Armi Bianche – Guida del Raccoglitore e dell’Amatore di Armi Antiche

Libri Italiani

Visualizzazione di 1-48 di 998 risultati

  • 0 out of 5

    Armi Bianche – Guida del Raccoglitore e dell’Amatore di Armi Antiche

    29.00

    Storico manuale delle edizioni Hoepli del 1968 che riprendeva a sua volta l’originale del 1900. Come tutti i manuali Hoepli di questa collana, il volume è molto bel illustrato, anche se alcune immagini risentono di una definizione non di alto livello. Il manuale è estremamente raro, e quando si trova, di sovente le condizioni dello stesso non sono impeccabili.

    Rilegato, 11 x 15,5 cm. pag. 434

    Stampato nel 1968 da Hoepli

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Alpini. Uniformi, distintivi, equipaggiamento ed armi dalla Costituzione ai giorni nostri

    65.00

    Guido Rosignoli

    Sono passati quasi trent’anni da questo lavoro, pubblicato per la prima volta nel 1989 da Ermanno Albertelli Editore sugli Alpini. Il volume prende in esame le uniformi, i distintivi, l’equipaggiamento e le armi dei reparti alpini, sin dalla loro costituzione sino agli anni novanta. A circa 35 pagine introduttive che delineano la storia del Corpo, segunono 96 pagine di tavole a colori che mostrano gli alpini e i loro equipaggimenti nelle diverse epoche storiche e nelle unità che li hanno inquadrati. Altre 96 pagine riportano le informazioni sugli equipaggiamenti presentate nelle tavole a colori, in lingua italiana e inglese. Volume indicato sia sotto l’apetto storico-uniformologico che modellistico. Di difficile reperibilità

    Quick view
  • 0 out of 5

    Altro – Al Capone

    19.00

    La vita, le gesta di Al capone hanno fornito spunto e materia a non finire a giornalisti, scrittori e cineasti. Storia e leggenda si sono sovrapposte, lasciando in chi indaga oggi su questo “personaggio” degli “anni ruggenti” americani, più dubbi che certezze.

    Rilegato, 15 x 21 cm. pag. 318 + 12 pagine fuori testo con foto b/n

    Stampato nel 1972 da De Vecchi Editore

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni con sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Altro – Al Capone. La vita e il mondo del re dei gangster

    14.00

    Come ha fatto Al Capone, piccolo teppista di New York, a diventare il «nemico pubblico numero uno», capo indiscusso di una vera e propria corporation del crimine i cui tentacoli si stendevano su tutta la nazione? Per rispondere, la biografia di Kobler traccia un quadro del tumultuoso scenario urbano degli Stati Uniti negli anni venti. Seguendo passo passo il gangster nella sua scalata sociale, l’autore disegna il ritratto di un uomo e di una società: l’inefficienza della macchina della giustizia; il clan dei gorilla e i machiavellici avvocati che circondavano il re dei gangster; il suo vanitoso comportamento mondano e le star dello spettacolo e dello sport che lo compiacevano; la rete di influenze e omertà di cui Capone disponeva e gli uomini della finanza e della politica che si onoravano della sua amicizia.

    Rilegato, 16 x 21,5 cm. pag. 524 + 16 pagine fuori testo con foto b/n

    Stampato nel 1973 da Mondadori

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni con sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Altro – Frank Costello. Primo ministro della malavita

    12.00

    Frank Costello è appena un bambino quando, al principio del XX secolo, la sua famiglia di poverissimi immigrati dall’Italia meridionale giunge negli Stati Uniti. La miseria, la fame e la violenza gli fanno da scuola nella giungla di New York; cresce allo sbando tra le rivalità delle gang di giovani teppisti, i coltelli e le pistole facili. Impara ben presto che nella malavita per essere un vero capo non bastano i muscoli e una buona mira, ma che ci vuole anche cervello… e Costello si rende conto di saperlo usare.

    Rilegato, 15,5 x 21,5 cm. pag. 309 + 16 pagine fuori testo con 32 foto b/n

    Stampato nel 1975 da Mondadori

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni con sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Altro – L’arcitaliano. Vita di Curzio Malaparte

    12.00

    Curzio Malaparte per molto tempo dovette scontare la reputazione di sfrenato avventuriere. E in effetti la sua vita può essere a buon titolo considerata romanzesca: soldato, uomo politico, scrittore di fama, coinvolto in un turbine di amori, duelli, scandali e non meglio chiariti rapporti con il potere. Fascista, venne fatto confinare da Balbo e liberare da Ciano; comunista, venne protetto da Togliatti, nonostante lo sferzante giudizio di Gramsci; luterano e anticlericale, gli venne attribuita una misteriosa conversione. Oggi i suoi eccessi rientrano in quello che si definisce “intellettuale d’intervento”, figura di cui è stato senza dubbio precursore.

    Brossura, 13,5 x 21,5 cm. pag. 330 + 16 pagine fuori testo con foto b/n

    Stampato nel 1980 da Bompiani

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni. Pagine leggermente ingiallite ai bordi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Altro – Sciacalli

    13.00

    Questo libro è la storia dei fuoriusciti antifascisti italiani scritta da un fuoriuscito. L’autore raggiunse Parigi nel 1927 ed ebbe contatti con tutti i fuoriusciti, grandi e piccoli, illustri e oscuri: da Saragat a Nenni, da Labriola a Cianca, tasca, Rosselli, De Ambris, Treves, Lussu, Tarchiani, ecc. Partecipò alle loro riunioni, alle loro conversazioni nei caffè, alla loro vita politica e familiare.

    Brossura, 12 x 20 cm. pag. 214

    Stampato nel 1972 da Il Borghese

    Condizioni del libro: usato in discrete condizioni. Pagine leggermente ingiallite

    Quick view
  • 0 out of 5

    Arditismo – Con D’Annunzio e Millo in difesa dell’Adriatico

    24.00

    Raro volume di Giovanni Giuriati pubblicato dalla Sansoni sugli avvenimenti che portarono alla costituzione della Repubblica del Carnaro a Fiume ad opera di Gabriele d’Annunzio e di alcune migliaia di volontari, arditi e semplici cittadini che vollero condividere con il Vate un sogno ed un’illusione che fu spezzato dal fuoco dei cannoni delle truppe regie. Uno dei grandi momenti di gloria della storia italiana.

    Brossura, 15 x 22,5 cm. pag. XIV + 237 con 3 tavole b/n fuori testo

    Stampato nel 1954 da Edizioni Leonardo – Casa Editrice G.C.Sansoni

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Arditismo – Gli Arditi del IX con L’Avanguardia del Grappa di S. Aponte

    38.00

    Ristampa di due volumi sul più famoso reparto di Arditi, il IX del magg. Messe. “Gli arditi del IX” sono le memorie di un tenente, le cui fresche e vivide impressioni trasmettono fino ad oggi i valori, le speranze e la volontà dei membri di un reparto sceltissimo, cui furono affidati compiti di importanza assoluta, assolti con sacrificio e valore esemplari. Ad esse si affianca un volume più storico, “L’avanguardia del Grappa”, opera di un noto corrispondente dell’epoca, che in toni più pacati, meno soggettivi ma non meno evocativi, getta le basi del mito del IX reparto nella I guerra mondiale. Le due opere originali sono corredate da un’ampia appendice documentale che comprende gli originali e le trascrizioni delle relazioni ufficiali dei combattimenti, il diario storico del reparto, estratti del diario storico di corpo d’armata e carteggi vari. Impreziosiscono questa edizione due ulteriori appendici originali, a cura di A.L. Pirocchi e P.L. Scolé, con la rassegna di 240 motivazioni di decorazioni e con la prima ricostruzione metodica, seppur incompleta, con l’elenco di 160 caduti. Completano il volume 32 tavole (16 a colori) di foto, illustrazioni, cartoline e documenti.

    Brossura, 15 x 21 cm. pag. 359 + 32 pagine fuori testo con foto b/n e colori

    Stampato nel 2007 da Libreria Militare

    Quick view
  • 0 out of 5

    Arditismo – L’impresa fiumana

    50.00

    Il 12 settembre del 1919, Gabriele D’annunzio, con i granatieri del maggiore Reina, con i volontari giuliani, con altre truppe raccolte strada facendo, occupò Fiume, splendente di italianità nella caligine del torbido dopoguerra della vita italiana: fu una sfida alla Conferenza della Pace riunita a Parigi, a Wilson, al timido e incerto governo italiano, ed a tutti quanti si adoperavano ad impedire che l’Italia valorizasse il terribile sacrificio della guerra e realizasse il suo naturale diritto nazionale di sopravvivenza, di rinascita, di sviluppo sociale ed economico. Era un atto geniale e di audacia, che poteva assicurare Fiume all’Italia, e intanto costringeva le truppe francesi ad abbandonare la città e qulle inglesi, che vi si dirigevano ad abbandonare l’idea. Nitti colto di sorpresa dichirò che i “Fiumani” si mettevano contro l’Italia, chiamò disertori i soldati andati con D’annunzio. L’impresa ebbe un tragico epilogo, ma rimane nella memoria storica degli italiani come un periodo pregno di ideali, di voglia di costruire qualcosa che andasse oltre le “meschinità parlamentari” che allora caratterizzavano l’Italia e l’Europa. Il fatto che questo libro sia stato scritto da uno dei Luogotenenti più vicini al “Vate”, lo rende veramente unico. Molto raro.

    Brossura 16,5 x 24 cm. pag. 332 con alcune riproduzioni di documenti + 24 di foto b/n

    Stampato nel 1976 da Volpe

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Arditismo – Mussolini e gli arditi

    120.00

    Organizzati nell’estate del 1917 dal colonnello Giuseppe Bassi, gli Arditi si distinsero per efficienza bellica e valore individuale, tanto da essere considerati gli antesignani delle moderne Forze Speciali. Ma al ritorno a casa non trovarono l’accoglienza sperata, gli italiani si mostrarono diffidenti nei confronti di quelle truppe scelte troppo combattive e troppo radicali. Dalla loro parte si schierò soltanto un giovane socialista cge seppe comprenderne le ragioni e incanalarne le energie: Benito Mussolini. Questo scritto di Gino Svanoni, con la prefazione esclusiva di F.T. Marinetti, va oltre la mera funzione apologetica o letteraria (il testo è stato lasciato originale), ma rappresenta il documento di un percorso iniziato nelle trincee del Carso e avviato inevitabilmente a concludersi a Salò.

    Brossura, 16 x 22 cm. pag. 190 con 39 illustrazioni b/n fuori testo

    Stampato nel 1939 da Carnaro

    Condizioni del libro: usato

    Quick view
  • 0 out of 5

    Arditismo/Prima Guerra Mondiale – Le truppe d’assalto italiane

    55.00

    Ristampato il volume del Capitano Farina, che ofre una documentazione che si profila, come la piu’ completa fin qui raccolta sull’argomento. Il volume non tende ad esaltare le azioni di questi combattenti, ma a chiarirne l’esistenza e le gesta. Il testo e’ diviso in due parti: la prima a carattere dottrinario, la seconda con aspetto prevalentemente episodico. A cura di Federico Cavallero, prefazione di Giorgio Rochat. Libro andato nuovamente fuori comercio.

    Brossura, 15,5 x 21 cm. pag. 432

    Stampato nel 2005 da Libreria Militare

    Condizioni del libro: nuovo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi Bianche – I balestrieri liguri. Nascita e tramonto di una leggendaria milizia

    18.00

    Per buona parte dell’alto e Basso Medioevo la Repubblica di Genova si distinse non solo per la tradizionale pratica dei commerci e finanziaria, ma anche nel settore militare, navale e terrestre. La Superba dovette tutelare i suoi possedimenti e le sue fortune attraverso la messa a punto di flotte da guerra o mediante la creazione e l’arruolamento di milizie destinate a presidiare il territorio della madrepatria e delle colonie, ed ebbe anche l’accortezza di fornire in parecchie occasioni consistenti aliquote di navi e di armati ai propri alleati. Nella fattispecie, la Repubblica, ma anche gruppi di mercenari al seguito di illustri genovesi in esilio, misero a disposizione di comuni, potentati o corone straniere diversi contingenti appartenenti alla speciale categoria dei “balestrieri”. Per un lungo periodo questi, con la loro particolare balestra “a staffa”, svolsero un ruolo di primo piano in molte battaglie.

    Brossura, 15 x 21 cm. pag. 112 con 24 pagine di foto a colori

    Stampato nel 2010 da Ligurpress

    Condizioni del libro: nuovo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi Bianche – Armi bianche napoletane 1800-1860

    49.00

    Dopo più di venti anni di ricerche e di lavoro, gli autori hanno finalmente terminato questo tanto atteso libro sulle armi bianche napoletane dal 1800 al 1861. Sono state prese in esame anche varie armi del periodo Murattiano e naturalmente quelle Borboniche fino alla caduta del Regno. L’opera è corredata con 292 belle foto, la maggior parte a colori, di armi intere a tutta pagina e numerose immagini di particolari. Tutti i punzoni , i marchi e alcune incisioni sulle lame sono stati rilevati a grandezza naturale; inoltre vi sono rappresentati 78 figurini d’epoca, per la maggior parte di A. Zezon, ma anche alcuni eseguiti al tratto e colorati da Tiziano Tonelli ricopiandoli fedelmente da esemplari d’epoca con lo stesso stile. Il libro si compone di 200 pagine con schede per ogni arma e con un breve testo che descrive sia l’arma che il Corpo a cui apparteneva. Un’opera certamente molto attesa tra i collezionisti di armi napoletane.

    Rilegato, 22 x 28,5 cm. pag. 200 completamente illustrato con circa 300 foto a colori e 30 b/n

    Stampato nel 2013 da Albertelli

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi Bianche – Bayonets of the World. The Complete Edition

    175.00

    Rassegna illustrata delle baionette di 46 stati, con 781 disegni dettagliati e informazioni su olte 1000 baionette e foderi, organizzate per paese produttore e con indicazioni su lunghezza della lama, marchi e punzoni. Il volume, per la precisione dei disegni e la completezza delle informazioni, è sicuramente una importantissima opera di riferimento per collezionisti e appassionati.

    Cartonato con sovracopertina 22 x 30 cm. pag. 670 con circa 781 disegni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2009 da S.I. Publicaties

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi bianche – Coltelli da combattimento. Guida illustrata ai coltelli da combattimento e alle armi bianche militari per la sopravvivenza

    60.00

    Raro testo di Frederick J. Stephens già autore di una magistrale monografia sulle baionette. Questo libro, ampiamente illustrato, pone in evidenza le armi da combattimento ravvicinato impiegate dagli eserciti in battaglia. Dai modelli industriali ai rozzi manufattirealizzati ini trincea, questa rassegna cattura il lettore per la sua completezza, sistematicità ed interesse. Libro fondamentale per studiosi, e in particolar modo per i collezionisti di armi bianche.

    Rilegato, 18 x 24,5 cm. pag. 128 illustrato con foto b/n

    Stampato nel 1982 da Albertelli

    Condizioni del libro: perfette

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi Bianche – Nipponto. L’anima del Samurai. Evoluzione e tecnica dell’arma più efficiente della storia

    65.00

    Fredde e spietate strumenti di offesa, nel tempo le spade giapponesi hanno conquistato nell’immaginario collettivo una propria dimensione metafisica. La loro storia, le leggende e le tecnologie costruttive tramandate di generazione in generazione il loro valore intrinseco e quello simbolico sono il filo conduttore di una trattazione che si presta a più livelli di lettura. Il piano culturale e artistico, con centinaia di splendide fotografie inedite di lame, montature e accessori tutte rigorosamente a colori. Infine il dettagliato approfondimento tecnico attraverso una vera e propria “anatonia” della spada: appassionati e addetti ai lavori potranno confrontarsi con ogni più piccolo elemento, ricostruito con maestria nell’ambitodi suggestive illustrazioni e rappresentazioni tridimensionali.

    Rilegato, 30 x 30 cm. pag. 190 interamente illustrato con 200 immagini a colori e 50 tavole illustrative

    Stampato nel 2008 da Ponchiroli

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni. Tre lievi ammacature, da colpo, sulla copertina.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuco – Bombe a mano della Seconda Guerra Mondiale. Sviluppo, impiego, evoluzione

    65.00

    Questo lavoro, di oltre 360 pagine, raccoglie 193 modelli di bombe a mano progettate ed utilizzate nella Seconda Guerra Mondiale non solo dai paesi belligeranti, ma anche dalle nazioni rimaste neutrali al conflitto. Ogni ordigno viene descritto nelle sue caratteristiche, nella sua storia produttiva e del suo impiego, nonché vengono indicati i marchi e le sigle che lo hanno contraddistinto durante la sua “vita” operativa, sino al termine del suo utilizzo e della sua produzione. Per certi modelli la descrizione inizia prima dello scatenarsi del conflitto, in certi casi si risale alla Prima Guerra Mondiale e si protrae sino ai nostri giorni. Con oltre 370 disegni e fotografie, quasi tutte a colori, non solo vengono mostrate le bombe a mano e le relative spolette nelle loro variazioni, ma anche nei loro particolari più interessanti. Non sono state tralasciate neanche le successive evoluzioni che alcune di queste armi hanno avuto al di fuori dei paesi e dagli eserciti di origine, in tempi anche lontani dalla fine del conflitto.

    Rilegato, 17,5 x 24,5 cm. pag. 368 con numerose foto a colori e disegni tecnici

    Stampato nel 2009 da Albertelli

    Condizioni del libro: Come nuovo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Al servizio di Sua Maestà. Un secolo di revolver militari britannici • 1854/1957

    39.00

    Questo bel volume traccia la storia dei revolver militari britannici e delle pistole a rotazione di fabbricazione straniera di volta in volta entrate in servizio presso l’Esercito di Sua Maestà, a partire dalla Guerra di Crimea del 1853 fino alla definitiva adozione della pistola semiautomatica, avvenuta negli anni ’50. Oltre a dati di produzione, schede tecniche, unitamente ad una dettagliata descrizione delle punzonature reperibili sulle armi, ampio spazio viene dedicato all’analisi dei retroscena tecnico-politici alla base delle varie scelte, così come grande attenzione è riservata alla trattazione di accessori e munizionamento. L’opera è sicuramente interessante per storici, appassionati e collezionisti.

    Cartonato, 17,5 x 24,5 cm. pag. 244 illustrato con circa 269 foto a colori e 29 foto b/n

    Stampato nel 2001 da Ermanno Albertelli Editore

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Allin-Springfield – Trapdoor sistem arms

    49.00

    Questo volume di Viscardo Brunelli, prende in esame l’invenzione “contestata” di Erskine S. Allin, maestro-armiere dell’Arsenale di Springfield. L’esposizione del volume avviena in maniere semplice e cronologica: modello per modello, anche attraverso un ottimo apparato iconografico in b/n che mostra il susseguirsi dei modelli che, per quasi trent’anni, armarono la fanteria e la cavalleria americana.

    Rilegato, 21,5 x 30 cm. pag. 108 illustrato con foto b/n

    Stampato nel 1986 da New Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Armi automatiche tedesche della Seconda Guerra Mondiale

    39.00

    Questo volume, stampato a suo tempo da Ermanno Albertelli Editore, presenta in grande dettaglio sette classiche armi automatiche tedesche della Seconda Guerra Mondiale. Le armi sono presentate con nitide foto a colori che illustrano le varie fasi di montaggio, smontaggio e impiego in azione. Esperti tiratori, che indossano uniformi originali dell’epoca, complete di tutti gli accessori e dettagli, si sono resi disponibili per la realizzazione di questa spettacolare documentazione fotografica, ambientata in esterni scelti in funzione della migliore rispondenza val concetto storico originale. Libro molto raro, esaurito da molti anni.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 128 completamente illustrato con foto a colori

    Stampato nel 1996 da Albertelli

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni con sovracopertina. Timbro di ex-libris

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Armi corte da combattimento. Storia tecnica utilizzo

    40.00

    Uno dei lavori di riferimento in lingua italiana sulle armi corte da combattimento. Tradotto su licenza della Blandford Books inglese, casa editrice scomparsa da tempo, il volume offre una panoramica completa delle armi semiautomatiche e dei revolver utilizzati per il tiro sportivo e la difesa personale, anche attraverso l’utilizzo di moltissime immagini in b/n e molti spaccati (sempre in b/n) delle armi stesse, che permettono di evidenziere i dettagli e i meccanismi interni di pistole revolver. Libro ormai introvabile da molti anni.

    Brossura, 22 x 29 cm. pag. 224 completamente illustrato con foto e disegni b/n

    Stampato nel 1997 da Libritalia

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Armi da difesa e loro uso

    19.00

    Un preciso trattato dedicato alle pistole da difesa, alla loro scelta, al loro uso e all’intera gamma delle loro possibili applicazioni. Questo libro è destinato a chi possiede o porta con sè un’arma da fuoco. Avere una pistola per difesa personale se può essere talora una assoluta necessità è sempre comunque una pesante responsabilità: sapere usare l’arma nel modo più sicuro, prudente ed efficace è il primo passo per affrontare in modo adeguato tale responsabilità.

    Rilegato, 15 x 21,5 cm. pag. 72 con numerose foto b/n

    Stampato nel 1981 da Editoriale Olimpia

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Armi dei Corpi D’Elite

    39.00

    Uno dei numerosi volumi stampati a suo tempo dalle Edizioni Melita sulle armi da fuoco. Il concetto di arma in dotazione alle forze speciali è da sempre molto controverso, molto spesso le armi in dotazione a queste unità erano le stesse in dotazione alla normale fanteria, altre volte si trattava di modelli selezionati e o delle varianti ad hoc di armi classiche. Solo in tempi più recenti (negli ultimi due decenni) la differenziazione è diventata più marcata. Oggi gli uomini delle forze speciali hanno in dotazione armi ed equipaggiamenti e, in particolar modo accessori di alta tecnologia, che differiscono dalle armi in dotazione alle unità tradizionali. Il presente volume, essendo stato stampato nel 1987, prende in esame generalmente le armi che erano in dotazione normale ai reparti militari e di polizia, dotati magari di dotazioni addizionali. Quello che contraddistingueva e contraddistingue tuttora il reparto armi delle forze speciali, e che questi hanno in dotazione un panoplia di armi su cui poter scegliere la più adatta, varietà che un reparto normale non avrà mai a disposizione. Il presente libro prende in esame le varie armi, corte e lunghe utilizzate in quel periodo storico, ne da una descrizione completa, coadiuvata da fotografie in b/n e da viste “esplose” delle armi stesse.

    Rilegato, 22,5 x 29,5 cm. pag. 184 completamnete illustrato b/n

    Stampato nel 1992 da Fratelli Melita Editori

    Condizioni delo libro: usato in perfette condizioni con sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Armi del Terzo Reich

    45.00

    Uno dei lavori di riferimento in lingua italiana sulle armi leggere del terzo Reich. Tradotto su licenza della Arms and Armour inglese, casa editrice scomparsa da tempo, il volume offre una panoramica completa delle armi utilizzate dai soldati tedeschi nel periodo 1939-1945, anche attraverso l’utilizzo di moltissime immagini in b/n e molti spaccati (sempre in b/n) delle armi stesse, che permettono di evidenziere i dettagli e i meccanismi interni di pistole, fucili, mitra, fucili d’assalto, mitragliatrici e armi anticarro portatili. Libro ormai introvabile da molti anni.

    Brossura, 22 x 29 cm. pag. 173 con circa 245 foto e illustrazioni b/n

    Stampato nel 1997 da Libritalia

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni. Timbro di ex-libris

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Carabine e express

    75.00

    Questa tipologia di armi interessa un vasto mercato di appassionati ed utilizzatori, costituito da cacciatori, tiratori e collezionisti. Pur essendo una categoria omogenea, in effetti le armi si differenziano molto tra loro. Un conto è una carabina bolt action adatta al tiro di precisione, dotata di ottica con scatto alleggerito e un conto è un express di grosso calibro per le cacce africane. Come i precedenti libri di Nobili, questo lavoro non vuole essere una ricostruzione storica omnicomprensiva del settore, ma solamente presentarne alcune che l’autore ha avuto modo di provare e fotografare nel corso degli anni.

    Brossura 21 x 28 cm. pag. 286 con oltre 300 foto a colori

    Stampato nel 2007 da Grafica Ma.Ro

    Condizioni del libro: nuovo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da fuoco – Cartucce

    65.00

    Frank C. Barnes è uno dei pochi scrittori che ha scritto di munizionamento militare e di ricarica, presentando l’argomento in modo chiaro e accattivante. A lui va il merito di aver fornito agli appassionati di cartucce, un facile e, allo stesso tempo, rigoroso strumento di consultazione. Per l’appassionato europeo, il volume di Barnes può far sorgere qualche perplessità per come sono state trattate le cartucce del vecchio continente rispetto a quelle americane. Non bisogna dimenticare, che quando il libro fu pubblicato, esso si rivolgeva, principalmente al pubblico dei collezionisti americani. Grandissimo merito spetta all’Autore per aver proposto i dati di ricarica di cartucce obsolete, anche europee, dati che è impossibile trovare altrove. La nomenclatura è stata tradotta quando lo si è ritenuto necessario, per la comprensione del testo, mentre sono stati lasciati com’erano nel lavoro originale inglese quelle espressioni e terminologie oramai entrate nel lessico comune in questa specialità.

    Rilegato, 21,5 x 28,5 cm. pag. 380 con numerose illustrazioni b/n

    Stampato nel 1978 da Albertelli

    Condizioni del libro: usato in buone condizioni. Lievi strappi in diversi punti della sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Fucili d’assalto

    18.00

    Classico manualetto della Delta Editrice datato 1976 a cura di Pierangelo Caiti, che a suo tempo scrisse diversi libri sulle armi da fuoco. Il volume analizza i principali fucili d’assalto utilizzati fino agli anni settanta. Ogni arma esaminata viene descritta bcon una scheda, coadiuvata da una o più immagini e disegni e una tabella riassuntiva. Per diversi anni rappresentò l’unico lavoro disponibile in lingua italiana.

    Brossura, 21,5 x 14 cm. pag. 104 con numerose illustrazioni b/n

    Stampato nel 1976 da Delta Editrice

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da fuoco – Grande atlante delle armi leggere

    75.00

    Questo poderoso volume è la traduzione in lingua italiana dell’ultima edizione del celebre “Small Arms of the World” di W.H.B. Smith. L’edizione italiana è stata però integrata per quanto riguarda il capitolo dedicato alle armi italiane. Il lavoro è diviso in due parti: la prima tratta lo sviluppo delle armi dalle origini fino alla fine degli anni settanta. La seconda parte, tratta dettagliatamente, per nazione, tutte le armi portatili destinate ad uso militare e paramilitare, impiegate in questo secolo, riportandone le caratteristiche e i dati tecnici. Di quelle più importanti viene illustrato e spiegato il funzionamento, lo smontaggio e il rimontaggio. Vengono trattati nell’ordine: pistole, revolver, fucili, moschetti, fucili d’assalto, mitra, mitragliatori e infine le mitragliatrici, comprese alcuni tipi per carro armato e impiego aeronautico. Il volume contiene, circa, 2000 illustrazioni, costituite per la maggior parte da fotografie, le rimanenti sono disegni in sezione, esplosi, e riproduzione di particolari. Una preziosa opera di consultazione.

    Rilegato, 23 x 28 cm. pag. 734 con moltissime illustrazioni

    Stampato nel 1977 da Albertelli

    Condizione del libro: usato i bune condizioni. Alcuni piccoli strappi nella sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Guida pratica all’identificazione delle armi lunghe d’ordinanza. Fucili a ripetizione semplice. 1890-1955

    95.00

    Il primo libro, tutto italiano, sulla tematica delle armi lunghe d’ordinanza e, in particolare, sui fucili a ripetizione semplice realizzate nel mondo tra il 1890 e il 1955. Introdotte da esaurienti pagine di nomeclatura e tipologia, ogni arma ha una propria scheda di identificazione corredata dei principali dati dimensionali e da un’inedita serie fotografica che illustra le caratteristiche, i marchi e le varianti. Un manuale pratico per conoscere e riconoscere le armi lunghe a ripetizione ordinaria, utile agli appassionati e agli specialisti. L’originale indice pratico rende più facile il procedimento di identificazione, riportando in ordine alfabetico tutto il riscontrabile riguardo ciscuna arma: marchi, codici, sigle e indirizzi. Il volume analizza circa 300 modelli di arma con oltre 400 fotografie b/n, estremamente esaustive.

    Rilegato, 22,5 x 32 cm. pag. 302 riccamente illustrato con foto b/n

    Stampato nel 1991 In Proprio

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni con sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da fuoco – Il 91. Centenario di un fucile storico

    69.00

    Il primo volume sul fucile modello 1891, realizzato dall’Editoriale Olimpia nel lontano 1991. Dalla gestione progettuale al suo “battesimo” di fuoco, alla storia (lunghissima) del suo utilizzo, attraverso le vicende belliche e le ricerche tecniche parallele, per arrivare alla descrizione dettagliata dei suoi componenti e del suo funzionamento. E ancora, l’analisi dei modelli derivati dal ’91, i moschetti, le varianti lunghe, le baionette utilizzate, ecc. Il volume prende in considerazione anche le specificità balistiche dell’epoca: il tiro individuale, il tiro collettivo, i diversi bersagli, i poligoni, i campi di tiro, la scuola di puntamento e gli esercizi di tiro, tutte le tipologie di cartucce utilizzabili. Il libro è corredato da un’ampia collezione iconografica che mostra il fucile nella sua interezza e specificatamente nelle sue parti smontate. Per collezionisti.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 110 riccamente illustrato con foto e disegni b/n e alcune foto a colori

    Stampato nel 1991 da Editoriale Olimpia

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Il libro della Luger. L’enciclopedia delle pistole Borcherdt-Luger 1885-1985

    69.00

    Oggetto di questo studio è una delle più importanti armi da fianco militari del mondo. La produzione della Luger, rinominata parabellum nel 1901, occupa tre quarti di secolo: costruita per la prima volta nel 1901, la sua produzione continuò fino alla Seconda Guerra Mondiale, riprendendo poi nel 1970 per continuare ancora oggi. Pur se nata nel 1898 come arma in calibro 7.65mm, è nel calibro 9mm che la Luger ha costruito e mantenuto la propria reputazione. Il passaggio di calibro avvenne nel 1902, per conferirle un maggio potere d’arresto. L’esercito svizzero adotto l’arma nel 1900, ma fu l’adozione da parte dell’esercito imperiale tedesco e della marina imperiale che portò la produzione a centinaia di migliaia di esemplari. Il volume traccia la storia delle origini e della produzione di questa formidabile arma, delle sue numerose varianti e modelli. Interamente illustrato con fotografie, disegni e modelli esplosi dell’arma. Interamente illustrato con immagini d’epoca b/n, spaccati dell’arma, marchi dei banchi di prova ed esplosi. Raro.

    Brossura, 22 x 29 cm. pag. 288 con numerose foto e disegni tecnici b/n

    Stampato nel 1997 da Libritalia

    Condizioni del libro: usato in buone condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – La mia bonifica. Ordigni inesplosi nei conflitti mondiali in Italia

    15.00

    L’Autore è un assistente tecnico B.C.M. e si occupa della bonifica bellica preventiva, rivolta ai residuati bellicidella Prima e della Seconda Guerra Mondiale. In seguito ad un gravissimo incidente di lavoro, subisce un coma della durata di 8 giorni. Per riprendersi gli occorrono 9 mesi di convalescenza durante i quali rimane distante dai colleghi e dal campo di lavoro. Apprendendo dai tg di un ritrovamento di un residuato bellico e notando la fortissima superficialità con cui la notizia viene esposta, che tralascia tutto ciò che avviene dietro le quinte e le tante persone che quotidianamente rischiano la vita, decide così di scrivere la sua storia. Nozioni storiche, esperienze e riflessioni personali, rapporti tra colleghi e molto altro ancora viene proposto in questo volume che racconta l’esperienza diretta del protagonista.

    Brossura, 15,3 x 21 cm. pag. 180

    Stampato nel 2006 da Florestano

    Condizioni del libro: come nuovo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Le armi portatili dell’Impero austro-ungarico

    85.00

    Il presente volume, di difficilissima reperibilità, esamina in dettaglio le armi da fuoco portatili: pistole, fucili, mitragliatrici, impiegate dalle forze armate austro-ungariche fino al 1918. Si tratta del primo studio del genere, in lingua italiana, pubblicato dalla fine della Prima Guerra Mondiale. Il testo è il frutto combinato di estese ricerche bibliografiche e dell’accurato personale esame della quasi totalità delle armi presentate da parte dell’Autore. Vengono inoltre riportati tutti i dati dimensionali e le particolarità morfologiche dei modelli esaminati. Un libro veramente unico per i collezionisti di armi da fuoco.

    Rilegato, 17,5 x 24 cm. pag. 328 illustrato con circa 300 tra schizzi, foto b/n e colori e disegni tecnici

    Stampato nel 1981 da Olimpia

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni. Pagine leggermente ingiallite sui bordi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da fuoco – Le pagelle di Tacarmi Vol. 1 Le pistole

    30.00

    Questo primo volume, edito dall’editore della rivista Tac Armi, è dedicato alle pistole semiautomatiche. Le singole voci che compongono la pagella tengono nella dovuta considerazione tutti gli aspetti più importanti dell’arma. Ogni pagella è corredata da una scheda tecnica e dalle rosate più significative ottenute con l’arma in prova.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 330 con numerose foto e disegni b/n

    Stampato nel 1989 da Editrice Leone

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Luger. La storia illustrata delle pistole di Hugo Borchardt dal 1875 ad oggi

    79.00

    Oggetto di questo studio è una delle più importanti armi da fianco militari del mondo. La produzione della Luger, rinominata parabellum nel 1901, occupa tre quarti di secolo: costruita per la prima volta nel 1901, la sua produzione continuò fino alla Seconda Guerra Mondiale, riprendendo poi nel 1970 per continuare ancora oggi. Pur se nata nel 1898 come arma in calibro 7.65mm, è nel calibro 9mm che la Luger ha costruito e mantenuto la propria reputazione. Il passaggio di calibro avvenne nel 1902, per conferirle un maggio potere d’arresto. L’esercito svizzero adotto l’arma nel 1900, ma fu l’adozione da parte dell’esercito imperiale tedesco e della marina imperiale che portò la produzione a centinaia di migliaia di esemplari. Il volume traccia la storia delle origini e della produzione di questa formidabile arma, delle sue numerose varianti e modelli. Interamente illustrato con fotografie, disegni e modelli esplosi dell’arma. Raro.

    Rilegato, 22 x 29 cm. pag. 254 illustrato con numerose foto b/n

    Stampato nel 1981 da Editoriale Olimpia

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni con sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Luger. Storia meccanica modelli

    69.00

    Volume esaurito da moltissimi anni dell’editore Alfieri & Lacroiz, stampato nel 1967 e dedicato all’arma da fuoco più ambita dai collezionisti di tutto il mondo: la Luger. Il volume illustra la storia, la meccanica e i modelli che hanno contraddistinto quest’arma leggendaria che rimane tutt’oggi uno dei pezzi più preziosi in molte collezioni importanti. Il volume è interamente illustrato con immagini b/n che mettono in evidenza i vari modelli, i caricatori dell’arma, alcuni spaccati e i marchi dei banchi di prova.

    Rilegato, 17,5 x 24,5 cm. pag. 220 riccamente illustrato con foto e disegni tecnici b/n

    Stampato nel 1967 da Alfieri & Lacroix

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni. Lievissimi strappi in alto sulla costa alla sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da fuoco – Mitragliatrici e fucili anticarro

    36.00

    Volume della casa editrice De Vecchi, stampato nel 1977 avente per tema le mitragliatrici e i fucili anticarro a partire dagli inizi del ‘900 fino agli anni settanta. Ad una introduzione sulle caratteristiche generali di questa tipologia di armi, segue la trattazione delle armi, paese per paese, anche attraverso l’esposizione di molte fotografie delle armi esaminate. Segue un capitolo più breve dedicato ai fucili anticarro e due pagine finali che esaminano i proiettili utilizzati da queste armi.

    Rilegato, 22,5 x 29 cm. pag. 96 riccamente illustrato con foto b/n

    Stampato nel 1979 da De Vecchi Editore

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Pistole e revolvers tedeschi 1871-1945

    40.00 26.00

    Volume della Ermanno Albertelli Editore stampato nel 1984 che, presenta l’intera produzione delle pistole e dei revolver tedeschi, a partire dal 1871 fino al 1945. Il lavoro è organizzato in ordine alfabetico per produttore. Ogni modello è raffigurato con una immagine b/n e, a volte, uno spaccato dell’atma stessa, il tutto coadiuvato da una descrizione dell’arma e del suo impiego operativo. Srumento tuttora valiso per i collezionisti di armi corte. raro.

    Rilegato, 22 x 29,3 cm. pag. 160 riccamente illustrato con foto b/n

    Stampato nel 1984 da Albertelli

    Il volume presenta un allentamento della rilegatura e una mancanza in alto sulla costa. Prezzo OFFERTA sconto 30% a 26.00 euro

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Pistole militari italiane. Regno di sardegna e Regno d’Italia 1814 – 1940

    125.00

    Introvabile libro delle edizioni Olimpia, stampato nel 1985 e dedicato, interamente, alle pistole militari italiane, a partire dal Regno di Sardegna per arrivare al 1940, vigilia del secondo conflitto mondiale. Il volume, di grande formato e rilegato, mostra oltre ad un testo estremamente dettagliato, ricco di dettagli costruttivi e informazioni tecniche, un apparato iconografico di altissimo livello, costituito da centinaio di immagini b/n delle armi esaminate e da decine di spaccati ed esplosi delle armi stesse. Sono esaminate le armi ad avancarica, le semiautomatiche ed i revolver, senza tralasciare i caricatori, le parti delle armi stesse e il munizionamento utilizzato. Imperdibile per i collezionisti di armi da fuoco.

    Rilegato, 22 x 30 cm. pag. 208 con numerose foto e disegni tecnici b/n

    Stampato nel 1985 da editoriale Olimpia

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni con sovracopertina perfetta

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Semiautomatici da caccia a canna liscia e rigata

    65.00

    Dal secondo dopoguerra ad oggi la carabina semiautomatica da caccia (sia a canna liscia che rigata) è stata l’arma che ha visto la maggiore diffusione tra i seguaci di Diana, unendo in se numerosi vantaggi, sia pratici che funzionali. Non solo, ma sicuramente è stata l’arma che ha beneficiato del più alto sviluppo tecnologico, grazie al fatto che è possibile costruirla con un ciclo industriale e che può contare su un vasto mercato di utilizzo. Questo libro vuole presentare una panoramica attuale sui costruttori (principalmente italiani per quanto riguarda la canna liscia) e scoprire il prodotto semiauto con i suoi pro e i suoi contro. Una specie di guida all’acquisto anche per chi si avvicina per la prima volta alla caccia e all’utilizzo di un’arma semiautomatica.

    Brossura, 21 x 28 cm. pag. 174 riccamente illustrato con foto a colori

    Stampato nel 2007 da MA.RO.

    Condizioni del libro: perfette condizioni, come nuovo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Tra bombe e veleni… una vita!

    30.00

    Romano Schiavi, esperto di armi, di esplosivi e di tecnica investigativa, tratta argomenti di scottante attualità, attingendo all’esperienza di una vita professionale attraverso i più importanti fatti di cronaca degli ultimi decenni. La scrittura ruvida e senza artifici stilistici è funzionale all’argomento trattato e ne sottolinea i caratteri. Romano Schiavi è sicuramente da annoverare tra i migliori periti di esplosivi che hanno operato in Italia, il libro è scritto con stile quasi “umoristico”, proponendo dei casi giudiziari famosi, trattati dall’Autore. La conclusione è un po desolante, in quarant’anni, non si è riusciti a far comprendere a molti giudici che fra i periti (presunti) viè una marea di ciarlatani che quando entrano in un processo, rovinano il processo stesso e molte persone innocenti. Dobbiamo considerare che il miglioramento della “qualità” dei periti (anche grazie alle migliori strumentazioni scientifiche oggi disponibili) è stato lentamente posto nel dimenticatoio perchè aveva lo sciocco vizio di dar torto ai pubblici ministeri.

    Brossura, 14,5 x 21 cm. pag. 326 con numerose foto e disegni

    Stampato nel 2008 In proprio

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco. I primi fucili a ripetizione

    55.00

    Giamberto Lupi

    Questo volume costituisce un’indagine storica sugli armaioli italiani Berselli, Acquafresca e Lorenzoni a cui si può attribuire il merito dell’invenzione del sistema italiano di azione del meccanismo di ripetizione, tramite una leva laterale con caricamento da dietro o, misto. In generale la trattazione verte sull’invenzione dei fucili a ripetizione, con rotore, in Europa.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco. Le armi della fanteria italiana (1919-1945)

    65.00

    Volume riccamente illustrato, con foto e disegni d’epoca, che analizza l’evoluzione dell’armamento della fanteria italiana dal periodo immediatamente successivo alla Grande Guerra fino alla fine del secondo conflitto mondiale. Sono ampiamente illustrati l’impiego in addestramento e in combattimento del vasto campionario di armamenti di cui i fanti furono dotati (armi bianche, bombe a mano, fucili, armi automatiche, mortai, cannoni e lanciafiamme) e anche l’attività sperimentale, di ricerca e sviluppo, di selezione e approvvigionamento degli organi tecnici dell’esercito in collaborazione con l’industria privata. Sono trattate sia le armi prodotte dall’industria nazionale che quelle acquistate all’estero o catturate al nemico. Opportuno risalto è dato anche agli aspetti organici, alla normativa tattica e alla distribuzione degli armamenti alle varie specialità dell’Arma di Fanteria. L’opera più completa disponibile sull’argomento.

    Brossura, 21 x 28 cm. pag. 271 interamente illustrato con circa 288 foto b/n e 78 disegni

    Stampato nel 2008 da Albertelli

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco. Le cinque vite della Glisenti 1910

    45.00

    La prima e molto attesa opera su un’arma molto particolare protagonista, insieme alla Beretta, della prima guerra mondiale. Analisi accurata dei primi prototipi fino agli esemplari definitivi. Corredato da un apparato iconografico di prim’ordine che comprende foto, disegni e tabelle.

    Cartonato 17 x 24,5 cm. pag. 190 con 350 illustrazioni b/n e colori

    Stampato nel 2011 da Albertelli

    Condizioni del libro: nuovo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco. Parabellum – Storia e tecnica delle Luger svizzere-A technical history of Swiss Lugers

    65.00

    La storia della Parabellum è legata a filo doppio all’evoluzione dell’esercito federale svizzero. Fu infatti grazie ai test eseguiti dagli svizzeri in vista dell’adozione di una nuova pistola d’ordinanza che Georg Luger poté dare sfogo al suo genio creativo, migliorando dapprima il progetto di Hugo Borchardt e in seguito producendo quel capolavoro di meccanica che, a un secolo di distanza, viene ancora giustamente considerato ineguagliato. Il volume contiene oltre 150 immagini tra disegni, fotografie a colori e particolari ed è diviso in tre parti: la storia e i modelli delle Luger svizzere, le schede dei componenti e un’appendice che contiene dati tecnici. Fotografie di Michele Riva.

    Rilegato, 24 x 33,5 cm. pag. 224 illustrato con foto a colori

    Testo in lingua italiano/inglese

    Stampato nel 2005 da Priuli & Verlucca

    Condizioni del libro: come nuovo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Atlante delle uniformi militari italiane dal 1934 ad oggi

    79.00

    Elio e Vittorio Del Giudice

    La storia delle uniformi militari, pue rappresentando un complemento iconografico alla storia politica di una Nazione e del suo Popolo, è altresì un importante aspetto della storia del costume e rappresenta la forza della tradizione nell’interessante ed inesorabile evolversi dei tempi. Tradizione ed uniforme costituiscono inoltre, in qualsiasi ambiente militare, una formidabile fonte di energia che al momento del bisogno trasforma gli uomini in eroi, capaci di sacrifici estremi. Questo libro, attraverso una documentazione iconografica unica nel suo genere, esamina l’evolversi delle uniformi militari italiane, partendo dal 1934, periodo che segnò l’avvio a vaste e profonde trasformazioni, fino ad arrivare a metà anni ottanta. Gli Autori, profondi conoscitori della materia, avvalendodi di profonde e accutate ricerche, accompagnate da una non comune predisposizione al disegno del figurino, hanno consentito la realizzazione di quest’opera che, a tutt’oggi, rappresenta la fonte di informazione più autorevole e completa sull’argomento.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Attualità – Il mondialismo capitalista. Mercato globale e società multirazziale

    30.00

    Il presente studio analizza l’espansione planetaria delle aziende capitaliste e mira ad evidenziare la relazione strategica che esiste tra l’unificazione del mercato mondiale e l’imposizione del modello multirazziale. Il mercato mondiale è la configurazione economica del progetto mondialista, così come la società multirazziale ne rapprsenta la configurazione sociale. In sintesi, l’aumento dell’immigrazione extraeuropea è funzionale alla strategia mondialista. Edizione molto rara dell'”Uomo Libero” stampata nel 1992. Uno studio che ha previsto con largo anticipo le vicende attuali.

    Brossura, 14 x 21 cm. pag. 258

    Stampato nel 1992 da Edizioni dell’Uomo Libero

    Condizioni del libro: usato in ottime condizioni

    Quick view
X