Spia del “Buro Marine” – Un Balilla Moschettiere nei servizi segreti tedeschi

17.80

Giannetto Bordin, Balilla Moschettiere promosso caposquadra il fatidico 25 luglio 1943, schierato con la Repubblica Sociale Italiana, ci regala una lezione formidabile di verità, di identità e di dignità attraverso la sua storia di giovanissimo allievo di una scuola di spionaggio militare sul finire della Seconda Guerra Mondiale, del tutto inedita anche per tipologia di eventi nonostante la pubblicistica sterminata sulla RSI che ha visto la luce negli ultimi anni.

Brossura, 16 x 23,5 cm. pag. 186 illustrato con circa 43 foto b/n

Stampato nel 2007 da Lo Scarabeo

1 disponibili

Qty:
COD: SB00492 Categorie: ,

Descrizione

Giannetto Bordin 

Giannetto Bordin, Balilla Moschettiere promosso caposquadra il fatidico 25 luglio 1943, schierato con la Repubblica Sociale Italiana, ci regala una lezione formidabile di verità, di identità e di dignità attraverso la sua storia di giovanissimo allievo di una scuola di spionaggio militare sul finire della Seconda Guerra Mondiale, del tutto inedita anche per tipologia di eventi nonostante la pubblicistica sterminata sulla RSI che ha visto la luce negli ultimi anni.

Brossura, 16 x 23,5 cm. pag. 186 illustrato con circa 43 foto b/n 

Stampato nel 2007 da Lo Scarabeo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Spia del “Buro Marine” – Un Balilla Moschettiere nei servizi segreti tedeschi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.