A Century of Italian Armored Cars – Un secolo di autoblindate in Italia

Altri Periodi

Visualizzazione di 1-48 di 122 risultati

  • 0 out of 5

    A Century of Italian Armored Cars – Un secolo di autoblindate in Italia

    60.00

    Opera enciclopedica dedicata alle autoblinde italiane. Il volume si divide in tre parti. La prima è dedicata all’inquadramento dottrinale della materia ed alla storia dell’impiego operativo dei mezzi da combattimento ruotati. Nella seconda parte sono cronologicamente descritti tutti i veicoli impiegati o sperimentati dall’Esercito Italiano dal 1912 ai giorni nostri; cioè vetture corazzate, autoblinde, autocarri protetti, camionette e cingolette, semicingolati e autocannoni. Ciascun modello è illustrato con foto in bianco e nero ed a colori (in buona parte inedite), disegni in scala costante, note di araldica e colorazione ed una sintesi delle caratteristiche tecniche e delle prestazioni che è stato possibile accertare.

    Cartonato con sovracopertina 21 x 30 cm. pag. 424 interamente illustrate con foto e disegni b/n e colori

    Testo bilingue italiano/inglese

    Stampato nel 2009 da Mattioli/Roadrunner

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni, sovracopertina parzialmente scolorita

    Quick view
  • 0 out of 5

    AFVs in Irish service since 1922

    20.40

    Questo bel volume, completamente illustrato sia con fotografie originali che con attualissime fotografie ricostruttive e innumerevoli disegni tecnici, esamina in modo completo i veicoli corazzati utilizzati dalle Forze di difesa irlandesi dal 1922 e le relative operazioni. Dal carro armato Rolls-Royce e i carri utilizati in Irlanda dall’esercito britannico fino all’ukltimo carro armato per trasporto truppe in servizio nelle Forze armate irlandesi. Il volume offre completi dettagli tecnici di tutti i veicoli corazzati, completati dalla carriera di ciascuno di questi.

    Brossura 21 x 29,5 cm. pag. 224 interamente illustrate con foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Stratus

    Quick view
  • 0 out of 5

    Am General Humvee Manual

    39.00

    L’Humvee, moderno tuttofare a 4 ruote motrici dell’esercito degli Stati Uniti è stato il veicolo che ha sostituito nell’esercito americano la leggendaria Jeep Willys, e viene tuttora utilizzato da numerose forze armate di tutto il mondo e, ha avuto anche alcuni adattamenti civili. Oltre 10.000 Humvee sono stati dispiegati in numerosi ruoli da parte delle forze della coalizione durante la guerra in Iraq. Sono state prodotte almeno 25 varianti di questo veicolo estremamente versatile, dalle versiono da trasporto leggero non armate, alle piattaforme per missili terra-aria, versioni ambulanza, versioni, trasporto truppe, controcarro e svariati modelli e varianti utilizzati dalle forze speciali. Questo manuale fornisce una visione unica del mondo degli Humvee militari, con particolare attenzione alla gestione e alle attrezzature militari.

    Rilegato, 21,5 x 28 cm. pag. 160 illustrato cin disegni tecnici e foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Haynes

    Quick view
  • 0 out of 5

    American Breechloading Mobile Artillery 1875-1953

    64.00

    Una guida illustrata di identificazione relativo a tutti i tipi di artiglieria mobile (su ruote) adottato da parte delle forze militari degli Stati Uniti (Esercito, Marina, Corpo dei Marines). Il volume analizza il periodo che va dal 1875 con il primo cannone a retrocarica, fino alla guerra di Corea. Vgengono prese in considerazione tutte le fattispecie inerenti i pezzi d’artiglieria: da campo e da fanteria, cannoni da montagna, macchine d’assedio, cannoni anticarro e cannoni navali adattati ad uso terrestre. Ogni pezzo esaminato è descritto nel testo con disegni e fotografie. Nelle informazioni sono inclusi la storia dello sviluppo dell’arma, le caratteristiche principali, la produzione, l’utilizzo in combattimento e altre importanti informazioni. Il volume può essere inteso come una guida di riferimento preziosa per storici militari, appassionati di storia militare e modellisti.

    Rilegato, 23 x 28,5 cm. pag. 224 completamente illustrato con foto e disegni a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Andare contro i carri armati – L’evoluzione della difesa controcarro nell’esercito italiano dal 1918 al 1945

    29.00

    Il volume, che si concentra su tutto quanto si è fatto in Italia fino al 1945, esamina anche il problema nella sua interezza (tecnica dei materiali, ostacoli passivi, tattica, organica, ordinamento, impiego in combattimento), mettendo in rilievo sia la sottovalutazione della difesa anticarro fino alla metà degli anni Trenta, sia i successivi errori di valutazione che hanno portato a inconcepibili ritardi nella soluzione di tutte le problematiche ad esse correlate.

    Brossura ,17 x 24 cm. pag. 396 con circa 92 immagini e disegni tecnici, 238 foto b/n e 16 immagini a colori

    Stampato nel 2007 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armored Vehicles of the German Army 1905-1945

    65.00

    Questo libro, che fa parte di una serie di monografie dedicate ai veicoli militari dell’esercito tedesco, prende in esame i veicoli blindati. Il volume può quasi venire considerato un manuale tecnico, ricchissimo di documentazione della storia delle operazioni in cui furono protagonisti questi veicoli e di quella dello sviluppo e della produzione. E’ completamente illustrato da moltissime fotografie dei mezzi, non sono solamente scattate nel corso delle azioni, ma, soprattutto, nei particolari dei singoli pezzi di motore, della trasmissione, degli ingranaggi piuttosto che del sistema di armamento, nel corso della costruzione o di una riparazione, completate da un numero impressionante di disegni tecnici, spaccati, profili, di cui alcuni a colori, schede tecniche e modelli costruttivi.

    Rilegato 21 x 28 cm. pag. 168 interamente illustrate con foto b/n + 7profili a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2008 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armour in Theatre Vol. 4 – Camouflage and Markings Tanks in the Great War 1914-1918

    26.00

    La collana è costituita da monografie di 64 pagine che prendono in esame sia tematiche relative ai mezzi corazzati che a quelli aerei con particolare enfasi al camouflage utilizzato in campo operativo. Le monografie sono abbondantemente illustrate con 55/60 fotografie d’epoca in b/n, 30/35 disegni a colori, una decina tra tabelle e mappe di battaglia, sempre a colori e infine una serie di emblemi di unità che hanno avuto in dotazione i mezzi presi in esame dalla monografia. Anche il testo è estremamente dettagliato e descrive i contesti, e le operazioni, a cui hanno partecipato i corazzati, o, gli aerei analizzati. Questa monografia in particolare si occupa del camouflage e dei markings utilizzati dalle forze tedesche durante la Prima Guerra Mondiale.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 64 riccamente illustrato con numerose foto b/n e profili a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2017 da Guideline Publications

    Quick view
  • 0 out of 5

    Armoured Trains – An Illustrated Encyclopedia 1825-2016

    69.00

    I comandi militari videro molto presto i vantaggi che le ferrovie avrebbero costituito in guerra, sia per il rapido dispiegamento di uomini che per il movimento di mezzi pesanti, come l’artiglieria. Da qui, il passo fu breve per rendere gli stessi treni dei possenti mezzi militari: armati e corazzati, sono diventati le prime macchine semoventi da guerra, che già al tempo della guerra civile americana furono in grado di dare un contributo significativo al successo di molte battaglie. Ebbero un ruolo importante anche durante la guerra franco-prussiana del 1960. Da allora in poi, quasi ogni nazione belligerante, con un sistema ferroviario degno di questo nome, ha fatto un qualche utilizzo in ambito militare delle ferrovie, da quelli a bassa intensità caratteristici delle guerre coloniali, al massiccio impiego di treni blindati durante la guerra civile russa. Il treno corazzato e blindato vide il suo massimo impiego durante il secondo conflitto mondiale, vennero utilizzati su tutti fronti, in particolare su quello orientale, in funzione di artiglieria semovente, pesante, difesa costiera e antiaerea. Alcuni treni blindati, sia di vecchia fattura che di nuova costruzione, artigianale, ebbero un qualche ruolo durante la guerra civile jugoslava negli anni novanta. Non scordiamoci neanche che anche attualmente, ad esempio le forze strategiche russe, utilizzano i treni blindati comme vettori di lancio per i missili balistici. Questo libro, a carattere enciclopedico, analizza paese per paese, la storia dell’utilizzo negli ultimi due secoli delle ferrovie e dei treni per uso militare. Il libro è accompagnato da un apparato iconografico di altissimo livello con fotofrafie d’epoca e disegni tecnici.

    Rilegato, 25 x 29,5 cm. pag. 528 riccamente illustrato con foto e disegni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Seaforth

    Quick view
  • 0 out of 5

    Blindados autoctonos en la Guerra Civil Espanola

    14.00

    Collana di monografie dell’editore spagnolo Galland Books dedicata essenzialmente alla Seconda Guerra Mondiale. I volumi sono interamente illustrati con fotografie d’epoca in b/n di eccellente qualità e tavole a colori con profili dei mezzi e tavole uniformologiche e, sono indicati sia per i modellisti che per gli appassionati di storia. La presente monografia si occupa in particolare dei blindati nella Guerra Civile spagnola.

    Brossur,a 17 x 24 cm. pag. 56 interamente illustrate con circa 74 foto b/n e 7 tavole a colori

    Testo in lingua spagnola

    Stampato nel 2008 da Galland Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Blindados sovieticos en el Ejercito de Franco (1936-1939)

    14.00

    Collana di monografie dell’editore spagnolo Galland Books dedicata essenzialmente alla Seconda Guerra Mondiale. I volumi sono interamente illustrati con fotografie d’epoca in b/n di eccellente qualità e tavole a colori con profili dei mezzi e tavole uniformologiche e, sono indicati sia per i modellisti che per gli appassionati di storia. La presente monografia si occupa in particolare ai mezzi corazzati sovietici in forze presso l’esercito franchista durante la Guerra Civile Spagnola.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 48 interamente illustrate con circa 52 foto b/n e 6 pag. di tavole a colori

    Testo in lingua spagnola

    Stampato nel 2007 da Galland Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Blindo Centauro AFV

    16.00

    Bella pubblicazione, veramente completamente illustrata, dedicata alla storia di un mito tutto italiano: la Blindo armata Iveco Fiat – Otto Melara Centauro, che trae il suo nome non solo dalla figura mitologica, ma soprattutto dalla famosa Unità Corazzata che combatté con onore nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Il libro ne traccia la storia e lo sviluppo e ne mostra tutti i minimi particolari attraverso dettagliate fotografie e tavole a colori e in bianco e nero.

    Brossura 21 x 29,5 cm. pag. 84 interamente illustrate con foto b/n e colori + 2 tavole a colori

    Stampato nel 2004 da Mattioli

    Quick view
  • 0 out of 5

    British Military Land Rovers – Leaf-Sprung Land Rovers in British Military Service

    59.00

    L’esercito britannico è sempre stato uno dei principali utilizzatori della Land Rover, e nel corso degli anni ne ha acquisto migliaia e migliaia di esemplari. Land Rover a sua volta ha sviluppato decine di modelli speciali per soddisfare le esigenze delle forze armate di sua maestà e di molti utilizzatori stranieri. Le iinumerevoli versioni sviluppate, vanno dal veicolo radio al trasporto leggero, dai veicoli da ricognizione alle particolari versioni speciali utilizzate dal SAS e dai corpi speciali britannici e di altri paesi. Questi veicoli fuoristrada sono stati utilizzati da tutte e tre le armi, trovando ruoli consoni in ogni specialità. Questo volume ci mostra, con abbondanza di splendide fotografie in b/n e a colori, i vari modelli della Land Rover, a partire dai primi modelli consegnati nel 1948 per arrivare agli ultimi esemplari consegnati nel 1895. Volume di riferimento per gli appassionati di autoveicoli militari e per i collezionisti.

    Rilegato, 27 x 27 cm. pag. 208 con oltre 300 foto a colori e b/n

    Testo in linguua inglese

    Stampato nel 2016 da Herridge & Sons

    Quick view
  • 0 out of 5

    British Military Trucks of the Cold War Manufacturers, Types, Variants and Service of Trucks in the British Armed Forces 1945-79

    45.00

    La fine delle ostilità nel 1945 lasciò le forze britanniche con un surplus enorme di veicoli militari nei diversi paesi coinvolti nel conflitto. Gran parte di questo materiale, dopo sei anni di guerra era in un cattivo stato di conservazione, e una parte di esso, era adatto solo per la demolizione. Lo sviluppo e l’utilizzo di camion militari nel periodo post-bellico è stato quindi dominato dalla ricerca di una tipologia di veiicolo ideale per svariate mansioni. L’accordo posto in essere tra il Ministero della Guerra e alcuni produttori britannici con l’obiettivo di produrre una famiglia standard di veicoli da trasporto, per evitare l’incubo logistico che si era verificato durante la guerra con tante marche differenti, porto ad una standardizzazione che iniziò a mostrare i suoi frutti negli anni cinquanta, in piena guerra fredda tra la NATO e il Patto di Varsavia sul suolo europeo. L’introduzione del sistema di numerazione FV portò inoltre a standardizzare i veicoli militari britannici. Il volume, come gli altri titoli su mezzi da trasporto britannici editi dall’editore Tankograd, sono ottimamente illustrati con foto d’epoca in b/n e a colori.

    Brossura, 22 x 31 cm. pag. 184 illustrato con circa 333 foto b/n e 55 foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Tankograd

    Quick view
  • 0 out of 5

    British Military Trucks of World War I

    45.00

    All’inizio della Grande Guerra nel 1914, l’esercito britannico aveva in servizio solo 80 camion e 20 autovetture. Verso la fine della guerra, l’incremento fu assolutamente notevole, arrivando ad annoverare cira 59.490 veicoli a motore e 33.800 automobili e ambulanze. Questa politica di motorizzazione spinta, rese l’esercito britannico il più meccanizzato tra tutte le nazioni belligeranti. Il presente volume, è la prima pubblicazione in assoluto che mostra una panoramica completa dei camion militari usati dall’esercito britannico, dalla Royal Navy e dal Royal Flying Corps nella Prima Guerra Mondiale. Esso analizza tutta la produzione posta in essere per le forze armate britanniche, annoverando tra l’altro, tutti i costruttori. Vengono anche presentati i camion costruiti da altri produttori all’estero, entrati in servizio durante la guerra. Altri capitoli prendono in considerazione i camion officina, le autocisterne, i carri a vapore, motori di trazione e trattori. Splendidamente illustrato.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 200 con circa 396 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da Tankograd

    Quick view
  • 0 out of 5

    Carri armati della Grande Guerra 1916-1917 – Tanks in the Great War 1916-1918

    14.00

    A cento anni dalla prima guerra mondiate, tra i tanti eventi che vengono ricordati di questa immane tragedia ce ne è uno che interessa più di altri i cuttori detta storia militare: tlideazione, la progettazione, la sperimentazione e infine l’impiego sul campo di battaglia dei primi carri armati. Tra Le novità introdotte nel corso della Grande Guerra, il. debutto del carro armato ha segnato L’inizio di un nuovo modo di combattere e l’evoluzione delle dottrine tattiche e strategiche in uso, con conseguenze che sono arrivate sino ai giorni nostri. Il volume propone una panoramica riferita non solo alle macchine di quel tempo ma anche agli equipaggi, alle dottrine in uso e alte attività pioneristiche, a volte ingenue se non addirittura fallimentari, ma tutte utili al fine di contribuire allo sviluppo di quella che ancora oggi rappresenta un micidiale sistema d’arma.

    Brossura, 21 x 29,5 cm. pag. 78 illustrato con foto b/n e profili di mezzi a colori

    Testo in lingua italiano/inglese

    Stampato nel 2020 da Archivio Storia

    Quick view
  • 0 out of 5

    Carro Fiat 3000 – Sviluppo, tecnica e impiego

    28.00

    Questo lavoro presenta la nascita dei primi reparti corazzati italiani, le loro macchine e armi, gli uomini che vi si sono dedicati con spirito pionieristico. Il protagonista principale è il carro Fiat 3000, che non può essere considerato semplicemente un derivato del francese FT. Gli aspetti storici e tecnici vengono presentati in dettaglio e con rigore documentale, grazie anche a quindici inserti d’approfondimento al testo; più di centodieci immagini d’epoca, molte delle quali inedite, e trentanove tavole a colori mostrano interessanti schemi mimetici, anche relativi ad altre nazioni, e numerosi dettagli, sempre utili ai modellisti. Inoltre, una quindicina di disegni in bianco e nero illustrano le varie configurazioni assunte dal Fiat 3000 durante i suoi lunghi anni di servizio. Non mancano accenni alle uniformi degli equipaggi e alle loro dotazioni. Gli autori sono soci e collaboratori del G.M.T. da molti anni con il quale hanno già realizzato diversi volumi e moltissimi articoli di carattere storico-modellistico. Sono inoltre apprezzati storici che collaborano con editori e riviste del settore per i quali hanno realizzato diversi volumi e studi sui mezzi corazzati.

    Brossura, 21 x 29,8 cm. pag. 128 illustrato con 110 immagini d’epoca, 39 tavole a colori 15 disegni in b/n

    Stampato nel 2018 da Gruppo Modellistico Trentino

    Quick view
  • 0 out of 5

    Centurion – Armoured Hero of Post-War Tank Battles

    22.00

    Questa nuova collana della Pen&Sword mette in mostra I kit dei modelli disponibili sul mercato. Le monografie, interamente illustrate con tavole a colori, fotografie dei modelli e immagini d’epoca, mostrano tutta una serie di modellini ben costruiti e dipinti in scale diverse. Vengono mostrati i dettagli tecnici (anche attraverso alcune tabelle), nonché le modifiche introdotte durante la produzione del mezzo analizzato. Questa monografia presenta, in particolare del carro armato britannico “Centurion” realizzato nell’immediato dopoguerra.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 64 riccamente illustrato

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2018 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Coccarde tricolori 2015

    15.00

    Giunto ormai alla sua XIII edizione, il nostro annuario “Coccarde Tricolori” si presenta con la medesima veste introdotta lo scorso anno. Dal 2014, infatti, non si occupa piu’ solamente del settore aereo delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato italiano, ma aggiunge anche i settori terrestre e navale, per essere un Almanacco completo e a tutto tondo sul mondo della Difesa italiana e dell’industria collegata. Il nuovo “Coccarde Tricolori 2015” si articola su ben 320 pagine, tutte a colori, che comprendono: – I Panorami aereo, terrestre e navale 2014, con tutti i fatti, le notizie e le foto piu’ importanti dell’anno appena passato. – 24 articoli su temi d’attualità, approfonditi e ampiamente illustrati. – Le schede del Ministero Difesa e di tutte le Forze Armate e i Corpi dello Stato, con organizzazioni, organigrammi, bilanci, dati sul personale e sulle ore di volo. – Le schede di tutti i mezzi aerei, terrestri e navali in uso presso le Forze Armate italiane.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 320 con circa 600 foto a colori

    Stampato nel 2015 da Rn Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Coccarde Tricolori 2016

    15.00

    Giunto ormai alla sua XIV edizione, il nostro annuario “Coccarde Tricolori” si presenta con la medesima veste introdotta nel 2014, e non si occupa piu’ solamente del settore aereo delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato italiano, ma aggiunge anche i settori terrestre e navale, per essere un Almanacco completo e a tutto tondo sul mondo della Difesa italiana e dell’industria collegata.

    – I Panorami aereo, terrestre e navale 2015, con tutti i fatti, le notizie e le foto piu’ importanti dell’anno appena passato.

    – 27 articoli su temi d’attualità, approfonditi e ampiamente illustrati,

    – Le schede del Ministero Difesa e di tutte le Forze Armate e i Corpi dello Stato, con organizzazioni, organigrammi, bilanci, dati sul personale e sulle ore di volo.

    – Le schede di tutti i mezzi aerei, terrestri e navali in uso presso le Forze Armate italiane.

    – Un English Summary

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 320 con oltre 600 foto a colori

    Stampato nel 2016 da RN Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Coccarde Tricolori 2017

    25.00

    Giunto ormai alla sua XV edizione, il nostro annuario “Coccarde Tricolori” si presenta con la medesima veste introdotta nel 2014, e non si occupa piu’ solamente del settore aereo delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato italiano, ma aggiunge anche i settori terrestre e navale, per essere un Almanacco completo e a tutto tondo sul mondo della Difesa italiana e dell’industria collegata.

    “Coccarde Tricolori 2017” si articola su ben 320 pagine, tutte a colori, che comprendono:

    – I Panorami aereo, terrestre e navale 2016, con tutti i fatti, le notizie e le foto piu’ importanti dell’anno appena passato.

    – 23 articoli su temi d’attualità, approfonditi e ampiamente illustrati,

    – Le schede del Ministero Difesa e di tutte le Forze Armate e i Corpi dello Stato, con organizzazioni, organigrammi, bilanci, dati sul personale e sulle ore di volo.

    – Le schede di tutti i mezzi aerei, terrestri e navali in uso presso le Forze Armate italiane.

    – Un English Summary

    Tra i temi toccati in questa edizione: un’intervista esclusiva al Comandante del Comando Operativo di vertice Interforze (COI), Amm. Cavo Dragone; un’intervista esclusiva al Direttore del Centro di Eccellenza Aeromobili a Pilotaggio Remoto, un’anteprima dei nuovi velivoli M-345 HET e M-346FA di Leonardo, La base di Aviano e il 31st Fighter Wing, I Campionati delle Truppe Alpine (CaSTA), l’Accademia Navale di Livorno, il Reggimento Corazzieri dei Carabinieri, l’addestramento delle unita’ dell’AVES prima del rischieramento in Iraq, un’approfondita analisi dei nuovi assetti di Carabinieri e Vigili del Fuoco, dopo lo scioglimento del Corpo Forestale

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 320 con oltre 600 foto a colori

    Stampato nel 2016 da RN Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Coccarde Tricolori 2018 Cielo – Terra – Mare

    17.50

    Ultima edizione dell’illustratissimo annuario sulle Forze Armate Italiane di terra, mare ed aria, che passa in rassegna tutti gli aeromobili, i mezzi e i natanti delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato per il 2018. Tra gli articoli: Gli F-35 di Amendola; I satelliti della Difesa; Operazione Atalanta; La Brigata Taurinense

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 318 riccamenet illustrato a colori

    Stampato nel 2018 da RN publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Coccarde Tricolori 2019 Cielo – Terra – Mare

    20.00

    Ultima edizione dell’illustratissimo annuario sulle Forze Armate Italiane di terra, mare ed aria, che passa in rassegna tutti gli aeromobili, i mezzi e i natanti delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato per il 2019.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 256 quasi completamente illustrato a colori

    Stampato nel 2019 da RN Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Czechoslovak Armored Fighting Vehicles 1918-1948

    75.00

    Questo volume presenta per la prima volta un quadro preciso e completo, relativo alla produzione di mezzi corazzati nel Cecoslovacchia, alla loro utilizzazione, sia da parte dell’esercito di quel paese, sia da parte di quelle nazioni che per diverse vicissitudini storiche hanno occupato per un certo numero di anni il paese in questione: prima l’Impero di Austria-Ungheria fino al termine della Prima Guerra Mondiale e dal 1938, la Germania di Hitler fino al termine della Seconda Guerra MOndiale. la produzione armiera delle fabriche ceche è sempre stata di ottimo livello, basti pensare alle artigierie della Skoda utilizzate abbondantemente dagli austro-ungarici anche sul fronte italiano (tant’è vero che per molti anni fino al secondo conflitto mondiale, il Regio Esercito ebbe in dotazione molti di questi pezzi di preda bellica). Dopo l’annessino dei Sudeti, gli Alti commandi tedeschi attinsero abbondantemente alla produzione di armi, particolarmente di mezzi corazzati degli stabilimenti cechi, facendone una dei siti principali di approvvigionamento. Il libro è interamente fotografico, e ci mostra con dovizia di particolari praticamente tutto ciò che fu prodotto e utilizzato nelle fabriche dui questo paese.

    Rilegato, 22 x 28 cm. pag. 384 illustrato con circa 800 tra fotografie a colori, b/n e disegni tecnici

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2004 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Deutsche Panzer – Gen Tanks in WWI (1917-1918)

    29.00

    Il presente volume prende in esame i carri armati tedeschi durante la Prima Guerra Mondiale 1917-1918. Sebbene l’esercito tedesco abbia usato solo una manciata di carri armati durante il primo conflitto mondiale, l’argomento continua a suscitare molto interesse da parte di modellisti e storici. Questa pubblicazione offre una panoramica, in ambito operativo, deii carri armati nell’esercito tedesco nel periodo 1917-1918 e fornisce uno sguardo dettagliato riguardo la storia e agli schemi di verniciatura dell’unico carro armato usato in combattimento che era stato prodotto in Germania durante la Prima Guerra Mondiale, l’A7V. Vengono anche esaminati alcuni mezzi catturati dagli alleati al termine del conflitto. Il libro è splendidamente illustrato con rare foto d’archivio, numerosi profili a colori e disegni in scala in scala 1:35 e 1:87.

    Rilegato, 30,5 x 22 cm. pag. 106 completamente illustrato con foto e disegni tecnici b/n e profili a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Abteilung 502

    Quick view
  • 0 out of 5

    Encyclopedia of Modern US Military Tactical Vehicles

    55.00

    Negli ultimi due decenni, il moderno esercito americano ha subito una transizione enorme e senza precedenti da una dottrina incentrata sulla guerra fredda, a una che riversa le maggiori risorse verso la lotta al terrorismo nell’ottica di una guerra asimmetrica. All’interno di questa transizione, il parco veicoli della US Army ha cambiato costantemente, dal momento che la missione NATO di difendere l’Europa centrale alla fine del 1980, con la caduta del muro di Berlino, è venuta gradualmente meno, e in contemporanea sono aumentati gli impegni oltremare a causa del coinvolgimento degli Stati Uniti in in Iraq e in Afghanistan nel 2007. Questa pubblicazione garantisce una panoramica completa riguardo il parco veicoli tattico in servizio in Europa (USAREUR) fino ai mezzi utilizzati nell’Operazione Iraqi Freedom.

    Rilegato, 22 x 31 cm. pag. 160 con circa 416 foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2007 da Tankograd Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Forze di terra 2013

    9.00

    Annuario delle Forze Armate (Esercito e Carabinieri) nel corso dell’anno 2012/13. In questo numero:

    La riorganizzazione dell’Esercito;

    Il 4° Reggimento missili contraerei;

    AM: intervista con il comandante della 1ª Brigata Aerea Operazioni Speciali;

    MM: La compagnia Ricognizione della Brigata Marina San Marco;

    Beretta Defence Technologies;

    Il nuovo veicolo anfibio VBA;

    SF e SIC: i nuovi equipaggiamenti del soldato;

    Fiocchi: munizioni made in Lecco

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 143 completamente illustrato con foto a colori

    Stampato nel 2013 da RN Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    German trench mortars and infantry mortars 1914 – 1945

    15.00

    Collana dell’editore americano Schiffer Publications dedicata a tematiche (prevalentemente riguardanti le forze armate germaniche) durante la Seconda Guerra Mondiale. Le tematiche trattate variano dall’aviazione ai mezzi corazzati, dalle fortificazioni alle armi. Le monografie sono costituite da circa 59 pagine, quasi interamente illustrate con foto e disegni b/n. Il testo è limitato a poche pagine e alle didascalie delle immagini. Questa pubblicazione, in particolare, è riferita ai mortai tedeschi da trincea e da fanteria.

    Brossura punto metallico 21,5 x 28 cm. pag. 48 interamente illustrate con foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1996 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gli autoveicoli da combattimento dell’Esercito Italiano vol.3 (1945-1955)

    47.00

    ​​​Il volume descrive le varie fasi della ricostituzione post-bellica dell’Esercito e fornisce le schede tecniche di un gran numero di veicoli di produzione statunitense, inglese e canadese che entrarono in servizio tra il 1945 ed il 1955 per compiti sia di combattimento, sia di ordine pubblico. L’opera è riccamente illustrata con più di 700 tra fotografie d’epoca e disegni di tratto. Sui volumi editi dalle FFAA e’ applicato un rimborso delle spese di reperimento

    Rilegato, 21 x 29,3 cm. pag. 549 con circa 700 tra foto e disegni al tratto in b/n.

    Stampato nel 2007 da Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito

    Quick view
  • 0 out of 5

    H.S. Raids N. 50 – L’Artillerie en action Vol 2

    13.00

    Collana di monografie specifiche a cura della rivista francese “Raids”. Gli argomenti trattati, sempre su tematiche moderne, spaziano dalle forze speciali ai reparti militari di punta dei vari paesi, dai mezzi militari alle armi leggere e alle nuove tecnologie. Interessante è una sezione finale dedicata alle novità in campo militare con schede esaustive. Le monografie interamente illustrate con un testo preciso ed accurato, sono raccomandate per chi è interessato alle tematiche militari moderne e alle forze speciali. Questa monografia prende in esame le artiglierie su mezzi ruotati “leggeri”, come il “Caesar” francese, in contrapposizione ai pesanti sistemi basati su mezzi cingolati (la monografia analizza relativamente a quest’ultima categoria, il “Palmaria” italiano). L’utuilizzo sempre più vasto di sistemi d’artiglieria, in particolare il 155mm, basati su scafi ruotati adattati a questo ruolo, è dovuto alle sempre maggiori richieste da parte delle varie forze armate che, necessitano di sistemi d’artiglieria con grande potenza di fuoco ma, più manegevoli rispetto ai ttradizionali sistemi d’artiglieria inquadrati nelle unità corazzate. Di particolare interesse un capitolo dedicato all’artiglieria autocarrta cinese.

    Brossura, 21 x 29,5 cm. pag. 82 completamente illustrato con circa 160 foto a colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2014 da Histoire & Collections

    Quick view
  • 0 out of 5

    H.S. Raids N.45 – L’armement des vingt prochaines annees. Eurosatory 2012

    13.00

    Collana di monografie specifiche a cura della rivista francese “Raids”. Gli argomenti trattati, sempre su tematiche moderne, spaziano dalle forze speciali ai reparti militari di punta dei vari paesi, dai mezzi militari alle armi leggere e alle nuove tecnologie. Interessante è una sezione finale dedicata alle novità in campo militare con schede esaustive. Le monografie interamente illustrate con un testo preciso ed accurato, sono raccomandate per chi è interessato alle tematiche militari moderne e alle forze speciali. Questa monografia fa il punto sugli armamenti dei prossimi vent’anni presentati alla mostra Eurosatory 2012. Vengono presi in considerazione i mezzi corazzati/blindati e le armi leggere. Interamente illustrato con foto a colori.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 82 illustrato con circa 150 foto a colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2012 da Histoire & Collection

    Quick view
  • 0 out of 5

    H.S. Raids N.47 – Les Vehicules blindes anti-mines au combat

    14.00

    Collana di monografie specifiche a cura della rivista francese “Raids”. Gli argomenti trattati, sempre su tematiche moderne, spaziano dalle forze speciali ai reparti militari di punta dei vari paesi, dai mezzi militari alle armi leggere e alle nuove tecnologie. Interessante è una sezione finale dedicata alle novità in campo militare con schede esaustive. Le monografie interamente illustrate con un testo preciso ed accurato, sono raccomandate per chi è interessato alle tematiche militari moderne e alle forze speciali. Questo speciale è interamente dedicato ai veicoli antimina blindati in servizio nei vari punti caldi del mondo. La monografia è strutturata in una prima parte generale dove si analizza l’impiego attuale e la loro derivazione dai quei mezzi blindati che già i Sudafricani avevano in servizio a partire dagli anni ’80; la seconda parte prende in esame le diverse tipologie di questi mezzi prodotti negli Stati Uniti, nei paesi europei, in Israele e in molte delle nazioni che in questi ultimi anni hanno partecipato a missioni fuori area. Completamente illustrata, la èpresente monografia mostra quale sia l’importanza di questa tipologia di mezzi nel contesto della guerra asimmetrica.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 82 completamente illustrato con circa 182 foto a colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2013 da Histoire & Collections

    Quick view
  • 0 out of 5

    Humvee at war

    27.00

    L’Humvee è ormai in servizio nelle forze armate americane, e in molti paesi alleati, da venti anni. L’abbandono a suo tempo dell’immortale e leggendaria Jeep, protagonista a partire dalla Seconda Guerra Mondiale fino a tutti gli anni ’80, ha rappresentato un evento epocale nella concezione dei veicoli leggeri da trasporto truppe. Si è infatti passati da veicoli scoperti assolutamente non blindati ad una tipologia di veicolo che ofre agli uomini una pur minima protezione in fatto di blindatura. Il veicolo è stato anche utilizzato come piattaforma per diverse tipologie di armi. Nei recenti conflitti in Afganistan e Iraq il mezzo ha incominciato a dimostrare alcune lacune in fatto di protezione (sono state aggiunte nuove piastre di blindatura e scudi per le armi estene), tanto che le forze armate americane stanno studiando un nuovo veicolo che nei prossimi anni dovrebbe prenderne il posto. Le illustrazioni sono notevoli e mostrano il mezzo in tutte le sue varianti.

    Brossura 21 x 27 cm. pag. 128 interamente illustrate con foto b/n e colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2005 da Zenith Press

    Quick view
  • 0 out of 5

    I carri armati italiani – Leggeri medi e pesanti 1919-1945

    24.00

    Dalla fine della Grande Guerra sino ai primi anni del Secondo conflitto mondiale, l’Italia creò una propria forza corazzata dotata soprattutto di carri armati leggeri, particolarmente adatti, secondo le teorie dell’epoca, ai terreni montani dei confini settentrionali della penisola. Il FIAT 3000, basato sull’FT francese, fu il primo carro prodotto in serie, anche se non fece in tempo a partecipare alla Prima guerra mondiale. In seguito apparvero i carri veloci (poi denominati carri leggeri), piccoli e sprovvisti di torretta girevole, che, nonostante i soprannomi assegnati loro come “scatola di sardine”, si dimostrarono adatti alla meccanizzazione di massa. Le esperienze sul campo fatte in Africa orientale e in Spagna misero in evidenza i limiti di questi veicoli e portarono a un loro impiego sempre più limitato finché non furono disponibili il carro leggero L6 e i suol derivati e i medi M11 e poi M13, M14 e M15. Dopo l’entrata in guerra dell’Italia nel giugno del 1940, le prime azioni affrontate in Francia, nei Balcani e in Africa settentrionale e orientale ebbero in genere esito disastroso, ma a partire dagli inizi del 1941 le truppe corazzate italiane seppero dimostrare capacità e coraggio, pur nella generale inferiorità di materiali nei confronti degli avversari e dell’alleato tedesco. L’apparizione dei semoventi migliorò la situazione italiana, ma le quantità disponibili furono sempre insufficienti alle necessità.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 196 illustrato con circa 92 foto b/n e 16 tavole a colori

    Stampato nel 2015 da Goriziana

    Quick view
  • 0 out of 5

    I carristi – L’esercito italiano 1947-2017 storia araldica distintivi e medaglie

    24.00

    Gli autori di quest’opera (Franco Fassio, Ivo Fossati, Giuseppe Lundari, Piero Parlani e Giordano Zampetti), tutti collezionisti, raccontano l’evoluzione storico-ordinativa (1947-2017) della Specialità Carristi e considerano gli aspetti uniformologico-collezionistici (araldica, distintivi – fregi, mostrine, scudetti, brevetti- distintivi metallici ed in stoffa, medaglie con centinaia di foto a colori dei pezzi delle loro collezioni. Si comincia con una cronologia della costituzione di enti e reparti carristi 1947-2017 esponendone poi storia ed araldica: Reggimenti Carri e Corazzati, Reggimenti provenienti dalla Fanteria, Battaglioni Carri e Corazzati, Reparti carristi vari, Scuole e Centri Addestramento. Dopo alcune note sugli Stemmi Araldici, si passa a vedere i fregi da copricapo, gli scudetti omerali, le mostreggiature, i distintivi di specializzazione ed incarico, i contrassegni di riconoscimento dei mezzi corazzati, i distintivi metallici di reparto, i distintivi omerali di reparto, le medaglie di reparto.

    Brossura, 21 x 29,8 cm. pag. 120 riccamente illustrato b/n e colori

    Stampato nel 2017 da Athena Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    I corazzati di circostanza italiani

    14.00

    La motorizzazione delle forze armate si è affermata durante la Prima Guerra Mondiale anche se ancora durante il grande conflitto successivo, la Seconda Guerra Mondiale, vi fu un rilevante ricorso alla trazione animale e non mancò l’impiego, anche in alcuni memorabili episodi, di reparti di cavalleria. Questa trattazione, quindi, si concede la libertà di passare in rassegna i veicoli motorizzati che, per un motivo o per l’altro, si discostino dalle schede tecniche che ne riportano le caratteristiche. In qualche caso non si può parlare di “scostamenti” poiché si tratta di realizzazioni di fortuna, nate dall’abilità dei meccanici delle officine da campo, stravolgendo completamente la natura del veicolo di partenza.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 92 illustrato con circa 79 foto b/n e 11 disegni tecnici

    Stampato nel 2016 da IBN

    Quick view
  • 0 out of 5

    I treni armati italiani – Sviluppo ed impiego delle corazzate ferroviarie dalle origini al 1945

    25.00

    L’opera è un autorevole studio che, dopo un lungo e tacito periodo durato decenni, ha voluto riportare l’attenzione su questo particolare argomento. Partendo dalla tesi di laurea in Storia Contemporanea dello stesso autore, si descrive la nascita, lo sviluppo e l’impiego di questi mezzi, protagonisti di numerosi episodi dei due grandi conflitti mondiali. Il volume è corredato da rare fotografie ad alta definizione, disegni e schede tecniche dei convogli che l’autore ha reperito durante le sue lunghe e laboriose ricerche presso archivi e collezioni private. Opera scritta da “un appassionato per degli appassionati” per far conoscere il poco esplorato ma curioso mondo dei treni armati italiani.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 123 riccamente illustrato con foto e disegni tecnici b/n

    Stampato nel 2016 In Proprio

    Quick view
  • 0 out of 5

    IDF Armoured Vehicles

    55.00

    Il moderno esercito israeliano è considerato essere uno dei più efficaci e meglio equipaggiati esercito di terra del XXI secolo, corredato da un impressionante gamma di eccezionali mezzi corazzati in diverse varianti. Questo libro, completamente illustrato a colori con 298 fotografie, alcune delle quali a tutta pagina, offre rare immagini di molti tipi di veicoli blindati, seguiti nelle azioni o fissati nei dettagli tecnici, in particolare nelle speciali varianti impiegate solo da questo esercito per i non comuni teatri operativi.

    Cartonato con sovracopertina 21,5 x 30 cm. pag. 159 interamente illustrate con foto a colori

    Testo bilingue inglese/tedesco

    Stampato nel 2006 da Tankograd

    Quick view
  • 0 out of 5

    Images of War – M2/M3 Bradley. Rare Photographs from Wartime Archives

    24.00

    Il volume fa parte di una serie di monografie interamente illustrate dedicate ai conflitti e agli armamenti compresi nel periodo storico che va dall’inizio del XX secolo ai conflitti del secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata alle vicende belliche della Seconda Guerra Mondiale. Frutto di anni di ricerche negli archivi di tutto il mondo, questi volumi mostrano, attraverso centinaia di immagini in b/n accompagnate da esaustive didascalie, uomini, armi e mezzi nel contesto delle campagne militari a cui parteciparono. Il presente volume prende in esame specificatamente il tresporto truppe da combattimento della fanteria americana M2/M3 Bradley.

    Brossura, 19 x 24,5 cm. pag. 240 riccamente illustrato con foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Images of War – M29 Weasel Tracked Cargo Carrier and Variants. Rare photographs from wartime archives

    24.00

    Il volume fa parte di una serie di monografie interamente illustrate dedicate ai conflitti e agli armamenti compresi nel periodo storico che va dall’inizio del XX secolo ai conflitti del secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata alle vicende belliche della Seconda Guerra Mondiale. Frutto di anni di ricerche negli archivi di tutto il mondo, questi volumi mostrano, attraverso centinaia di immagini in b/n accompagnate da esaustive didascalie, uomini, armi e mezzi nel contesto delle campagne militari a cui parteciparono. Il presente volume prende in esame specificatamente il mezzo da trasporto cingolato M-29 Weasel Tracked Carcgo Carrier e le sue varianti.

    Brossura, 19 x 25 cm. pag. 168 completamnete illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Images of War – M65 Atomic Cannon. Rare Photographs from Wartime Archives

    24.00

    Il volume fa parte di una serie di monografie interamente illustrate dedicate ai conflitti e agli armamenti compresi nel periodo storico che va dall’inizio del XX secolo ai conflitti del secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata alle vicende belliche della Seconda Guerra Mondiale. Frutto di anni di ricerche negli archivi di tutto il mondo, questi volumi mostrano, attraverso centinaia di immagini in b/n accompagnate da esaustive didascalie, uomini, armi e mezzi nel contesto delle campagne militari a cui parteciparono. Il presente volume prende in esame specificatamente il cosiddetto “Cannone Atomico” M-65.

    Brossura, 18,9 x 24, 5 cm. pag. 272 completamente illustrato con foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Images of War – US Cold War Tanks and Armoured Fighting Vehicles. Rare photographs from wartime archives

    24.00

    Il volume fa parte di una serie di monografie interamente illustrate dedicate ai conflitti e agli armamenti compresi nel periodo storico che va dall’inizio del XX secolo ai conflitti del secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata alle vicende belliche della Seconda Guerra Mondiale. Frutto di anni di ricerche negli archivi di tutto il mondo, questi volumi mostrano, attraverso centinaia di immagini in b/n accompagnate da esaustive didascalie, uomini, armi e mezzi nel contesto delle campagne militari a cui parteciparono. Il presente volume prende in esame specificatamente i mezzi corazzati (carri armati e mezzi da trasporto cingolati) americani, durante il periodo della guerra fredda.

    Brossura, 19 x 25 cm. pag. 224 completamnete illustrato con foto

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Pen & Sword

    Quick view
  • 0 out of 5

    Israeli Half-Track-based Self-Propelled Weapons Vol. 3

    35.00

    Opera in tre volumi che fornisce una trattazione dei semicingolati israeliani completa e dettagliata con una vasta iconografia che comprende 750 tra foto a colori e in bianco e nero in maggior parte inedite in quanto recuperate da collezioni private. Le foto illustrano i mezzi da ogni angolazione, interni compresi, con attenzione ai particolari e ai mezzi utilizzati per compiti inconsueti: trasporto truppe, anti-mina, lancia fiamme, trasporto mortai, lancia missili, ecc. Questo terzo volume prende in esame i semicingolati di costruzione americana armati con una panoplia di mitragliatrici, mortai e cannoni, sia di realizzazione locale che estera. Il volume è indicato sia per i modellisti sia per gli appassionati di storia delle guerre arabo-israeliane.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 146 illustrato con circa 280 foto b/n e colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Trackpad Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Israeli Half-Tracks Vol 1 – Including Sandwich Trucks and Armoured Cars

    42.00

    Opera in tre volumi che fornisce una trattazione dei semicingolati israeliani completa e dettagliata con una vasta iconografia che comprende 750 tra foto a colori e in bianco e nero in maggior parte inedite in quanto recuperate da collezioni private. Le foto illustrano i mezzi da ogni angolazione, interni compresi, con attenzione ai particolari e ai mezzi utilizzati per compiti inconsueti: trasporto truppe, anti-mina, lancia fiamme, trasporto mortai, lancia missili, ecc. Questo primo volume prende in esame sia i veicoli blindati di fattura artigianale, autocostruiti durante i primi tempi dell’indipendenza per sopperire alla scarsità di mezzi disponibili, sia i primi mezzi, come gli Half-Track americani, che cominciavano ad arrivare dai paesi occidentali a partire dagli Stati Uniti. Il volume è indicato sia per i modellisti sia per gli appassionati di storia delle guerre arabo-israeliane.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 172 completamente illustrato con foto b/n e colori

    testo in lingua inglese

    Stampato nel 2009 da Barbarossa Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Israeli Half-Tracks Vol 2

    42.00

    Opera in tre volumi che fornisce una trattazione dei semicingolati israeliani completa e dettagliata con una vasta iconografia che comprende 450 tra foto a colori e in bianco e nero in maggior parte inedite in quanto recuperate da collezioni private. Le foto illustrano i mezzi da ogni angolazione, interni compresi, con attenzione ai particolari e ai mezzi utilizzati per compiti inconsueti: trasporto truppe, anti-mina, lancia fiamme, trasporto mortai, lancia missili, ecc. In particolare questo secondo volume è dedicato aglia Scout Car AML 90 di produzione francese, agli half-Track di utilizzo generale e a quelli modificati e utilizzati in mansioni diverse e specializzate, a partire dal 1960 fino ai tempi recenti. Il volume è indicato sia per i modellisti sia per gli appassionati di storia delle guerre arabo-israeliane.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag completamente illustrato con circa 215 foto b/n e 229 foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2009 da Barbarossa Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Israeli Sherman-based Artillery Vol. 1

    49.00

    Questo volume (primo di due tomi), realizzato dallo specialista Tom Gannon, volge uno sguardo completo ed estremamente dettagliato sui veicoli d’artiglieria israeliani realizzati utilizzando lo scafo del carro Sherman. Il lavoro, con ampia dotazione di fotografie d’epoca e attuali, inizia con l’esposizione dei mezzi utilizzati, a suo tempo, dall’organizzazione militare Haganah e dalla neocostituita Israeli Defence Force (IDF) alla fine degli anni quaranta. In particolare, in questo primo volume vengono analizzati l’M7 Priest e il TOMAT M50 da 155mm. I volumi sono indicati, sia per gli appassionati di mezzi corazzati, sia per i modellisti.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 168 con circa 330 foto b/n e colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2017 da Trackpad Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Israeli Sherman-based Self-Propelled Weapons Vol. 2

    65.00

    Questo volume (primo di due tomi), realizzato dallo specialista Tom Gannon, volge uno sguardo completo ed estremamente dettagliato sui veicoli d’artiglieria israeliani realizzati utilizzando lo scafo del carro Sherman. Il lavoro, con ampia dotazione di fotografie d’epoca e attuali, inizia con l’esposizione dei mezzi utilizzati, a suo tempo, dall’organizzazione militare Haganah e dalla neocostituita Israeli Defence Force (IDF) alla fine degli anni quaranta. In particolare, in questo secondo volume vengono analizzati i seguenti mezzi corazzati: MMACHMAT 160mm, L33 Ro’em, MAR240 e MAR290, Kilshon, Eyal OP Vehicle, Medical Evacuation Tank, M10 Tank Destroyer.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 214 con circa 407 foto

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2018 da Trackpad Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Jackal high mobility weapons platform coyote tactical support vehicle – light

    17.50

    Grazie alla sua partecipazione al conflitto in Irlanda del Nord, l’esercito britannico aveva maturato una “discreta” esperienza pratica nella guerra di contro-insurrezione. Tuttavia, in Afghanistan, si sono evidenziate delle particolari esigenze che sul terreno irlandese non erano apparse: L’avere a disposizione un veicolo ad alta mobilità destinato alle forze speciali, veicolo che doveva operare in un terreno particolarmente difficile e di dimensioni enormi, onde per cui si doveva assicurare anche un a buona autonomia. La soluzione è venuta sotto forma di una generazione completamente nuova di veicoli militari, costruiti secondo le specifiche più moderne. Tra questi sono stati i Jackal 1/2/2A, a soddisfare l’esigenza di una migliore mobilità veicolare con in più un buon supporto fuoco, e il Tactical Vehicle Support Coyote acquisito come veicolo tattico logistico. Questa pubblicazione fornisce uno sguardo esclusivo e dettagliato sullo sviluppo e l’uso in zona di guerra di questi due modelli di veicoli tattici.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 64 illustrato con 148 foto a colori e 3 disegni

    Testo in lingua inglese/tedesco

    Stampato nel 2012 da Tankograd Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Jeep

    28.00

    Il generale americano Dwight Eisenhower, divenuto poi Presidente degli Stati Uniti, in più di una occasione, disse che la Jeep era al primo posto tra le armi che avevano consentito la vittoria degli Alleati sulle forze dell’Asse nella Seconda Guerra Mondiale, su tutti i fronti e in tutte le situazioni. La Jeep nacque per soddisfare un preciso requisito di mobilità richiesto dall’Esercito Americano; era un mezzo innovativo per i suoi tempi, che introdusse un nuovo concetto di mobilità in campo militare e fu testimone di sconfitte e vittorie operando a tutte le latitudini e in ogni condizione climatica. Finita la Seconda Guerra Mondiale fu riconvertita ad usi agricoli e industriali assumendo il nome di CJ (Civilian Jeep), fortunato acronimo mantenuto poi per vari decenni e serie. Poco dopo la fine del secondo conflitto, la MB fu lo spunto per creare, in parallelo, una gamma di veicoli multiuso rappresentati da una Station Wagon, un pick up e un furgone commerciale, che garantirono la sopravvivenza della Willys Overland stessa. La Jeep conobbe momenti di crisi industriale, vicissitudini finanziarie e cambi di proprietà iniziati negli anni Ottanta con il passaggio di mano della AMC alla Renault fino alla Daimler Chrysler e quindi ad un fondo di investimenti, per poi arrivare all’ingresso della Chrysler nella Fiat.

    Brossura, 24 x 27 cm. pag. 144 ampiamente illustrato con foto b/n e colori

    Stampato nel 2018 da Nada

    Quick view
X