101st Airborne

Storia

Visualizzazione di 1-48 di 480 risultati

  • 0 out of 5

    101st Airborne

    28.00

    La 101 Divisione d’assalto aereo, è stata protagonista nella maggior parte dei conflitti a cui hanno partecipato gli Stati Uniti d’America. Dalla II G.M. dove fu in prima linea durante lo sbarco in Normandia, passando per il Vietnam, fino all’operazione “Enduring Freedom”. Questo libro, interamente illustrato con centinaia di fotografie a colori di uomini e mezzi, quasi tutte rare e inedite, dedicato interamente alla operazione in Normandia, si propone di essere un omaggio a quei folli eroi americani, tutti volontari per quella missione in cui furono paracadutati in mezzo alla Francia occupata dalle truppe nazionalsocialiste.

    Brossura 25,5 x 25,5 cm. pag. 156 interamente illustrate con foto b/n e colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Zenith Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    18-20 Juillet 1944 – Operation Goodwood

    13.00

    L’obbiettivo dell’operazione Goodwood consisteva nella conquista finale della città di Caen da parte delle truppe britanniche. Questa operazione farà parte del più grande combattimento di carri armati della Battaglia di Normandia. Più di 400 carri armati britannici furono distrutti durante questi due giorni di combattimento contro unità del 21a divisione panzer, ma anche delle Waffen SS. Il libro presenta molte testimonianze di veterani britannici e tedeschi, oltre a foto d’epoca e immagini attuali dei luoghi di battaglia. Infine, i collezionisti locali presentano i loro reperti, raccolti sul campo negli ultimi 40 anni.

    Brossura, 19,5 x 25,5 cm. pag. 64 riccamente illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2018 da Regi Arm

    Quick view
  • 0 out of 5

    1940: battaglie nel cielo di Londra

    20.00

    Dopo la vittoriosa battaglia di Francia, lo Stato Maggiore tedesco, ormai padrone di tutta la costa atlantica dalla Norvegia a Bordeaux, cominciò a pensare all’invasione della Gran Bretagna. Solo con la sconfitta della maggiore avversaria, Hitler avrebbe potuto infatti vincere la gigantesca partita iniziata nel settembre 1939. Infatti, le sue reiterate offerte di pace erano state respinte dal nuovo premier britannico, Churchill, e una soluzione di compromesso del conflitto appariva quindi impossibile. Perché le divisioni ammassate intorno a Calais avessero buone probabilità di riuscita nel caso di un attacco alle isole britanniche, occorreva quindi che l’intera organizzazione militare, economica e civile dell’Inghilterra fosse sconvolta dalle fondamenta. Per ottenere questo risultato, Hitler non aveva che un’arma: la Luftwaffe, l’aviazione tedesca, che, nella caccia come nel bombardamento, aveva clamorosamente dimostrato la sua superiorità durante le campagne di Norvegia e di Francia. Ma le cose andarono diversamente… Un testo documentato per ricostruire l’anno più critico e decisivo della Seconda Guerra Mondiale e la leggendaria resistenza inglese.

    Brossura, 14 x 21 cm. pag. 246

    Stampato nel 2014 da Res Gestae

    Quick view
  • 0 out of 5

    1945. La 10ª divisione da montagna americana in Italia – Fotografie di allora e ora.

    25.00

    l libro è di carattere fotografico e mette a confronto fotografie di persone e luoghi scattate nell’ormai lontano 1945 con gli stessi luoghi e, in alcuni casi persone, al giorno d’oggi. Egli può osservare le foto di un territorio martoriato e dilaniato dal conflitto, comparato a quelle degli stessi luoghi ai nostri giorni, divenuto all’improvviso un’oasi di pace e bellezza. Quello che stupisce ancora di più è la possibilità di identificare bambini e giovani, ritratti nelle foto di allora, trasformarsi in un attimo in adulti di oggi. Persone che non hanno fatto menzione di quegli eventi, a volte per anni, o che invece hanno tramandato, in maniera discreta alle persone care, racconti di accadimenti dalla tragicità impensabile.

    Brossura. 21 x 30 cm. pag. 158 completamenet illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua italiana/inglese

    Stampato nel 2019 da Il Trebbo

    Quick view
  • 0 out of 5

    A G.I. in The Ardennes – The Battle of the Bulge

    36.00

    Il volume focalizza la sua attenzione sull’esperienza umana del soldato americano durante l’offensiva delle Ardenne, l’ultima grande offensiva tedesca della Seconda Guerra Mondiale. Immergendosi in documenti storici, centinaia di lettere e diverse interviste di quel periodo di tempo, Denis Hambucken è riuscito a ricostruire accuratamente la vita quotidiana di un soldato americano con dettagli impressionanti. L’autore osserva più da vicino le armi, l’equipaggiamento e gli effetti personali dei soldati che hanno combattuto sul fronte occidentale, condividendo al contempo numerosi aneddoti personali e storie particolari. L’iconografia è veramente notevole, con alcune centinaia di immagini (la maggior parte a colori) di armi, uniformi, mezzi ed equipaggiamento americano.

    Rilegato, 25 x 25 cm. pag. 142 riccamenet illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2020 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    A Travel Guide to World War II Sites in Italy – Museums Monuments and Battlegrounds

    16.00

    Una guida ai siti e località della seconda guerra mondiale in Italia. La saggista storica statunitense A. Saunders offre al turista appassionato di storia diciannove “tour” alla scoperta e visita di musei della Seconda Guerra, monumenti, cimiteri e luoghi che furono campi di battaglia in varie regioni d’Italia, dalla Sicilia a Trieste. Quasi duecento “Siti della Memoria” sono descritti lungo questo cammino, analizzati nel loro contesto storico e geografico. In più, il libro contiene stralci dal Diario di un prigioniero di guerra americano, Donald R. Waful, che passo parte della guerra nei campi militari di prigionia Italiani (POW).

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 174 con varie foto b/n

    Stampato nel 2016 da CreateSpace Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    All’inferno e ritorno – Europa 1914-1949

    28.00

    Estate del 1914: gran parte dell’Europa precipita in un conflitto sconvolgente. La gravità del disastro terrorizza i sopravvissuti, nessuno può credere che la civiltà modello per il resto del mondo sia sprofondata nella brutalità più assoluta. Solo vent’anni dopo la fine della Grande Guerra, nel 1939, gli Europei iniziano un secondo conflitto, persino peggiore del primo. Nonostante le crude cifre non possano restituire la gravità dei tormenti inflitti alla popolazione, la conta dei morti – oltre quaranta milioni soltanto in Europa, quattro volte di più della Prima Guerra Mondiale – ci fa percepire con concretezza questo orrore. lan Kershaw ricostruisce una nuova, monumentale storia dell’Europa contemporanea: un periodo straordinariamente movimentato e tragico che ha visto iì continente sfiorare l’autodistruzione e, solo quattro anni dopo aver toccato il fondo nel 1945, gettare le basi per una stupefacente risurrezione.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 660 + 16 pagine con foto e illustrazioni a colori e b/n

    Stampato nel 2016 da Laterza

    Quick view
  • 0 out of 5

    Allied Aircraft of World War II 1939-1945 – The World’s Great Weapons

    39.00

    Illustrato con eccezionali profili colore, questo lavoro può essere considerato il volume di riferimento, a carattere generale, per quanto riguarda i mezzi aerei utilizzati dai paesi alleati durante il secondo conflitto mondiale. Il lavoro è organizzato in due parti: la prima mostra gli aerei da caccia e gli aerei da bombardamento, la seconda parte analizza invece le operazioni nei diversi teatri bellici. il libro descrive in modo approfondito le varie tipologie di velivoli suddivisi per nazioni, dalla RAF all’USAAF, dall’aviazione sovietica, alle forze aeree dei paesi del Commonwealthe a quelle dei paesi minori.

    Rilegato, 19 x 24 cm. pag. 384 con circa 400 disegni a colori e 100 foto

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Amber Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Allied Tanks of World War II 1939–1945 – The World’s Great Weapons

    39.00

    Il presente volume offre una guida altamente illustrata dei principali mezzi corazzati usati dagli Alleati occidentali e l’Armata Rossa durante la Seconda Guerra Mondiale. Diviso in due parti, la prima analizza i sistemi d’arma dei paesi occidentali mentre la seconda parte anilizza quelli sovietici – il libro è poi organizzato in ordine cronologico, offrendo una rassegna completa dei veicoli da combattimento corazzati, a partire dalla campagna di Polonia, passando per la difesa dei Paesi Bassi e della Francia, la guerra nel deserto in Nord Africa, l’invasione tedesca dell’Unione Sovietica, la contro-offensiva russa, l’avanzata attraverso l’Italia, lo sbarco in Normandia, la battaglia delle Ardenne, e la definitiva sconfitta delle forze dell’Asse a Berlino, Vienna e Budapest nel maggio 1945. Libro di consultazione a carattere generale di buon livello.

    Rilegato, 19 x 24 cm. pag. 384 illustrato con circa 400 disegnia colori e 100 foto

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Amber Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Altamente confidenziale. Il carteggio segreto di Stalin con Churchill, Roosevelt, Atlee, Truman Vol. I – II

    38.00

    Tre alleati, tre antagonisti. Stalin, Roosvelt, Churchill furono messi insieme dal caso, un caso dal nome terrificante di Adolf Hitler. Ma in patria questi tre grandi protagonisti della storia della seconda guerra mondiale avevano interessi così divergenti da non poter essere raccontati. Questo libro svela tutti i nodi della difficile alleanza nei documenti segreti dei tre grandi statisti. Nelle carte segrete raccolte in questo testo, le tensioni già chiare della guerra fredda, l’unione precaria contro un nemico comune troppo orribile per lasciar spazio a tentennamenti. Ma di lì a poco il precipitare in una nuova ostilità.

    2 Volumi in brossura, 14 x 21 cm. pag. 775

    Stampato nel 2013 da Res Gestae

    Quick view
  • 0 out of 5

    Am Arsch der Welt – Le quattro battaglie di Cassino, 1944

    29.00

    Una storia rapida, ed allo stesso tempo completa ed accurata, delle quattro battaglie combattute a Cassino tra il gennaio ed il maggio 1944, che vuole essere un tributo alla tenacia ed al dolore dei soldati tedeschi ed alleati che si affrontarono sulla linea Gustav, in cui insieme alla narrazione storicamente approfondita si fondono brani di documenti dell’epoca e le testimonianze dei protagonisti e dei testimoni. Perché la storia militare, oltre che storia di strategie, di tattiche, di comandanti, di frecce sulle cartine, è anche storia di uomini, di carne, di sangue. Una nuova opera dell’autore di Camicia nera! Storia militare della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale dalle origini al 25 luglio e di Südfront. Il Feldmaresciallo Albert Kesselring nella campagna d’Italia 1943- 1945, impreziosita con una ricca documentazione iconografica.

    Brossura, 18 x 25,5 cm. pag. 180 illustrato con circa 45 foto e 4 cartine b/n

    Stampato nel 2018 da Soldiershop

    Quick view
  • 0 out of 5

    Amberes 1944 – La campana del estuario del Escalda.

    20.00

    Il presente lavoro offre una chiara e dettagliata descrizione di una delle campagne più dure per gli Alleati dopo la rottura del fronte in Normandia e lo sbarco nel Mediterraneo – la cattura del porto di Amberes, considerato obiettivo primario insieme al controllo dell’estuario Escalda. In questo volume, appartenente alla serie “Immagini di Guerra”, più di 350 fotografie, accuratamente selezionate, accompagnate da esaustive didascalie, mappe e illustrazioni, introducono il lettore nel cuore di questi scontri in cui migliaia di combattenti si affrontarono e decisero il destino d’Europa.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 127 interamente illustrato con foto b/n + 8 tavole a colori

    Testo in lingua spagnola

    Stampato nel 2014 da Almena

    Quick view
  • 0 out of 5

    American Guerrilla – The Forgotten Heroics of Russell W. Volckmann

    24.00

    Con le sue famose parole “Ritornerò”, il generale MacArthur suggellò il destino delle ultime forze americane a Bataan. Tuttavia un giovane capitano dell’esercito, Russell Volckmann, si rifiutò di arrendersi. Scomparve nelle giungle del nord di Luzon e organizzò un esercito filippino di più di 22.000 uomini. Per i successivi tre anni condusse una guerriglia uccidendo oltre 50.000 soldati giapponesi. Allo stesso tempo stabilì un contatto radio con il quartier generale di MacArthur in Australia e indirizzò le forze alleate verso postazioni chiave del nemico. Quando il generale Yamashita si arrese, gli accordi iniziali li prese proprio con Volckmann, non con MacArthur. Questo libro suggerisce come le capacità tattiche di Volckman furono cruciali per l’esito della guerra nelle Filippine. La sua capacità di sintetizzare le realtà e il potenziale della guerriglia ha portato a una campagna che ha reso le forze di Yamashita incapaci di respingere l’invasione degli Alleati. Se non fosse stato per Volckmann, gli americani avrebbero incontrato innumerevoli difficoltà nella riconquista delle isole filippine, causando una perdita di vite molto maggiore bloccando, potenzialmente, l’intera campagna del Pacifico. Questo lavoro, inserisce Volckmann come uno dei capostipiti della moderna dottrina di controinsurrezione e il vero “Padre” delle forze speciali dell’esercito americano. Nel 1950, Volckmann scrisse due manuali da campo che diventarono i primi manuali dell’esercito che delineavano i precetti sia per le guerre” speciali” che per le operazioni contro la guerriglia. Un libro che dovrebbe essere letto nelle accademie militari di tutto il mondo.

    Brossura, 15,5 x 23 cm. pag. 240 illustrato

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da Casemate

    Quick view
  • 0 out of 5

    American Warriors – A Pictorial History of the American Paratroopers Prior to Normandy

    55.00

    Questo libro ha lo scopo di fornire una visione globale delle uniformi e degli equipaggiamenti adottati dai paracadutisti americani che parteciparono alle operazioni di assalto aereo in Normandia il 6 giugno 1944, attraverso le loro stesse fotografie e quelle di una importante collezione di materiale di paracadutismo. Questa collezione comprende una moltitudine di pezzi unici, certificati originali, alcuni così rari da sembrare incredibili, molti dei quali prestati dai veterani per la realizzazione di questo volume. Quest’opera, frutto di anni di ricerca in musei, biblioteche, archivi in America e in Europa e di consultazione di collezionisti, storici e veterani, è sicuramente un importante riferimento per chiunque sia interessato alle operzioni di assalto aereo dei paracadutisti americani e più in generale alla storia del secondo conflitto mondiale.

    Cartonato, 24 x 32 cm. pag. 212 interamente illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua inglesee francese

    Stampato nel 1994 da D-Day Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Anzio 1944 – La testa di sbarco assediata

    18.00

    Nel gennaio del 1944, gli Alleati decisero di sbarcare ad Anzio con l’obiettivo di porre fine allo stallo creatosi sul fronte di Cassino, ma l’operazione anfibia si rivelò una delle più controverse del Secondo conflitto mondiale. Discutibili decisioni prese dai comandanti angloamericani diedero origine a una guerra di trincea che durò tre mesi riportando alla mente i tempi della Grande Guerra, con l’intera testa di ponte sulla spiaggia sottoposta a ininterrotti bombardamenti da parte dell’aviazione tedesca. Descrivendo in modo vivido ogni attacco e contrattacco sul campo di battaglia, questo libro ci porta “in mezzo” alla disperata lotta che si scatenò fra le due parti, impegnate in continui tentativi di difendere o riconquistare la supremazia sul nemico. L’autore ci spiega inoltre per quali motivi Anzio costituì un trampolino di lancio non solo per la conquista di Roma, ma anche per la liberazione del territorio italiano.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 152 con circa 77 foto b/n, 8 cartine a colori e 3 tavole a colori

    Stampato nel 2014 da Libreria Editrice Goriziana

    Quick view
  • 0 out of 5

    Anzio e la battaglia per Roma

    34.00

    La conquista di Roma fu uno degli episodi principali della Campagna d’Italia della Seconda Guerra Mondiale. In questo libro di potente drammaticità l’autore ricostruisce le vicende a partire dallo sbarco alleato nel piccolo porto di Anzio il 22 gennaio 1944. L’operazione avrebbe dovuto significare, nei piani alleati, la possibilità di creare una base che tagliasse fuori le lineee di collegamento viario e ferroviario delle truppe tedesche che stazionavano sulla linea Gustav e a Monte Cassino, a 70 chilometri da Roma. Cogliendo i nemici di sorpresa e conseguendo un vantaggio sul mare e nei cieli, la fanteria e le forze armate approdate ad Anzio avrebbero poi compiuto uno sfondamento fino a Roma. Ma la realtà di una delle più disperate campagne della Seconda Guerra Mondiale consisteva in un pessimo comando, incomprensioni, ordini mal coordinati e incerta leadership. Lo sbarco di Anzio divenne una trappola mortale per le truppe alleate, costrette a combattervi per quattro mesi. L’eventualità di una vittoria in maggio era cambiata amaramente e annichilita dallo sbarco in Normandia del 6 giugno. Tuttavia, il 4 e il 5 giugno 1944 le truppe americane del generale Mark Wayne Clark riuscirono a superare le ultime linee difensive dell’esercito tedesco ed entrarono a Roma senza incontrare resistenza.

    Brossura, 14 x 21 cm. pag. 700 con alcune cartine b/n + 32 pagine fuori testo con foto b/n

    Stampato nel 2017 da Goriziana

    Quick view
  • 0 out of 5

    Ardenne – L’ultima sfida di Hitler

    30.00

    Nel dicembre del 1944, in una vera e propria scommessa per costringere gli Alleati a chiedere la pace, Adolf Hitler ordinò la più grande controffensiva tedesca della Seconda Guerra Mondiale nello scacchiere europeo occidentale. Un’iniziativa spericolata e pericolosissima con obiettivo Anversa, passando attraverso le Ardenne. Messi duramente alla prova, molti soldati americani disertarono o si arresero, altri resistettero eroicamente rallentando l’avanzata del nemico, in un teatro di guerra in cui uomini e natura rivaleggiarono in ferocia e crudeltà. Avvalendosi degli studi più recenti e obiettivi, Antony Beevor ricostruisce in queste pagine appassionate una delle battaglie simbolo della Seconda guerra mondiale, il colpo di coda di Hitler.

    Rilegato, 16 x 24 cm. pag. 508 con un inserto di foto e alcune mappe b/n

    Stampato nel 2015 da Rizzoli

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armageddon – La battaglia per la Germania (1944-1945)

    18.00

    “La battaglia per la Germania, cominciata come il più imponente fatto d’armi del XX secolo, si concluse nella più grande tragedia umana del Novecento”. Come gli studiosi di storia militare sanno, nei mesi che vanno dal 6 giugno 1944 – la data dello sbarco in Normandia – ai primi giorni del maggio 1945 si racchiude la più grande catastrofe della guerra moderna. La lunga marcia dell’esercito alleato per la conquista di Berlino, viziata da gravi incomprensioni ed errori tattici, si scontra, infatti, con un nemico tedesco ancora pienamente in forze e intenzionato a dare battaglia fino al sacrificio dell’ultimo uomo. Un apocalittico scontro finale che, dopo aver esaminato gli archivi di quattro paesi e intervistato centinaia di testimoni diretti degli avvenimenti. Max Hastings ha il merito di ricostruire con un coinvolgente e originale taglio narrativo. A partire dalle battaglie più note, come l’offensiva delle Ardenne o i combattimenti nella foresta di Hurtgen, fino al dettaglio degli episodi meno conosciuti – uno su tutti, la devastante invasione dell’Armata Rossa in Prussia orientale, nella quale morirono oltre un milione di persone -, Hastings segue le manovre di avvicinamento degli eserciti sui due fronti, restituendo abilmente le dinamiche tra soldati, ufficiali e capi insieme con le storie dei singoli.

    Brossura, 14 x 21 cm. pag. 742

    Stampato nel 2016 da BEAT

    Quick view
  • 0 out of 5

    Arnhem 1944 – An Epic Battle Revisited Vol. 1.Tanks and Paratroopers

    35.00

    Del noto storico Christer Bergström questo studio approfondito e ben documentato, in due volumi, sull’operazione Market Garden. Dall’enorme quantità di materiale raccolto da Cornelius Ryan e dalle interviste fatte a veterani da parte dello stesso Autore, ne è un risultato un’analisi inedita della battaglia. In effetti, questi due volumi formano un’immagine completamente nuova della battaglia nei Paesi Bassi nell’autunno del 1944. Bergström ha svolto un attento lavoro di ricerca per diversi anni, intervistando veterani e altre personeche hanno partecipato o assistito alla battaglia. Ha esaminato tutti i documenti pertinenti in tutti gli archivi pertinenti nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Germania e nei Paesi Bassi e tale materiale costituisce la base del suo libro. Ma ancora di più: i riferimenti incrociati ai documenti di entrambe le parti sono assolutamente cruciali per formare un’opinione il più vicino possibile agli eventi reali. Anche se il Bundesarchiv tedesco ha a sua disposizione un’impressionante raccolta di documenti Inerenti la Seconda Guerra Mondiale, costituisce solo una piccola parte dei documenti militari tedeschi prodotti durante la guerra. Ciò è particolarmente vero per gli ultimi anni del conflitto. Al fine di ottenere un’immagine quanto più precisa possibile dalla parte tedesca, negli ultimi decenni l’Autore ha avuto accesso a grandi quantità di materiale di prima mano (documenti originali) provenienti da collezioni private,veterani, associazioni di veterani, collezionisti, etc.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 402 con foto e mappe

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Vaktel Forlag

    Quick view
  • 0 out of 5

    Arnhem 1944 – An Epic Battle Revisited Vol. 2. The Lost Victory. September-October 1944

    37.00

    Del noto storico Christer Bergström questo studio approfondito e ben documentato, in due volumi, sull’operazione Market Garden. Dall’enorme quantità di materiale raccolto da Cornelius Ryan e dalle interviste fatte a veterani da parte dello stesso Autore, ne è un risultato un’analisi inedita della battaglia. In effetti, questi due volumi formano un’immagine completamente nuova della battaglia nei Paesi Bassi nell’autunno del 1944. Bergström ha svolto un attento lavoro di ricerca per diversi anni, intervistando veterani e altre personeche hanno partecipato o assistito alla battaglia. Ha esaminato tutti i documenti pertinenti in tutti gli archivi pertinenti nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Germania e nei Paesi Bassi e tale materiale costituisce la base del suo libro. Ma ancora di più: i riferimenti incrociati ai documenti di entrambe le parti sono assolutamente cruciali per formare un’opinione il più vicino possibile agli eventi reali. Anche se il Bundesarchiv tedesco ha a sua disposizione un’impressionante raccolta di documenti Inerenti la Seconda Guerra Mondiale, costituisce solo una piccola parte dei documenti militari tedeschi prodotti durante la guerra. Ciò è particolarmente vero per gli ultimi anni del conflitto. Al fine di ottenere un’immagine quanto più precisa possibile dalla parte tedesca, negli ultimi decenni l’Autore ha avuto accesso a grandi quantità di materiale di prima mano (documenti originali) provenienti da collezioni private,veterani, associazioni di veterani, collezionisti, eccetera.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 424 illustrato con foto e mappe

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Vaktel Forlag

    Quick view
  • 0 out of 5

    Asian War Series – The Nomonhan War 1939. Soviet-Japanese Clash at the Khalkhin Gol

    25.00

    Collana della casa editrice Inglese Helion, dedicata ai moderni conflitti che hanno avuto come teatro l’estremo oriente a partire dal secondo dopoguerra fino ai giorni nostri. Le monografie sono caratterizzate da circa una sessantina di pagine contenenti una ricca iconografia costituita da, 130/140 fotografie in b/n e 16 pagine fuori testo che contengono tavole, cartine e immagini varie a colori. La presente monografia si occupa in dettaglio della guerra russo-giapponese del 1939, denominata “The Nomonhan war”.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 80 con circa 120 foto b/n e 6 mappe

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Helion

    Quick view
  • 0 out of 5

    Assalto al fronte orientale – L’invasione sovietica della Prussia 1944-1945

    22.00

    Tra l’arrivo dell’Armata Rossa sul suolo tedesco e il collasso finale del Terzo reich, trascorsero mesi terribili, un periodo che non si può paragonare a nessun altro della Seconda Guerra Mondiale. L’esercito sovietico intendeva vendicare la pesante occupazione che i germanici avevano attuato sulla prorzione di Russia conquistata in seguito all’Operazione “Barbarossa”. Dalle grandi battaglie con le quali i tedeschi cercarono invano di arginare in Prussia la marea sovietica che avanzava implacabilmente, fino alla resa finale sull’estuario della Vistola, questo libro racconta con dovizia di particolari la lotta disperata di soldati e civili tedeschi. Gli eventi bellici sono narrati vividamente con l’apporto di testimonianze finora sconosciute e, quel che più conta, con un’attenta analisi strategica. Una pagina di storia tra le più sanguinose e meno conosciute della Seconda Guerra Mondiale.

    Brossura, 13 x 20 cm. pag. 624 con varie foto e cartine b/n

    Stampato nel 2016 da 21 Editore

    Quick view
  • 0 out of 5

    At the gates of Leningrad – Alle porte di Leningrado. La 291.Infanterie-Division della Lituania alla battaglia della sacca del Volchov 1941-1942

    29.00

    Le fotografie di questo libro, scattate dal Feldwebel Georg Gundlach su incarico del Comando della 291. Infanterie-Division per documentarne le operazioni belliche in Russia, illustrano i combattimenti della Divisione tedesca, e in particolare dell’Infanterie-Regiment 506, durante l’Operazione Barbarossa attraverso i Paesi Baltici, nel primo inverno 1941-1942 e nelle paludi e nelle foreste del Volchov, nel settore di Leningrado. Le foto, spesso scattate in azione, ritraggono sia gli uomini e i mezzi delle unità tedesche impiegate in queste operazioni, sia le durissime condizioni di vita della popolazione civile e dei soldati russi della 2a Armata d’assalto del Generale Vlassov all’interno della sacca del Volchov.

    Brossura, 17,5 x 25,5 cm. pag. 168 completamente illustrato con foto b/n

    Testo in lingua italiano/inglese

    Stamapto nel 2020 da Soldiershop

    Quick view
  • 0 out of 5

    Au coeur du Reich – Allemagne 1945

    36.00

    Questa bella opera si propone di tracciare la storia poco conosciuta delle operazioni e dei combattimenti condotti dalle truppe alleate sul suolo tedesco dal 15 gennaio all’8 maggio 1945. Queste operazioni videro in azione tre grandi gruppi di eserciti, 7 armate e più di 100 divisioni di cui 25 di blindati, prima nella parte occidentale della Germania, le zone intorno al Reno, alla frontiera olandese e a quella svizzera, poi nel nord fino al Baltico ma anche nella zona occidentale dell’Austria e in Baviera. Le varie operazioni: Veritable, Grenade, Lumberjack, Understone, Plunder, ecc., sonoa ccompagnate da più di 400 fotografie, molte delle quali a colori, carte e documenti

    Cartonato, 21,5 x 30 cm. pag. 168 interamente illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2006 da Heimdal

    Quick view
  • 0 out of 5

    Autumn Gale/Herbst Sturm – Kampfgruppe Chill schwere Heeres Panzerjager-Abteilung 559 and the German recovery in the autumn of 1944

    99.00

    Poderoso volume, illustratissimo con olttre 750 fotografie e cartine in b/n e a colori, realizzato utilizzando materiale d’archivio alleato, tedesco e olandese, mai esaminato prima. Viene raccontata ed esaminata la vicenda bellica di un piccolo gruppo da battaglia che seppe rallentare lo slancio offensivo alleato in una fase cruciale della guerra, quando in seguito al crollo del fronte tedesco in Francia, la fine della guerra in Europa sembrava a portata di mano, ma la ripresa tedesca, deluse enormemente le speranze alleate. La storia esposta nel libro, inizia proprio con la cattura di Anversa il 4 settembre 1944 ed poi passa a descrivere in dettaglio i vari fatti d’arme nel Belgio settentrionale (Merksem, Beringen, Hechtel, Geel, Ten Aard), la cattura del ponte di Joe, l’operazione Market Garden, comprese le battaglie di mezzi corazzati vicino a Son e Veghel. Accanto alle battaglie per Breda, Bergen e op Zoom, sono esaminati gli scontri tra corazzati che hanno avuto luogo nei pressi di Wuustwezel, Roosendaal e Raamsdonk, fino al ritiro definitivo della 15. Armata tedesca dietro il fiume Maas all’inizio di novembre. Per la prima volta una pubblicazione riporta i fatti esattamente come si sono svolti, asenza tralasciare il minimo dettaglio. Viene evidenziato il ruolo cruciale svolto dal Kampfgruppe “Chill”, le azioni e la storia del Schwere Panzerjäger Abteilung 559, la seconda unità ad essere equipaggiata con il possente Jagdpanther, la composizione esatta del Kampfgruppe “Walther” durante l’operazione “Market Garden”, e le varie unità di Sturmgeschutz coinvolte, come ad esempio i fatti d’arme che videro protagonista la Sturmgeschützbrigade 280, dopo le sue azioni a Arnhem, le azioni delle unità Fallschirmjäger impiegate, le azioni della Allied Tactical Air Force, il contributo fondamentale della Kriegsmarine. La grande parte delle fotografie (più di 800!) Non sono mai state pubblicata prima e le mappe si basano su quelle originali. Lavoro assolutamente di alto live

    Quick view
  • 0 out of 5

    Barbarossa Derailed – The Battle for Smolensk 10 July-10 September 1941 Volume 3: The Documentary Companion. Tables, Orders and Reports prepared by participating Red Army forces

    55.00

    Questo è il terzo di quattro volumi appartenenti ad un monumentale studio, frutto di lunghe e approfondite ricerche su tutto il materiale d’archivio tedesco e sovietico, compresi gli ordini di battaglia e i documenti operativi dell’OVK, OHK tedeschi, quelli delle singole unità (divisioni, brigate, ecc.) e dello STAVKA sovietico, del comando generale dell’Armata Rossa, del gruppo direttivo del Western Main Commando, ecc. Il risultato è quello di tracciare, probabilmente, una storia definitiva sui fatti bellici nella regione di Smolensk dal 10 luglio fino al 10 settembre 1941. Oltre alle direttive del Fuhrer emesse da Adolf Hitler per fornire indicazioni per le sue forze durante l’operazione “Barbarossa”, così come gli ordini emessi dal Gruppo Armate “Centro” dell’esercito tedesco, questo libro riporta anche la maggior parte degli ordini e delle relazioni emesse dalle armate sovietiche in difficoltà. Traduzioni precise, mostrano le capacità di comando dei principali comandanti sovietici, nonostante le unità da loro comandate fossero state duramente provate dalle “purghe” staliniane. La loro azione fu ancor più sbalorditiva in quanto nei primi mesi della campagna, i sovietici persero una grande quantità di truppe esperte.

    Rilegato, 16 x 24 cm. pag. 568 illustrato con circa 16 cartine

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Helion

    Quick view
  • 0 out of 5

    Barbarossa Derailed – The Battles for Smolensk Vol 2: 10 July-10 September 1941

    55.00

    Questo è il secondo di quattro volumi appartenenti ad un monumentale studio, frutto di lunghe e approfondite ricerche su tutto il materiale d’archivio tedesco e sovietico, compresi gli ordini di battaglia e i documenti operativi dell’OVK, OHK tedeschi, quelli delle singole unità (divisioni, brigate, ecc.) e dello STAVKA sovietico, del comando generale dell’Armata Rossa, del gruppo direttivo del Western Main Commando, ecc. Il risultato è quello di tracciare, probabilmente, una storia definitiva sui fatti bellici nella regione di Smolensk dal 10 luglio fino al 10 settembre 1941. Questa grande battaglia determinò probabilmente il primo passo falso delle armate tedesche, contrastate massicciamente dalle forze sovietiche. Questo secondo volume che prosegue la dettagliata narrazione cronologica delle operazioni militari, analizza la massiccia offensiva fatta fallire dalle controffensive sovietiche, pur a scapito di immense perdite umane e di materiale, è riferito al periodo che va dal 25 agosto al 10 settembre 1941. Il volume è coadiuvato da molte cartine e mappe.

    Cartonato con sovracopertina, 16 x 24 cm. pag. 620 con circa 94 cartine ed alcune foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da Helion

    Quick view
  • 0 out of 5

    Barbarossa Derailed. The Battle For Smolensk 10 July – 10 September 1941 Vol. 4 – Atlas

    89.00

    Questo è il quarto e ultimo volume di una serie appartenente ad un monumentale studio, frutto di lunghe e approfondite ricerche su tutto il materiale d’archivio tedesco e sovietico, compresi gli ordini di battaglia e i documenti operativi dell’OVK, OHK tedeschi, quelli delle singole unità (divisioni, brigate, ecc.) e dello STAVKA sovietico, del comando generale dell’Armata Rossa, del gruppo direttivo del Western Main Commando, ecc. Il risultato è quello di tracciare, probabilmente, una storia definitiva sui fatti bellici nella regione di Smolensk dal 10 luglio fino al 10 settembre 1941. All’alba del 10 luglio 1941, i carri armati e la fanteria motorizzata dell’esercito tedesco del “Gruppo Armate Centro”, in particolare quelli del secondo e terzo gruppo Panzer, attraversarono il fiume Dnepr e la Dvina occidentale, cominciando quell’avanzata che Adolf Hitler, il Fuhrer del terzo Reich, la maggior parte degli ufficiali tedeschi e, gli stessi soldati, credevano sarebbe essere una marcia trionfale verso Mosca, la capitale dell’Unione Sovietica….

    Rilegato, 24 x 26,5 cm. pag. 272 con circa 120 mappe a colori

    testo in lingua inglese

    Stampato nel 2015 da Helion

    Quick view
  • 0 out of 5

    Barbarossa unleashed – The German Blitzkrieg througj Central Russia to the Gates of Moscow. Jene – December 1941

    70.00

    Questo libro esamina in un dettaglio senza precedenti l’avanzata dell’esercito tedesco attraverso la Russia centrale fino alle porte di Mosca, nell’estate del 1941, seguita da un breve resoconto della battaglia di Mosca e delle successive battaglie invernali dei primi mesi del 1942. Sulla base di centinaia di testimonianze di veterani, documenti d’archivio e un approfondito ed esauriente studio della letteratura primaria e secondaria pertinente, il libro offre nuove analisi dell’ Operazione Barbarossa, l’attacco di Adolf Hitler alla Russia Sovietica nel giugno 1941. Il libro eamina minuziosamente le esperienze dei soldati tedeschi in Russia, nel corso delle battaglie lungo l’asse Minsk-Smolensk-Mosca, ponendole all’interno del contesto strategico e operativo della campagna Barbarossa. Vengono esaminati anche nel dettaglio argomenti controversi come i pretesi crimini perpetrati contro il popolo russo degli eserciti orientali tedeschi. L’opera rappresenta sicuramente il resoconto più dettagliato di tutti gli aspetti delle esperienze dei soldati tedeschi in Russia nel 1941.

    Cartonato con sovracopertina, 18,5 x 26 cm. pag. 712 + pag. 24 di foto b/n e allegate 22 mappe a colori in formato A/3

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Batailles hors-serie n° 3 – L’Indochine en guerre 1940-1945

    13.00

    Questa serie di monografie, Hors-série della rivista omonima, a cura delle edizioni francesi Histoire & Collections, che si pone come obiettivo di passare in rivista la storia militare del XX secolo, con una attenzione particolare alla Seconda Guerra Mondiale, propone delle analisi tematiche riccamente illustrate in bianco e nero e a colori che approcciano gli argomenti da diversi punti di vista, anche più personali. Ogni volume oltre a un numero notevole di fotografie d’epoca spesso inedite, presenta oggetti, insegne, documenti e testimonianze di ex-combattenti .

    Brossura, 23 x 30 cm. pag. 82 interamente illustrato con circa 107 foto b/n, 20 foto a colori e 8 cartine

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2005 da Histoire & Collections

    Quick view
  • 0 out of 5

    Batterie semoventi alzo zero – Quelli di El Alamein

    20.00

    Scritto dal comandante della 1ª batteria del DLIV gruppo semoventi in forza al 3° reggimento “Duca d’Aosta” della divisione corazzata “Littorio”, che partecipò con il suo reparto a tutte le varie fasi delle offensive e controffensive e in particolare alla battaglia finale di El Alamein, questo racconto di guerra è la storia vera di un piccolo reparto di artiglieri carristi, un racconto di cose e giorni lontani in un punto del deserto senza fine. Frutto di testimonianze e di una attenta opera di ricerca e di documentazione, é il drammatico racconto delle ultime battaglie combattute nel deserto egiziano tra le forze italo-tedesche e quelle britanniche, un’impresa disperata vissuta da un gruppo di giovanissimi soldati.

    Brossura, 14 x 21 cm. pag. 378 + 20 pagine fuori testo con 40 illustrazioni b/n

    Stampato nel 2010 da Mursia

    Quick view
  • 0 out of 5

    Battle of the Bulge Then and Now

    69.00

    Nove giorni prima di Natale del 1944, Hitler mise in campo le sue ultime forze militari per cercare di ribaltare la precaria situazione militare sul fronte occidentale. Questo è il primo lavoro in assoluto in cui si è cercato di dare una panoramica completa della battaglia delle Ardenne, attraverso il classico stile del “prima e dopo”, raffrontando cioè le immagini dell’epoca con quelle prese in tempi più recenti. Sono state percorse, da parte dell’Autore, centinaia di miglia alla ricerca di ogni angolo del campo di battaglia. E’ stata utilizzata ogni fotografia conosciuta appartenuta ai combattenti e alle collezioni pubbliche e private. Il tutto per poter ricostruire un film che mette a fuoco l’ultima grande offensiva tedesca, spiegando anche perchè questa fallì, senza altra possibilità di rivincita.

    Rilegato, 22 x 30 cm. pag. 544 con circa 1260 illustrazioni e 36 mappe

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1986 da After the Battle

    Quick view
  • 0 out of 5

    Battle of the Bulge Vol. 2 – Hell at Butgenbach / Seize the Bridges

    25.00

    Questo secondo volume, appartenente ad una serie di monografie dedicate alle grandi battaglie e ai soldati della Seconda Guerra Mondiale, che si occupa in particolare della Battaglia Battaglia delle Ardenne, l’ultima offensiva tedesca sul fronte occidentale tratta nei dettagli due importanti fatti bellici: L’inferno di Butgenbach e le battaglie per i ponti sull’Elsenborn. Il libro si basa su documenti ufficiali dell’Esercito degli U.S.A. insieme a testimonianze di veterani della 30° Divisione di Fanteria, di veterani delle truppe di supporto e altri membri di altre unità che si trovavano nell’area. Il testo è accompagnato da molte fotografie originali ed alcune piantine.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 334 con circa 166 foto b/n e 8 cartine

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2010 da Stackpole Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Battle of the Bulge Vol.1 -The Losheim Gap / Holding the Line

    25.00

    Questo primo volume, appartenente ad una serie dedicata alle grandi battaglie e ai soldati della Seconda Guerra Mondiale, che si occupa in particolare della Battaglia delle Ardenne, l’ultima offensiva tedesca sul fronte occidentale, e descrive i combattimenti al Varco di Loshei, a Losheimergrabren, Lanzerath, Krinkelt, Stazione di Buchholz, Murringen, Wirtzfeld, sul fiume Elsenborn, cominciate il 16 dicembre 1944. Il libro si basa su documenti ufficiali dell’Esercito U.S.A. insieme a testimonianze di veterani della 99° Divisione di Fanteria, di veterani delle truppe di supporto e altri membri di altre unità che si trovavano nell’area. Il testo è accompagnato da molte fotografie originali ed alcune piantine.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 399 illustrato con circa 156 illustrazioni b/n e 18 cartine

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2009 da Stackpole Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Berlin 1945

    10.00

    Questo è veramente un umero speciale di “Magazine 39-45”, è il n. 300 dedicato a Berlino 1945. Frutto di un incredibile archivio di testimonianze e documenti, la presente pubblicazione propone informazioni inedite, 80 pagine di fotografie, riproduzione di documenti originali profili dei mezzi e, come sempre una rubrica di annunci e mercato.

    Brossura 23 x 30 cm. pag. 80 interamente illustrate con foto b/n + 18 profili a colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2012 da Heimdal

    Quick view
  • 0 out of 5

    Berlin Then and Now

    69.00

    Utilizzando la tecnica fotografica del mettere a confronto le immagini di ieri e quelle di oggi, il volume ci mostra la storia di Berlino dagli anni turbolenti della Repubblica di Weimar, quando comunisti e nazionalsocialisti combatterono l’un l’altro per il controllo delle strade, fino a Berlino capitale del Reich, teatro di architetture e iconografie spettacolari. La nuova Berlino, capitale del Reich millenario, cominciò a “sgretolarsi” sotto i bombardamenti selvaggi di migliaia di bombardieri inglesi e americani. L’attacco di terra sovietico, portò avanti metodicamente il lavoro di distruzione iniziato dagli occidentali, riducendo la città in macerie. Viene anche esaminata la posizione di Berlino come il punto focale della guerra fredda in Europa, che culmina nel 1961 con la divisione fatidica della città, separata fisicamente da un muro, che la lascia per quasi tre decenni, un’isola all’interno di un mare ostile.

    Rilegato, 21 x 30 cm. pag. 472 con circa 1700 illustrazioni

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1992 da After the Battle

    Quick view
  • 0 out of 5

    Berlino 1945

    29.00

    La battaglia di Berlino (in tedesco Schlacht um Berlin, in russo Берлинская наступательная операция) fu lo scontro finale sul teatro europeo, che pose fine alla Seconda guerra Mondiale. A partire dal 16 aprile 1945, l’Armata Rossa sferrò il grande attacco sulla linea dell’Oder per distruggere le forze tedesche poste a difesa del cuore della Germania e conquistare la capitale del Reich; dopo scontri molto aspri, dure perdite da entrambe le parti e alcuni disperati tentativi di resistenza delle raccogliticce e disomogenee forze tedesche (seppur contraddistinte da alcuni reparti di volontari stranieri delle waffen-SS e dai giovani della Hitlerjugend), i sovietici, in netta superiorità numerica e di mezzi terrestri e aerei, riuscirono a portare a termine la loro missione: distruggere o catturare il grosso delle forze nemiche e a circondare e conquistare Berlino (2 maggio 1945). Già il 30 aprile Adolf Hitler, che aveva deciso di rimanere nella capitale accerchiata per organizzare l’ultima resistenza, si era suicidato per non cadere in mano nemica. Il Terzo Reich si arrese ufficialmente l’8 maggio, 6 giorni dopo la fine della battaglia.

    Brossura, 17,5 x 25,5 cm. pag. 98 illustrato con nemerose foto b/n e colori

    Didascalie in lingua italiano/inglese

    Stampato nel 2017 da Soldiershop

    Quick view
  • 0 out of 5

    Berlino 1945 – La fine del Terzo reich

    20.00

    Alla metà di aprile del 1945 la Germania di Aldolf Hitler si trovava sull’orlo del tracollo, con l’Armata Rossa distante meno di 100 km dai suoi confini orientali e pronta a conquistare la capitale tedesca. L’autore descrive gli eventi che caratterizzarono questa fase conclusiva del Secondo conflitto mondiale, esaminando la marcia delle truppe sovietiche verso Berlino e l’ultima resistenza opposta dalle forze germaniche. Corredato da numerose mappe e illustrazioni, il libro descrive con grande efficacia e realismo l’agonia del regime e la fine delle operazioni belliche in Europa, analizzando la strategia delle parti in lotta e le tattiche improvvisate di guerra urbana impiegate dai loro eserciti.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 149 illustrato con circa 59 foto b/, 7 cartine e 3 tavole a colori

    Stampato nel 2015 da Libreria Editrice Goriziana

    Quick view
  • 0 out of 5

    Blitzkrieg a l’ouest Maj-Juin 1940 (Seconda Guerra Mondiale)

    140.00

    Dopo la breve e vittoriosa campagna che portò, anche grazie al concomitante attacco sovietico, alla conquista della Polonia nel settembre del 1939, Hitler rivolse la sua attenzione sui vicini occidentali della Germania. Lanciata all’alba del 10 maggio 1940, l’offensiva tedesca fu rapida, risolutiva, è inesorabile, travolgendo via i Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo e infine la Francia. La facilità con cui i tedeschi annientarono le armate dei paesi sopracitati e anche il corpo di spedizione inglese, fu dovuto non tanto alla miglior dotazione in fatto di armamenti, basta pensare che alcuni mezzi corazzati francesi erano anche superiori a quelli tedeschi, ma ad una netta superiorità in fatto di tattica e strategia: l’utilizzo dei mezzi corazzati in formazioni compatte, contrariarmente ai francesi che li utilizzavano in piccoli gruppi come mezzi d’appoggio alla fanteria, l’utilizzo massiccio dell’aviazione nel coprire durante l’avanzata le forze di terra e, una classe ufficiali nettamente più brillante e preparata rispetto alle controparti dei paesi occidentali, portarono infine a un completo successo contro un avversario che sulla carta era ben armato, ben più numeroso e che poteva contare su possenti opere fortificate. L’apparato fotografico, come tutti volumi delle edizioni Heimdal è assolutamente di altissimo livello. Volume esaurito da tempo in condizioni perfette.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 480 completamente illustrato con circa 872 foto b/n, 53 foto a colori e 23 cartine

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2000 da Heimdal

    Quick view
  • 0 out of 5

    Blitzkrieg France 1940 – Stackpole Military Photo Series

    28.00

    Volume interamente fotografico della Stackpole Military Photo Seris che fornisce la cronaca dell’invasione tedesca della Francia nella primavera del 1940. Centinaia di fotografie d’epoca, molte delle quali rare e mai pubblicate prima, immagini di uomini, carri armati, armi, uniformi, situazioni operative e altro ancora, mostrano un percorso fotografico sulla prima grande campagna militare sul fronte occidentale. Le immagini sonno corredate da un testo essenziale ma, esaustivo. Il volume è consigliato agli appassionati di storia della Seconda Guerra Mondiale, studiosi, modellisti, e reenactors.

    Brossura, 22 x 28 cm. pag. 190 con oltre 400 foto d’epoca b/n e inserto con foto di uniformi, armi ed equipaggiamenti a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2013 da Stackpole Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Blitzkrieg in the West – Then and Now

    68.00

    Jean Paul Pallud, autore del tanto acclamato “The Battle of the Bulge Then and Now”, presenta per la prima volta attraverso il classico stile del “prima e dopo”, confrontando le fotografie di allora e quelle fatte in tempi più recenti, un dettagliato resoconto della battaglia di Francia: i quarantacinque giorni traumatici dal 10 maggio al 24 giugno 1940 che portarono ad una delle più brillanti campagne militari di tutti i tempi. Nel corso di quelle sei settimane, sei nazioni si trovarono in guerra, combattendo sul suolo e nei cieli di quattro diversi paesi. Dai polder dei Paesi Bassi del nord verso le montagne delle Alpi al confine tra Francia e Italia, dalla valle del Reno fino alla costa atlantica, Jean Paul Pallud esplora ogni angolo del campo di battaglia, le fotocamere registrano il paesaggio odierno, dove cinquant’anni fa soldati olandesi, belgi, tedeschi, francesi, britannici e italiani, si affrontarono in duri combattimenti. Battaglie grandi e piccole sono descritte e illustrate, facendo rivivere al lettore la vittoriosa campagna di Hitler a Occidente.

    Rilegato, 22 x 30,5 cm. pag. 640 con circa 1880 foto e decine di mappe

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1991 da After the Battle

    Quick view
  • 0 out of 5

    Blood and Steel 2 – The Wehrmacht Archive: Retreat to the reich. September to December 1944

    33.00

    Questo libro descrive l’esperienza dell’esercito tedesco in Normandia attraverso i propri registri e la documentazione ufficiale. Infatti il volume rappresenta un insieme informativo di ordini, diari, lettere, rapporti redatti dopo le azioni, e anche scherzi, così come le valutazioni degli alleati relativi agli armamenti tedeschi, veicoli e attrezzature e le trascrizioni degli interrogatori fatti ai prigionieri di guerra. Le traduzioni sono anche dotate di annotazioni degli ufficiali dei servizi segreti alleati che forniscono un’idea di come l’esercito tedesco era considerato dai suoi avversari. dagli sforzi sovraumani attuati dalle forze germaniche per contrastare la superiorità aerea e numerica degli Alleati, alle lettere inviate a casa dai soldati tedeschi, in cui venivano fuori tutte le preucupazioni per le situazione di grande difficoltà.

    Rilegato, 15 x 23 cm. pag. 202 con + 16 pagine fuori testo con foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2015 da Frontline Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Blood in the Forest – The End of the Second World War in the Courland Pocket

    29.00

    Blood in the Forest racconta la brutale storia delle battaglie dimenticate degli ultimi mesi della Seconda Guerra Mondiale. Mentre gli occhi del mondo erano puntati sul bunker di Hitler, più di mezzo milione di uomini hanno combattuto sei battaglie durissime lungo una linea frontale di campi e foreste nella Lettonia occidentale conosciuta come “Tasland Courland”. A solo un’ora dalla capitale Riga, le forze tedesche sostenute dai legionari lettoni e da altri contingenti che spesso rappresentavano ciò che rimaneva di potenti unità, furono tagliate e intrappolate con le spalle al Baltico. L’unica via d’uscita era via mare: l’unica possibilità di sopravvivenza, trattenere per un certo lasso di tempo, l’Armata Rossa. Decine di migliaia di soldati e di civili, furono evacuati, sotto l’attenta sorveglianza della marina tedesca. Quando i tedeschi che non poterono essere evacuati capitolarono, migliaia di lettoni continuarono, per anni, una guerra (di guerriglia) contro il dominio sovietico nelle foreste del paese.

    Brossura, 15,5 x 23,5 cm. pag. 288 con circa 38 foto a colori e 6 mappe

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2020 da Helion

    Quick view
  • 0 out of 5

    Bloody Streets. The Soviet Assault on Berling, April 1945

    69.00

    Aaron Stephan Hamilton

    Il 16 aprile 1945 l’Armata Rossa lanciò la sua quarta più grande offensiva lungo il fronte orientale durante la Seconda Guerra Mondiale. L’obiettivo era conquistare Berlino prima degli alleati occidentali. Sedici giorni dopo, l’ex capitale del Terzo Reich cadde sotto gli eserciti conquistatori dei generali Georgi Zhukov e del suo rivale Ivan Koniev. Il costo per catturare il più grande complesso urbano dell’Europa continentale, difeso da una manciata di divisioni eterogenee dell’esercito e delle Waffen-SS, sostenute dalle formazioni Volkssturm e Hitlerjugend armate principalmente du fucilim qualche arma automatica ePanzerfaust, era eccezionalmente alto. L’Armata Rossa ebbe a lamentare più vittime tra i suoi soldati in questo frangente che durante l’assedio di sei mesi di Stalingrado, perdendo più veicoli corazzaati rispetto alla battaglia di Kursk. Le perdite totali tra i difensori e la popolazione civile rimangono sconosciute. Il centro di Berlino era diventato un deserto. Le cicatrici dei combattimenti di strada sono ancora visibili oggi, settantacinque anni dopo la battaglia. Quando Bloody Streets è stato pubblicato per la prima volta nel 2008, descriveva per la prima volta giorno per giorno i combattimenti di Berlino attraverso vivaci resoconti in prima persona e immagini aeree d’epoca della città. Dieci anni dopo, questo studio innovativo è tornato in stampa completamente rivisto. I resoconti in prima persona non pubblicati in precedenza sia dal punto di vista tedesco che da quello sovietico integrano documenti d’archivio che includono nuovi dati dai diari di guerra operativi del I Fronte bielorusso e I Ucraino. Il libro è ampiamente illustrato con immagini d’epoca della città, panoramiche aeree e foto in tempo di guerra. Basandosi su più di 15 anni di ricerca, la seconda edizione di Bloody Streets è una pietra miliare per i lavori precedenti dell’autore sulle battaglie finali lungo il fronte orientale. Il presente lavoro imarrà uno studio di riferimento della battaglia di Berlino per gli anni a venire.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Carentan – La Bataille Juin 1944

    20.00

    Un po dimenticato nelle storia a causa della durezza degli assalti anfibi sulle spiagge di Omaha e Utah Beach, la durissima lotta per la conquista di Carentan, ricopre un momento davvero cruciale della battaglia di Normandia. Il coraggio dimostrato sia dalle forze paracadutiste americane che dai fallschirmjager tedeschi, fa di questo sconto, uno dei più duri di tutta la guerra. Carentan conserva ancora molti luoghi indissolubilmente legati alla storia della 101st Airborne Division. l’autore, Denis van den Brink è uno specialista dell’armamento del paracadutista americani della Seconda Guerra Mondiale. È autore di molti articoli e libri sull’argomento. Il libro fa largo utilizzo di immagini originali d’epoca b/n di immagini a colori di reenactor storici, di cartine e altro materiale iconografico.

    Brossura, 16,5 x 24 cm. pag. 98 riccamente illustrato con foto e cartine b/n e colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2019 da Regi Arms

    Quick view
  • 0 out of 5

    Casemate Illustrated – Allied Armor in Normandy

    27.00

    Nuova collana della Casemate Publishing, dedicate agli uomini, alle battaglie e alle armi che, più di altre, hanno caratterizzato la Seconda Guerra Mondiale. Ogni monografia è composta da circa 128 pagine, riccamente illustrate con circa 160 foto d’epoca in b/n e tavole a colori. Questa monografia, in particolare, analizza la storia operativa e tattica dei corazzati alleati durante lo sbarco e la conseguente campagna di Normandia. Seppur inferiori ai mezzi e, agli equipaggi tedeschi, i reparti corazzati alleati diedero filo da torcere alle divisioni tedesche, in maggior misura del pericolo rappresentato dai T-34 sul fronte orientale.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 128 completamente illustrato con foto d’epoca b/n mappe e profili di mezzi a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2018 da Casemate

    Quick view
  • 0 out of 5

    Casemate Illustrated – From Moscow to Stalingrad. The Eastern Front 1941-1942

    27.00

    Nuova collana della Casemate Publishing, dedicate agli uomini, alle battaglie e alle armi che, più di altre, hanno caratterizzato la Seconda Guerra Mondiale. Ogni monografia è composta da circa 128 pagine, riccamente illustrate con circa 160 foto d’epoca in b/n e tavole a colori. Questa monografia, in particolare, analizza la campagna sul fronte orientale tra il 1941 e il 1942, nel periodo contraddistinto tra la mancata conquista di Mosca e la battaglia di Stalingrado.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 128 completamente illustrato con foto d’epoca b/n mappe e profili di mezzi a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2018 da Casemate

    Quick view
  • 0 out of 5

    Casemate Illustrated – Kursk 1943. Last German Offensive in the East

    27.00

    Nuova collana della Casemate Publishing, dedicate agli uomini, alle battaglie e alle armi che, più di altre, hanno caratterizzato la Seconda Guerra Mondiale. Ogni monografia è composta da circa 128 pagine, riccamente illustrate con circa 160 foto d’epoca in b/n e tavole a colori. Questa monografia, in particolare, analizza la battaglia di Kursk nel 1943. L’ultima grande offensiva tedesca sul fronte orientale.

    Brossura, 18 x 25,5 cm. pag. 128 illustrato con foto b/n e profili di mezzi a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Casemate

    Quick view
X