Le guerre mondiali – Dalla tragedia al mito dei caduti

10.00

Per tutti gli europei le guerre del Ventesimo secolo hanno rappresentato un’esperienza che ha lasciato un segno indelebile. Quali sono state le reazioni di questi uomini posti quotidianamente di fronte alla morte di massa? Come è stata elaborata l’insostenibile realtà della guerra? In che termini l’esperienza bellica ha mutato la mentalità comune? Un libro di storia, che piuttosto che ricostruire avvenimenti, date e fatti si occupa delle idee, dei miti, delle credenze che spingono gli uomini alle azioni che fanno la storia.

Brossura 14 x 21 cm. pag. VIII + 284 con 19 illustrazioni

Stampato nel 2008 da Laterza

1 disponibili

Qty:
COD: SB01322 Categorie: , , , ,

Descrizione

George L. Mosse

Per tutti gli europei le guerre del Ventesimo secolo hanno rappresentato un’esperienza che ha lasciato un segno indelebile. Quali sono state le reazioni di questi uomini posti quotidianamente di fronte alla morte di massa? Come è stata elaborata l’insostenibile realtà della guerra? In che termini l’esperienza bellica ha mutato la mentalità comune? Un libro di storia, che piuttosto che ricostruire avvenimenti, date e fatti si occupa delle idee, dei miti, delle credenze che spingono gli uomini alle azioni che fanno la storia.

Brossura 14 x 21 cm. pag. VIII + 284 con 19 illustrazioni

Stampato nel 2008 da Laterza

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le guerre mondiali – Dalla tragedia al mito dei caduti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.