Il Comando Supremo di Hitler

21.00

Analisi dell’evoluzione dell’apparato militare del regime Nazionalsocialista dal 1933 al 1945, dando risalto agli equilibri di potere all’interno del Comando Supremo, al ruolo di quanti ne determinarono lo sviluppo organizzativo e all’influenza dei teorici militari tedeschi sulla sua struttura e funzione. L’opera e’ una lettura controcorrente , infatti sfatta il mito secondo il quale nella II G.M. i vertici militari tedeschi avrebbero prevalso se Hitler non avesse interferito nelle loro scelte strategiche.

Brossura, 14 x 21 cm. pag. 400 + 16 pagine fuori testo con foto b/n

Stampato nel 2005 da Libreria Editrice Goriziana

1 disponibili

Qty:
COD: SB01252 Categoria:

Descrizione

Geoffrey P. Megargee

Analisi dell’evoluzione dell’apparato militare del regime Nazionalsocialista dal 1933 al 1945, dando risalto agli equilibri di potere all’interno del Comando Supremo, al ruolo di quanti ne determinarono lo sviluppo organizzativo e all’influenza dei teorici militari tedeschi sulla sua struttura e funzione. L’opera e’ una lettura controcorrente , infatti sfatta il mito secondo il quale nella II G.M. i vertici militari tedeschi avrebbero prevalso se Hitler non avesse interferito nelle loro scelte strategiche.

Brossura, 14 x 21 cm. pag. 400 + 16 pagine fuori testo con foto b/n

Stampato nel 2005 da Libreria Editrice Goriziana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Comando Supremo di Hitler”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.