La vittoria tradita – Marmarica novembre-dicembre 1941. Sulle orme di una grande battaglia

16.00

Nel deserto libico-egiziano le truppe italo-germaniche sotto il comando del gen. Rommel dopo clamorose vittorie sulle truppe corazzate dell’8a Armata britannica, superiore in uomini e mezzi, furono costrette a ripiegare a causa della diserzione di due alti ufficiali italiani al comando dell’intero scacchiere nordafricano. In quelle giornate rifulse il coraggio, il valore, la dedizione, il sacrificio del Battaglione Giovani Fascisti.

Brossura, pag. 156 + 16 pagine fuori testo con 36 foto b/n

Stampato nel 2008 da Settimo Sigillo

1 disponibili

Qty:
COD: SB01570 Categoria:

Descrizione

Piero Baroni

Nel deserto libico-egiziano le truppe italo-germaniche sotto il comando del gen. Rommel dopo clamorose vittorie sulle truppe corazzate dell’8a Armata britannica, superiore in uomini e mezzi, furono costrette a ripiegare a causa della diserzione di due alti ufficiali italiani al comando dell’intero scacchiere nordafricano. In quelle giornate rifulse il coraggio, il valore, la dedizione, il sacrificio del Battaglione Giovani Fascisti.

Brossura, pag. 156 + 16 pagine fuori testo con  36 foto b/n

Stampato nel 2008 da Settimo Sigillo

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La vittoria tradita – Marmarica novembre-dicembre 1941. Sulle orme di una grande battaglia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.