La Patria che visse due volte

14.00

Enzo Erra

L’autore individua due patrie italiane: la prima nata come conseguenza del Risorgimento e impersonata da Vittorio Emanuele II°; la seconda nata in seguito alla costituzione della R.S.I., come conseguenza all’abbandono, sempre ad opera di un Savoia, di ogni capacita’ e prerogativa sullo stato e sulla nazione italiana.

Brossura, pag. 142

Stampato nel 2004 da Settimo Sigillo

1 disponibili

Qty:
COD: SB00702 Categoria:

Descrizione

Enzo Erra

L’autore individua due patrie italiane: la prima nata come conseguenza del Risorgimento e impersonata da Vittorio Emanuele II°; la seconda nata in seguito alla costituzione della R.S.I., come conseguenza all’abbandono, sempre ad opera di un Savoia, di ogni capacita’ e prerogativa sullo stato e sulla nazione italiana.

Brossura, pag. 142

Stampato nel 2004 da Settimo Sigillo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La Patria che visse due volte”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.