A Colpo Sicuro – I tiratori scelti italiani dal secondo dopoguerra agli anni 2000

Sniping

Visualizzazione di 1-48 di 112 risultati

  • 0 out of 5

    A Colpo Sicuro – I tiratori scelti italiani dal secondo dopoguerra agli anni 2000

    24.90

    L’autore, comandante dell’ 11 Reggimento Bersaglieri durante la battaglia dei “Due Ponti” di Nassiriya (14-16 maggio 2004) e decorato con la Croce d’Oro al Merito per questa operazione, trasferisce tutte le sue competenze tecniche in questo volume che ripercorre lo sviluppo della figura del tiratore scelto nell’Esercito italiano dal secondo dopoguerra fino alle recenti operazioni in Bosnia, Kossovo, Iraq e Afghanistan. Particolare risalto viene dato all’addestramento di queste Forze Speciali e all’evoluzione degli armamenti da esse impiegati, tra cui i fucili di grosso calibro e le armi d’assalto.

    Brossura, 16 x 24 cm. pag. 264 con circa 100 foto, 16 tavole a colori di Pietro Compagni. In appendice sinossi in inglese

    Stampato nel 2015 da Itinera

    Quick view
  • 0 out of 5

    A Sniper’s Conflict

    28.00

    L’autore ripercorre le sue prime esperienze come cecchino durante il suo perido in Iraq nel 2004, dove apprese durature lezioni. In seguito venne rischierato in afghanistan operando anche come istruttore. In questo volume ci spiega le tattiche e le tecniche dei tiratori scelti inglesi attraverso una miriade di dettagli e anedotti estremamente interessanti. Le modalità di impiego analizzate sono diverse e prendono in considerazione sia le diverse condizioni climatiche che le distanze di impiego. Generalmente gli snipers lavorano a coppie e tra i due componenti il team, si instaura un rapporto di fiducia assoluta. Il volume è una preziosa descrizione di un team di professionisti britannici, la profondità dell’Autore e gli aspetti tecnici descritti, fanno di questo libro uno dei migliori volumi su questo argomento.

    Cartonato con sovracopertina, 16 x 24 cm. pag. 198 + 16 pagine fuori testo con circa 30 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Advanced Ultimate Sniper – Dvd

    49.00

    Autentica autorità nello sniping, Plaster in questo video offre uno sguardo approfondito nell’arte del tiro e del suo equipaggiamento con dimostrazioni grafiche di un’ampia gamma di mirini laser, armi segrete, calibri 50 econ le ultime generazioni di super tecnologici visori notturni. Le dimostrazioni vanno dalle accidentate Rocky Mountains alle tundre gelate del nord, comprese anche inedite istruzioninel tiro invernale. Questo è un corso avanzato nel tiro di precisione indispensabile per chiunque studi seriamente questo argomento.

    Colori, durata 120 minuti, lingua inglese

    Prodotto nel 1997 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    American sniper – Autobiografia del cecchino più letale della storia americana

    18.00

    Tra il 1999 e il 2009 Chris Kyle, membro dei Navy SEAL degli Stati Uniti, ha fatto registrare il più alto numero di uccisioni a opera di uno sniper di tutta la storia militare americana. I suoi compagni d’armi, che ha protetto con precisione letale dall’alto dei tetti e da altre postazioni invisibili durante la guerra in Iraq, lo chiamavano “la Leggenda”. Per i nemici, invece, era semplicemente al-Shaitan Ramadi, il diavolo di Ramadi. Texano di nascita, Chris impara a sparare da ragazzo, andando a caccia con il padre. Dopo aver fatto il cowboy e aver partecipato a diversi rodei, decide di arruolarsi nei SEAL e viene subito catapultato in prima linea nella “guerra al terrore” intrapresa dall’amministrazione Bush dopo l’11 settembre 2001. “American Sniper” è l’autobiografia di un guerriero che rimpiange di non aver ucciso più nemici, ma, al tempo stesso, non nasconde la drammaticità dell’esperienza bellica. Il racconto delle sue imprese si intreccia alle pagine dedicate alle vicende più strettamente private. Sino alla sofferta decisione di congedarsi, per diventare “un bravo papà e un buon marito”, e per aiutare, i reduci in difficoltà e abbandonati a se stessi. Sopravvissuto a battaglie, imboscate e trappole di ogni genere, Chris Kyle troverà prematuramente la morte proprio per mano di un giovane veterano afflitto da disturbo da stress post-traumatico un anno dopo l’uscita dell’edizione originale di questo libro.

    Cartonato con sovracopertina, 14,5 x 22 cm. pag. 352 + 8 pagine fuori testo con 27 foto b/n

    Stampato nel 2014 da Mondadori

    Quick view
  • 0 out of 5

    American Sniper – The autobiography of the mast lethal sniper in US military history

    29.00

    Dal 1999 al 2009, il tiratore scelto degli US Navy SEAL Chris Kyle ha registrato il più alto numero di bersagli colpiti nella storia militare degli Stati Uniti. Il Pentagono ha confermato ufficialmente più di 150 uccisioni (il precedente record americano era 109), ma si è rifiutato di comunicare il numero esatto. Gli Insorti iracheni lo temevano così tanto da dover mettere una taglia sulla sua testa. Kyle ha guadagnato lo status di leggenda tra i coleghi con i quali ha operato. Ora kyle ha scritto questo magnifico libro, leggerlo vorrà dire vivere le esperienze e le vicisitudini dell’autore. Assolutamente consigliato.

    Rilegato, 16 x 23,5 cm. pag. 381 illustrato con 8 pagine fuori testo con foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da William Morrow

    Quick view
  • 0 out of 5

    An Illustrated Manual of Sniper Skills

    24.00

    Questo manuale molto ben illustrato fornisce una puntuale e approfondita revisione dell’arte della sniping in guerra e in contesti anti-terrorismo. Attingendo a una vasta conoscenza di prima mano, l’ex tiratore scelto e istruttore dell’esercito britannico Mark Spicer, descrive il ruolo particolare di questa fattispecie, in pace e in guerra, nel ruolo di ricognizione e di contro-sorveglianza, nelle città, a bordo dei veicoli, di notte e di giorno. Egli fornisce informazioni cruciali sulla formazione e le attrezzature, la capacità decisionale e il posizionamento, i dettagli di fondamentale rilevanza per i tiratori professionisti, sia militari che facenti parte delle forze dell’ordine. Questo manuale è indicato anche per i cacciatori, gli appassionati di armi in genere e per chi si diletta nel softair.

    Il libro è accompagnato da illustrazioni 280 interamente a colori, diagrammi e informazioni correlate.

    Brossura,15 x 23 cm. pag. 252 con numerose foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Long-Range Precision Rifle Expanded Edition. The Complete Guide to Hitting Targets at Distance

    125.00

    Introdotto da una dissertazione su che cosa sia un fucile di precisione e sulla scelta degli accessori, il libro rivela gli autentici e testati metodi di raccolta e registrazione di dati dell’Autore – tiratore scelto, sportivo e combattente – accompagnandoli con tabelle, grafici e fotografie. Spiega un semplice e comprensibile metodo per utilizzare al meglio qualsiasi tipo di fucile, passo dopo passo, come migliorarlo, come scegliere le ottiche e le munizioni più indicate, ma anche come approfittare delle situazioni ambientali favorevoli e limitare quelle sfavorevoli e infine come fabbricare da sé le proprie munizioni. Numerose tabelle aiutano il lettore ad apprendere facilmente le nozioni introdotte dall’Autore. Rispetto alla prima edizione, questo volume aggiunge cinque capitoli: 1) Nozioni di balistica esterna; 2) Determinazione delle retifiche di tiro in base alle caratteristiche dell’aria (altitudine, umidità, vento, ecc); 3) L’utilizzo di un nuovo tipo di cronografo, sperimentato anche dagli sniping dell’US Army; 4) Informazioni su come costruirsi da se i meccanismi di scatto: 5) Il tiro con munizioni subsoniche.

    Brossura, 21,5 x 28 cm. pag. 210 riccamente illustrato con foto e tabelle b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – The German Sniper 1914-1945

    125.00

    Fin dal diciannovesimo secolo il franco tiratore o cecchino ha avuto particolare importanza nella guerra moderna. Fra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale la Germania ha posto l’accento sullo sviluppo e l’uso delle tecniche e delle armi per i cecchini militari. Lo “Scharfschutzen” – o tiratore scelto – è stata una delle figure più temute, quasi mitiche per la sua pazienza, freddezza, capacità tecnica con i suoi fucili e le sue ottiche di precisione, quasi un superuomo. Questo testo traccia l’evoluzione del sistema tedesco di armi per il cecchianggio e la speciale abilità degli “Scharfschutzen” ad usarle con tanta mortale efficienza (tecniche di tiro, cammuffamenti, esperienze di combattimento). Il testo comprende inoltre uno studio sulle ottiche (Zeiss, Hensoldt tra le altre), informazioni sulle punzonature e su vari accessori.

    Brossura, pag. 446 con oltre 600 fotografie b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1982 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – The Official Soviet Mosin-Nagant Sniper Rifle Manual – Operating Instructions for the Model 1891/30 7.62 Sniper Rifle with PU Scope and Observation Instruments

    69.00

    Questo libro è la riproduzione dell’originale manuale di istruzioni operative del fucile da tiro di precisione Modello 1891/30 7.62 con ottiche di precisione,stampato a cura del Ministero della Difesa dell’U.R.S.S. Il volume, completamente illustrato con dettagliatissimi disegni, è strutturato in due parti: Progetto, trattamento, manutenzione e conservazione del fucile – Metodi e istruzioni per il tiro.

    Brossura 21,5 x 28 cm. pag. 116 con 97 disegni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2010 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – The Official Soviet SVD Manual. Operating Instructions for the 7.62mm Dragunov Sniper Rifle

    70.00

    Questa è la traduzione inglese del manuale di istruzione all’uso e manutenzione del fucile da tiro di precisione Dragunov calibro 7,72 curata dal Ministero della Difesa dell’U.R.S.S. Il manuale è diviso in due sezioni principali, una è dedicata al montaggio, manutenzione e conservazione del fucile, compresi gli accessori, la seconda è invece un manuale di addestramento al tiro. Il testo è completato da molti disegni e da alcune importanti tabelle.

    Brossura, 21,5 x 28 cm. pag. 102 con 74 illustrazioni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1997 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – The Ultimate Sniper. An Advanced Training Manual For Military And Police Snipers

    125.00

    Questa è l’edizione aggiornata e ampliata di quella classica del 1993 (l’autore è considerato la massima autorità americana in materia di tiro di precisione), che ha influenzato una intera generazione di tiratori scelti degli eserciti e delle polizie di tutto il mondo. Troviamo testi completamente rivisti, nuove fotografie, disegni e grafici specializzati, carte aggiornate, informazioni collaterali, affidabili dettagli sulle tre principali aree tecniche del tiro di precisione: cecchini, capacità di tiro, tattiche. Tra ciò che viene proposto: – I modelli più tecnicamente avanzati dei fucili di precisione, ottiche, munizioni, equipaggiamento specificatamente disegnato o adattato per usi militari o di polizia – Le ultime tattiche e tecniche per la prima linea della guerra al terrorismo, comprese montagne, deserti e aree urbane del Medio Oriente e dell’Asia centrale – L’analisi dell’evoluzione delle tecnologie, compresi laser, visori notturni, sistemi di puntamento (FLIR) e programmi balistici – Dettagli balistici e dati di traiettorie per le armi da tiro – Un capitolo completamente nuovo su lezioni pratiche di “controceccinaggio” in Irak e in Afghanistan – Un’aggiornato indirizzario U.S. per corsi di addestramento. Insomma una vera Bibbia per cecchini e tiratori scelti.

    Brossura, pag. 572 con centinaia di foto, tabelle e schemi.

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2006 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Backbone of the Wehrmacht Vol. II – Sniper Variations of the German K98k Rifle

    59.00

    Questo secondo volume dedicato allo studio approfondito del fucile tedesco K98k si occupa in particolare delle varianti specificatamente sviluppate per il tiro di precisione. Viene quindi presentata una ricerca particolareggiata delle ottiche, dei supporti e delle munizioni adatte a questo tipo di uso. Il libro, completamente illustrato, è arricchito dalla riproduzione di molti rari e inediti documenti dell’epoca, da disegni tecnici, tavole e codici di fabbricazione. Per l’accuratezza delle ricerche rappresenta uno importante strumento di consultazione per storici e collezionisti.

    Rilegato, 22,5 x 28,5 cm. pag. 222 con 291 illustrazioni e foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1996 da Collector Grade

    Quick view
  • 0 out of 5

    Battlefield Sniper – Over 100 Civil War Kills

    35.00

    Jack Hinson non aveva programmato di diventare un cecchino micidiale. Il proprietario di piantagione prospera e influente nel Kentucky del 1865 si dedicava alla sua famiglia e alla crescita della sua azienda lavorando la terra. Eppure a partire da quell’anno, Hinson ha probabilmente ucciso più di un centinaio di uomini, specialmente prendendo di mira quelli che formavano gli equipaggi delle navi fluviali della marina unionista. Entro la fine della guerra civile, il comando unionista aveva distaccato reparti di fanteria, cavalleria e una task force anfibia per catturare Hinson che, a quell’epoca aveva quasi sessant’anni. Non fu mai catturato, e prima d’ora la sua storia non era mai stata raccontata, restando pressochè sconosciuta anche nell’ambito di questo particolare tipo di guerra.

    Rilegato, 16 x 24 cm. pag. 400 con varie foto e illustrazioni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2009 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Collecting the american sniper rifle 1900 to 1945

    29.00

    La principale missione dei tiratori scelti è sempre stata quella di dare un supporto alle operazioni di combattimento con precisi tiri a distanza su obiettivi scelti e prestabiliti. Per questo si sono sempre serviti delle migliori e più efficaci armi disponibili e questo volume mostra i modelli di fucili americani utilizzati per questo scopo e prodotti dal 1900 al 1945. Il testo riporta fotografie, numeri seriali, caratteristiche identificative, sviluppo di armi e ottiche e descrizione di singole parti dei modelli utilizzati dalle diverse Forze americane. Come per tutti gli altri lavori della North Cape Publications, oltre alle immagini delle armi nella loro interezza, vengono riportati in dettaglio i particolari delle armi stesse e gli accessori relativi.

    Brossura, 21,5 x 28 cm. pag. 147 completamente illustrato con circa 193 tra foto e illustrazioni b/n e 1 tavola a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da Nortrh Cape Publications

    Quick view
  • 0 out of 5

    Collecting the American Sniper Rifle 1945 to 2000. MIC, MID, WINCHESTER, M70, REMINGTON, M720, XM21/M21, M24.

    29.00

    Questo volume prende in esame le armi da sniper americane, a partire dal 1945 fino al 2000, ed incude, tra l’altro, il M1C e M1D Garand, alcune partite di Winchester e Remington usati come fucili di precisione in Vietnam, l’USMC M40 Sniper Rifle, l’M24 dell’US Army e il XM2010 Sniper Rifles, il Speciali Command M86 e M89 Sniper Rifles, le carabine T3 e M2 equipaggiate con il T120, M1, M2 e M3ad infrarossi. Ogni fucile da cecchino è analizzato in profondità con il numero di serie relativo, i codici di ricambio e altri segni di identificazione. Gli organi di mira e gli anelli sono specificatamente identificati per il loro utilizzo militare completo di marcature e dove utile, il numero di serie. Alcune di queste armi sono ora prodotte in Cina per il mercato civile. Di sovente l’acquirente incotra difficoltà nell’individuare l’arma originale dalla copia. Il volume spiega anche come individuare le differenze e procedere a colpo sicuro nell’acquisto.

    Brossura, 22 x 28 cm. pag. 154 con circa 200 tra foto b/n e disegni tecnici

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da North Cape Publications

    Quick view
  • 0 out of 5

    Counter sniper guide

    33.00

    Questa breve pubblicazione è l’autentico manuale ufficiale che fornisce le informazioni generali di base su ciò che concerne la scelta dell’equipaggiamento, l’allenamento e l’utilizzo dei mezzi antisniping. Il testo è accompagnato da poche ma importantissime illustrazioni costituite da alcune fotografie e diversi disegni su traiettorie, posizioni e situazioni tipiche.

    Brossura, 21,5 x 28 cm. pag. 28 interamente illustrato con disegni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Crawling Out of Hell – The True Story of a British Sniper’s Greatest Battle

    26.00

    Il caporale Dean Bailey aveva solo 22 anni quando fu mandato in Afghanistan come comandante della sezione tiratori scelti. Desiderando l’opportunità di vedere finalmente un po d’azione dopo un tour deludente in Iraq, aveva ora la possibilità di mettere alla prova il suo addestramento nel tiro di precisione. Con sua grande delusione, i talebani dimostrarono di non essere in grado di affrontare l’avversario in campo aperto e le loro tattiche di imboscata mordi e fuggi significavano che il più delle volte Dean ei suoi uomini stavano all’interno dei compound fortificati, in attesa di eventuali chiamate. Durante una di queste missioni, caddero in una imboscata, il plotone di Dean viene attaccato da tutti i lati e il suo compagno viene colpito. Dall’alto del suo veicolo, cerca di colpire i nemico, consentendo ai suoi uomini di fuoriuscire dal retro del veicolo colpito. Dean riceve un colpo diretto dai talebani e viene trascinato via dal veicolo in fiamme e viene riportato in Inghilterra con poche aspettative di sopravvivere al volo di ritorno. La battaglia che il tiratore inglese dovette affrontare, fu la più difficile della sua vita….

    Quick view
  • 0 out of 5

    Dead on – The Long-Range Marksman’S Guide To Extreme Accuracy

    29.00

    Le notevoli difficoltà implicate nel tiro di precisione a lunga distanza hanno lungamente tormentato i tiratori che cercavano di ottenere una padronanza e una capacità di ripetizione nell’effettuare questi colpi ad estrema distanza. Ora i segreti di questa tecnica e affascinante scienza vengono spiegati in termi semplici e comprensibili da questa pratica guida. Il manuale fornisce anche informazioni sulle caratteristiche di traiettoria delle diverse pallottole, tiro con l’utilizzo di ottiche, valutazione del vento, utilizzo di mirini, selezione e utilizzo di treppiedi o altri supporti simili, ricarica, informazioni su grilletti, canne, impugnature, scelta delle cartucce.

    Brossura, 14 x 21,5 cm. pag. 172 con alcune foto e illustrazioni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1998 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Dear Mom – A Sniper’s Vietnam

    12.00

    Le lettere che l’Autore, appartenente ad una unità d’elite dei Marine Scout Snipers, ha scritto a casa, rivelano un lato della guerra del Vietnam raramente visto prima. Sia quando si trovava di notte sotto attacco da parte dei mortai virtcong, sia in missione nella giungla con un reparto da ricognizione dei marines, dove tra l’altro rimase sfregiato da un proiettile nemico, sia nelle missioni segrete in Laos, oppure nelle pericolose ricerche di esponenti nemici da eliminare, Ward ha vissuto la guerra in un modo molto particolare come pochi uomini hanno fatto. E, ha combattuto il nemico come hanno fatto pochssimi uomini, in scontri ravvicinati e uomo contro uomo. avvincente.

    Brossura, 10,5 x 17,5 cm. pag. 255 + 8 pagine fuori testo con 17 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1991 da Ballantine Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Eastern Front Sniper – The Life of Matthäus Hetzenauer

    29.00

    Il presente volume, è una biografia lunga e completa di uno dei più celebri tiratori scelti tedeschi della Seconda Guerra Mondiale. Matthaus Hetzenauer, originario di una famiglia contadina tirolese, nacque nel dicembre 1924. All’età di 18 anni venne inquadrato in un battaglione da montagna della riserva, da dove venne, però, esautorato cinque mesi dopo. Nel gennaio del 1943 partecipò a un nuovo bando di gara per un posto nella Stiria Truppen bungsplatz Seetal Alps dove incontrò alcuni dei migliori tiratori tedeschi e apprese le nozioni principali del tiro di precisione. Hetzenauer fu mandato a combattere in Romania, in Ungheria orientale e in Slovacchia. Come riconoscimento per le sue più di 300 uccisioni confermate, venne decorato con la Croce del Cavaliere della Croce di Ferro, il 17 aprile 1945. Dopo quasi cinque anni di prigionia in sovietica, dopo il termine del conflitto, fece ritorno in Austria il 10 gennaio 1950. Ha vissuto nelle valli del Tirolo fino alla sua morte il 3 ottobre 2004. Consigliato

    Rilegato, 16 x 24 cm. pag. 150 con numerose foto e disegni b/n + 16 pagine fuori testo con foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2017 da Greenhill Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Extreme Rifle Accuracy

    39.00

    Si tratta di un importante volume sul Benchrest. L’Autore, terminata la stesura del libro, vinse il campionato mondiale di specialità giunto alla nona edizione e portò la squadra americana a gareggiare per la vittoria; spara a 100, 200 e 300 metri, coprendo tutti i target di questa specialità. Il volume è indicato anche per i cacciatori e i tiratori che amano i fucili di precisione con alte prestazioni. I trenta capitoli analizzano dozzine di tematiche: scelta delle attrezzature, tripologia dei proiettili, velocità del vento e relativa influenza sul tiro, tecniche di banco, azioni, cariche dei proiettilii, ottiche, fattori psicologici e tanti altri argomenti solitamente poco studiati. Il lettore potrà trobvare informazioni dettagliate e consigli precisi per poter ottenere, grazie anche ad un costente allenamento, dei risultati di tutto rilievo. Sicuramente uno dei migliori testi in assoluto sul Benchrest, scritto da uno specialista del settore.

    Brossura, 17,5 x 25,5 cm. pag. 368 illustrato con circa 383 tra foto e disegni b/n

    testo in lingua inglese

    Stampato nel 2007 da Indian Creek Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Fieldcraft sniping and intelligence

    27.00

    Il Maggiore Armstrong, autore del presente volume, ha sviluppato la sua esperienza nel tiro di precisione nelle trincee dlle Prima Guerra Mondiale sul fronte occidentale. Ha messo le sue esperienze nero su bianco ad uso dei soldati della Guardia Nazionale britannica all’inizio della Seconda Guerra Mondiale. Questo manuale, anche attraverso una cinquantina di disegni, copre tutti gli aspetti inerenti lo sniping, ed è ottimo volume introduttivo anche per i soldati dei nostri giorni.

    Brossura, 14 x 19 pag. 210. illustrato con circa 50 disegni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2005 da MLRS Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gallipoli Sniper – The Remarkable Life of Billy Sing

    34.00

    Billy Cantare era un uomo di piccola statura, scuro di carnagione… Era anche un tiratore scelto dalla precisione mortale. Quando, come un membro del Corpo di spedizione australiano e neozelandese a Gallipoli, sulle coste della Turchia, dovette prendere atto dell’efficaccia dei tiratori scelti turchi, decise di utilizzare le stesse tattiche contro questi ultimi. Utilizzando un ordinario fucile Lee Enfield .303, Cantate cominciò a colpire gli incauti turchi che si esponevano delle loro postazioni. Assistito da un “spotter” che doveva individuare gli obiettivi per lui, Cantare acquisì una reputazione senza pari, nell’ambito di questa specialità, uccidendo moltissimi soldati nemici. Divenne noto come “l’Anzac assassino” o, l’assassino di Gallipoli. I turchi, consci del pericolo, gli contrapposero il loro miglio tiratore, “Abdul il Terribile” che in un duello mortale con l’australiano, rimase ucciso.

    Rilegato, 16 x 24 cm. pag. 255 + 8 pagine fuori testo con 16 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2015 da Frontline Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Girl With a Sniper Rifle – An Eastern Front Memoir

    29.00

    In questo libro troviamo un racconto di prima mano relativo alla Scuola dei tiratori scelti per donne a Podolsk, nella Russia occidentale. Yulia era un membro dedicato del Komsomol (l’organizzazione giovanile comunista sovietica) e i suoi genitori lavoravano per l’NKVD. Iniziò la scuola da tiratore scelto e alla fine divenne un membro stimato del suo battaglione durante la guerra contro la Germania. Perseverò per otto mesi di allenamento prima di partire per il Fronte il 24 novembre 1944, pochi giorni dopo le qualifiche. Unendosi al terzo fronte bielorusso. In seguito scoprì che tra le brevettate del suo corso di tiratore scelto, solo 250 erano morte in guerra. Tante altri avevano subito le purghe e le macchinazioni dell’NKVD. Un racconto veritiero, senza enfasi politica.

    Rilegato, 15,5 x 23,5 cm. pag. 256

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gli angeli sterminatori – L’incredibile storia delle cecchine sovietiche nella Seconda Guerra Mondiale

    18.00

    Gian Piero Milanetti

    “Erano già le tre di pomeriggio quando il mio osservatore gridò ‘Crucchfl’… Guardai attraverso il cannocchiale sul fucile; due crucchi, in posizione del tutto eretta, uscivano dalla foresta… Trattenni il respiro. Sparai, ma troppo in fretta e mancai il colpo. Ricaricai subito e sparai ancora. Questa volta la pallottola andò a segno. Uno dei crucchi cadde. L’altro strisciò indietro, verso la foresta. Nonostante l’avessi visto con i miei stessi occhi e lo avessero visto anche gli altri, non potevo credere di aver ammazzato un crucco con le mie stesse mani. In che stato d’animo ero quando tornai! Le ragazze corsero a congratularsi con me. Il comandante di compagnia mi inviò i suoi ringraziamenti… Da un lato ero contenta di aver aperto il mio”conto”, dall’altra, uccidere un essere umano, anche un nemico, ti cambia… Tutta la notte ebbi la nausea e tremavo per i brividi, cercando di non pensare alla mia prima uccisione.” (Yulla Zukhova)

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 180 riccamente illustrato con foto b/n

    Stampato nel 2017 da IBN

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gli sniper russi dalle origini alla guerra di Siria

    23.00

    Il tiro di precisione nell’esercito russo vanta una lunga e gloriosa tradizione. Resa celebre dal film “Il nemico alle porte” e dal personaggio storico di Vasilij Zajcev la figura del tiratore scelto ha visto una costante evoluzione, dalle esperienze della Seconda Guerra Mondiale passando per l’Afghanistan e la Cecenia fino all’impiego attuale in Siria nella lotta al terrorismo. La trattazione storica trova il suo naturale completamento in un’analisi tecnica dell’evoluzione del fucile di precisione, del suo munizionamento e delle ottiche.

    Brossura, 16 x 24 cm. pag. 230 con circa 180 foto

    Stampato nel 2019 da Itinera

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gun Digest Book of Long-Range Shooting. 2nd edition

    33.00

    Nuova edizione, completamente aggiornata, del volume pubblicato sette anni or sono dall’esperto di balistica L.P. Brezny sul tiro a lunga distanza. Il testo offre tutte le informazioni possibili, aggiornate e particolareggiate, sulle migliori armi per il tiro a lunga distanza, i nuovi calibri, le ottiche ad alta prestazione, ecc. Attraverso centinaia di fotografie, il lettore potrà verificare il livello tecnico raggiunto in ambito sportivo da questa disciplina. Un capitolo a parte è dedicato agli specialisti del tiro a lunga distanza in uniforme, cioè agli operatori militari. Opera indispensabile per chiunque voglia cimentarsi con un tiro a un bersaglio lontano un chilometro o più.

    Brossura, 21 x 27 cm. pag. 254 completamente illustrato con foto b/n e tabelle

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Krause

    Quick view
  • 0 out of 5

    Histoire, armes et techniques des snipers français

    40.00

    Quest’opera traccia la storia dei tiratori scelti francesi dai franco-arcieri ai commando delle forze speciali e offre informazioni su armi e tecniche utilizzate da questi combattenti fuori dal normale, dal 1915 alla giungla dell’indocina alle strade di Sarajevo. Nell’ambito civile la tradizione delle milizie di archibugieri viene mantenuta dai tiratori della Bella Epoque ai campioni olimpici attuali. Dalla fine del secolo scorso poi le forze dell’ordine, la polizia e la gendarmeria hanno rivisitato l’arte del tiro di precisione per rispondere a nuove problematiche. Il volume, completamente illustrato a colori, è completato da annedoti e testimonianze e affronta anche l’argomento delle armi future frutto della più alta tecnologia.

    Rilegato 22,2 x 28,7 completamente illustrato

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2012 da E-T-A-I

    Quick view
  • 0 out of 5

    I cecchini nella grande guerra – Scharfschutzen Snipers Tirailleurs d’élite tiratori scelti italiani e i fucili di precisione

    18.00

    Sotto il profilo dello studio storico militare, le operazioni militari della Prima Guerra Mondiale rivestono ancora una certa importanza per quello che fu l’ultimo conflitto del passato, ma anche il primo conflitto moderno, in cui vennero impiegati nuovi mezzi tecnologici e nuove tattiche. Mancava nel panorama italiano un resoconto delle operazioni condotte dai tiratori scelti, sulle loro armi e sull’impatto reale che ebbero sul campo di battaglia. Le deduzioni dell’Autore ci confermano che nel conflitto 1914-18, che se in nessun caso il tiratore scelto è stato decisivo per le sorti di una battaglia, è anche vero che ha contribuito in maniera determinante al logoramento del nemico sprofondato nelle trincee e ad alimentare ansia e terrore tra gli avversari. Il lavoro è strutturato per nazionalità ed analizza sia le tattiche che le armi utilizzate.

    Brossura, 16,5 x 24 cm. pag. 158 con circa 60 foto b/n, alcuni disegni e 38 foto a colori

    Stampato nel 2015 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    Il nemico è alle porte – L’assedio di Stalingrado raccontato da un tiratore scelto dell’Armata Rossa

    18.00

    Vassili era solo un ragazzo quando, nei boschi degli Urali, impara a usare un fucile per difendersi dai lupi. Giovanissimo, non avrebbe mai immaginato che quella stessa arma gli sarebbe servita ad avere la meglio su uomini che combattevano contro il suo paese. Accade per le strade lastricate di sangue di Stalingrado, nel pieno della seconda guerra mondiale, mentre il mondo intero si trova davanti a un bivio. il giovane Vassili stringe tra le braccia il suo fucile di precisione: Ora dopo ora, il fucile di Vassili – formidabile tiratore scelto – spara e colpisce, fino a diventare un vero e proprio incubo per l’esercito tedesco. Peccato che la traduzione di questo eccellente volume, abbia una connotazione fortemente politicizzata.

    Brossura, 13 x 20 cm. pag. 275

    Stampato nel 2018 da Red Star Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Inside the Crosshairs – Snipers in Vietnam

    13.00

    All’inizio della guerra in Vietnam, gli Stati Uniti non avevano tiratori scelti, nella moderna accezione del termine. Alla fine del conflitto i tiratori scelti dell’esercito e dei marines potevano vantare più di 10.000 uccisioni tra soldati della NVA e guerriglieri Vietcong. Praticamente l’equivalente numerico di un’intera divisione al costo di meno di 20.000 proiettili, dimostrando tra l’altro che la specialità dei tiratori scelti aveva un ruolo fondamentale sul campo di battaglia. Per documentare in maniera approfondita l’utilizzo dei cecchini americani in Vietnam, Lanning ha intervistato i soldati che operarono sul campo, così come i loro istruttori, e non ultimi gli uomini che furono a capo dei programmi per il tiro di precisione dell’Esercito e dei Marines. L’Autore dimostra come le competenze di questi uomini, affinate nelle giungle del Vietnam, abbiano fornito un’eredità indelebile alle forze americane, che ha contribuito a salvare migliaia di vite di soldati nelle guerre che hanno visto la presenza di forze USA.

    Brossura, 10,5 x 17,5 cm. pag. 278 + 8 pagine fuori testo con 20 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1988 da Ballantine Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    La perfezione del tiro (Romanzo)

    16.00

    La perfezione del tiro racconta la psiche di un cecchino in una delle tante guerre mediorientali. Il segreto di questo giovane tiratore sta nella concentrazione. Nella pazienza, nella calma, nel controllo della respirazione. Basta un solo tiro andato a segno per dargli la gioia di un lavoro ben fatto. Solo allora scende dal tetto del palazzo dove si è nascosto per uccidere e ritorna a casa dalla madre, che la guerra civile ha condotto alla follia. Poi però arriva Myrna, un’adolescente che lui ha assunto per badare alla madre malata. La sua sessualità nascente turba il protagonista. La loro convivenza, in cui si limitano a un paradossale amore platonico, va avanti tra i ritorni del guerriero dalle sue “cacce”, le passeggiate in cui si tengono per mano e arrossiscono a ogni turbamento, la paura che però cresce nella ragazza man mano che intuisce l’oscura indole del giovane.

    Brossura, 13,5 x 21 cm. pag. 183

    Stampato nl 2018 da Edizioni e/o

    Quick view
  • 0 out of 5

    Lady Death – The Memoirs of Stalin’s Sniper

    28.00

    Il memoriale di guerra di Lyudmila Pavlichenko è un documento notevole: la pubblicazione di un’edizione in lingua inglese porta, per la prima volta, all’attenzione del pubblico occidentale, le imprese di uno dei tiratori “più efficaci” del secondo conflitto mondiale. Nel giugno del 1941, quando Hitler lanciò l’operazione Barbarossa, lasciò i suoi studi universitari, ignorò l’offerta di una posizione da infermiera, per diventare uno dei cecchini femminili della Russia sovietica. Meno di un anno dopo, la Pavlichenko annoverò 309 uccisioni registrate, tra cui 29 cecchini nemici. Venne ritirata dal servizio attivo dopo essere stata ferita. Fu anche considerata una “eroina” dell’Unione Sovietica, ricevendo numerose decorazioni ed attestati per aver contribuito in maniera così notevole allo sforzo bellico. Visitò l’Inghilterra e gli Stati Uniti, tenendo conferenze e raccogliendo fondi. Non prese più parte ai combattimenti ma, addestrò altri tiratori scelti. Dopo la guerra, completò i suoi studi universitari a Kiev e iniziò una carriera da storico. Morì il 10 ottobre 1974 all’età di 58 anni e fu sepolta nel cimitero Novodevichy di Mosca.

    Rilegato, 15,5 x 23,5 cm. pag. 252 con 16 pagine di illustrazioni

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2018 da Greenhill Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Living with the Big .50 – The Shooter’s Guide to the World’s Most Powerful Rifle

    49.00

    Questo libro è probabilmente uno dei lavori più completi mai scritto su questo potente fucile pesante, utilizzato sia in funzione anti-materiale che come sniping pesante. Il nostro Autore, Robert Boatman, porta idealmente il lettore al poligono ed esamina il single-shot, il bolt-action, le variazioni semiautomatiche e automatiche di questa particolare arma: mette in evidenza i modelli più recenti, i progetti futuri, le particolari munizioni, i modelli utilizzati dalle forze di polizia, le diverse modalità di utilizzo, le prestazioni, i compensatori e i freni di bocca, i silenziatori e tutti i vari accessori che consentono a quest’arma di essere utilizzato come un pezzo di artiglieria in miniatura. Vengono anche riportati i pareri di 13 tiratori, considerati i migliori specialisti con questo potente calibro.

    Brossura, 21,5 x 28 cm. pag. 164 con circa 100 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2004 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Long Range Shooting Handbook – A Beginner’s Guide to Precision Rifle Shooting

    36.00

    In questa nuova e completa guida, il lettore può trovare una introduzione approfondita per il tiro a lungo raggio, scritto in un linguaggio semplice, alla portata sia del tiratore esperto che del neofita, facile da capire e da seguire. Il libro include molti suggerimenti personali dell’autore, basati sulla sua lunga attività operativa, prima come tiratore scelto in ambiente operativo, e in seguito come istruttore della medesima specialità. Nel caso di un tiratore esperto, questa guida rappresenta una risorsa nell’evidenziare i principi tecnici e la teoria di tiro a lunga distanza. Nel caso di un principiante, rappresenta il libro preliminare per aiutare a capire i concetti fondamentali del tiro di precisioni e le nozioni basilari di balistica.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 312 con varie illustrazioni b/n e numerose tabelle

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Lightning Source

    Quick view
  • 0 out of 5

    Long Range Sniper Rifle Caliber .50, M107

    25.00

    Il presente manuale descrive il funzionamento e la manutenzione del M107 Sniper Rifle. Il manuale è diviso in un capitolo introduttivo e 5 capitoli specifici: Introduzione; Istruzioni dell’Operatore; Procedure di risoluzione dei problemi; Istruzioni per la manutenzione delle armi; Munizionamento; Informazioni di supporto. Le iinumerevoli tabelle tecniche e i dettagliati disegni rendono questo manuale uno strumento di facile consultazione, indispensabile per la conoscenza del più noto fucile da sniping “pesante” delle forze armate americane.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 114 interamente illustrato con disegni

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2009 da Pentagon Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Long Rifle – A Sniper’s Story in Iraq and Afghanistan

    19.00

    Il volume ripercorre la storia di Joe lebleu che l’8 sttembre 2001, dopo i fatti delle torri gemelle, come ex-ranger degli Stati uniti, decide di tornare in servizio attivo. Ottiene il secondo congedo nel 2005 con il grado di sergente, dopo aver preso il brevetto da paracadutista ed essere diventato comandante di una sezione sniper con il sopranome di “long rifle” datogli dai commilitoni dopo aver “centrato” un insorto iracheno a fallujah alla distanza di ben 1.100 metri. Questa rimane la prestazione migliore fatta in Iraq dai militari inglesi e americani. I suoi racconti delle missioni contro i talebani nei deserti e tra le montagne dell’Iraq sono di una straordinaria intensità, con uno stile grintoso, appassionante e provocatorio. Dopo il congedo Lebleu resta nel settore, lavorando come istruttore nel settore delle armi da fuoco.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 224 + 8 pagine fuori testo con 12 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2008 da Lyons Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Marine Scout Snipers – True Stories from U.S. Marine Corps Snipers

    19.00

    L’autore di questo libro, Lena Sisco, ufficiale di marina ed ex operativo del Dipartimento della Difesa, porta il lettore attraverso le missioni e le vite personali dei marines statunitensi che sono stati impiegati nei teatri operativi, molto ostili, in tutto il Medio Oriente. Dimostra come i tiratori scelti abbiano contribuito a “mitigare” le minacce ostili contro i soldati americani. Il suo libro permette, letteralmente, di percepire lo stress e l’ansia durante le operazioni di cui sono stati protagonisti, testimonia i successi e gli insuccessi, le loro lotte, e le lezioni apprese. I tiratori scelti sono altamente qualificati, coraggiosi e silenzioni. Subiscono una formazione specializzata ed operano, spesso, in maniera autonoma, con poco sostegno da parte dei comandi. Il personale viene scelto in base alla loro abilità di tiro, alla stabilità mentale, alla pazienza e alla capacità fisica. Il libro di Chris kyle e lo straordinario successo del film, hanno portato molto interesse per questo particolare segmento militare. Ma, la vita dello sniper, il percorso per diventare tiratore scelto, il contesto operativo, e i sacrifici che si chiedono a questi uomini, restano un qualcosa di difficilmente spiegabile a chi, non ha provato le medesime emozioni.

    Brossura, 15 x 22,7 cm. pag. 178

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Lyons Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Marine Sniper – 93 Confirmed Kills

    18.00

    Questa è una storia vera. La vicenda di un ragazzo dell’America degli anni ’60 dotato di quella particolare combinazione di doti, precisione, capacità di confondersi con il territorio e aspettare il momento giusto, che possono fare un grande cacciatore o un campione di tiro sportivo. Ma Carlos Hathcock vive durante gli anni del coinvolgimento americano in Vietnam e diventa tiratore scelto nel corpo dei Marines. Raggiunta l’Indocina con l’incarico di istruttore, si rende conto che la sua abilità paradossalmente può salvare molte vite. Colpire con precisione e freddezza bersagli selezionati può aiutare i suoi compagni, disorientare il nemico. In breve Carlos diventa un esploratore-cecchino e, con il suo “osservatore” Burke, entra nella foresta per cominciare una sua guerra personale. In seguito naascerà sotto la sua supervisione la prima scuola di tiro di precisione del corpo dei Marines. Quella di Carlos è la storia della guerra in Vietnam vista non attraverso la cronaca o la politica ma attraverso una straordinaria vicenda umana, diventata leggenda tra gli appassionati di racconti bellici.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 315 + 8 pagine fuori testo con 14 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2001 da Berkley Pub. Group

    Quick view
  • 0 out of 5

    Marine sniper legend Carlos Hathcock – His own words – Advanced Snipercraft. Dvd

    30.00

    L’US Marine Sergente Carlos N. Hathcock è diventato una leggenda militare con 93 uccisioni confermate in Vietnam. Molti altri hanno descritto le gesta incredibili di Carlos Hathcock in passato. La sua biografia ha venduto oltre mezzo milione di copie da quando è stato stampata nel 1986. Nella prima intervista che abbia mai concesso davanti alla macchina fotografica, questo eroe americano racconta le gesta che lo resero famoso. L’autore del libro Ultimate Sniper, il Maggiore John Plaster, ci guida attraverso un’ora di intervista con il Sgt. Hathcock. a sentire le sue azioni raccontate in prima persona, dal tiratore scelto più famoso al mondo (tra le sue imprese, quella di spazzare via in 5 giorni un’intera compagnia di guerriglieri vietcong, e un’uccisione confermata utilizzando un calibro 12,7 a di 2500 yard). Il video è completato dai consigli di due esperti che spiegano le moderne tattiche di cecchinaggio.

    1 dvd a colri, lingua inglese, durata 70 minuti

    Prodotto da Loti Group nel 2001

    Quick view
  • 0 out of 5

    Memoirs of a Rifleman Scout

    34.00

    Tratto dai suoi corposi diari e dalle lettere alla famiglia e agli amici, questo libro racconta nel dettaglio lo sviluppo del tiro di precisione all’interno del British Army nel corso della guerra anglo-boera e nella Prima Guerra Mondiale. Il perfezionamento di questa tecnica di combattimento, il cui predominio all’inizio era, nel conflitto contro i boeri a favore di questi ultimi e nella Grande Guerra a favore dei tedeschi, si deve proprio al lavoro di questo esperto tiratore e addestratore. Queste memorie offrono uno sguardo dall’interno sulla vita degli ufficiali dell’esercito britannico prima e durante la Grande Guerra. Partecipe anche del movimento dei Boy Scout, il Maggiore traccia anche una storia delle origini dell’organizzazione fin dalla sua fondazione.

    Cartonato con sovracopertina, 16 x 24 cm. pag. 350 + 16 pagine fuori testo con circa 38 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Frontline Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Modern Snipers

    28.00

    Gli ultimi due decenni hanno visto grandi cambiamenti nel modo in cui i tiratori scelti sono impiegati sul campo di battaglia moderno, accanto a un incredibilmente rapida evoluzione della loro armi, delle attrezzature e della stessa preparazione teorica e pratica. Questo libro analizza i 14 anni di guerra quasi costante fin dagli albori del 21° secolo, che documentano, con dovizia di particolari, in quali teatri operativi sono stati impiegati gli Snipers, le loro armi, le ottiche e le apparecchiature ausiliarie, come i telemetri laser; viene alresì posta in evidenza la loro formazione e le tattiche adoperate. Le guerre in Iraq e Afghanistan hanno ribadito l’importanza del tiro di precisione sia nella guerra convenzionale che nel conflitto asimmetrico. Lo studio analizza il ruolo del riratore scelto anche nell’ambito della polizia e della lotta contro il terrorismo.

    Rilegato,16 x 24 cm. pag. 304 + 32 pagine fuori testo con foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Osprey

    Quick view
  • 0 out of 5

    Navy Seal Sniper – An Intimate Look at the Sniper of the 21st-Century

    28.00

    In questo approfondito studio attraverso gli occhi dell’ex Navy SEAL, tiratore scelto Glen Doherty e l’ex Navy SEAL, istruttore di tiro Brandon Webb, gli autori svelano non solo i fondamenti del tiro di precisione, ma anche le tecniche del tiro, l’inseguimento dei bersagli e la mimetizzazione, e mostra come le tecnologia avanzate abbiano modificato estesamente l’addestramento e e incrementato l’efficacia del tiro moderno. vengono prese in considerazione: operazioni marittime, elicotteristiche e in ambiente urbano, inoltre il volume mostra nel dettaglio ricerche, sviluppo, prove e valutazione di armi e ottiche.

    Cartonato con sovracopertina, 18,5 x 24 cm. pag. 238 completamente illustrato a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2013 da Skayhorse

    Quick view
  • 0 out of 5

    Notes of a russian sniper

    38.00

    Questa cronaca di quell’inferno che fu la battaglia di Stalingrado è assolutamente straziante: battaglia per la morte, combattimenti strada per strada, mattone per mattone, vita come topi in un disperato tentativo di sopravvivere. I normali ruoli della guerra furono sovvertiti, nei dintorni regnavano i tiratori scelti, un nemico sconosciuto che logorava i nervi dei soldati abbrutiti dalla convinzione di non vedere l’indomani. L’autore, volontario per la battaglia, impiegato dai superiori come tiratore scelto non appena furono riconosciute le sue capacità, nei primi dieci giorni uccise 40 soldati tedeschi – le sue vittime furono 225 – e venne quindi considerato un simbolo della resistenza russa contro la Germania nazionalsocialista. L’opera, che mostra la disperazione e la vita in condizioni estreme dei soldati di entrambi gli schieramenti, è oramai considerata un classico della letteratura di guerra.

    Cartonato con sovracopertina, 16 x 24 cm. pag. 194 + 8 pagine fuori testo con foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2009 da Frontline

    Quick view
  • 0 out of 5

    On Sniping – Manuale sul tiro di precisione con armi lunghe ad uso di Forze Armate e dell’Ordine, cacciatori, sportivi ed appassionati

    27.00

    Quali sono le qualità e le caratteristiche che deve avere un bravo tiratore per poter fare il salto di qualità ed entrare a far parte dell’élite degli snipers o ottenere ottimi risultati nelle gare di tiro a lunga distanza? Come scegliere, personalizzare e preparare la propria arma? Quale munizionamento impiegare ed eventualmente imparare a ricaricare? Quali equipaggiamenti, tra le centinaia di quelli offerti dal mercato, privilegiare? Quali nozioni tecniche interiorizzare per comprendere i fenomeni fisici che influenzano il tiro e saper effettuare le necessarie correzioni? Quali condizioni ambientali possono interferire sull’esito del tiro e come tenerle in considerazione? Quali gli errori comuni che si compiono durante l’azione di tiro e come eliminarli o tenerli sotto controllo ? Quali, se esistono, i “trucchi del mestiere” che possono migliorare le performances del tiratore sul campo di battaglia, in poligono o durante una battuta di caccia? A tutte queste domande e ad altre ancora gli Autori, che sono stati tra i sostenitori ed i fautori della reintroduzione del tiro di precisione nell’ambito dell’Esercito Italiano, danno adeguate e motivate risposte, nell’ottica di tracciare un quadro d’insieme organico e di fornire al lettore una bussola per orientarsi nel vasto mare della pubblicistica del settore, usualmente in lingua inglese, e, fatto non secondario, qualche consiglio per spendere in maniera oculata i propri soldi. Il volume non è, come troppo spesso accade, una sterile raccolta di tabelle balistiche o formule matematiche fini a se stesse, ma un compendio di elementi testati sul campo e ritenuti utili e necessari per il tiratore, appartenente alle Forze Armate o dell’Ordine, sportivo, cacciatore o mero appassionato che sia. Lo scopo comune è di migliorare la propria tecnica per poter sparare al meglio alle lunghe distanze ed ottenere il risultato che a tutti i tiratori sta maggiormente a cuore: colpire il bersaglio con la massima precisione possibile, sia

    Quick view
  • 0 out of 5

    Out of nowhere – A History of the Military Sniper From the Sharpshooter to Afghanistan

    18.00

    Questo volume rappresenta una completa storia dei tiratori scelti, visto in ogni aspetto della loro vita. Vengono esaminati allenamenti, tattiche, equipaggiamenti e psicologia del tiratore, nei diversi contesti delle maggiori guerre moderne, compresa la Guerra Civile Americana, La Prima e la Seconda Guerra Mondiale e il Vietnam. Racconti di prima mano tratti da interviste ai veterani mostrano la loro abilità e il loro straordinario coraggio e quanto siano importanti per l’esito di qualsiasi guerra. L’opera, accompagnata da fotografie d’epoca dei tiratori e da fotografie attuali dei particolari delle armi e delle munizioni, molte appartenenti a collezioni pubbliche e private, è completata da un capitolo sul 21° secolo e da un pratico glossario.

    Brossura, 13 x 20 cm. pag. 304 + 24 pagine fuori testo con 31 foto b/n e 22 foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Osprey

    Quick view
  • 0 out of 5

    Precision rifle – Setting up, sighting in, breaking in

    39.00

    Se si vuole sparare con precisione a distanze di 200, 300, 500 e anche 800 metri è necessario assicurarsi che l’arma a cui ci affidiamo sia impostata e preparata in modo corretto. Un costoso fucile di precisione è efficace a queste distanze, esclusivamente se è preparato a dovere. Questo filmato ci mostrerà tutto ciò che serve sapere per sparare con armi ad hoc, fucili di precisione moderni capaci di colpire bersagli fino a 800 metri. Viene mostrato come preparare un campo di tiro, come utilizzare i dispositivi di puntamento, come utilizzare un colpo per volta per colpire perfettamente il bersaglio, In particolare il DVD spiega come tarare l’arma alla perfezione per colpire bersagli a 500 metri. Altamente consigliato per chi è interessato all’acquisto di un fucile di precisione di alta qualità.

    1 dvd a colori, durata 75 minuti. lingua inglese

    Prodotto nel 2003 da Gun Video

    Quick view
  • 0 out of 5

    Precision Rifle B. I. B. L. E. – (Ballistics in Battlefield Learned Environments)

    26.00

    Le informazioni contenute in questo libro sono il risultato dell’esperienza accumulata in anni di combattimenti (Iraq e Afghanistan), sommate alle esperienze delle migliori scuole dei reparti speciali americani. Il volume è stato pensato e realizzato da un ex-appartenente al US Army Ranger Sniper (The Reaper 33), Nicholas Irving. Alcuni degli argomenti trattati in questo libro comprendono: fondamentali per il tiro di precisione, stima del vento e i relativi calcoli per il tiro, tiro ad angolo alto, problemi del tiro con proiettili molto veloci, balistica avanzata, probabilità di colpire, tiro di precisione in ambienti urbani e di montagna, ecc. Il libro è suddiviso in diciannove capitoli che propongono al lettore, in modo esaustivo, tutte le informazioni inerenti il tiro di precisione in ambito militare.

    Brossura, 15,5 x 23 cm. pag. 146 con circa 50 disegni, foto e diagrammi b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da CreateSpace Independent Publishing Platform

    Quick view
X