Dentro la Legione Straniera – La vera storia del corpo militare più duro del mondo

Libri

Visualizzazione di 1-48 di 376 risultati

  • 0 out of 5

    Dentro la Legione Straniera – La vera storia del corpo militare più duro del mondo

    11.00

    Già quattro anni dopo la sua creazione, avvenuta nel 1831 per volontà di Luigi Filippo, la Legione Straniera ha adottato il principio di “amalgamare” le nazionalità all’interno delle sue unità; come risultato, nei suoi 168 anni di vita, essa ha visto fondersi cento nazionalità diverse, unite da un unico scopo: sacrificare tutto per la Legione. È da questo sacrificio che nasce il mito del legionario che abbandona ogni cosa, affetti familiari compresi, e trascorre prima sedici, durissime, settimane nell’addestramento di base e poi almeno cinque anni all’interno del corpo. Ma chi sono davvero i legionari? Che cosa li ha spinti a tagliare i ponti col passato? E come si vive dentro la Legione?

    Brossura, 13 x 19,5 pag. 328 + 16 pagine fuori testo con foto b/n e cartine

    Stampato nel 2013 da TEA

    Quick view
  • 0 out of 5

    1er Regiment de Chasseurs Parachutistes – A Travers ses Fanions 1937 – 2019

    46.00

    Con questo lavoro inedito e riccamente illustrato, la storia del 1° Reggimento paracadutisti viene rivisitata e ampliata. Gli uomini, l’addestramento quotidiano, le armi in dotazione, vengono “raccontati” attraverso numerose foto d’epoca n/n, ancor più a colori, che prendono in considerazione gli anni più recenti e, anche molti gagliardetti ripresi a colori nei musei e nella sede della stessa unità. Proprio questi ultimi, riportano indietro nel tempo, sin dalla costituzione dell’unità che trae le sue origini dai gruppi di fanteria aerea, per arrivare ai nostri giorni, fino alla recente campagna in Mali. Ill più antico di tutti i reggimenti paracadutisti francesi, è stato protagonista di buona parte della storia militare contemporanea. Il Colonnello Gérard de Badts e una squadra del 1° RCP hanno svolto un lavoro entusiasmante di ricerca della storia di ogni gagliardetto, riferito alle singole compagnie che componevano in origine l’unità. Il volume mostra la tradizione che caratterizza questo reparto, tradizione che è cementata dallo spirito di corpo. Orgoglioso delle sue origini e consapevole dei suoi doveri, il 1° RCP onora sempre i suoi gagliardetti, detentori dello spirito della tradizione. Indicato, in particolare, a chi si interessa di forze speciali.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 158 quasi completamente illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2019 da Regi Arms

    Quick view
  • 0 out of 5

    2e Etranger – 1903 – centenaire d’El-Moungar – 2003

    40.00

    La storia del 2° Régiment étranger d’infanteria (reggimento straniero di fanteria) si confonde con quella della Legione straniera. I suoi legionari hanno partecipato alla conquista dell’Algeria, combattuto contro Abd El-Kader; hanno portato l’aquila del Secondo Impero in Crimea, in Italia, dove il colonnello de Chabrières cadde alla testa del suo reggimento, in Messico con gli eroi di Camerone. Poi conquistarono un impero per la République: Tonkino, Dahomey, Sudan, Madagascar. Poi El-Moungar, la pacificazione del Marocco, la campagna di Francia nel 1940. Ritroviamo il 2°REI in Indocina, poi nuovamente in Algeria; nel 1972 ricomincia una nuova era in Corsica e, infine, nel 1983 viene basato a Nimes. Adesso occupa uno dei primi posti fra le truppe di intervento: Libano, Africa, Golfo Persico, Cambogia, Balcani segnano le tappe del suo nuovo impiego.

    Rilegato con sovracopertina, 23 x 30,5 cm. pag. 174 interamente illustrato con foto a colori e b/n

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2003 da Lavauzelle

    Quick view
  • 0 out of 5

    31 days to survival – A complete plan for emergency preparedness

    24.00

    Le persone nascono con l’innato desiderio di sopravvivere, ma purtroppo, molti nella nostra società, sono sempre più dipendenti da altri a seguito di un disastro, naturale o meno. Il fatto è che l’aiuto da parte del governo, della famiglia, o dei vicini di casa, spesso non è disponibile in caso di necessità, e alla fine si può contare solo su noi stessi. Il presente manuale può aiutare a prepararsi a sopravvivere in caso di calamità, di varia entità. Ogni giorno viene indicato un compito specifico da portare avanti, non solo quindi per sopravvivere nell’immediato, ma ache per poter avere migliori possibilità di superare il periodo di crisi nel lungo periodo. Tra le varie “mansioni” riportate dal manuale troviamo: cercare e accomulare del cibo in scatola che può essere facile da conservare e al contempo nutriente, avere le armi giuste per la difesa personale, procurarsi dei kit di emergenza e pronto soccorso, procuarsi un filtro per l’acqua, costruire delle trappole per la caccia alla piccola selvaggina e delle attrezzature per la pesca, procurarsi una serie di utensili e sementi per una piccola produzione orticola e molto altro ancora

    Brossura, 14 x 21,5 cm. pag. 153 illustrato con circa 40 foto b/n e disegni

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    A Colpo Sicuro – I tiratori scelti italiani dal secondo dopoguerra agli anni 2000

    24.90

    L’autore, comandante dell’ 11 Reggimento Bersaglieri durante la battaglia dei “Due Ponti” di Nassiriya (14-16 maggio 2004) e decorato con la Croce d’Oro al Merito per questa operazione, trasferisce tutte le sue competenze tecniche in questo volume che ripercorre lo sviluppo della figura del tiratore scelto nell’Esercito italiano dal secondo dopoguerra fino alle recenti operazioni in Bosnia, Kossovo, Iraq e Afghanistan. Particolare risalto viene dato all’addestramento di queste Forze Speciali e all’evoluzione degli armamenti da esse impiegati, tra cui i fucili di grosso calibro e le armi d’assalto.

    Brossura, 16 x 24 cm. pag. 264 con circa 100 foto, 16 tavole a colori di Pietro Compagni. In appendice sinossi in inglese

    Stampato nel 2015 da Itinera

    Quick view
  • 0 out of 5

    A Guide to Improvised Weaponry – How to Protect Yourself With Whatever You’ve Got

    19.00

    Un libro estremamente originale: come ci si può difendere da un ladro che lungo un marciapiede cerca di rubare il portafoglio, se tutto quello che si ha in mano è, ad esempio, un semplice mazzo di chiavi?. Scritto da un berretto verde esperto di combattimento, Terry Schappert, questo manuale insegna come trasformare oggetti di accompagnamento comune: il rossetto, l’orologio da polso, anche le scarpe ai piedi, in validi strumenti di auto-difesa. Le armi tradizionali possono essere costose, pericolose, e nella confusione di un’agressione, possono essere facilmente rivolte verso l’aggredito, in particolar modo se quest’ultimo non possiede la preparazione necessaria per l’utilizzo. I consigli dei nostri specuialisti, ci permettono di utilizzare almeno 100 oggetti di uso ordinario, per difendersi da una possibile agressione quano si va a fare la spesa, a ritirare la pensione o, a fare una passeggiata nel parco.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 208

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2015 da Adams Media Corp

    Quick view
  • 0 out of 5

    A Handful of Hard Men – The SAS and the Battle for Rhodesia

    33.00

    Durante la grande transizione dell’Occidente nell’era post-coloniale, la Rhodesia rifiutò di soccombere in silenzio, e per tutto il 1980 lottò quasi da sola contro preponderanti elementi comunisti, mal supportato da una classe governativa che non credette, fino in fondo, ad un’alternativa al di la della logica terzomondista. Durante questo lungo e cruente conflitto, emersero molti soldati valorosi, ma nessuno più abile e coraggioso del capitano Darrell Watt del Rhodesian SAS, che divenne, assieme al suo reparto, la punta di lancia nella battaglia mortale per resistere alle forze di Robert Mugabe e Joshua Nkomo. Anche per gli standard elevati delle Forze Speciali e del SAS in particolare, si deve guardare lontano per trovare qualcuno che possa eguagliare il suo record di imprese, messe inj particolar modo al confronto delle misere risorse disponibili. Venne impiegato in molti ruoli diversi: paracadutista d’assalto, ricognizione a lungo raggio, operatore urbano, cecchino, sabotatore, e nelle fasi finali come una figura chiave nel mobilitare un esercito alleato nel vicino Mozambico. Dopo 12 anni nel calderone della guerra, la sua causa scivolò irrimediabilmente….. facendo scomparire la Rhodesia e facendo sorgere lo Zimbabwe. Quando i cannoni tacquero Watt aveva vinto tutte le sue battaglie, ma aveva perso la guerra. In questa sua affascinante biografia, si apprende che nei suoi anni del “crepuscolo” Watt è ora impegnato nel tentativo di salvare la fauna selvatica in un continente dove, nonostante le richezze immense, la situazione dei suoi popoli è sempre più precaria.

    Rilegato, 15 x 23 cm. pag. 277 con alcune foto a colori

    testo in lingua inglese

    Stampato nel 2015 da Casemate

    Quick view
  • 0 out of 5

    A l’Ecole des Soldats de Montagne

    39.00

    Il libro, introduce il lettore nella casa madre delle truppe da montagna francesi. Prima di operare assieme alle unità della 27a Brigata di fanteria di montagna e ad alcune formazioni delle unità speciali, i quadri delle truppe di montagna vengono addestrati alla scuola militare di alta montagna, una delle istituzioni più prestigiose dell’esercito trasanlpino. In questo libro illustrato, realizzato con la preziosa collaborazione della stessa scuola, Fred Marie, fotografo e giornalista freelance, delinea la storia della scuola e disegna un ritratto contemporaneo. Viene evidenziata la storia del le truppe da montagna nel XXI secolo di fronte alle sfide che si prospettano nel prossimo futuro..

    Brossura, 23 29,8 cm. pag. 208 completamente illustrato con circa 500 foto a colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2017 da Regi Arm

    Quick view
  • 0 out of 5

    Advanced concepts in defensive tactics – A survival guide for law enforcement

    50.00

    Concetti avanzati sulle tattiche difensive: una guida per l’applicazione delle normative e delle raccomandazioni del capo istruttore della polizia Chuck Joyner. Sviluppato durante il suo mandato come istruttore dell’FBI, e ampliato attraverso l’esperienza di tutta una vita dedicata alle arti marziali, il volume si basa su concetti avanzati appresi con tecniche istintive e ragionate, piuttosto che sulla memorizzazione delle stesse. Il volume si concentra sulle tattiche difensive che possono essere apprese facilmente dagli agenti, a prescindere dalle loro caratteristiche fisiche, sulla ritenzione d’arma, sull’utilizzo di armi non letali (manganello, spray al peperoncino, taser ecc); Introduce un nuovo impiego del modello di forza, che descrive correttamente lo scontro dinamico tra un ufficiale di polizia e un individuo che oppone resistenza, focalizzando però il livello della stessa.

    Rilegato, 16 x 24 cm. pag. 260 illustrato con circa 125 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2010 da CRC Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Africa war Vol. 04 – Selous scouts. Rhodesian Counter-Insurgency specialists

    26.00

    Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale e quella dei grandi poteri coloniali il continente africano, dall’Algeria al Sud-Africa, dal Congo al Kenia, è diventato teatro dei più barbari e sanguinosi conflitti. Primo numero di una serie di concise ma estremamente esaustive monografie illustrate dedicate alla guerra in Africa, che presentano e analizzano le maggiori e più amare campagne, si occupa in questo caso dei Selous Scouts che hanno scritto il loro nome negli annali della storia militare come una delle più eccellenti unità di controguerriglia di tutti i tempi con le loro operazioni in Zambia, Botswana e Mozambico. Il volume è completamente illustrato con centinaia di fotografie e alcune cartine esplicative delle operazioni.

    Brossura, 21 x 29,5 cm. pag. 64 interamente illustrato con circa 144 foto b/n + 8 pagine fuori testo con 26 foto a colori e 4 cartine a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Helion

    Quick view
  • 0 out of 5

    Africa War Vol. 28 – The Paras. Portugal’s First Elite Force in Africa 1961-1974

    26.00

    Collana di monografie della Helion Publishing inglese, editore che, negli ultimi anni, sta curando particolarmente, tematiche relative ai conflitti del secondo dopoguerra. Le monografie in questione, che analizzano i conflitti sul continente africano negli ultimi 70 anni, sono costituite da circa 65 pagine con un centinaio di fotografie in b/n, 5 pagine di tavole a colori che riproducono mezzi militari terrestri, aerei e navali e, tre pagine di fotografie sempre a colori. Il lavoro è arricchito anche da alcune tabelle riepilogative. Il testo è professionale ed esaustivo e analizza, dettagliatamente, questi conflitti, solitamente poco noti al grande pubblico, e, anche poco trattati alla pubblicistica di settore. Questo volume in particolare è riferito ai paracadutisti portoghesi, vera forza di elite nel conflitto di contro-insurrezione nelle colonie africane – 1961/1974.

    Brossura, 21 x 29,7 cm. pag. 72 riccamente illustrato con foto e cartine b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Helion

    Quick view
  • 0 out of 5

    Airborne Insignia Vol. 2 – Britain and her Allies in Exile

    95.00

    Quarto volume della Military Mode Publications dedicato ai paracadutisti inglesi. Mentre i primi due volumi prendevano in esame essenzialmente l’aspetto uniformologico, questo quarto volume mette in primo piano le insegne, i pacht, le mostrine che costituisconom il complemento necessario di ogni divisa. Viene analizzato questo segmento, dalla fondazione del corpo, fino praticamente ai nostri giorni. Una vasta gamma di prodotti, spesso estremamente rari, sono stati sapientemente ripresi in uno studio, fotografati, e sono corredati da informazioni riferite ad ogni pezzo esaminato. Inoltre il volume riporta un gran numero di ottime fotografie d’epoca di alta qualità. In dettaglio, il presente volume prende in esame i reparti paracadutisti costituiti in Inghilterra, durante la II G.M., dopo l’abbandono del continente europeo, utilizzando contigenti di soldati alleati che avevano seguito l’esercito inglese nella ritirata, o, con elementi dei paesi del Commonwealth come ad esempio il Canada e l’Australia. I paesi che fornirono contingenti alla specialità dei paracadutisti furono: Francia, Polonia, Norveggia, Belgio, Olanda e l’India. Gli Inglesi addestrarono anche un contingente dell’esercito del Regno del Sud, dopo l’armistizio italiano dell’8 settembre 1943. Infine il volume analizza lo Special Air Service (sempre dal punto di vista collezionistico) a partire dalla sua costituzione fino ai giorni nostri. Un libro indispensabile per i collezionisti.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 246 completamente illustratto con foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2017 da Military Mode Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    America’s Elite – US Special Forces from the American Revolution to the Present Day

    38.00

    Il volume traccia la storia di come le Forze Armate americane abbiano sviluppato, addestrato e utilizzato reparti speciali e soldati per particolari tipi di missioni, a partire dal XVIII secolo fino ai giorni nostri (dove l’impiego è diventato ormai continuo), ovvero dai Rogers’ Rangers fino ai famosissimi Navy SEALs. Il presente lavoro mostra l’addestramento e le procedure di selezione messe in atto per formare le unità d’élite delle Forze Speciali, descrive una gran parte della tecnologia e degli equipaggiamenti utilizzati. Completamente illustrato con impressionanti fotografie e accurati disegni e tavole a colori il libro rappresenta la più completa opera illustrata in volume unico sulle Forze Speciali americane.

    Cartonato con sovracopertina, 20 x 25 pag. 376 completamente illustrato con circa 47 foto a colori, 39 tavole a colori, 92 foto b/n e diversi disegni

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2013 da Osprey

    Quick view
  • 0 out of 5

    American sniper – Autobiografia del cecchino più letale della storia americana

    18.00

    Tra il 1999 e il 2009 Chris Kyle, membro dei Navy SEAL degli Stati Uniti, ha fatto registrare il più alto numero di uccisioni a opera di uno sniper di tutta la storia militare americana. I suoi compagni d’armi, che ha protetto con precisione letale dall’alto dei tetti e da altre postazioni invisibili durante la guerra in Iraq, lo chiamavano “la Leggenda”. Per i nemici, invece, era semplicemente al-Shaitan Ramadi, il diavolo di Ramadi. Texano di nascita, Chris impara a sparare da ragazzo, andando a caccia con il padre. Dopo aver fatto il cowboy e aver partecipato a diversi rodei, decide di arruolarsi nei SEAL e viene subito catapultato in prima linea nella “guerra al terrore” intrapresa dall’amministrazione Bush dopo l’11 settembre 2001. “American Sniper” è l’autobiografia di un guerriero che rimpiange di non aver ucciso più nemici, ma, al tempo stesso, non nasconde la drammaticità dell’esperienza bellica. Il racconto delle sue imprese si intreccia alle pagine dedicate alle vicende più strettamente private. Sino alla sofferta decisione di congedarsi, per diventare “un bravo papà e un buon marito”, e per aiutare, i reduci in difficoltà e abbandonati a se stessi. Sopravvissuto a battaglie, imboscate e trappole di ogni genere, Chris Kyle troverà prematuramente la morte proprio per mano di un giovane veterano afflitto da disturbo da stress post-traumatico un anno dopo l’uscita dell’edizione originale di questo libro.

    Cartonato con sovracopertina, 14,5 x 22 cm. pag. 352 + 8 pagine fuori testo con 27 foto b/n

    Stampato nel 2014 da Mondadori

    Quick view
  • 0 out of 5

    American Sniper – The autobiography of the mast lethal sniper in US military history

    29.00

    Dal 1999 al 2009, il tiratore scelto degli US Navy SEAL Chris Kyle ha registrato il più alto numero di bersagli colpiti nella storia militare degli Stati Uniti. Il Pentagono ha confermato ufficialmente più di 150 uccisioni (il precedente record americano era 109), ma si è rifiutato di comunicare il numero esatto. Gli Insorti iracheni lo temevano così tanto da dover mettere una taglia sulla sua testa. Kyle ha guadagnato lo status di leggenda tra i coleghi con i quali ha operato. Ora kyle ha scritto questo magnifico libro, leggerlo vorrà dire vivere le esperienze e le vicisitudini dell’autore. Assolutamente consigliato.

    Rilegato, 16 x 23,5 cm. pag. 381 illustrato con 8 pagine fuori testo con foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da William Morrow

    Quick view
  • 0 out of 5

    An Illustrated Manual of Sniper Skills

    24.00

    Questo manuale molto ben illustrato fornisce una puntuale e approfondita revisione dell’arte della sniping in guerra e in contesti anti-terrorismo. Attingendo a una vasta conoscenza di prima mano, l’ex tiratore scelto e istruttore dell’esercito britannico Mark Spicer, descrive il ruolo particolare di questa fattispecie, in pace e in guerra, nel ruolo di ricognizione e di contro-sorveglianza, nelle città, a bordo dei veicoli, di notte e di giorno. Egli fornisce informazioni cruciali sulla formazione e le attrezzature, la capacità decisionale e il posizionamento, i dettagli di fondamentale rilevanza per i tiratori professionisti, sia militari che facenti parte delle forze dell’ordine. Questo manuale è indicato anche per i cacciatori, gli appassionati di armi in genere e per chi si diletta nel softair.

    Il libro è accompagnato da illustrazioni 280 interamente a colori, diagrammi e informazioni correlate.

    Brossura,15 x 23 cm. pag. 252 con numerose foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    An Infantryman’s Guide to Combat in Built-Up Areas

    35.00

    AA. VV.

    Questa è la versione aggiornata del manuale militare FM 90-10 stampato nel 1982 poichè, per ovvie ragioni il nuovo FM 90-10-1 non può essere divulgato al pubblico. Il manuale offre al soldato di fanteria le linee guida e le tecniche di combattimento volte a contrastare un nemico nei centri abitati, talvolta mescolato alla popolazione civile, insieme a molte tecniche di antiguerriglia e antiterrorismo. Le zone urbane sono diventate sempre più teatro di guerra e qui vengono prese in esame le diverse aree: città, villaggi e megalopoli, e mostrate tutte le tecniche caso per caso. Il volume è accompagnato da moltissimi accurati disegni.

    Brossura, 21,5 x 28 cm. pag. 312 con circa 199 disegni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1994 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armed. The Essential Guide to Concealed Carry

    30.00

    Accompagnata da dettagliate fotografie, questa guida dedicata al trasporto di un’arma per autodifesa, in realtà è un’autentica guida all’utilizzo di un’arma da autodifesa, dai consigli psicologici a quelli pratici, quindi da come evitare la “sindrome dell’eroe” al tipo di fondina più adatto, da come superare un trauma dopo un incidente di tiro alla manutenzione di un’arma.

    Brossura 21 x 27,5 pag. 221 ceentinaia di foto in b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da Krause Publ.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – 150 questions for a guerrilla

    59.00

    Questo manuale del Generale Bayo, traduzione dell’edizione stampata all’Havana nel 1959, è un classico progetto dettagliato di sistema di guerriglia, utilizzato dai rivoluzionari Latinoamericani, sia i professionisti che gli idealisti. Lo stile è comunque estremamente semplice e il testo è accompagnato da diversi accurati disegni esplicativi

    Brossura 14 x 21,5 cm. pag. 86 con alcuni disegni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2005 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armi da Fuoco – Fight at Night. Tools Techniques Tactics and Training For Combat In Low Light and Darkness

    39.00

    Questo libro costituisce un autentico manuale di attacco e autodifesa in momenti difficili per mancanza di luce, per esempio in caso di violazione di domicilio. Dall’utilizzo delle più semplici torce elettriche ai puntatori laser o al trizio fino ai più sofisticati visori notturni, il libro introduce alle poco conosciute tecniche di combattimento al buio, compresa la lotta corpo a corpo. Il testo è accompagnato da chiare e particolareggiate fotografie e alcuni disegni.

    Brossura, 14 x 21,5 cm. pag. 206 con circa 56 foto b/n e 5 disegni

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1999 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Atlante delle forze speciali

    30.00

    Dopo una succinta ma esauriente introduzione sulla genesi delle Forze speciali, quest’opera passa in rassegna le forze speciali di tutto il mondo, comprese quelle dei paesi meno inclini ad offrire informazioni sulle loro unità, con una imponemte documentazione fotografica. In rigoroso ordine alfabetico dall’Afganistan allo Zimbabwe questo apparato iconografico che mostra gli uomini con armamenti, equipaggiamenti, distintivi e momenti operativi è accompagnato da una serie di notizie sulla formazione, la composizione, la selezione, l’addestramentoe alcuni cenni storici delle principali azioni a cui hanno partecipato.

    Brossura, 21 x 29 cm. pag. 273 con circa 421 foto a colori, 58 foto b/n e centinaia di stemmi

    Stampato nel 2004 da Editoriale Lupo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Autodifesa israeliana per tutti Krav Maga

    15.00

    Il Krav Maga è l’arte marziale preferita dalla maggior parte degli eserciti, dei corpi speciali e delle forze dell’ ordine delle nazioni occidentali, ma interessa anche molte persone comuni perché, indipendentemente dall’età e dalla condizione fisica, chiunque può ottenere grandi risultati. Esso fornisce metodi non letali (per civili e forze dell’ordine) e metodi letali (per militari) per soppravivere concretamente alle aggressioni reali. In questo manuale le principali tecniche di base vengono insegnate non solo attraverso un testo chiaro e semplice, ma soprattutto per mezzo di centinaia di dettagliate fotografie a colori.

    Brossura 16,5 x 24 cm. pag. 112 interamente illustrate con foto a colori

    Stampato nel 2010 da Budo International

    Quick view
  • 0 out of 5

    Autodifesa personale e professionale

    23.00

    Il volume del Sergente Jim Wagner ci mostra i principi tattici utili per i professionisti della sicurezza, ma utili allo stesso tempo, per chiunque di noi si trovi di fronte ad un’aggressione. Jim Wagner con il suo sistema Reality Based, (basato sulla realtà), ha restituito al combattimento reale i suoi principi essenziali, dove la sopravvivenza è quello che conta. Jim non è un ottimista; pensa sempre che tutto può andar male, e grazie a questo ha salvato con i suoi insegnamenti la vita di molte persone. Approfittando della sua esperienza si può imparare a difendersi nell’eventualità che si dovessero presentare delle situazioni poco piacevoli.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 207 completamente illustrato con foto a colori

    Stampato nel 2006 da Jute Sport

    Quick view
  • 0 out of 5

    Autoprotezione e armamento – Dotazioni individuali di sicurezza e polizia locale

    27.00

    Con questo testo, dedicato soprattutto alla polizia locale, gli autori mettono a frutto la loro diversa esperienza teorico-pratica fornendo un quadro di insieme molto utile per contrastare la violenza e le aggressioni. Per poter far fronte agli attacchi cui sempre più spesso sono sottoposti, oltre che i cittadini, anche gli appartenenti alle forze di polizia occorre non solo una particolare abilità fisica e mentale ma anche una adeguata conoscenza del proprio ruolo e della normativa che disciplina l’autodifesa personale. Per questo, accanto ad una sintesi completa della disciplina in materia di armi, il volume illustra analiticamente, con numerose immagini e fotografie, percorsi di allenamento fisico e tecniche di autodifesa.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. IX + 216 con circa 147 foto b/n e 30 disegni

    Stampato nel 2007 da Experta

    Quick view
  • 0 out of 5

    Azione immediata – Cosa significa diventare uno dei SAS i soldati più micidiali al mondo (romanzo)

    8.90

    Il resoconto di dieci anni trascorsi nello Special Air Service, l’unità d’assalto più temuta del mondo. Un’avventura che vede Andy McNab impegnato in rischiose missioni in ogni parte del mondo: dalle giungle del Borneo ai deserti dell’Africa, dall’Irlanda del Nord, contro l’Ira, alle foreste pluviali dell’America Latina, contro i narcotrafficanti. Perché gli uomini del SAS, addestrati per ogni tipo di missione e nelle condizioni ambientali più estreme, sono sempre pronti all’azione immediata: agiscono in silenzio e con rapidità, e al massimo livello di efficienza.

    Brossura, 13 x 20 cm. pag. 538 + 16 pagine fuori testo con 31 foto a colori e 6 foto b/n

    Stampato nel 2000 da TEA

    Quick view
  • 0 out of 5

    Baghdad operators – Ex Special Forces in Iraq

    28.00

    Anche se, nel 2003, Bush aveva annunciato “missione compiuta”, questa non era per nulla compiuta e cominciava invece quella degli ex-Special Forces, denominati “Operators”, impiegati nei punti più sensibili, come a protezione di centrali elettriche e pozzi petroliferi. Questo libro mostra gli uomini nel loro lavoro nell’ambito della sicurezza, come i loro sistemi operativi cambino continuamente adattandosi alle situazioni, come le loro capacità militari siano messe al servizio dei loro clienti e delle infrastrutture private. Il volume spiega dettagliatamente il ruolo degli ex-militari che lasciano l’esercito e il loro utilizzo dalle ormai innumerovoli siocietà di sicurezza private in decine di paesi in tutto il mondo. Il ruolo degli ex-Special Forces aiuta effettivamente la ricostruzione dell’Iraq e gioca un ruolo importante nella via della pacificazione e del ritorno ad una sorta di “normalità”.

    Rilegato con sovracopertina, 16 x24 cm. pag. 240 + 8 pagine fuori testo con 17 fotografie a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2013 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Beau Geste (romanzo)

    22.00

    Un classico dell’immaginario sulla Legione Straniera che ha contribuito a creare il mito romantico di questo corpo militare. In un forte del Sudan francese un sottufficiale della Legione Straniera viene trovato morto in strane circostanze con una confessione firmata in mano. Afferma di essersi arruolato perché ricercato da Scotland Yard per la scomparsa di un prezioso zaffiro. La firma è quella di Michael “Beau” Geste. Rampollo di un casato inglese, Beau si è arruolato nella Legione Straniera insieme ai fratelli Digby e John Geste. Seguendo l’indagine di un funzionario britannico li ritroviamo, pagina dopo pagina, a contatto con la feccia d’Europa in una realtà tanto lontana da quella in cui sono cresciuti. Nel caldo insopportabile del deserto sahariano, fra morti valorose, battaglie, assalti tuareg e bivacchi nelle oasi, l’avventura dell’affascinante e valoroso Beau e dei suoi fratelli offre un mosaico di personaggi indimenticabili, dal sadico sergente Lejaune a quelle simpatiche canaglie dei legionari.

    Brossura 14 x 21 cm. pag. 478

    Stampato nel 2012 da Mursia

    Quick view
  • 0 out of 5

    Beyond pepper spray

    39.00

    Il libro, scritto da un veterano ufficiale della Polizia, rappresenta una approfondita guida agli agenti chimici e agli equipaggiamenti. Il manuale, scritto in modo semplice e chiaro, affronta in modo pertinente il tema degli attuali agenti chimici, come e dove sono stati e vengono impiegati, i loro effetti e il progresso continuo dei sistemi di protezione. Comprende le più comuni armi chimiche – dallo spray al peperoncino ai gas lacrimogeni ai sistemi di nebbia termica -, i tipi differenti di munizioni speciali e una concisa storia sul loro sviluppo, con una particolare attenzione alla storia del ruolo che queste armi hanno avuto sia nelle azioni delle forze speciali e delle varie agenzie che in quelle delle organizzazioni terroristiche. Il volume, indirizzato a forze di sicurezza e di polizia, è completamente illustrato con dettagliati disegni e fotografie.

    Brossura 21,5 x 28 cm. pag.238 interamente illustrate con foto e disegni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2002 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Black Hawks Rising – The Story of Amisom’s Successful War Against Somali Insurgents 2007-2014

    35.00

    Il voume analizza gli eventi che portarono alla missione internazionale in Somalia (AMISOM) nel marzo 2007. Inizialmente confinata al mantenimento della pace all’interno dell’enclave Mogadiscio, si trasforma in seguito in una missione di pace, con poche possibilità di successo, come pensavano molte persone già allora. I capitoli iniziali del libro mostrano la situazione disastrosa della Somalia nelle fasi finali del governo di Siad Barre, ma mostrano in particolar modo, la disastrosa politica americana nel Corno d’Africa, che portava l’amministrazione americana a sponsorizzare il clan potente di turno, per pi veder fallire miseramente i propri obbiettivi. Il seguito gli americani fecero pressione sugli etiopi per intervenire contro il governo somalo, fatto che ispirò una nuova insurrezione che attraversò anche le frontiere dello stato africano. In mezzo a tutto questo la missione internazionale, che, dapprima osteggiata dagli Usa (contrari ad un dispiegamento di forze esterne) fini per immischiarsi nel calderone somalo, in cui finirono anche gli italiani il cui agire fu però molto più accorto, per non riuscire comunque a raggiungere nessuno degli obbiettivi previsti. Un esempio disastroso di come non attuare una politica estera….

    Rilegato, 15,5 x 23,5 cm. pag. 286 con circa 50 foto a colori e 10 mappe

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Helion

    Quick view
  • 0 out of 5

    Black Vortex – One Man’s Journey into Africa’s Wars

    48.00

    .Il lavoro di Jim Hooper non ha bisogno di presentazioni. Le sue parole e le immagini fotografiche hanno catturato il cuore, l’anima e la disperazione dei conflitti Terzo Mondo per quasi tre decenni. Hooper è rinomato per la sua onestà brutale. Molto noto nell’ambiente delle forze speciali e delle società militari privale, come l’Executive Outcomes, l’Autore ha avuto la possibilità di accompagnare i mercenari nella guerra sanguinosa in Sierra Leone dove ha documentato le atrocità comesse in quel lembo d’Africa. In Namibia, Hooper era l’unico estraneo non militare sempre in contatto con l’unità antiguerrgiglia delle forze sudafricane, il leggendario Koevoet. Durante questo periodo ha potuto visionare le tattiche di controguerriglia adottate contro le forze di ispirazione comunista. Armato solo di registratore e telecamera (venendo ferito ben due volte) è riuscito a documentare con schietezza quei cinque mesi terribili. Durante i 35 anni di guerra civile angolana è stato uno degli unici due giornalisti ad avere contatti di prima mano con il movimento Unita di Jonas Savimbi. Lunghi viaggi con i guerriglieri anticomunisti lo hanno portato nel cuore del paese, attraverso la savana e la giungla per documentare gli attacchi contro le forze governative supportate dai Cubani. Il terzo paese più grande dell’Africa, il Sudan, ha sofferto la più lunga e meno nota tra le guerre civili del continente. Da una parte il governo arabo di Khartoum, che ha cercato per oltre 50 anni di imporre l’Islam fondamentalista ai territori del sud, dall’altra le forze di ispirazione cristiana. Trattato come un amico dai giganti d’ebano dell’Esercito di liberazione del popolo sudanese, Hooper ha attraversato i campi di battaglia per registrare la loro lotta contro l’oppressione religiosa e razziale del nord. Le sue immagini riportate in questo libro sono la dimostrazione del completo caos in cui versa l’Africa dopo “l’emancipazione” dalle potenze coloniali avvenuta dopo il secondo dopoguerra.

    C

    Quick view
  • 0 out of 5

    Born for the Adventure – Nato per l’avventura (romanzo)

    19.00

    Come dice lo stesso autore: “A volte la coscienza ci obbliga a ricordare. Può non essere piacevole, soprattutto quando il passato è stato toccato da episodi crudi… La ragione per cui ho scritto questo libro non è la ricerca di una giuria popolare che possa condannare o assolvere me e le mie esperienze… desidero semplicemente condividere la kunderiana insostenibile leggerezza dell’essere che rende l’uomo estremamente poco coerente sia nei confronti di se stesso che dei propri simili.”

    Brossura, 14,5 x 20,5 cm. pag. 320 con circa 50 foto b/n

    Stampato nel 2009 da Seneca Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Born to know – Nato per conoscere (romanzo)

    19.00

    Questa storia, autentica, narra di un uomo appartenente alla Legione Straniera che viene coinvolto da una giovane coppia in un viaggio turistico attraverso l’India. Per potervi prendere parte, il militare di carriera dovrà infrangere una delle regole più importanti del suo status. L’avventura, la trasgressione e l’oscuro piacere di contravvenire alle leggi, lo indurranno ad affrontare la sfida. Carismatiche figure spirituali incontrate in un monastero gli riveleranno un profondo sapere e lo porteranno a rivalutare l’ordine e il concetto dell’esistenza nel momento del suo rientro in seno alla struttura militare.

    Brossura, 14,5 x 20,5 cm. pag. 280 con alcune foto e disegni b/n

    Stampato nel 2009 da Seneca Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Born to live – Nato per vivere (Romanzo)

    19.00

    La Legione Straniera raccontata da un uomo, l’autore che utilizza uno pseudonimo, che vi ha preso parte attraverso il durissimo e quasi inumano periodo dell’istruzione, con gli allenamenti, le punizioni, i tentativi di fuga e le umiliazioni. Vi si narra di come il costante accanimento degli istruttori porti i giovani civili arruolati a divenire degli ubbidienti assoluti, ove solo i superstiti riescono a indossare il kepì blanc e divenire Legionari.

    Brossura, 14 x 20,5 cm. pag. 352 con circa 60 illustrazioni b/n

    Stampato nel 2008 da Seneca Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    BRI La Brigade Anti-Gang – 36 Quai des Orfevres. Libro+DVD

    56.00

    Il volume presenta attraverso 168 pagine interamente illustrate con fotografie a colori superlative, la famosa unità francese conosciuta come Brigde Anti-Gang, o, con la dicitura esatta B.R.I. (Brigata di Ricerca e Intervento). Costituita per contrastare la criminalità organizzata e di strada, si è dimostrata una delle migliori unità speciali della polizia francese, è dotata di equipaggiamenti all’avanguardia ed è anche stata presa ad esempio per la costituzione di unità similari im molti altri paesi. Il volume include anche un DVD allegato.

    Rilegato con sovracopertina 24 x 28 cm. pag. 168 interamente illustrate con circa 200 foto a colori e b/n. Allegato dvd contenente immagini inedite della BRI in azione

    Testo in lingua francese

    Stampato da Mission Spéciale

    Quick view
  • 0 out of 5

    Brigata Marina San Marco – Il ruggito del leone

    20.00

    Gli uomini della Brigata Marina San Marco vanno all’assalto gridando il nome del loro Santo protettore e sono rispettati e invidiati in Italia e all’estero. Reparto Anfibio e da sbarco d’eccellenza della Marina Militare, la Brigata Marina San Marco vanta una tradizione secolare. Il suo motto è “Per mare, per terram”. Sciolti, ricostituiti, ampliati e modificati nella struttura più volte, i “Fucilieri di Marina” hanno via via partecipato alla campagna coloniale in Eritrea (1895), Creta (1889), alla rivolta dei Boxer (Cina 1900) e alla guerra di Libia (1911). Grazie alla loro ostinata resistenza nella Grande Guerra hanno assicurato la difesa della città di Venezia. Prima e durante il secondo conflitto mondiale hanno invece preso parte alla guerra d’Etiopia (1936) e allo sbarco in Albania (1939), combattendo poi in Dalmazia, Montenegro, Grecia, Libia, Corsica, Francia e Tunisia. Nel secondo Dopoguerra (così come oggi) prendono infine parte a tutte le più importanti missioni internazionali. La Brigata Marina San Marco si addestra con scrupolo e rigore ogni giorno, ispirata a un alto senso del dovere, alla lealtà, all’onore e al sacrificio. Si tratta, oggi, di Uomini e Donne che vivono in silenzio e non si lasciano mai coinvolgere in polemiche, pronti a ogni emergenza sia militare che civile.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 230 con varie foto b/n + 24 pagine fuori testo con foto a colori

    Stampato nel 2016 da Mattioli

    Quick view
  • 0 out of 5

    British Military Land Rovers – Leaf-Sprung Land Rovers in British Military Service

    59.00

    L’esercito britannico è sempre stato uno dei principali utilizzatori della Land Rover, e nel corso degli anni ne ha acquisto migliaia e migliaia di esemplari. Land Rover a sua volta ha sviluppato decine di modelli speciali per soddisfare le esigenze delle forze armate di sua maestà e di molti utilizzatori stranieri. Le iinumerevoli versioni sviluppate, vanno dal veicolo radio al trasporto leggero, dai veicoli da ricognizione alle particolari versioni speciali utilizzate dal SAS e dai corpi speciali britannici e di altri paesi. Questi veicoli fuoristrada sono stati utilizzati da tutte e tre le armi, trovando ruoli consoni in ogni specialità. Questo volume ci mostra, con abbondanza di splendide fotografie in b/n e a colori, i vari modelli della Land Rover, a partire dai primi modelli consegnati nel 1948 per arrivare agli ultimi esemplari consegnati nel 1895. Volume di riferimento per gli appassionati di autoveicoli militari e per i collezionisti.

    Rilegato, 27 x 27 cm. pag. 208 con oltre 300 foto a colori e b/n

    Testo in linguua inglese

    Stampato nel 2016 da Herridge & Sons

    Quick view
  • 0 out of 5

    Bush War Operator – Memoirs of the Rhodesian Light Infantry Selous Scouts and Beyond

    25.00

    Dal calore bruciante della valle dello Zambesi al gelo delle montagne di Chimanimani in Rhodesia, dai bar di Port St Johns nel Transkei alle montagne Drakensberg in Sud Africa, questa è la storia della lotta di un uomo contro il terrorismo, e la sua coscienza. Chiunque abbia vissuto in Rhodesia nel corso degli anni ’60 e ’70 ha quasi sicuramente avuto un padre, un marito, fratello o figlio chiamato in guerra nella difesa di questo piccolo paese devastato dalla guerra. Alcuni di questi uomini coraggiosi, sarebbero stati membri di u’unità d’elite e segreta che seppe portare il terrore nelle file dei guerriglieri dello ZANLA e dello ZIPRA: I Selous Scouts. Questi uomini erano altamente addestrati e disciplinati, con competenze pari al SAS, ai Navy Seals e ad altre forze speciali occidentali, anche se il loro abbigliamento e l’aspetto erano molto più “selvaggio” dei loro colleghi occidentali. Infatti opervano in situazioni al limite dell’immaginabile, con poche risorse, ma capaci di opporsi validamente (spesso utilizzavano le medesime tattiche) alla guerriglia di ispirazione marxista.

    Brossura, 15,5 x 23,5 cm. pag. 251 + 16 pagine furi testo con 16 foto a colori e 16 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Helion

    Quick view
  • 0 out of 5

    Caccia all’uomo – Manuale del SAS e delle forze d’elite. Inseguire bersagli nemici di alto profilo

    13.90

    Un caccia all’uomo può richiedere elicotteri, cani e centinaia i soldati o poliziotti, ma anche dipendere da una tela di ragno lacerata. Oggi si usano tecnologia satellitare, sistemi di sorveglianza elettronica e telecamere a raggi infrarossi, ma in certi casi è importante esaminare l’ampiezza e la profondità delle orme, l’intervallo tra l’una e l’altra, e il disegno lasciato sul terreno dalle suole, oppure osservare minuscoli cambiamenti nell’ambiente naturale. Questo manuale esamina in che modo le forze speciali rintracciano bersagli nemici di alto profilo come Osama bin Laden, Saddam Hussein e Abu Musab al-Zarqawi, e i vari metodi usati, dalle tecniche tradizionali dei nativi americani ai più recenti sisterhi tecnologici. Il libro include capitoli su addestramento, inseguimento in luoghi aperti, inseguimento urbano, sorveglianza, alta tecnologia e contatto con il bersaglio. Inoltre, presenta cinque casi esemplari di caccia all’uomo. Una lettura per chi è interessato alle più moderne tecniche militari e di sopravvivenza.

    Brossura, 12 x 21 cm. pag. 215 con circa 240 illustrazioni

    Stampato nel 2015 da Edizioni Mediterranee

    Quick view
  • 0 out of 5

    Caduta libera (romanzo)

    12.50

    Nel settembre dell’anno 1999 la Federazione Russa annuncia ufficialmente l’inizio della seconda operazione antiterroristica nel territorio della Repubblica Federativa della Cecenia e nella zone confinanti con il Caucaso del Nord. Lilin racconta quello che hanno vissuto i giovani dell’esercito russo in quel periodo, durante il loro servizio militare obbligatorio; e quello che hanno vissuto i civili, mentre nella loro terra operavano due eserciti nemici. L’autore di “Educazione siberiana” narra in presa diretta la vera faccia della guerra, quella che non si vede nei film, nei documentari, e che si vede solo a tratti nei reportage giornalistici o nei racconti degli osservatori di pace e dei difensori dei diritti umani. Racconta tutto in modo tale da permettere a ogni lettore di vivere i momenti della guerra, di attraversarla a fianco dei soldati, di sentirne l’oscenità sulla propria pelle. Mostrandone soprattuto le contraddizioni. Un libro che vuole essere apolitico, neutrale; che racconta la guerra, la vita e la morte, le ingiustizie, gli orrori e gli atti di onestà così come apparivano nella vita di ogni giorno in Cecenia; che descrive le sensazioni, la perdita dell’equilibrio, i cambiamenti dell’essere umano che avvengono nel caos, oltre i limiti dell’etica e della morale. Non un saggio storico, ma un romanzo costruito su particolari veri, con vite vere.

    Brossura, 13,5 x 21 cm. pag. 326

    Stampato nel 2010 da Einaudi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Caimano 69 – Sabbia e polvere

    29.00

    La prima biografia autorizzata di un Incursore della Marina Militare. Mario Chima si brevetta Incursore del G.O.I. del COM.SUB.IN. nel 2000 e da allora ha partecipato a tutti gli schieramenti del Reparto tra cui Albania, Libano, Iraq e Afghanistan. Questo libro racconta la sua decennale esperienza in missioni con la Task Force 45 in Afghanistan e altri teatri d’operazione. Un viaggio attraverso l’esperienza di vita di un soldato e di un uomo nei luoghi più affascinanti, ma anche impegnativi, che hanno segnato la storia contemporanea.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 580

    Stampato nel 2020 da Independently published

    Quick view
  • 0 out of 5

    Camouflage – The history of concealment and deception in war

    32.00

    Mentre l’occultamento è stato sempre un requisito essenziale per la caccia, l’uso di camuffamento come finalità di inganno, è venuto alla luce durante Prima Guerra Mondiale. I livelli di ingegno raggiunti in questa tecnica, con i quali si è riusciti a nascondere grandi installazioni, aeroporti e navi sono sbalorditivi. Il camouflage “attivo” progettato per ingannare il nemico, è stato accettato come una parte vitale della pianificazione offensiva, come ad esempio a El Alamein e nella fase di preparazione dell’offensiva contro le forze italo-tedesche. Le illustrazioni forniscono un esempio di come le tecniche di occultamento si siano evolute e perfezionate nel corso degli anni.

    Rilegato, 18 x 25 cm. pag. 156 illustrato con circa 55 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2008 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Cento uomini contro due flotte

    28.00

    Ogni paese che voglia farsi rispettare ama preparare e possedere la propria arma segreta. Gli americani inventarono la bomba atomica, gli inglesi impiegarono per primi il radar, i tedeschi escogitarono le V-1 e le V-2. Gli italiani, non potendo affidarsi solo all’innovazione tecnologica, inventarono i mezzi d’assalto, affidando le cariche esplosive a mezzi abbastanza modesti o addirittura direttamente agli uomini. Le vicende incredibili di 30 anni di lotta di questi piccoli e insidiosi mezzi, contro due grandi flotte sono narrate in questo libro dll’Autore, Virgilio Spigai, con la ben nota efficacia del suo stile.

    Brossura 17 x 24 cm. pag. 368 con circa 52 foto b/n, 15 cartine e 3 disegni

    Stampato nel 2007 da Sarasota

    Quick view
  • 0 out of 5

    Che cosa fare in caso di attacco terroristico – Dalla prevenzione alle emergenze. Manuale per tutti basato su procedure A.T.B.P.

    12.00

    La minaccia terroristica è reale e lo Stato non può garantire la sicurezza di tutti, sempre e ovunque. Per questo sapere che cosa fare in caso di attentati con ordigni esplosivi, sequestri, armi da fuoco, agenti chimici o biologici può fare la differenza tra la vita e la morte. Questo manuale fornisce in modo chiaro le informazioni fondamentali per imparare ad agire con consapevolezza e senza panico durante le emergenze. Il terrorismo di matrice jihadista è sempre più insidioso e imprevedibile, è necessario affrontarlo in maniera diversa cambiando la nostra cultura della sicurezza con strategie di prevenzione che coinvolgano anche i cittadini e le forze dell’ordine.

    Brossura, 14 x 21 cm. pag. 102

    Stampato nel 2016 da Mursia

    Quick view
  • 0 out of 5

    CIA 60 ans d’actions clandestines

    48.00

    Completamente illustrata con fotografie veramente impressionanti, questa bella opera analizza le azioni dei celebri servizi segreti americani dalla guerra fredda alle recenti operazioni miranti a dare la caccia e a eliminare Osama Bin Laden nelle zone tribali del Pakistan. Gli agenti della CIA sono presenti da più di sessant’anni su tutti i teatri operativi del mondo, come nelle zone dubbie. Non c’è guerra né colpo di Stato in cui non si trovi traccia di questi uomini nell’ombra, senza contare i commando clandestini della Centrale che danno la caccia e rapiscono, ora e dappertutto nel mondo, i terroristi che hanno scelto di attaccare l’America. Eccettuato forse il KGB nel momento di massimo splendore, mai c’è stato un servizio segreto così potente.

    Cartonato, 23 x 32 cm. pag. 176 interamente illustrato con circa 158 foto a colori e 143 foto b/n

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2010 da Histoire & Collections

    Quick view
  • 0 out of 5

    Close combat – Combattimento corpo a corpo. Le migliori tecniche tratte dal Silat, dal Kali, dal Jeet Kune Do e dalle arti marziali israeliane

    15.50

    Considerato da sempre come la sintesi tra l’arte di colpire con l’arma bianca o a mani nude e della capacità di usare le techiche di lotta, il combattimento corpo a corpo si è via via evoluto, dando origine a diverse discipline, differenti tra loro a seconda dei paesi. Il volume contiene la spiegazione dettagliata e ampiamente illustrata di tutte le tecniche di combattimento che confluiscono nel Close Combat.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 155 interamente illustrate con circa 264 foto b/n

    Stampato nel 2001 da Edizioni Mediterranee

    Quick view
  • 0 out of 5

    Close-quarter Combat – A Soldier’s Guide To Hand-To-Hand Fighting

    19.00

    Destinato a offrire ai militari un insegnamento per diventare letali macchine da offesa contro il nemico, questo manuale, completamente illustrato da accurate fotografie, mostra passo per passo tutte le tecniche di lotta corpo a corpo. Redatto da uno dei massimi istruttori di lotta e di arti marziali, a partire dall’allenamento fisico, assolutamente indispensabile, passando attraverso le tecniche di lotta a mani nude – pugni, calci, strangolamenti, ecc. – sia per difesa che per offesa, insegna anche l’uso di armi proprie e improprie, senza dimenticare strategia, psicologia e nozioni di base sui punti vitali.

    Brossura, 21,5 x 28 cm. pag. 106 interamente illustrato con circa 244 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1997 da Paladin Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    Cobra – Das Gendarmerie-Einsatzkommando GEK

    36.00

    Questo bel libro dedicato al reparto speciale operativo della Gendarmeria austriaca, ne traccia innanzitutto la storia e l’organizzazione, poi, accompagnato da centinaia di fotograie a colori, ne mostra i differenti allenamenti, addestramenti e missioni, dalla palestra alle zone operative. L’opera presenta le varie specializzazioni e i mezzi e gli armamenti in dotazione: aerei, elicotteri, paracadutisti, auto, veicoli blindati, mezzi acquatici, salite e discese in corda doppia, addestratori di cani, sommozzatori, pistole, mitragliette, guardie del corpo delle personalità; insomma un ampio e completo colpo d’occhio interessante per gli specialisti ma anche per chi è solo appassionato.

    Cartonato, 19 x 25 cm. pag. 190 interamente illustrato con circa 202 foto a colori e 10 foto b/n

    Testo in lingua tedesca

    Stampato nel 2002 da Motorbuch Verlag

    Quick view
X