Il Fascista

12.00

Attraverso le parole di un romanzo troviamo un interessante saggio sul Fascismo e la sua ideologia. Il protagonista, che dal 1945 ha vissuto per cinquant’anni isolato dal mondo, dopo un sogno, libera i propri ricordi e torna al paese natio. Comincia così un doppio viaggi: dentro di sè e fuori. Scopre di aver commesso degli errori e che fuori esiste un mondo diverso da come lo aveva immaginato. In questa luce analizza, rivivendoli, gli avvenimenti degli anni ’43-’45 che hanno segnato per sempre la sua esistenza.

Brossura,14 x 21 cm. pag. 234

Stampato nel 2002 da Controcorrente

1 disponibili

Qty:
COD: SB00243 Categoria:

Descrizione

Pompeo Onesti

Attraverso le parole di un romanzo troviamo un interessante saggio sul Fascismo e la sua ideologia. Il protagonista, che dal 1945 ha vissuto per cinquant’anni isolato dal mondo, dopo un sogno, libera i propri ricordi e torna al paese natio. Comincia così un doppio viaggi: dentro di sè e fuori. Scopre di aver commesso degli errori e che fuori esiste un mondo diverso da come lo aveva immaginato. In questa luce analizza, rivivendoli, gli avvenimenti degli anni ’43-’45 che hanno segnato per sempre la sua esistenza.

Brossura, 14 x 21 cm.  pag. 234

Stampato nel 2002 da Controcorrente

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Fascista”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.