500 Musées 14/18 Guide Europe

Uniformologia e Collezionismo

Visualizzazione di 1-48 di 104 risultati

  • 0 out of 5

    500 Musées 14/18 Guide Europe

    19.00

    Sébastien Hervouet, Luc et Marc Braeuer

    Questa guida dei musei relativi alla Grande Guerra, molto illustrata, presenta più di 500 musei, in Francia, Belgio, Gran Bretagna, Germania, Paesi Bassi, Austria, Italia, Ungheria, Slovenia e Svizzera. Pratica e ordinata per regioni, permette di organizzare il proprio itinerario di visiata attraverso la Storia e scoprire decine di cannoni, trincee e bunker.

    Brossura 15 x 21 cm. pag. 192 con circa 200 foto a colori

    Testo bilingue francese/inglese

    Stampato nel 2006 da Le Grand Blockhaus

    Quick view
  • 0 out of 5

    Ai confini della Patria – Distintivi, decorazioni e Kappenabzeichen della prima guerra mondiale. Dalle collezioni dei civici musei di Udine

    12.50

    Sono poche in Italia le collezioni di distintivi e decorazioni come quella de Civici Musei di Udine. Questo primo volume ha voluto riportarne una parte. Sfogliando il libro, si seguono i reparti militari nei loro innumerevoli e a volte illogici spostamenti così minuziosamente descritti sulle medagliette, per entrare nel multietnico esercito del fu Impero austro-ungarico.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 72 interamente illustrato con circa 371 foto a colori

    Stampato nel 2006 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    An allen fronten – Su tutti i fronti

    27.00

    Corredato da un ricco apparato iconografico, questo interessante volume tratta dei distintivi da berretto, degli oggetti personali e di uso quotidiano in dotazione ai soldati dell’esercito imperial-regio nel corso della Grande Guerra. Tutti gli oggetti raffigurati nel volume sono stati rinvenuti da appassionati su quelli che furono i campi di battaglia. Gli autori hanno svolto un lavoro di ricerca dettagliato per ognuno di tali cimeli, riuscendo in taluni casi a renderli quasi oggetti vivi e narranti una storia profonda, diversa da quella che di solito si legge nei libri specializzati

    Brossura, 24,5 x 21,5 cm. pag. 276 completamente illustrato con foto b/n e colori

    Stampato nel 2017 da Saisera

    Quick view
  • 0 out of 5

    An allen fronten – Su tutti i fronti Vol. 2

    35.00

    Nuovo volume delle edizioni Saisera, realizzato come il precedente da fabio Fabrie ed Emanuele marchi con la notevole raccolta di oltre 1000 tra foto d’epoca, cartoline militari, medaglie, distintivi, simboli di reparto e oggetti personali appartenenti ai soldati all’esercito Austro-Ungarico durante la Prima Guerra Mondiale, impiegati su tutti i fronti, ampiamente descritti e commentati con dati tecnici, storia e informazioni sul ritrovamento.

    Brossura, 24,5 x 21 cm. pag. 394 Interamente illustrato a colori e b/n

    Stampato nel 2020 da Saisera

    Quick view
  • 0 out of 5

    An Illustrated Encyclopedia of Uniforms of World War I

    35.00

    Bella opera illustrata, sicuramente di riferimento per storici, appassionati e modellisti, attraverso più di 550 illustrazioni, mappe e più di 150 fotografie originali, mostra nel particolare uniformi, equipaggiamenti, accessori e armamenti dei combattenti della Grande Guerra. Il volume inoltre offre un conciso ma autorevole resoconto della guerra, espone gli antefatti politici e militari che fecero sì che la guerra cominciasse e si estendesse attraverso l’Europa, insieme a un affascinante sommario delle principali campagne. Il libro analizza pure le strutture di comando degli eserciti, il dispiegamento, le tattiche e le motivazioni delle differenti forze nazionali senza dimenticare le esperienze dei soldati che combatterono su entrambi i fronti.

    Cartonato con sovracopertina, 23,5 x 30,5 cm. pag. 256 con circa 550 disegni a colori e 150 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Lorenz Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Artiglieria da trincea austro ungarica e germanica vol. 2

    25.00

    Un volume indispensabile per studiosi, collezionisti, esperti di militaria e soprattutto per storici. Completamente illustrato con fotografie originali e, soprattutto, con innumerevoli disegni tecnici – spaccati, schede e rilevazioni di tiro non solo dei pezzi di artiglieria ma anche di tutte le spolette e le differenti munizioni – questo autentico manuale offre tutta la produzione di artiglieria da trincea dell’industria bellica austro ungarica e germanica per l’uso in prima linea ad appoggio della fanteria e delle squadre d’assalto, dalle bombarde ad aria compressa a quelle a tiro rapido, dai lanciabombe a mano al tromboncino da fucile. Il volume è completato da una bella bibliografia e da un minimo dizionario. In particolare questo secondo volume tratta la strategia e le tattiche utilizzate dalle truppe austroungariche e tedesche nella guerra di trincea. Illustratissimo con fotografie e disegnitecnici.

    Brossura 17 x 24 cm. pag. 190 con molte foto b/n

    Stampato nel 2012 da Gaspari Editore

    Quick view
  • 0 out of 5

    Battle Damage

    89.00

    Nuovo titolo di Oliver Lock, interamente illustrato a colori, che presenta una serie di elmetti, portati sui campi di battaglia dai soldati, a partire dalla Prima Guerra Mondiale fino ai giorni nostri, attraverso il secondo conflitto mondiale e il conflitto del Vietnam. La peculiarità del presente volume è quello di mostrare gli elmetti dannaggiati in combattimento: fori di proiettili, scheggie di granata, ecc. Sono presi in esame elmetti di molti paesi e questo lavoro, che presenta come di consueto le fotografie con grandissimo dettaglio, sono particolarmente destinate ai collezionisti di militaria. Le immagini sono accompagnate da un commento chiarificante, spesso spiegando la modalità di come l’oggetto è stato danneggiato e la storia del luogo in cui è stato rinvenuto.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 192 completamente illustrato a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2017 da MM Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Bayonets of the First World War

    35.00

    Questo, conciso ma dettagliato studio sulle baionette della Prima Guerra Mondiale, presenta in oltre 270 immagini a colori, il loro sviluppo e l’utilizzo nel corso della guerra. Vengono prese in considerazione le baionette di tutti i contendenti: Impero Austro-ungarico, Belgio, Bulgaria, Canada, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Italia, Spagna, Giappone, Montenegro, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Turchia e Stati Uniti. La superba qualità delle immagini permette di apprezzare nella loro completezza baionette e accessori, mentre le immagini close-up offrono uno sguardo chiaro e particolareggiato di impugnature, punti di connessione, lame, e una grande varietà di marcature dei produttori. Indicato per i collezionisti di armi bianche della Grande Guerra.

    Cartonato, 23,5 x 31 cm. pag. 80 completamente illustrato con circa 273 foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2013 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Bombe a mano italiane 1915-1918

    12.50

    L’autore, noto ricercatore per quello che riguarda le armi e l’equipaggiamento della Prima Guerra Mondiale, prende in esame in questo volume le bombe a mano italiane prodotte e impiegate nel periodo 1915-1918. Vengono prese in esame le bombe a mano difensive, le bombe a mano offensive, le bombe a mano per fucile, le bombe a mano speciali, le bombe a mano incendiarie e le bombe a mano da esercitazione. Per ogni ordigno (ne vengono analizzati 36 tipi diversi) viene presentata l’immagine in b/n ed una scheda tecnica.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 91 interamente illustrato con circa 34 foto b/n e 33 disegni b/n a tutta pagina

    Stampato nel 2000 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    British Posters of the First World War

    29.00

    Durante la Prima Guerra Mondiale le autorità politiche e militari inglesi, cercavano di ampliare gli slogan patriotici, attraverso le forti immagini e la grafica dei manifesti pubblicitari, che in quel periodo storico rappresentavano una forma di comunicazione di massa che era facilmente e immediatamente comprensibile per il pubblico britannico. Essi avevano lo scopo di comunicare alla parte più incolta della popolazione inglese, la classe operaia, un messaggio positivo nei confronti del conflitto in corso. Questo volume esamina l’arte di questi manifesti e esplora i temi emersi nel corso del conflitto. Per la maggior parte i manifesti, richiamavano il popolo britannico ad agire ed ad arruolarsi nelle forze armate. Il fervore patriottico era accentuato quando sul manifesto compariva l’Union Jack, il re o qualche altra figura di impatto emotivo. Inoltre, i manifesti di propaganda facevano perno sulle “presunte” atrocità tedesche, come l’affondamento del Lusitania e lo spettro delle incursioni degli Zeppelin sull’Inghilterra.

    Rilegato, 18 x 25,5 cm. pag. 192 – molto lustrato

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Amberley Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Campaign 1914 Vol. 1 – Uniforms and equipment of the British Soldier in the First World War

    60.00

    Questo lavoro eccezionale è il primo di una serie di 5 volumi dedicati alle uniformi del soldato britannico ed al suo equipaggiamento utilizzato nel corso della Prima Guerra Mondiale. Il volume presenta oltre 200 pagine di immagini ad alta risoluzione, accompagante da esaustive didascalie e supportati da informazioni e dati estremamente precisi. Per la realizzazione di questo libro, l’Autore, famoso collezionista, ha utilizzato la sua raccolta personale e molti pezzi provenienti dalle più importanti collezioni private; immagini di prim’ordine inerenti copricapi, tuniche, tessuti, calzature, buffetteria varia, rendono il presente lavoro e, quelli che seguiranno, una delle realizzazioni di riferimento per i collezionisti di uniformologia britannica e per gli appassionati in genere della Grande Guerra.

    Cartonato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 172 completamente illustrato con foto a colori a tutta pagina

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2013 da Military Mode

    Quick view
  • 0 out of 5

    Campaign 1915 Vol. 2 – Uniforms and equipment of the British Servicemen in the First World War

    79.00

    Questo secondo volume relativo alla vicende belliche dell’anno 2015, prende in esame tutta una serie di equipaggiamenti che cominciarono ad entrare in servizio con l’esercito britannico nella grande Guerra proprio nel secondo anno del conflitto. La consapevolezza che la situazione di stallo provocata dalla guerra di trincea era ormai cosa consolidata, fece prendere la decisione di adottare misure radicali nella dotazione delle truppe, a tutti i livelli. Questo lavoro mostra, attraverso bellissime immagini dettagliate realizzate in studio, uniformi e attrezzature che furono impiegate sia dell’Esercito e della Marina. Il volume rappresenta un grande passo in avanti riguardo l’analisi dei materiali, a volte di estrema rarità, utilizzati dai soldati britasnnici nel corso della prima Guerra Mondiale. Il lavoro, oltre che di interesse storico, è un prezioso strumento per i collezionisti e i reenactors.

    Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 258 completamente illustrato con foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2015 da Military Mode Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Cara mamma ti scrivo – Le cartoline dei soldati della Grande Guerra

    14.00

    Pochi lo sanno, ma una delle necessità irrinunciabili del fante italiano fu comunicare per posta con i suoi familiari. La scrittura divenne all’improvviso l’unico linguaggio degli affetti, l’unico legame con un universo emotivo lontanissimo, non solo per lo spazio, ma anche per il vissuto, per il tempo. Un popolo che solo raramente era uscito dal cascinale, dal villaggio, si trova catapultato in una bolgia infernale piena di agguati, pericoli, sofferenze e limitazioni, con un addestramento molto sbrigativo. Dal 1915 al 1918 si muovono complessivamente tre miliardi e quattrocentomila corrispondenze! Il popolo italiano impara a scrivere, e a leggere. La cartolina postale diventa uno dei maggiori strumenti di comunicazione e di propaganda patriottica, ma anche di creazione grafica sia di disegnatori poco noti sia di artisti come Carlo Carrà, Giorgio De Chirico, Michele Cascella, Gino Severini, Umberto Boccioni, Mario Sironi e Anselmo Bucci, per citarne solo alcuni. E dall’altra parte del fronte i Kriegsmaler, pittori organizzati all’interno del Kriegspressquartier. Artisti celebri quali Egon Schiele, Oskar Kokoschka.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 130 interamente illustrate con circa 160 riproduzioni di cartoline a colori

    Stampato nel 2006 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    Collezionismo – Feldzug 1914 Vol. 1

    95.00

    La nuova pubblicazione dalla Mode Military Publishing fa parte di una serie (5 volumi) che esaminerà l’evoluzione dell’uniforme tedesca durante la Prima Guerra Mondiale. Questo primo volume: Feldzug 1914, prende in esame la straordinaria collezione di equipaggiamenti tedeschi: uniformi, copricapo ed attrezzature varie, raccolte dall’autore nel corso di un periodo di 40 anni. Gli oggetti presentati nel libro sono evidenziati con immagine dettagliate, quasi sempre a pagina intera, e sono accompagnate da un testo altamente informativo e consigli utili per guidare il lettore all’acquisto di militaria tedesca della Grande Guerra. Il presente volume copre la produzione di equipaggiamenti durante il primo anno di guerra, il 1914. Ogni volume successivo, avrà le medesime caratteristiche, trattando gli anni di guerra successivi fino al 1918. L’accuratezza delleb immagini e i particolari descritti, rendono suesto lavoro uno strumento essenziale per gli appassionati di storia militare e i colleziinisti di militaria del primo conflitto mondiale.

    Cartonato, 21,5 x 30 cm. pag. 167 completamente illustrato con circa 268 foto a colori e 17 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Pubblicato nel 2013 da Military Mode Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Collezionismo – Feldzug 1915 Vol. 2

    95.00

    La nuova pubblicazione dalla Mode Military Publishing fa parte di una serie (5 volumi) che esaminerà l’evoluzione dell’uniforme tedesca durante la Prima Guerra Mondiale. Questo primo volume: Feldzug 1914, prende in esame la straordinaria collezione di equipaggiamenti tedeschi: uniformi, copricapo ed attrezzature varie, raccolte dall’autore nel corso di un periodo di 40 anni. Gli oggetti presentati nel libro sono evidenziati con immagine dettagliate, quasi sempre a pagina intera, e sono accompagnate da un testo altamente informativo e consigli utili per guidare il lettore all’acquisto di militaria tedesca della Grande Guerra. Il presente volume copre la produzione di equipaggiamenti durante il secondo anno di guerra, il 1915. Ogni volume successivo, avrà le medesime caratteristiche, trattando gli anni di guerra successivi fino al 1918. L’accuratezza delle immagini e i particolari descritti, rendono suesto lavoro uno strumento essenziale per gli appassionati di storia militare e i colleziinisti di militaria del primo conflitto mondiale.

    Cartonato, 21,5 x 30 pag. 197 completamente illustrato con foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Pubblicato nel 2014 da Military Mode Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Collezionismo – Scudetti da braccio. Dalla Grande Guerra al secondo conflitto mondiale

    45.00

    Curatissima opera relativa agli scudetti da braccio italiani nel periodo compreso tra la Prima Guerra Mondiale e la fine della Seconda Guerra Mondiale. Regio Esercito, Regia Marina, Regia Aeronautica, la Milizia, i corpi militarizzati, il Partito Fascista e le sue organizzazioni fino alla Repubblica Sociale Italiana compresa. Uno strumento essenziale per i collezionisti, grazie al dettagliatissimo apparato iconografico (tavole a colori e foto d’epoca) per la valutazione degli stessi. L’autore ci presenta per l’appunto anche 160 foto d’epoca, uno spaccato di società così vicina, ma cosi lontana, nella quale affondiamo le nostre radici storiche. In appendice, un pratico indice tematico-figurato a colori che facilita la ricerca.

    Brossura, 16,5 x 24 cm. pag. 218 interamente illustrato con foto b/n e colori

    Stampato nel 2007 da Albertelli

    Quick view
  • 0 out of 5

    Da sotto la Marmolada – Avvenimenti personaggi e reperti. Guida al Museo di Passo Fedaia. Vol. 1

    8.00

    Andrea De Bernardin

    La Marmolada è luogo del mito delle truppe alpine italiane e austriache che quì hanno combattuto più contro la natura che contro l’avversario. In oltre ottant’anni la Marmolada ha restituito un’infinità di oggetti e reperti legati alla vita quotidiana e alla guerra in alta quota. Essi rappresentano un’eccezzionale strumento di conoscenza storica sia sociale che militare. I reperti, suddivisi per tipologia, sono mostrati in numerose illustrazioni a colori.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 80 interamente illustrato con circa 88 foto foto a colori, 6 foto b/n e 2 cartine

    Stampato nel 2004 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    Distintivi delle truppe alpine – Catalogo dei distintivi e brevi cenni di storia dei reparti alpini

    28.00

    Nato come un catalogo di distintivi postbellici delle Truppe Alpine, in realtà racconta la storia dei reparti alpini dal 1945 al 1999. E’ anche un validissimo strumento di lavoro per i collezionisti; in esso sono trattati tutti i distintivi dei reparti alpini creati in questo periodo. La pubblicazione consta di un’introduzione che ne esamina l’origine, il simbolismo, i metodi di lavorazione, i marchi, l’individuazione dei falsi ed il metodo di codificazione, e di 8 capitoli in cui sono stati raggruppati i distintivi. In ogni sezione i distintivi sono stati elencati seguendo le dipendenze organiche: ne sono stati riprodotti 795, ma poichè lo stesso distintivo può essere stato coniato utilizzando materiali diversi, o è stato prodotto da ditte diverse, ne vengono descritti 1478. ogni distintivo è stato codificato indicando la ditta produtrice, l’anno in cui è stato coniato (se è noto), le misure, i materiali impiegati e l’aspetto fisico.

    Brossura, 19 x 27 cm. pag. 317 interamente illustrato con oltre 795 riproduzioni fotografiche a colori

    Stampato nel 2008 da Gribaudo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Eia! Eia! Eia!

    50.00

    Un libro… non libro! Dai nazionalisti agli Arditi della Grande Guerra, arditismo fiumano e squadrista. Questo è il secondo volume sulle medaglie degli Arditi dei reparti d’assalto, il volume completa gli argomenti trattati nel primo ma si differenzia per la scelta letteraria. Si tratta infatti di 250 pagine quasi esclusivamente fotografiche e con mini didascalie. Un’opera mai realizzata prima che mostra medaglie inedite, distintivi, pugnali, cartoline, documenti, fotografie, diplomi, mostrine, gagliardetti ecc., tutto spettacolarizzato da effetti fotografici di altissimo livello che, rendono sicuramente il presente lavoro, il punto di arrivo per quanto riguarda l’ambito collezionistico sugli Arditi italiani. Il fatto poi di essere stampato, come gli altri volumi della collana, in un numero limitato di copie, ne rende il possesso ancora più importante.

    Brossura in cofanetto rigido, 21 x 29,5 cm. pag. 244 interamente illustrate con foto b/n e colori

    Stampato nel 2012 a cura dell’Autore

    Quick view
  • 0 out of 5

    Esercito e Propaganda nella Grande Guerra

    35.00

    La nascita e lo sviluppo della propaganda della Grande Guerra in tutte le sue sfaccettature sono analizzati in questo prezioso volume ricco di immagini e documenti inediti. Un’opera unica per completezza e fonti per comprendere a pieno un elemento fondamentale del conflitto totale. Il volume ha un taglio prettamente collezionistico e si rivolge, principalmente, ai collezionisti di manifesti e grafica pubblicitaria di quel periodo storico che vide, infine, il quasi completamento dell’unità d’Italia. Sui volumi editi dalle FFAA e’ applicato un rimborso delle spese di reperimento

    Rilegato, 22,5 x 30,5 cm. pag. 337 completamente illustrato a colori e b/n

    Stampato nel 2015 da Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito

    Quick view
  • 0 out of 5

    Feldgrau 1915-16

    85.00

    Assolutamente estremamente dettagliato, fin nei minimi particolari, questo studio mostra le uniformi “feldgrau” dell’esercito tedesco, quelle che fra il 1907 e il 1915 soppiantarono l’uniforme blu prussiana. L’ultimo cambiamento venne nel 1915 con l’introduzione delle nuove uniformi per il periodo di guerra e per il periodo di pace. Il volume è diviso in tre periodi: Uniformi dell’Esercito tedesco in guerra e in pace; uniformi in guerra e pace a Berlino nel 1916; uniformi dell’Esercito di Baviera, Monaco 1916. Le tavole a colori mostrano innanzitutto le varie uniformi indossate da fanti, cavalieri e ufficiali, per poi passare ai singoli particolari, dai colori alle cuciture, dalle mostrine ai bottoni, dalle bustine ai cappelli di alta uniforme.

    Cartonato con sovracopertina 30,5 x 23,5 cm. pag. 240 con oltre 200 illustrazioni a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Feldzug 1916 Vol. 3

    68.00

    La nuova pubblicazione dalla Mode Military Publishing fa parte di una serie (5 volumi) che esaminerà l’evoluzione dell’uniforme tedesca durante la Prima Guerra Mondiale. Questo terzo volume: Feldzug 1916, prende in esame la straordinaria collezione di equipaggiamenti tedeschi: uniformi, copricapo ed attrezzature varie, raccolte dall’autore nel corso di un periodo di 40 anni. Gli oggetti presentati nel libro sono evidenziati con immagine dettagliate, quasi sempre a pagina intera, e sono accompagnate da un testo altamente informativo e consigli utili per guidare il lettore all’acquisto di militaria tedesca della Grande Guerra. Il presente volume copre la produzione di equipaggiamenti durante il terzo anno di guerra, il 1916. Ogni volume successivo, avrà le medesime caratteristiche, trattando gli anni di guerra successivi fino al 1918. L’accuratezza delle immagini e i particolari descritti, rendono suesto lavoro uno strumento essenziale per gli appassionati di storia militare e i colleziinisti di militaria del primo conflitto mondiale.

    Cartonato, 21,5 x 30 pag. 203 completamente illustrato con foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Pubblicato nel 2014 da Military Mode P.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Feldzug 1917 Vol. 4

    68.00

    La nuova pubblicazione dalla Mode Military Publishing fa parte di una serie (5 volumi) che esaminerà l’evoluzione dell’uniforme tedesca durante la Prima Guerra Mondiale. Questo quarto volume: Feldzug 1917, prende in esame la straordinaria collezione di equipaggiamenti tedeschi: uniformi, copricapo ed attrezzature varie, raccolte dall’autore nel corso di un periodo di 40 anni. Gli oggetti presentati nel libro sono evidenziati con immagine dettagliate, quasi sempre a pagina intera, e sono accompagnate da un testo altamente informativo e consigli utili per guidare il lettore all’acquisto di militaria tedesca della Grande Guerra. Il presente volume copre la produzione di equipaggiamenti durante il quarto anno di guerra, il 1917. Ogni volume successivo, avrà le medesime caratteristiche, trattando gli anni di guerra successivi fino al 1918. L’accuratezza delle immagini e i particolari descritti, rendono suesto lavoro uno strumento essenziale per gli appassionati di storia militare e i colleziinisti di militaria del primo conflitto mondiale.

    Cartonato, 21,5 x 30 pag. 212 completamente illustrato con foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Pubblicato nel 2016 da Military Mode P.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Feldzug 1918 Vol. 5

    72.00

    La nuova pubblicazione dalla Mode Military Publishing fa parte di una serie (5 volumi) che esamina l’evoluzione dell’uniforme tedesca durante la Prima Guerra Mondiale. Questo quinto volume: Feldzug 1918, prende in esame la straordinaria collezione di equipaggiamenti tedeschi: uniformi, copricapo ed attrezzature varie, raccolte dall’autore nel corso di un periodo di 40 anni. Gli oggetti presentati nel libro sono evidenziati con immagine dettagliate, quasi sempre a pagina intera, e sono accompagnate da un testo altamente informativo e consigli utili per guidare il lettore all’acquisto di militaria tedesca della Grande Guerra. Il presente volume copre la produzione di equipaggiamenti durante il 1918. L’accuratezza delle immagini e i particolari descritti, rendono suesto lavoro uno strumento essenziale per gli appassionati di storia militare e i colleziinisti di militaria del primo conflitto mondiale.

    Cartonato, 21,5 x 30 pag. 220 completamente illustrato con foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Pubblicato nel 2018 da Military Mode P.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Field Grey Uniforms of the Imperial German Army 1907-1918 – Cofanetto

    145.00

    Questo libro è il risultato di parecchi anni di lavoro di due autori che hanno affrontato, quasi come vita vissuta, questo argomento praticamente per quarant’anni: l’uno antiquario militare di livello internazionale, l’altro uno dei più accurati collezionisti di uniformi ed equipaggiamenti tedeschi della Prima Guerra mondiale. Il lavoro, completamente illustrato con immagini a tutta pagina con moltissime fotografie originali assolutamente inedite e accurate foto fatte in studio delle uniformi appartenenti alle più importanti collezioni private, si presenta come la migliore opera al mondo per collezionisti ed appassionati di uniformologia della Prima Guerra Mondiale, andando ad analizzare le uniformi, dall’origine al servizio operativo, passando per le variazioni delle stesse. Oltre che per i collezionisti esperti, il volume è anche fondamentale per chi si appresta per la prima volta ad affrontare per la prima volta l’argomento uniformologia tedesca della Grande Guerra.

    Cartonato con sovracopertina e cofanetto, 31 x 42 cm. pag. 256 completamente illustrato con circa 300 foto a colori e 63 b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2013 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    First World War – The Postcard Collection

    20.00

    La Grande Guerra (1914-1918), ha visto prendere parte al conflitto, i principali paesi europei e i loro imperi. Oltre 70 milioni di persone in tutto il mondo sono state mobilitate in qualche modo, e di questi, ben 10 milioni furono uccisi in azioni di combattimento, senza contare i molti milioni di feriti e mutilati. Questo volume esamina il ruolo della cartolina in guerra, sia come strumento di propaganda da parte delle autorità politiche e militari, ma anche come mezzo di comunicazione tra amici e parenti che la guerra aveva diviso. Tra la Prima e la Seconda Guerrab Mondiale il mezzo di comunicazione cartaceo, cartoline e manifesti, raggiunse la massima notorietà ed utilizzo, fungendo da contatto tra quelli che combattevano al fronte e la massa della popolazione.

    Brossura, 16,5 x 23,5 cm. pag. 96 illustrato

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2014 da Amberley

    Quick view
  • 0 out of 5

    Galizia Pasubio Isonzo – Distintivi militari austro-ungarici tra propaganda e orgoglio di reparto

    13.00

    Il volume presenta una selezione di più circa duecento esemplari tra quelli esposti nella mostra Galizia, Pasubio, Isonzo, curata da Alberto Lembo. La mostra, la più ampia mai realizzata, è dedicata ai Kappenabzeichen, distintivi da berretto prodotti in grande numero dall’esercito austro-ungarico durante la Prima guerra mondiale e largamente diffusi tra soldati e civili. I Kappenabzeichen ebbero lo scopo di stimolare il sentimento patriottico nella popolazione civile e lo spirito di corpo in reparti spesso molto compositi sul piano nazionale e linguistico. Il catalogo riporta i saggi di Tristan Loidl, Il distintivo nella propaganda di guerra austro-ungarica, e Alberto Milanesi, Frammenti di estetica patriottica.

    Brossura, 21 x 22 cm. pag. 92 interamente illustrato con circa 206 foto a colori di distintivi di reparto corredati di breve scheda riportante data di emissione e caratteristiche fisiche e

    Stampato nel 2007 dal Museo Storico Italiano della Guerra

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gazette des Uniformes hors serie n° 28 – Le Casque Francais 1915-1945

    18.00

    Illustratissima collana di monografie dell’editore francese Regi-Arm dedicata all’equipaggiamento dei soldati nel periodo compreso tra la Prima Guerra Mondiale e il secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata agli equipaggiamenti utilizzati nel secondo conflitto mondiale. Ogni monografia è composta da circa 80 pagine interamente illustrate con centinaia di fotografie a colori e in b/n che mostrano l’equipaggiamento dei soldati: uniformi, distintivi (in stoffa e in metallo), elmetti e buffetteria varia come cinture, stivali, porta-caricatori e fondine; sono anche presenti alcune illustrazioni di reenector storici. Altrettanto numerose le foto d’epoca in b/n. Questa monografia in particolare è dedicata specificatamente agli elmetti francesi utilizzati nel periodo compreso tra il 1915 al 1945

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 78 interamente illustrato con foto a colori e b/n

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2011 da Régi-Arm

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gazette des Uniformes hors serie n° 34 – Les decorations militaires 1914-1918. La france et ses allies

    18.00

    lustratissima collana di monografie dell’editore francese Regi-Arm dedicata all’equipaggiamento dei soldati nel periodo compreso tra la Prima Guerra Mondiale e il secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata agli equipaggiamenti utilizzati nel secondo conflitto mondiale. Ogni monografia è composta da circa 80 pagine interamente illustrate con centinaia di fotografie a colori e in b/n che mostrano l’equipaggiamento dei soldati: uniformi, distintivi (in stoffa e in metallo), elmetti e buffetteria varia come cinture, stivali, porta-caricatori e fondine; sono anche presenti alcune illustrazioni di reenector storici. Altrettanto numerose le foto d’epoca in b/n. Questa monografia in particolare è dedicata alle decorazioni militari francesi e dei loro alleati dal 1914 al 1918.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 78 interamente illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2014 da Regi-Arm

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gazette des Uniformes hors serie n° 35 – Soldats en Guerre

    18.00

    llustratissima collana di monografie dell’editore francese Regi-Arm dedicata all’equipaggiamento dei soldati nel periodo compreso tra la Prima Guerra Mondiale e il secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata agli equipaggiamenti utilizzati nel secondo conflitto mondiale. Ogni monografia è composta da circa 80 pagine interamente illustrate con centinaia di fotografie a colori e in b/n che mostrano l’equipaggiamento dei soldati: uniformi, distintivi (in stoffa e in metallo), elmetti e buffetteria varia come cinture, stivali, porta-caricatori e fondine; sono anche presenti alcune illustrazioni di reenector storici. Altrettanto numerose le foto d’epoca in b/n. Questa monografia in particolare è dedicata alle uniformi dei militarii che hanno partecipato alle grandi battaglie del 19 ° e 20 ° secolo

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 78 interamente illustrato con foto b/n e colori

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2014 da Regi-Arm

    Quick view
  • 0 out of 5

    Gazette des Uniformes hors serie n° 4 – Le fantassin de la Grande Guerre 1914/1918 Vol. II

    18.00

    Illustratissima collana di monografie dell’editore francese Regi-Arm dedicata all’equipaggiamento dei soldati nel periodo compreso tra la Prima Guerra Mondiale e il secondo dopoguerra. Particolare enfasi viene riservata agli equipaggiamenti utilizzati nel secondo conflitto mondiale. Ogni monografia è composta da circa 80 pagine interamente illustrate con centinaia di fotografie a colori e in b/n che mostrano l’equipaggiamento dei soldati: uniformi, distintivi (in stoffa e in metallo), elmetti e buffetteria varia come cinture, stivali, porta-caricatori e fondine; sono anche presenti alcune illustrazioni di reenector storici. Altrettanto numerose le foto d’epoca in b/n. Questa monografia in particolare è dedicata alle uniformi del fante, il soldato comune, della grande guerra, e prende in esame il tedesco, il britannico, il belaga, il polacco e il cecoslovacco

    Brossura, 21,5 x 30 cm. pag. 80 interamente illustrato con foto a colori e b/n

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 1995 da Régi-Arm

    Quick view
  • 0 out of 5

    German Assault Troops of World War I

    79.00

    Questo volume, completamente illustrato, riporta organizzazione, tattiche, armi, equipaggiamenti, ordini di battaglia, uniformi di unità ufficiali e non ufficiali, dai primi gruppi di incursori fino ai formali battaglioni d’assalto. Fotografie rare e inedite mostrano distintivi ed insegne pressoché sconosciute, mentre documenti di primaria importanza, tratti dagli archivi militari della Germania, descrivono regolamenti e addestramenti. Il volume comprende specifiche operazioni su tutti i fronti, insieme a estratti di manuali d’arma per truppe d’assalto dell’esercito tedesco, come lanciafiamme, mortai, mitragliatrici, lanciagranate, artiglieria d’assalto e mezzi corazzati.

    Cartonato con sovracopertina 22,5 x 28,5 cm. pag. 340 interamente illustrate con foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    German Military Ribbon Bars 1914-1957

    29.00

    Attraverso le immagini di collezioni di tutto il mondo e fotografie originali scattate tra il 1914 e il 1970, molte delle quali inedite, il volume esamina i nastrini delle uniformi tedesche della Prima Guerra Mondiale, del periodo fra le due guerre, della Seconda Guerra Mondiale e infiine dei veterani del ricostituito Esercito Federale del 1957. Viene presentata e analizzata nel dettaglio l’ampia gamma di fabbricazioni, stili e combinazioni. Per l’accuratezza delle informazioni il volume è sicuramente una importante referenza per collezzionisti e appassionati.

    Brossura, 15 x 23 cm. pag. 70 interamente illustrato con circa 36 foto b/n e 49 foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2001 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    German Uniforms Insigna and Equipment 1918-1923 – Freikorps Reichswehr Vehicles Weapons

    75.00

    Questo volume, completamente illustrato, tratta le uniformi e le insegne dei militari tedeschi in transizione tra le trincee del fronte dell’Ovest, le strade di Berlino, Monaco e delle altre città, fino ai contesti più freddi con i Polacchi e i Comunisti nel Baltico e infine la campagna della Ruhr. Le fotografie e le moltissime illustrazioni a colori dipinte e disegnate durante quel periodo violento, fanno sì che questo volume sia unico e indispensabile per ricercatori, storici e modellisti.

    Rilegato con sovracopertina, 23,5 x 31 cm. pag. 184 interamente illustrato con circa 220 foto b/n, 4 foto a colori e 22 tavole con illustrazioni a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2002 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Grande Guerra piccoli tesori

    13.00

    Frutto di una lunga ricerca nei vari fronti, operata da recuperanti attivi negli anni immediatamente successivi al primo conflitto mondiale, in parte provenienti da raccolte pubbliche in parte da collezionisti, questo libro offre una bella panoramica di oggettistica e cimeli che con le loro immagini riportano alla memoria fatti e vicende dolorose per il nostro paese. L’opera li presenta ordinati e puliti, dai ferri dei muli e dai morsi e striglie dei cavalli che erano utilizzati per i trasporti, agli oggetti personali, come spazzolini da denti o arnesi per il cucito, dalle baionette alle vanghe utilizzate per scavare le trincee, dalle borracce ad alcuni oggetti di pronto soccorso. Le belle immagini attuali sono accompagnate da belle fotografie originali.

    Brossura, 15 x 21 cm. pag. 118 interamente illustrato con circa 87 foto a colori e 16 foto b/n

    Stampato nel 2011 da Menin Edizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Head Dress of Imperial Germany 1880-1916

    95.00

    Questo libro raccoglie gli elmetti collezionati in più di trent’anni ed è una importante opera di riferimento sugli elaborati copricapi dell’Esercito Imperiale Tedesco dal 1800 al 1916. Mostrando moltissimi rari elmetti con fotografie a tutta pagina completamente a colori, il libro comprende diversi rami dell’esercito; organizzato in ordine alfabetico, comincia con le unità di artiglieria, passa alle diverse unità di cavalleria (ussari, dragoni, corazzieri) e fanteria, e finisce con gli ulani. Sono rappresentati i copricapi di grandi stati come la Prussia, la Bavaria, il Wurttemburg o la Savoia, ma anche quelli di piccoli stati come Hesse, Lubecca, Amburgo o i Ducati Sassoni.

    Cartonato con sovracopertina, 23 x 31 cm. pag. 200 interamente illustrate con circa 190 foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2001 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Husken -Katalog der Abzeichen deutscher Organisationen 1871-1945

    65.00

    Quinta edizione, riveduta e ampliata, di un corposo catalogo su stemmi e distintivi delle diverse Organizzazioni tedesche dal 1871 al 1945 e di alcune Organizzazioni straniere, destinato principalmente ai collezionisti, completamente illustrato, propone più di 6500 pezzi autentici, accompagnati da una fotografia a colori e dalla valutazione aggiornata. La seconda parte mostra attraverso disegni e fotografie quelli che erano i vari distintivi divisi per associazione. Sin dalle prime edizioni è uno dei volumi di assoluto riferimento per quanto riguarda la militaria tedesca, dopo alcuni anni viene aggiornato anche con le nuove valutazioni.

    Brossura 15 x 21 cm. pag. 612 interamente illustrate con foto b/n e colori

    Testo in lingua tedesca

    Stampato nel 2010 da Verlag H. M.Hauschild

    Quick view
  • 0 out of 5

    I Bersaglieri 1836-2007 – Storia e uniformi del corpo dalla fondazione ad oggi

    39.00

    Dal 1836 ad oggi i bersaglieri costituiscono una delle realtà e al contempo uno dei miti più consolidati delle nostre Forze Armate. L’intuizione di La Marmora di una fanteria leggera, unita poi all’adozione di mezzi celeri, doveva risultare una delle idee vincenti e felici nell’organizzazione moderna della fanteria. Questo testo ripercorre l’intero arco della vicenda storica dei fanti piumati, sostenuto da un puntuale apparato fotografico e dalle splendide riproduzioni delle divise ad opera di Pietro Compagni.

    Brossura, 16 x 24 cm. pag. 166 + 180 pagine fuori testo con circa 75 foto b/n, 74 a colori + 44 tavole a colori

    Stampato nel 2008 da Itinera

    Quick view
  • 0 out of 5

    I distintivi delle truppe alpine 1915-1945 – Catalogo dei distintivi e storia dei reparti alpini

    28.00

    Questa opera si propone di fornire ai collezionisti e agli studiosi uno strumento di ricerca e catalogazione, ma anche di essere un mezzo per mantenere in vita la conoscenza della storia e delle tradizioni delle Truppe Alpine. Nel catalogo, oltre alla descrizione accurata dei pezzi, ci sono anche dei riferimenti storici relativi alla vita del rparto che portava quel distintivo. Nella pubblicazione sono stati inseriti per completezza alcuni distintivi “reducistici”, cioè ideati dopo la Seconda Guerra Mondiale da reduci che avevano combattuto inquadrati iin reparti sciolti alla fine della guerra, reparti che non avevano avuto un distintivo proprio.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 330 con oltre duecento riproduzioni a colori

    Stampato nel 2010 da Aviani & Aviani

    Quick view
  • 0 out of 5

    I musei della Grande Guerra

    15.00

    Armi e buffetterie, elmi e divise, gavette e scarponi chiodati sono tra le rare testimonianze di milioni di soldati rimasti senza un nome. Musei, Collezioni, Forti e Fortezze: dei luoghi che per eccellenza conservano quelle tracce, la guida offre un importante censimento. Si colma così un lungo silenzio editoriale e si crea il presupposto per la nascita di un turismo culturale destinato ad affondare la conoscenza anche in quel dramma preziosamente conservato dalle custodie museali per la memoria delle generazioni future.

    Brossura, 15 x 21 cm. pag. 110 interamente illustrato con circa 90 foto a colori e 14 foto b/n

    Stampato nel 2009 da Nordpress

    Quick view
  • 0 out of 5

    Il patrimonio storico della Grande Guerra – Commento alla Legge 7 marzo 2001, n. 78

    12.00

    La legge nazionale riguarda la tutela del patrimonio storico della Prima guerra mondiale. Essa è improntata a una tutela per incentivare e sostenere, più che a vietare, ma “l’usura del tempo e degli agenti atmosferici da un lato, la curiosità e l’interesse degli uomini dall’altro, vanno progressivamente e implacabilmente rimovendo”. Per consegnare questo patrimonio alle generazioni future, occorre intervenire: è ciò che si premura di fare questa legge che rappresenta uno strumento eccezionale per la modernizzazione della memoria legata alla Grande Guerra. Il ricco apparato illustrativo documenta le maggiori o più originali operazioni di recupero e valorizzazione sin qui realizzate, dagli itinerari, ai reperti, alle mostre, ai centri di documentazione, ai monumenti, ecc.

    Brossura, 14 x 21 cm. pag. 200 con circa 76 foto b/n e 1 cartina

    Stampato nel 2002 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    Il soldato italiano ha 150 anni – Dall’Unita’ d’Italia i soldati che hanno fatto la storia

    21.00

    Attraverso fotografie originali, riproduzioni di illustrazioni originali e tante, tantissime dettagliate tavole a colori – uniformi del soldato italiano e di alcuni dei suoi nemici -, questa bella pubblicazione traccia per immagini la storia del soldato italiano, che compie sì la veneranda età di 150 anni, ma che in confronto ai suoi colleghi europei è giovanissimo. Il 14 marzo 1861 Vittorio Emanuele di Savoia diventa re d’Italia, da quel momento a guardia e servizio dell’Italia è sempre stato presente l’Esercito, prima regio e poi repubblicano.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 78 interamente illustrato a colori

    Testo bilingue italiano/inglese

    Stampato nel 2011 da Isomedia

    Quick view
  • 0 out of 5

    Imperial German Field Uniforms and Equipment 1907-1918 Vol. 2 – Infantry and Cavalry Helmets: Pickelhaube Shako Tschapka Steel Helmets etc.; Infantry and Cavalry Uniforms

    89.00

    Questo secondo volume della serie dedicata alle uniformi da campo, alle armi e agli equipaggiamenti usati dell’esercito imperiale tedesco nel corso della Prima Guerra Mondiale, si occupa in particolare delle numerose innovazioni che dovettero venire applicate sia alle uniformi che agli oggetti, per esempio l’uso dei gas causò l’immediato utilizzo delle maschere. Vennero introdotte nuove uniformi e protezioni più adeguate. E così fu anche per gli aerostati da osservazione, i carri armati, i lanciafiamme, le mine, ecc. Dettagliate e accurate descrizioni accompagnano le oltre 1000 illustrazioni tra fotografie del periodo e immagini a colori di oggetti provenienti da collezioni private e da musei.

    Rilegato, 24 x 32 cm. pag. 440 con circa 600 foto b/n e colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2005 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Imperial German Field Uniforms and Equipment 1907-1918 Vol. 3 – Landsturm Uniforms and Equipment; Cyclist (Radfahrer) Equipment; Colonial Uniforms in China 1898-1918

    99.00

    Questo terzo volume della serie dedicata alle uniformi da campo, alle armi e agli equipaggiamenti usati dell’esercito imperiale tedesco nel corso della Prima Guerra Mondiale, offre ulteriori informazioniini rispetto ai primi due volumi. Dettagliate e accurate descrizioni accompagnano le più di 600 fotografie del periodo e le immagini a colori degli oggetti provenienti da collezioni private e da musei. Il volume descrive le uniformi e gli equipaggiamenti delle truppe territoriali e dei ciclisti; le uniformi coloniali in Cina, in Africa e nei mari del sud; della Polizia coloniale; e molti altri inusuali argomenti.

    Rilegato, 24 x 32 cm. pag. 464 con circa 600 foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2007 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Imperial German Field Uniforms and Equipment 1907-1918 Vol.1 – Field Equipment Optical Instruments Body Armor Mine and Chemical Warfare Communications Equipment Weapons

    89.00

    Questo primo volume della serie dedicata alle uniformi da campo, alle armi e agli equipaggiamenti usati dell’esercito imperiale tedesco nel corso della Prima Guerra Mondiale, si occupa in particolare delle numerose innovazioni che dovettero venire applicate sia alle uniformi che agli oggetti, per esempio l’uso dei gas causò l’immediato utilizzo delle maschere. Vennero introdotte nuove uniformi e protezioni più adeguate. E così fu anche per gli aerostati da osservazione, i carri armati, i lanciafiamme, le mine, ecc. Dettagliate e accurate descrizioni accompagnano le oltre 1000 illustrazioni tra fotografie del periodo e immagini a colori di oggetti provenienti da collezioni private e da musei.

    Rilegato, 24 x 32 cm. pag. 384 con circa 1000 foto b/n e colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2005 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Imperial Russian Field Uniforms and Equipment 1907-1917

    109.00

    Eccezzionale volume interamente illustrato che analizza l’equipaggiamento delle forze armate russe durante la Prima Guerra Mondiale. Le oltre 800 fotografie, quasi tutte a colori, illustrano una vasta gamma di uniformi con tutti gli accessori (capelli, mostrine, distintivi ecc.), armi ed equipaggiamenti da campo in dotazione all’esercito russo. Le fotografie sono da studio, quindi di notevole qualità. Ad arrichire questo splendido apparato iconografico a colori, vi sono una serie di foto in b/n relative a soldati russi con vari tipi di divise ed equipaggiamenti. Assolutamente consigliatro per i collezionisti.

    Cartonato con sovracopertina, 23 x 31 cm. pag. 352 interamente illustrato con circa 800 foto a colori e b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2010 da Schiffer

    Quick view
  • 0 out of 5

    Kappenabzeichen – Distintivi da berretto austroungarici. Piccoli oggetti d’arte e di racconto della Grande Guerra

    25.00

    Il volume analizza i distintivi da berretto dell’esercito austroungarico per presentarli e farli conoscere al di fuori del semplice collezionismo militare. Non solo quindi come il distintivo di questo o quel reparto, ma come quello che è in realtà: un piccolo oggetto d’arte ricco di storia. Questi particolarissimi oggetti sono infatti analizzati dal punto di vista del regolamento militare e da quello della propaganda di guerra. Essi sono così inquadrati nell’arte del loro tempo. Non un catalogo quindi ma un compendio sulla storia del Kappenabzeichen. Il volume è riccamente illustrato a colori, con schede esplicative dei singoli distintivi e degli oggetti a essi correlati.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 102 con circa 122 illustrazioni a colori e 61 b/n

    Stampato nel 2003 da Gaspari

    Quick view
  • 0 out of 5

    KGB & Soviet Security Uniforms & Militaria 1917-1991- In Colour Photographs

    55.00

    Quest’opera, completamente illustrata, pone l’attenzione sulle uniformi, decorazioni isegne e altre militaria delle Agenzie Sovietiche della Sicurezza di Stato. Questo soggetto complesso abbraccia la cambiata organizzazione delle Forze Sovietiche di sicurezza dalla Rivoluzione e periodo immediatamente successivo, alla Guerra Fredda, comprese le operazioni a Cuba e in Afganistan, fino al collasso dell’ URSS nel 1991. Le oltre 300 fotografie completamente a colori sono accompagnate da dettagliatissime didascalie che tracciano l’evoluzione di norme ufficiali e pratiche non ufficiali. Il volume comprende uniformi maschili e femminili, tute da combattimento e da specialisti come quelle da volo o delle unità antiterrorismo.

    Rilegato con sovracopertina, 22 x 30 cm. pag. 144 interamente illustrate con circa 60 foto b/n e 292 foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2002 da The Crowood Press

    Quick view
X