1400 Musées 1939/1945 Guide Europe (5ªédition)

Uniformologia e Collezionismo

Visualizzazione di tutti i 30 risultati

  • 0 out of 5

    1400 Musées 1939/1945 Guide Europe (5ªédition)

    25.00

    Questa guida, molto illustrata, che propone più di 1400 musei dedicati alla storia della Seconda Guerra Mondiale in Europa, è lo strumento di ricerche e scoperte più completo mai realizzato. Ordinata per paese, poi per regione, questa guida pratica permette di organizzare il proprio itinerario di visita attraverso la Storia e scoprire decine di carri armati, cannoni, bunker e ponti storici.

    Brossura, 15 x 21 cm. pag. 382 con circadi 320 foto e cartine

    Testo bilingue francese/inglese

    Stampato nel 2010 da Le Grand Blockhaus

    Quick view
  • 0 out of 5

    An Illustrated Encyclopedia of Uniforms of World War II – An Expert Guide to the Uniforms of Britain, America, Germany, USSR and Japan, Together With Other Axis and Allied Forces

    35.00

    il volume rappresenta una guida fondamentale per le uniformi di Gran Bretagna, America, Germania, URSS e Giappone, insieme ad altre forze dell’Asse e alleate. Si tratta di un incredibile elenco del personale militare del periodo, con 600 immagini, tra fotografie e illustrazioni di uniformi, equipaggiamento, armi e attrezzature. Si analizza il contesto del conflitto, e l’ideologia e la politica che ha motivato le varie forze nazionali, così come l’esperienza dei soldati che hanno combattuto in prima linea. La Seconda Guerra Mondiale fu un conflitto enorme, combattuta su diversi fronti, e coinvolse i combattenti di decine di nazioni. Allo scoppio della guerra nel 1939, le uniformi militari era cambiate poco o nulla da quelle indossate dai soldati della Prima Guerra Mondiale, ma con il progredire del conflitto furono apportate modifiche profonde per adattarsi alle nuove condizioni di combattimento. Questo libro pone ben in evidenza in modo dettagliato l’equipaggiamento individuale e le uniformi dei soldati, da fanti inglesi in Normandia alle truppe giapponesi in Birmania, dalle truppe finlandesi alle Waffen-SS, dai parà americani ai soldati del Regio esercito. Riccamente illustrato, con innumerevoli dettagli di insegne e uniformi, questo libro offre uno studio visivo definitiva di un periodo cruciale della storia.

    Rilegato, 22 x 29 cm. pag. 236 riccamente illustrato con foto b/n e disegni a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2015 da Lorenz Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Caschi da volo radiotelefonici della regia aeronautica

    12.30

    Originale lavoro dedicato ai caschi radiotelefonici utilizzati dalla Regia Aeronautica durante la Seconda Guerra Mondiale. La monografia è quasi interamente a colori, in quanto riporta moltissime fotografie dei pezzi provenienti dalle collezioni private e pubbliche e alcune immagini di reenactors storici. Strumento essenziale per i collezionisti e per gli appassionati di aviazione italiana.

    Brossura, 17,5 x 24 cm. pag. 62 con circa 44 foto a colori e 16 foto b/n

    Testo in lingua italiano/inglese

    Stampato nel 2002 da IBN

    Quick view
  • 0 out of 5

    Cosi’ fini’ la marcia della giovinezza – Campagna d’Africa settentrionale 1939-43

    15.00

    «Ci chiamarono “Balilla”, “Mussolini boys”, “Firmaioli” e “Giovani fastidi”. Forse la definizione fu la più centrata perché veramente lo fummo per gli Inglesi che ci ebbero avversari, per gli alleati, con i quali non fummo certo servili o remissivi… ma soprattutto per il Regio Esercito e per il partito che prima sfruttarono il nostro giovanile entusiasmo e la nostra dedizione alla Patria, poi ci ripudiarono e, quando la prova del fuoco testimoniò la nostra fede, cercarono di monopolizzarci per poi ripudiarci nuovamente per il nostro nome che risultò scomodo in un nuovo Stato che affannosamente cercava di crearsi una verginità politica cancellando il ricordo di questo Reggimento di Volontari che solo… per la Patria avevano donato la propria gioventù». I disegni e gli schizzi di questo libro sono opere eseguite da Sergio Bianchi, frutto di una produzione che si è sviluppata nell’arco di 50 anni. I disegni e le chine, riflettono la freschezza quasi goliardica propria della gioventù che, se non lo è più per età anagrafica, lo è ancora nello spirito dell’autore. Il tema dei soggetti è comune, la guerra vista non come esaltazione cavalleresca di atti eroici, ma l’uomo in guerra, con le sue ferite, con le sue illusioni e con le sue speranze. Il soldato e la vita di tutti i giorni, il rancio e la ricerca delle ragazze, le marce e i canti, le veglie e gli assalti, le nostalgie e le passioni, il sudore e il sangue, la speranza e il sacrificio. Interamente illustrato con la riproduzione a colori delle cartoline dell’Autore.

    Brossura 17 x 24 cm. pag. 158 interamente illustrate con disegni b/n e colori

    Stampato nel 2011 da Lasergrafica Polver

    Quick view
  • 0 out of 5

    Distintivi delle truppe alpine – Catalogo dei distintivi e brevi cenni di storia dei reparti alpini

    28.00

    Nato come un catalogo di distintivi postbellici delle Truppe Alpine, in realtà racconta la storia dei reparti alpini dal 1945 al 1999. E’ anche un validissimo strumento di lavoro per i collezionisti; in esso sono trattati tutti i distintivi dei reparti alpini creati in questo periodo. La pubblicazione consta di un’introduzione che ne esamina l’origine, il simbolismo, i metodi di lavorazione, i marchi, l’individuazione dei falsi ed il metodo di codificazione, e di 8 capitoli in cui sono stati raggruppati i distintivi. In ogni sezione i distintivi sono stati elencati seguendo le dipendenze organiche: ne sono stati riprodotti 795, ma poichè lo stesso distintivo può essere stato coniato utilizzando materiali diversi, o è stato prodotto da ditte diverse, ne vengono descritti 1478. ogni distintivo è stato codificato indicando la ditta produtrice, l’anno in cui è stato coniato (se è noto), le misure, i materiali impiegati e l’aspetto fisico.

    Brossura, 19 x 27 cm. pag. 317 interamente illustrato con oltre 795 riproduzioni fotografiche a colori

    Stampato nel 2008 da Gribaudo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Fighting Men of World War II Axis Forces – Uniforms Equipment and Weapons

    49.00

    Il presente volume, indispensabile per storici e collezionisti, esamina in dettaglio le armi e gli equipaggiamenti dei soldati comuni delle nazioni dell’Asse: Germania, Giappone, Italia ovviamente e poi le altre come Finlandia, Bulgaria, Ungheria. Viene presa in considerazione un’ampia gamma di equipaggiamento generale usato quotidianamente, compresi binocoli, occhiali di protezione, radio, bottiglie d’acqua, bidoni di carburante, cassette di pronto soccorso, sci, tronchesi, e detonatori. Vengono dati dettagli specifici sugli armamenti come pistole, revolver, fucili, baionette, coltelli, bombe a mano, mine, lanciafiamme, mortai e artiglieria leggera. La sezione delle uniformi comprende i copricapi, come per esempio quello dei Bersaglieri italiani; esamina vari tipi di calzature, come gli stivali dei cavalieri o gli scarponi dei paracadutisti;Uniformi estive e invernali con gli accessori; il tutto con i vari colori delle mimetizzazioni, le mostrine , le insegne, documentato da una notevole mole di fotografie attuali e d’epoca.

    Rilegato con sovracopertina 22,5 x 30,5 cm. pag. 384 interamente illustrato con foto b/n e colori
    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2008 da Stackpole Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gazette des Uniformes hors serie n° 35 – Soldats en Guerre

    18.00

    llustratissima collana di monografie dell’editore francese Regi-Arm dedicata all’equipaggiamento dei soldati nel periodo compreso tra la Prima Guerra Mondiale e il secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata agli equipaggiamenti utilizzati nel secondo conflitto mondiale. Ogni monografia è composta da circa 80 pagine interamente illustrate con centinaia di fotografie a colori e in b/n che mostrano l’equipaggiamento dei soldati: uniformi, distintivi (in stoffa e in metallo), elmetti e buffetteria varia come cinture, stivali, porta-caricatori e fondine; sono anche presenti alcune illustrazioni di reenector storici. Altrettanto numerose le foto d’epoca in b/n. Questa monografia in particolare è dedicata alle uniformi dei militarii che hanno partecipato alle grandi battaglie del 19 ° e 20 ° secolo

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 78 interamente illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2014 da Regi-Arm

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gazette des Uniforms hors serie n° 1 – Les tenues camouflees pendant la deuxieme guerre mondiale

    18.00

    Illustratissima collana di monografie dell’editore francese Regi-Arm dedicata all’equipaggiamento dei soldati nel periodo compreso tra la Prima Guerra Mondiale e il secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata agli equipaggiamenti utilizzati nel secondo conflitto mondiale. Ogni monografia è composta da circa 80 pagine interamente illustrate con centinaia di fotografie a colori e in b/n che mostrano l’equipaggiamento dei soldati: uniformi, distintivi (in stoffa e in metallo), elmetti e buffetteria varia come cinture, stivali, porta-caricatori e fondine; sono anche presenti alcune illustrazioni di reenector storici. Altrettanto numerose le foto d’epoca in b/n. Questa monografia in particolare è dedicata alle tenute mimetiche in uso nel corso della Seconda Guerra mondiale.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 80 interamente illustrato con circa 94 foto b/n e 109 foto a colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 1992 da Regi-Arm

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gazette des Uniforms hors serie n° 9 – Les Paras de la deuxième guerre mondiale

    18.00

    Illustratissima collana di monografie dell’editore francese Regi-Arm dedicata all’equipaggiamento dei soldati nel periodo compreso tra la Prima Guerra Mondiale e il secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata agli equipaggiamenti utilizzati nel secondo conflitto mondiale. Ogni monografia è composta da circa 80 pagine interamente illustrate con centinaia di fotografie a colori e in b/n che mostrano l’equipaggiamento dei soldati: uniformi, distintivi (in stoffa e in metallo), elmetti e buffetteria varia come cinture, stivali, porta-caricatori e fondine; sono anche presenti alcune illustrazioni di reenector storici. Altrettanto numerose le foto d’epoca in b/n. Questa monografia in particolare è dedicata alle uniformi ei paracadutisti dei diversi paesi coinvolti nella Seconda Guerra Mondiale.

    Brossura 21 x 30, cm. pag. 80 interamente illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 1999 da Regi-Arm

    Quick view
  • 0 out of 5

    I Bersaglieri 1836-2007 – Storia e uniformi del corpo dalla fondazione ad oggi

    39.00

    Dal 1836 ad oggi i bersaglieri costituiscono una delle realtà e al contempo uno dei miti più consolidati delle nostre Forze Armate. L’intuizione di La Marmora di una fanteria leggera, unita poi all’adozione di mezzi celeri, doveva risultare una delle idee vincenti e felici nell’organizzazione moderna della fanteria. Questo testo ripercorre l’intero arco della vicenda storica dei fanti piumati, sostenuto da un puntuale apparato fotografico e dalle splendide riproduzioni delle divise ad opera di Pietro Compagni.

    Brossura, 16 x 24 cm. pag. 166 + 180 pagine fuori testo con circa 75 foto b/n, 74 a colori + 44 tavole a colori

    Stampato nel 2008 da Itinera

    Quick view
  • 0 out of 5

    I distintivi delle truppe alpine 1915-1945 – Catalogo dei distintivi e storia dei reparti alpini

    28.00

    Questa opera si propone di fornire ai collezionisti e agli studiosi uno strumento di ricerca e catalogazione, ma anche di essere un mezzo per mantenere in vita la conoscenza della storia e delle tradizioni delle Truppe Alpine. Nel catalogo, oltre alla descrizione accurata dei pezzi, ci sono anche dei riferimenti storici relativi alla vita del rparto che portava quel distintivo. Nella pubblicazione sono stati inseriti per completezza alcuni distintivi “reducistici”, cioè ideati dopo la Seconda Guerra Mondiale da reduci che avevano combattuto inquadrati iin reparti sciolti alla fine della guerra, reparti che non avevano avuto un distintivo proprio.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 330 con oltre duecento riproduzioni a colori

    Stampato nel 2010 da Aviani & Aviani

    Quick view
  • 0 out of 5

    Il soldato italiano ha 150 anni – Dall’Unita’ d’Italia i soldati che hanno fatto la storia

    21.00

    Attraverso fotografie originali, riproduzioni di illustrazioni originali e tante, tantissime dettagliate tavole a colori – uniformi del soldato italiano e di alcuni dei suoi nemici -, questa bella pubblicazione traccia per immagini la storia del soldato italiano, che compie sì la veneranda età di 150 anni, ma che in confronto ai suoi colleghi europei è giovanissimo. Il 14 marzo 1861 Vittorio Emanuele di Savoia diventa re d’Italia, da quel momento a guardia e servizio dell’Italia è sempre stato presente l’Esercito, prima regio e poi repubblicano.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 78 interamente illustrato a colori

    Testo bilingue italiano/inglese

    Stampato nel 2011 da Isomedia

    Quick view
  • 0 out of 5

    La Grande Uniforme del 1933 con la riforma Baistrocchi. Uniformi Berretti Accessori

    45.00

    Il 4 novembre 1933 grazie al Generale di Corpo d’Armata Federico Baistrocchi, il costume militare italiano del Regio Esercito, poi esteso anche alla Regia Guardia di Finanza e ai Carabinieri reali, cambiò aspetto, mostrando un’innovata modernità che da più parti auspicavano ci fosse già dopo la fine della Prima Guerra Mondiale. Pur mantenendo il colore grigio-verde del lontano 1909, l’uniforme doveva in qualche modo cambiare assolutamente foggia, soprattutto dal punto di vista pratico. Vennero introdotte, altresì, per gli ufficiali ulteriori due tipi di uniformi, il ritorno della sontuosa ed elegante uniforme nera da sera e quella bianca estiva, per i marescialli quella grigio-verde e bianca, per la truppa e per i graduati solo il grigio-verde. Con questo volume si desidera esaltare l’uniforme in parola, con le innumerevoli immagini a colori che ritraggono la grande uniforme del 1933, grigio-verde, nera e bianca, con i relativi accessori e copricapi (il tutto rigorosamente originale) accompagnata da fotografie d’epoca originali in b/n.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 300 completamente illustrato a colori e b/n

    Stampato nel 2018 da Lupo Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    La medaglia di benemerenza per i volontari di guerra 1915-1945

    30.00

    Antologia e storia per immagini di una tra le più importanti medaglie militari italiane. In questo lavoro di altissimo livello, dove sono catalogati e visualizzati con perfette immagini a colori, i decreti istitutivi, tutti i fabbricanti, le varianti di conio, i diplomi, le copie ed i riconi di questa medaglia, l’Autore Carlo Morandi espone, con un’ottima impaginazione tutto quello che un collezionista può e, vuole sapere, su questa medaglia e le sue motivazioni. Un capitolo speciale è dedicato ai segni distintivi per i militari ex irredenti con numerosi inediti. Che dire, un’altro lavoro fuori comune di uno dei più grandi esperti italiani di medaglie dei due conflitti mondiali.

    Brossura, 16,7 x 23,5 cm. pag. 130 completamente illustrato a colori

    Stampato nel 2018 da Carlo Morandi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Le collezioni uniformologiche del Museo Storico dell’Arma di Cavalleria – Storia del costume militare di Cavalleria dal 1861 al 1943

    35.00

    Attraverso le immagini ricavate dalle collezioni in esposizione, vengono ripercorse le vicende del costume militare e degli oggetti di corredo della cavalleria italiana dall’unità nazionale al 1943. Il pregio dell’opera sta nel fatto che ogni tavola uniformologica è seguita dalla puntuale riproduzione delle norme regolamentari o disposizioni ministeriali che la concernono. L’approfondita e minuta investigazione condotta dall’autore, consente di cogliere quindi visivamente il succedersi delle modifiche via via introdotte. Illustrato con circa 30 foto in b/n e un centinaio di fotografie a colori.

    Rilegato, 17 x 24 cm. pag. 246 illustrato con circa 30 foto in b/n e un centinaio di fotografie a colori.

    Stampato nel 2003 da Chiaramonte

    Quick view
  • 0 out of 5

    Le uniformi dei Granatieri 1659-1980

    16.00

    Questo volume dedicato alle uniformi dei Granatieri, nel corso di tre secoli, cerca di mettere in risalto gli aspetti più caratteristici ed interessanti di ogni periodo storico, cogliendo e rappresentando i cambiamenti di maggior rilievo. Per questo, per poter fare una ricostruzione attenta e meticolosa, gli autori hanno attinto a numerosissime fonti iconografiche, tra cui le opere di Galateri, Cenni, e Stefano Ales. Il volume è strutturato in tavole a colori, con le uniformi e i particolari dei fregi e delle mostrine, con le didascalie a fronte, in ordine cronologico.

    Brossura, 18,5 x 25 cm. pag. 40 con 16 tavole a colori

    Stampato nel 1999 da EMI

    Quick view
  • 0 out of 5

    Militaria Illustrata per il Collezionismo 4 – Regno d’Italia 1871-1945

    39.00

    Curato da Roberto Manno e pubblicato da Carlo Morandi, questo impegnativo lavoro si ripromette di prendere in esame, in particolar modo dal punto di vista uniformologico e collezionistico, la storia militare italiana a partire dal 1871, quindi appena dopo la campagna che assicura Roma all’Italia e il 1945, termine della Seconda Guerra Mondiale. Sono quindi esaminati, il periodo coloniale, le vicende del primo novecento, il primo conflitto mondiale, la Seconda Guerra Mondiale e la Repubblica Sociale Italiana. Come già detto il lavoro ha un carattere uniformologico-collezionistico, infatti le monografie sono interamente illustrate con fotografie che mostrano uniformi, distintivi ed equipaggiamento vario. Sono altresì riportare immagini di distintivi, medaglie, mostrine, uniformi e materiale cartaceo, proveniente dalle principali collezioni italiane ed estere. Il testo è esaustivo e funge da complemento alla parte iconografica. Dal quarto volume le uscite saranno trimestrali e il volume “raggrupperà” tre fascicoli che, nelle prime tre uscite venivano editati singolarmente. Strumento indispensabili per i collezionisti di militaria italiana. Da questa quarta uscita, l’opera assume la denominazione di: Militaria Illustrata per il Collezionista. Quarto Volume: Anzi – Azzu

    Brossura, 21 x 29,5 cm. pag. 210 completamente illustrato con foto a colori e b/n

    Stampato nel 2015 da Carlo Morandi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Military Uniforms Visual Encyclopedia

    36.00

    Volume interamente illustrato che esamina tutte le divise dei più famosi soldati di tutto il mondo, con più di 1.000 illustrazioni a colori. Sono rappresentate tutte le uniformi più famose, come ad esempio il Redcoat britannico, il GI americano, lo Stormtrooper tedesco e il fante sovietico, insieme ad alcuni esempi più insoliti degli eserciti meno conosciuti. Ogni uniforme è descritta è illustrata attraverso un’illustrazione a colori che mostra la figura con grande dettaglio, corredata da specifiche tabelle che riportano il paese di origini e i tratti salienti dell’uniforme stessa. Il volume è un’opera di riferimento completa e accessibile, che si rivolge a chiunque abbia un interesse nel campo della storia militare, nel modellismo e nel collezionismo.

    Brossura, 22,5 x 28,5 cm. pag. 448 con circa 600 figurini a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Amber Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Oggetti resistenti – Dizionario illustrato del riuso e del riciclo di guerra sulla Linea Gotica

    25.00

    Recupero, riciclo, riuso sono termini oggi divenuti comuni, sempre più di moda, quasi una tendenza virtuosa. La società post industriale in occidente sta imparando lentamente a non sprecare, a conservare e riciclare (ricycling and reuse). Ma la nascita di questi atteggiamenti in Italia può ricondursi al secondo dopoguerra del 900 quando di necessità si fece virtù, quando si era così poveri che l’ingegno doveva supplire le infinite carenze. Contadini, artigiani, massaie e ragazzini si misero di impegno a riciclare ciò che la guerra aveva abbandonato sui campi di battaglia e questo libro lo testimonia. Racconti e foto illustrano questo dizionario-atlante dei riciclanti della Linea Gotica, senza dimenticare i recuperanti della Prima Guerra Mondiale, che in qualche modo anticiparono il fenomeno. Il libro documenta oltre 700 manufatti di riciclo dalla loro origine bellica alla loro trasformazione in oggetti di pace e lavoro.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 92 illustrato con foto a colori e b/n

    Stampato nel 2018 da GBR

    Quick view
  • 0 out of 5

    Rivista Militare Illustrata 1

    20.00

    Curato da Roberto Manno e pubblicato da Carlo Morandi, questo impegnativo lavoro si ripromette di prendere in esame, in particolar modo dal punto di vista uniformologico e collezionistico, la storia militare italiana a partire dal 1871, quindi appena dopo la campagna che assicura Roma all’Italia e il 1945, termine della Seconda Guerra Mondiale. Sono quindi esaminati, il periodo coloniale, le vicende del primo novecento, il primo conflitto mondiale, la Seconda Guerra Mondiale e la Repubblica Sociale Italiana. Come già detto il lavoro ha un carattere uniformologico-collezionistico, infatti le monografie sono interamente illustrate con fotografie che mostrano uniformi, distintivi ed equipaggiamento vario. Sono altresì riportare immagini di distintivi, medaglie, mostrine, uniformi e materiale cartaceo, proveniente dalle principali collezioni italiane ed estere. Il testo è esaustivo e funge da complemento alla parte iconografica. Dal quarto volume le uscite saranno trimestrali e il volume “raggrupperà” tre fascicoli che, nelle prime tre uscite venivano editati singolarmente. Strumento indispensabili per i collezionisti di militaria italiana. Primo volume: A – Aereo

    Brossura, 21 x 29,5 cm. pag. 80 completamente illustrato con foto a colori e b/n

    Stampato nel 2015 da Carlo Morandi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Rivista Militare Illustrata 2

    20.00

    Curato da Roberto Manno e pubblicato da Carlo Morandi, questo impegnativo lavoro si ripromette di prendere in esame, in particolar modo dal punto di vista uniformologico e collezionistico, la storia militare italiana a partire dal 1871, quindi appena dopo la campagna che assicura Roma all’Italia e il 1945, termine della Seconda Guerra Mondiale. Sono quindi esaminati, il periodo coloniale, le vicende del primo novecento, il primo conflitto mondiale, la Seconda Guerra Mondiale e la Repubblica Sociale Italiana. Come già detto il lavoro ha un carattere uniformologico-collezionistico, infatti le monografie sono interamente illustrate con fotografie che mostrano uniformi, distintivi ed equipaggiamento vario. Sono altresì riportare immagini di distintivi, medaglie, mostrine, uniformi e materiale cartaceo, proveniente dalle principali collezioni italiane ed estere. Il testo è esaustivo e funge da complemento alla parte iconografica. Dal quarto volume le uscite saranno trimestrali e il volume “raggrupperà” tre fascicoli che, nelle prime tre uscite venivano editati singolarmente. Strumento indispensabili per i collezionisti di militaria italiana. Secondo volume: Aereo – Alfi

    Brossura, 21 x 29,5 cm. pag. 80 completamente illustrato con foto a colori e b/n

    Stampato nel 2015 da Carlo Morandi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Rivista Militare Illustrata 3

    20.00

    Curato da Roberto Manno e pubblicato da Carlo Morandi, questo impegnativo lavoro si ripromette di prendere in esame, in particolar modo dal punto di vista uniformologico e collezionistico, la storia militare italiana a partire dal 1871, quindi appena dopo la campagna che assicura Roma all’Italia e il 1945, termine della Seconda Guerra Mondiale. Sono quindi esaminati, il periodo coloniale, le vicende del primo novecento, il primo conflitto mondiale, la Seconda Guerra Mondiale e la Repubblica Sociale Italiana. Come già detto il lavoro ha un carattere uniformologico-collezionistico, infatti le monografie sono interamente illustrate con fotografie che mostrano uniformi, distintivi ed equipaggiamento vario. Sono altresì riportare immagini di distintivi, medaglie, mostrine, uniformi e materiale cartaceo, proveniente dalle principali collezioni italiane ed estere. Il testo è esaustivo e funge da complemento alla parte iconografica. Dal quarto volume le uscite saranno trimestrali e il volume “raggrupperà” tre fascicoli che, nelle prime tre uscite venivano editati singolarmente. Strumento indispensabili per i collezionisti di militaria italiana. Terzo volume: Alfi – Anzi

    Brossura, 21 x 29,5 cm. pag. 80 completamente illustrato con foto a colori e b/n

    Stampato nel 2015 da Carlo Morandi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Rivista Militare illustrata del collezionista 1871-1945

    39.00

    Curato da Roberto Manno e pubblicato da Carlo Morandi, questo impegnativo lavoro si ripromette di prendere in esame, in particolar modo dal punto di vista uniformologico e collezionistico, la storia militare italiana a partire dal 1871, quindi appena dopo la campagna che assicura Roma all’Italia e il 1945, termine della Seconda Guerra Mondiale. Sono quindi esaminati, il periodo coloniale, le vicende del primo novecento, il primo conflitto mondiale, la Seconda Guerra Mondiale e la Repubblica Sociale Italiana. Come già detto il lavoro ha un carattere uniformologico-collezionistico, infatti le monografie sono interamente illustrate con fotografie che mostrano uniformi, distintivi ed equipaggiamento vario. Sono altresì riportare immagini di distintivi, medaglie, mostrine, uniformi e materiale cartaceo, proveniente dalle principali collezioni italiane ed estere. Il testo è esaustivo e funge da complemento alla parte iconografica. Dal quarto volume le uscite saranno trimestrali e il volume “raggrupperà” tre fascicoli che, nelle prime tre uscite venivano editati singolarmente. Strumento indispensabili per i collezionisti di militaria italiana. Da questa quarta uscita, l’opera assume la denominazione di: Militaria Illustrata per il Collezionista. Quinto Volume: B

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 228 completamente illustrato a colori e b/n

    Stampato nel 2015 da Carlo Morandi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Tin Hats to Composite Helmets – A Collector’s Guide

    35.00

    Quest’opera, completamente illustrata, riunisce in un singolo volume i principali elmetti di protezione in uso nelle forze armate di tutto il mondo dal 1915 ad oggi. Ne traccia lo sviluppo dal modello francese “Adrian” al contemporaneo ACH americano in materiale composito. Il libro comprende anche una selezione di elmetti speciali per fanteria, mezzi blindati, paracadutisti e motociclisti militari e altre forze di difesa civile. Molte sono le nazioni prese in esame, tra cui le principali sono Francia, Germania, Italia, Gran Bretagna, Russia, U.S.A; ma non vengono trascurate anche Argentina, Cecoslovacchia, Belgio, Olanda, Ungheria, Polonia, Iraq, Israele, Giappone, Sudafrica e Yugoslavia.

    Rilegato con sovracopertina, 20,5 x 29,5 cm. pag. 144 con circa 700 foto b/n e colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2008 da Crowood Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Uniformi dell’Esercito Italiano nella Seconda Guerra Mondiale 1940 – 1945. Tavole di Andrea Viotti

    30.00

    Folder in cartoncino “esaurito da anni” che racchiude 26 belle tavole a colori di Andrea Viotti (formato 21.5x 30) relative alle uniformi dell’esercito italiano nella Seconda Guerra Mondiale

    catoncino, 21,5 x 30 cm. 26 tavole a colori

    Prodotto da Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito

    Quick view
  • 0 out of 5

    Uniforms of the WWII Tommy

    45.00

    Questa è l’edizione rivista e ampliata di uno dei migliori libri di riferimento sulle uniformi britanniche della Seconda Guerra Mondiale. E’ un volume estremamente dettagliato consigliata sia a chi si avvicina per la prima volta alla militaria inglese del secondo conflitto mondiali, sia ai collezionisti più esperti, ai rievocatori storici, ai modellisti e a chiunque si interessi di storia militare. Il volume presenta oltre 1700 fotografie e più di 150 di queste sono a colori. L’argomento riguarda le uniformi e le insegne prodotte nel Regno Unito che hanno equipaggiato, soldati di fanteria, artiglieri, carristi, commando e tanti altri reparti che combatterono nei 5 anni della II Guerra Mondiale. Gli articoli sono trattati in modo completo, ma chiaro e conciso, in modo che il lettore abbia una buona comprensione dell’argomento.

    Brossura, 13,5 x 21,5 cm. pag. 652 con centinaia di foto b/n, 15 pagine a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da Pictorial Histories

    Quick view
  • 0 out of 5

    Uniforms of World War II – Over 250 Uniforms of Armies, Navies and Air Forces of the World

    35.00

    Il volume è una raccolta illustrata di 260, tra le divise più interessanti e caratteristiche indossate dalle truppe di terra, mare e aria, dai diversi contendenti durante la Seconda Guerra Mondiale. Dalle tuniche invernali foderate di pelliccia progettate per il freddo sul fronte orientale, alle camicie di cotone indossate nel caldo torrido del deserto dell’Africa settentrionale, dagli equipaggiamenti “particolari” di marina e aviazione agli indumenti mimetici, questo libro è una testimonianza dell’ingegno dei progettisti di uniformi di tutti gli eserciti. Le uniformi sono raggruppate per paese e ogni uniforme è rappresentata con un’immagine a piena pagina. Vengono mostrati in dettaglio anche i distintivi e i gradi relativi. Ogni uniforme è accompagnata da una esaustiva descrizione, che spiega l’equipaggiamento e le armi portate dal soldato.

    Rilegato, 22 x 29 cm. pag. 286 completamente illustrato a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Amber

    Quick view
  • 0 out of 5

    Vincere! Vinceremo! – Cartoline sul fronte russo (1941-1942)

    17.00

    Volume che mette a disposizione, per la prima volta, una documentazione del tutto inedita conservata negli archivi dell’Università russa di Voronezh e integrata con il fondo di cartoline relative alla campagna di Russia (1941-1943) presente presso la Fondazione Museo storico del Trentino. La prima raccolta, Cartoline italiane a Voronezh, è rimasta per quasi settant’anni conservata tra i fondi dell’Archivio statale sulle rive del Don e contiene cartoline familiari o di amici indirizzate ai soldati italiani posizionati sul Don: cartoline di saluto, ricordi di paesaggi, borghi, montagne, litorali e spiagge. Il secondo blocco, Cartoline dal Don, proviene invece dagli archivi del Museo storico del Trentino, direttamente dal fondo «Censura Mantova (1941-1943)» e sono cartoline indirizzate in patria ai familiari dei soldati impegnati sul fronte russo.Prelevate per controllo dall’Ufficio Censura, non arrivarono mai a destinazione

    Brossura, 24 x 30 cm. pag. 146 illustrato con circa 290 riproduzioni di cartoline

    Stampato nel 2011 dalla Fondazione Museo Storico Trento

    Quick view
  • 0 out of 5

    Warman’s World War II Collectibles – Identification and Price Guide, 3rd Ed.

    30.00

    Dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, veterani, collezionisti e appassionati di storia hanno acquistato, venduto, e scambiato i vari “bottini di guerra”. Il collezionismo militare di questo epocale conflitto, rappresenta una buona percentuale del collezionismo militare a livello mondiale e conta milioni di appassionati. Questa terza edizione del volume, che analizza la militari di tutti i paesi belligeranti, è stata ampliata ed è illustrata con circa 1800 immagini a colori, relative a: uniformi, copricapo, equipaggiamenti, medaglie, armi da fuoco, baionette, coltelli, pugnali, spade e oggetti personali. Il tutto aggiornato con i prezzi di mercato (riferiti più che altro agli Stati Uniti).

    Brossura, 21 x 27 cm. pag. 304 con circa 1800 foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Krause

    Quick view
  • 0 out of 5

    World war II collectibles – identification & price guide

    30.00

    Dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, veterani, collezionisti e appassionati di storia hanno acquistato, venduto, e scambiato i vari “bottini di guerra”. Il collezionismo militare di questo epocale conflitto, rappresenta una buona percentuale del collezionismo militare a livello mondiale e conta milioni di appassionati. Questa terza edizione del volume, che analizza la militari di tutti i paesi belligeranti, è stata ampliata ed è illustrata con circa 1800 immagini a colori, relative a: uniformi, copricapo, equipaggiamenti, medaglie, armi da fuoco, baionette, coltelli, pugnali, spade e oggetti personali. Il tutto aggiornato con i prezzi di mercato (riferiti più che altro agli Stati Uniti).

    Brossura, 22 x 28 cm. pag. 286 interamente illustrato con foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2010 da Krause Publications

    Quick view
X