I condottieri della disfatta – 1935-1940 quelli che hanno disarmato l’Italia

28.00

Il 10 giugno 1940 il Regno d’Italia entrò in guerra. Dalla lettura di documenti, memoriali, studi della vasta produzione dedicata alla guerra, emerge una visione opaca di quali siano stati i principi strategici e tattici ispiratori dell’organizzazione, della struttura, dell’articolazione, dell’equipaggiamento delle forze armate e del connesso impegno scientifico, tecnico, industriale. Questo libro offre un itinerario documentale istruttivo, un’analisi retrospettiva: ripercorre le fasi sfociate nell’entrata in guerra e documenta quanto attuato alla fine della preparazione sulla scorta delle scelte, delle decisioni, dei provvedimenti, dei criteri e delle convinzioni dei massimi responsabili delle forze armate.

Brossura, 15 x 21 cm. pag. 262 + XVI pagine con 20 foto b/n e 15 a colori

Stampato nel 2010 da Settimo Sigillo

1 disponibili

Qty:
COD: SB01515 Categoria:

Descrizione

Piero Baroni

Il 10 giugno 1940 il Regno d’Italia entrò in guerra. Dalla lettura di documenti, memoriali, studi della vasta produzione dedicata alla guerra, emerge una visione opaca di quali siano stati i principi strategici e tattici ispiratori dell’organizzazione, della struttura, dell’articolazione, dell’equipaggiamento delle forze armate e del connesso impegno scientifico, tecnico, industriale. Questo libro offre un itinerario documentale istruttivo, un’analisi retrospettiva: ripercorre le fasi sfociate nell’entrata in guerra e documenta quanto attuato alla fine della preparazione sulla scorta delle scelte, delle decisioni, dei provvedimenti, dei criteri e delle convinzioni dei massimi responsabili delle forze armate. 

Brossura, 15 x 21 cm. pag. 262 + XVI pagine con 20 foto b/n e 15 a colori

Stampato nel 2010 da Settimo Sigillo 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I condottieri della disfatta – 1935-1940 quelli che hanno disarmato l’Italia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.