nella Grafica Pubblicitaria

Radio & Affini

Visualizzazione di tutti i 17 risultati

  • 0 out of 5

    Dischi, Radio, TV nella Grafica Pubblicitaria

    24.50

    Questo volume presenta una oculata scelta di manifesti, reclames, illustrazioni apparse nel corso di sessant’anni che consentono al lettore ed al curioso di rendersi conto dell’evolversi dei prodotti dal punto di vista tecnologico e formale presentati al pubblico seguendo le tendenze della moda e del gusto del manifesto. Cento immagini sono sufficienti per ricordare nomi di artisti, di marchi, di modelli significativi, evitando così di dover sfogliare migliaia di pagine di centinaia di riviste e pubblicazioni, non certo facili a reperirsi, per rendersi conto del costante progresso.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 112 con circa 100 immagini a colori

    Stampato nel 1998 da Mosè edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    La bella radio – La collezione Fadel in villa Navagero-Erizzo

    45.00

    In questo volume, l’intento dell’Autore non è solo quello di rappresentare una collezione fine a se stessa, ma di comunicare al lettore, attraverso le immagini, la loro suddivisione ed organizzazione grafica, tutta l’atmosfera ed i retroscena di una raccolta viva vissuta in tutti i suoi particolari.

    Rilegato, 21 x 30 cm. pag. 192 con circa 450 immagini a colori

    Stampato nel 2004 da Mosè edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    La radio a Galena

    43.00

    Dalla galena al carborundum, dalla zincite al transistor, una vetrina di oltre trecento apparecchi supportati da schemi, immagini pubblicitarie e documentazioni inedite, sono esposte dall’ Autore con rigore tecnico e con semplicità. La storia e la tecnologia del radioricevitore a cristallo, uno dei più essenziali ed attraenti sistemi di ricezione che dalle origini della radio fino agli anni ’60, del secolo scorso, ha regalato soddisfazioni ed entusiasmi a radioamatori e dilettanti. Il volume vi aiuterà a conoscere, a classificare, a collezionare questo apparecchio dalla tecnologia elementare ma dalle forme più disparate e divertenti.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 208 con circa 300 immagini in b/n

    Stampato nel 2002 da mosè Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    La Radio di Carta

    24.50

    E’ questo il racconto di una collezione unica, dove vengono documentate le principali tappe dell’invenzione e dello sviluppo della radio e delle telecomunicazioni. A partire dai precursori: Galvani, Volta… fino a focalizzare in maniera inopinabile la figura e l’opera di Guglielmo Marconi. Una esposizione di rari documenti che conducono il lettore in modo affascinante e curioso fra carte telefoniche e francobolli, libri, ritagli di giornali, azioni della Marconi & Co., ecc… alla scoperta dell’impensabile e dell’inatteso.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 112 con circa 350 immagini a colori

    Stampato nel 1998 da Mosè Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    La radio e la guerra

    26.00

    Questo volume è in pratica il seguito de “La Radio nella Gavetta”, una raccolta di articoli, dedicati al surplus militare, apparsi nelle pagine della rivista “Antique Radio Magazine” tra il n. 38 ed il n. 53. A questi, come già nel precedente, sono stati aggiunti articoli inediti su apparecchi, che per la loro trattazione richiedono spazi che normalmente nella rivista non sono previsti. Concludono e completano il volume due appendici, la prima dedicata al Radar italiano a cura di Mario Gaticci e la seconda raccoglie gli appunti di un radiotelegrafista della Regia Aeronautica a cura di Franco Soresini.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 200 con circa 1000 immagini tra foto e schemi tecnici di apparecchi radio a col e b/n

    Stampato nel 2003 da Mosè Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    La Radio nella Gavetta

    26.00

    L’idea di realizzare questo volume nasce dal fatto che il mercato italiano è praticamente sguarnito di volumi sul genere. La rivista Antique Radio Magazine ha sempre dato al surplus militare uno spazio di riguardo e nel tempo sono usciti articoli di rigore tecnico e di interesse collezionistico, oltre a ciò, in taluni casi, le tematiche trattate sono spesso complesse e richiedono esposizioni lunghe, che una rivista come la nostra non può permettersi per questioni di spazio.Ecco dunque, che lo spirito di questo volume è appunto quello di raccogliere quanto è già stato esposto sui precedenti numeri di Antique Radio Magazine e altri articoli. Ciò che ne risulta è un’interessante carrellata di argomenti tecnici trattati da esperti di provata competenza.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 256 con circa 650 foto e schemi tecnici di apparecchi radio b/n

    Stampato nel 2000 da Mosè Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    La Radio per il Popolo

    82.00

    adiorurale, Radiobalilla, Radio Roma; sono i tre modelli di radio popolare di regime, oggetto di culto delle collezioni nazionali. La carenza di informazioni e di dati attendibili ha suggerito all’autore questa lunga ed articolata ricerca. Al fine di fornire un’informazione corretta ed il più esauriente possibile, vengono rappresentati documenti, estratti da articoli e testimonianze che raccontano la nascita e lo svolgersi di un progetto nato da una precisa volontà politica: l’Ente Radio Rurale. Oltre all’aspetto storico sociale, trovano spazio, ampiamente illustrati nei vari particolari (vista frontale, retro, interni, ecc.), ben 55 modelli prodotti dalle diverse ditte, corredati da schemi, osservazioni e curiosità, spesso inediti. È questa una ricerca indispensabile sia al collezionista che già possiede alcuni di questi apparecchi, sia a quello che affannosamente cerca di arricchire la sua collezione inserendone uno. Ma è anche estremamente utile a coloro che volessero meglio comprendere ed approfondire il fenomeno della comunicazione radiofonica di quel periodo. il volume presenta ben 55 modelli.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 362 illustrato con foto b/n e colori

    Stampato nel 2011 da mosè Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Marconi e la Radio la Radio e Marconi

    40.00

    Dare inizio a una ricerca che nessuno ha mai intrapreso prima, è come tentare di aprire una nuova via alla scalata di una meta. Non abbiamo certo l’ambizione di svolgere, con questo primo lavoro, un’indagine esauriente, considerata la mancanza di una precisa elencazione delle case deputate alla produzione e all’utilizzo del marchio “G. Marconi”. Oltre a questo sappiamo che la varietà e la quantità dei modelli prodotti sono pressoché impossibili da definire. Siamo comunque orgogliosi di aver fatto, in questa direzione, il primo passo di un viaggio lungo e dalle mete imprevedibil. Scopriremo pagina dopo pagina di questo libro, dove i prestigiosi apparecchi radiofonici marchiati “G Marconi” sono stati prodotti. Molti di questi apparecchi sono stati, con notevole impiego di tempo raccolti nei loro Paesi d’origine o attraverso fortuite circostanze, grazie alla passione di Angelo Sessa che li ha poi ripristinati ed esposti al godimento del pubblico nel suo “Museo della Comunicazione Voci nell’Etere” a Imperia, assieme a moltissimi altri cimeli che, dalle intuizioni di un giovane Bolognese sono stati prodotti in tutto il mondo e che tutti insieme costituisco la grande storia della telecomunicazione. Oltre ai salienti cenni storici sulla vita del grande inventore, in questo volume, è rappresentata in un’ampia Gallery composta di apparecchi e da una corposa documentazione cartacea pubblicitaria (per un totale di circa 160 modelli). La possibilità di esaminare le apparecchiature come nessuno ha fino ad oggi avuto modo di documentare (viste interne degli apparecchi; particolari e dettagli… che solitamente restano occultati a una normale esamina museale).

    Brossura, 21 x 29 cm. pag. 150 interamente illustrato a colori

    Stampato nel 2013 da Mosè Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Officine di Savigliano

    37.50

    La Società Nazionale delle Officine di Savigliano S.p.A., costituita in Savigliano (TO) il 2 aprile 1880, presenta i suoi primi modelli nell’aprile del 1932, in occasione della XIII Fiera di Milano, e fino ai primi anni Cinquanta si distingue sul mercato in particolar modo per il design, per le sue forme pulite e minimaliste tanto da farne, allora come adesso, degli oggetti d’arredamento ricercati e di gran prestigio. Ciò nonostante, i suoi modelli adottano sempre caratteristiche tecniche e materiali di ottima qualità e spesso si impongono, proponendo soluzioni innovative al fine di conferire all’oggetto la massima fruibilità e praticità d’uso. Questi apparecchi sono, oggi, molto ambiti dai collezionisti, quanto rari da reperire. Il libro presenta 76 modelli (considerabile il 90% dell’intera produzione di radio dell’Azienda) con descrizioni dettagliate, viste interne, particolari e schemi elettrici. Un capitolo introduttivo sulla storia, dalla sua fondazione ai primi anni ’50, rende l’idea dell’entità sociale e produttiva dell’Azienda stessa.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 128 con illustrazioni a colori

    Testo in lingua italiano/inglese

    Stampato nel 2007 da Mosè edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Radio da Comodino – Collezione Gioachino Cazzaro.

    45.00

    Con il termine “Radio da Comodino”, intendiamo identificare una precisa tipologia di radio, prodotti in Italia dall’immediato dopoguerra, fino ai primi anni ’60. Sono apparecchi di dimensioni ridotte funzionanti a valvole, prevalentemente di plastica colorata che esprimono gioia di vivere. Tecnologicamente assistiamo al crepuscolo della valvola e all’avvento del transistor: un passaggio epocale che solo pochi collezionisti attenti hanno saputo documentare. Con questo volume, Gioachino Cazzaro, attraverso un trentennale lavoro di ricerca e di selezione, esplora il particolare momento di transizione, aprendo una via diversa al collezionismo radiantistico. Il volume “presenta” circa 450 apparecchi di produzione italiana, prodotti nel periodo fra il 1945 e il 1965.

    Rilegato, 21 x 30 cm. pag. 240 con oltre 600 immagini

    Edizione italiono/inglese

    Stampato nel 2007 da Mosè Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Radio la voce della storia

    39.00

    Sono infinite le particolarità che fanno di ogni collezione una oggettività inedita: diversi sono gli apparecchi che la compongono, diversa è la loro collocazione nello spazio, diversi sono in sostanza molti piccoli elementi che la contraddistinguono. Ciò conferma il detto “simile, ma mai uguale”: un motivo importante per essere spinti a dialogare con questo nuovo libro e a scoprire fra la sue pagine il percorso formativo della collezione di Pierantonio Ganazzin. Circa 400 apparecchi percorrono i momenti più salienti dell’evoluzione del mezzo radiofonico a partire dagli anni Venti al 1970, mantengono inoltre un coerente contatto con la realtà sociale del periodo: eventi, invenzioni, spettacolo e cultura, rendendo il volume unico.

    Brossura, 21 x 27 cm. pag. 160 con iltre 480 immagini a colori

    Stampato nel 2014 da Mosè edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Radiomarelli

    31.00

    Ivano Bonizzoni – Alessandro Battocchio

    La Marelli inizia la sua produzione nel 1930 quando la parte sperimentale della Radio era già stata superata e dopo che la radiodiffusione copriva con le sue trasmissioni tutto il mondo industrializzato, dando così definitivamente addio al periodo pionieristico e romantico della radio. Questa pubblicazione intende condurre il lettore per tutta la produzione Radiomarelli a partire dal primo modello costruito: il “Musagete”, presentato nel suo aspetto originale, nei particolari tecnici, nelle immagini che i pubblicisti di allora hanno saputo creare per incentivarne la vendita e attirare il pubblico. Gli autori hanno saputo riesumare tutto ciò nella loro ricerca e nell’intento di offrire non solo un ulteriore documento, ma anche un preciso riferimento col passato.

    Brossura, 14 x 24 cm. pag. 128 con circa 300 immagini a colori

    Testo in lingua italiano/inglese

    Stampato nel 1999 da Mosè Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Retro Radio – Six Decades of Design 1920s-1970s

    55.00

    Prima della televisione e di MTV, la radio era lo strumento principale in casa e per la famiglia, per ascoltare le notizie o ascoltare musica. Un tempo, la radio era un mobile in legno realizzato a mano, con poche stazioni e passavano anche diverse ore della giornata senza alcuna trasmissione. Oltre 175 immagini, offrono un impressionante viaggio visivo attraverso la storia estetica della radio che riflette tutte le principali modifiche di progettazione avvenute nel corso gli anni. Le immagini rivelano anche la diversità dei materiali, colori, forme e dimensioni delle radio di epoche precedenti. Si va dai modelli con console da tavolo in legno, al tipo a “cattedrale”, alle radio in bachelite fino all’introduzione dei primi modelli in plastica a partire dal 1930 fino al 1950, i modelli termoplastici in stile moderno, e l’introduzione dei transistor negli anni cinquanta.

    Rilegato, 23,5 x 21 cm. pag. 176 con circa 176 foto a colori

    testo in lingua inglese

    Stampato nel 2015 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Schemario RadioMarelli

    95.00

    Una delle marche più diffuse e ambite dai collezionisti italiani di radio d’epoca è appunto la Radiomarelli. Nasce da questa constatazione l’idea di una ricerca che ha avuto inizio alcuni anni fa e che oggi si propone come una delle più complete raccolte di schemi e note di servizio. tutti voi conoscerete sicuramente le enormi difficoltà che si possono incontrare in un’impresa tanto ardita se solo cerchiamo di immaginare la grande quantità di modelli e di varianti prodotti da questa Casa, per cui non intendiamo certo peccare di vanità, arrogandoci la presunzione di aver catalogato tutta la produzione Radiomarelli, ma riteniamo senz’altro di averne censita una percentuale molto elevata. Non si stupisca dunque il lettore se nello sfogliare queste pagine, per caso, non troverà il modello che per sua fortuna proprio lui possiede, segnali il suo caso agli Autori che lo terranno in debito conto per ogni eventuale aggiornamento dell’opera. L’intento di questo volume è appunto quello di facilitare il lavoro di quanti possono aver bisogno di conoscere le caratteristiche tecniche di questi apparecchi e che soprattutto intendono avere un valido strumento di lavoro.

    Rilegato, 21 x 30 cm. pag. 570 completamente illustrato con chemi e foto b/n

    Stampato da Mosè edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Telefoni militari

    95.00

    Il testo è costituito da schede monografice (con relative illustrazioni) di telefonia militare internazionale dal primo ‘900 alla Guerra Fredda. Il volume, il primo nel suo genere, è strutturato a schede tecniche di varie pagine complete di foto e schemi curate distintamente da ogni autore sulla base delle apparecchiature della sua collezione. Pertanto, l’opera, aprendo con una breve ma esauriente introduzione teorica, spazia con 101 apparecchi sulla produzione modiale dai primi ‘900 alla Guerra Fredda concludendo con un capitolo sugli accessori. Oltre 1600 immagini e schemi. Copertina rigida a colori. Il libro costituisce uno strumento indispensabile per i collezionisti di telefonia militare.

    Cartonato 18 x 27 cm. pag. 382 interamente illustrate con foto b/n

    Stampato nel 2004 da Mosé Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Transistor Radios

    43.00

    Questo volume rappresenta il primo tentativo di catalogare delle radio a transistor. La grande quantità di modelli prodotti e le diverse case costruttrici rendono molto difficoltoso il lavoro. Per cui, le radio riportate rappresentano una selezione accurata e significativa di oltre 1200 transistor: una parte importante della produzione mondiale tra il 1950 e il 1975. Allegato il vademecum “guida prezzi” da portare con sè ai mercatini.

    Rilegato, 17 x 24 cm. pag. 256 con circa 1200 immagini

    Stampato nel 1999 da Mosè Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Voci nell’Etere – Le radio della collezione Angelo Sessa.

    45.00

    Con questo volume la Mosè Edizioni inaugura una nuova collana di volumi di alta qualità editoriale dedicata alle grandi collezioni. L’iniziativa è volta a coronare i sogni di collezionisti particolarmente impegnati che intendono celebrare così anni e anni di impegno, ricerca e sacrifici. “Voci nell’Etere” racconta ed illustra la collezione Angelo Sessa, un viaggio fantastico tra storia e passione dove si incontrano apparecchi a volte unici, altre, molto rari, ma soprattutto un mondo curioso tutto da scoprire. Il volume è stato realizzato anche grazie al contributo della I.t.C. (Industria tecnica Cavi) azienda del Gruppo CDt leader internazionale nella produzione di cavi connettivi e tecnologie per le telecomunicazioni.

    Rilegato, 21 x 30 cm. pag. 192 con circa 450 foto di apparecchi radio

    Stampato nel 2002 da Mosè Edizioni

    Quick view
X