Ferrara 1945 – I giorni dell’odio

14.00

La guerra civile che ha insanguinato l’Italia alla fine della Seconda Guerra Mondiale ha avuto nel “triangolo della morte”, Reggio Emilia, Bologna e Ferrara, una coda di omicidi e stragi premeditate e gratuite. L’Autore prende in considerazione Ferrara e la sua provincia, teatro di queste esecuzioni sommarie, tratteggiandone la storia e documentandone gli aspetti più nascosti, in particolare la strage delle carceri di Ferrara nel giugno 1945. In appendice il “memoriale Sergio” è un documento terribile, poco conosciuto e pochissimo citato dalla storiografia ufficiale.

Brossura, pag. 160 in appendice il “Memoriale Sergio”

Stampato nel 2002 da Settimo Sigillo

1 disponibili

Qty:
COD: SB00590 Categoria:

Descrizione

Vincenzo Caputo

La guerra civile che ha insanguinato l’Italia alla fine della Seconda Guerra Mondiale ha avuto nel “triangolo della morte”, Reggio Emilia, Bologna e Ferrara, una coda di omicidi e stragi premeditate e gratuite. L’Autore prende in considerazione Ferrara e la sua provincia, teatro di queste esecuzioni sommarie, tratteggiandone la storia e documentandone gli aspetti più nascosti, in particolare la strage delle carceri di Ferrara nel giugno 1945. In appendice il “memoriale Sergio” è un documento terribile, poco conosciuto e pochissimo citato dalla storiografia ufficiale.

Brossura, pag. 160  in appendice il “Memoriale Sergio”

Stampato nel 2002 da Settimo Sigillo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ferrara 1945 – I giorni dell’odio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.