L’Istria e le sue foibe – Storia e tragedia senza la parola fine. Vol. 1°

16.00

In questo volume l’autore racconta la storia dell’Istria tra gli anni 1943-45, quando fu teatro dello scontro devastante fra le forze jugoslave che combattevano per annetterla alla nuova Jugoslavia comunista di Tito, e i pochi che tentarono di contrastare quell’obiettivo. Le vicende di Pisino, di Vines, di Gallignana, di Cregli, di Carnizza e tutte le altre località decritte con ricchezza di dettagli e di informazioni, con un linguaggio rispettoso delle vittime, sono la testimonianza del martirio che è stato inflitto dagli occupanti a queste popolazioni. Il volume comincia con lo studio del termine foiba e termina con numeri: quelli delle vittime.

Brossura, 17 x 24 cm. pag. 268 con circa 15 tra cartine e riproduzione di documenti

Stampato nel 1999 da Settimo Sigillo

1 disponibili

Qty:
COD: SB00756 Categorie: ,

Descrizione

Luigi Papo de Montona

In questo volume l’autore racconta la storia dell’Istria tra gli anni 1943-45, quando fu teatro dello scontro devastante fra le forze jugoslave che combattevano per annetterla alla nuova Jugoslavia comunista di Tito, e i pochi che tentarono di contrastare quell’obiettivo. Le vicende di Pisino, di Vines, di Gallignana, di Cregli, di Carnizza e tutte le altre località decritte con ricchezza di dettagli e di informazioni, con un linguaggio rispettoso delle vittime, sono la testimonianza del martirio che è stato inflitto dagli occupanti a queste popolazioni. Il volume comincia con lo studio del termine foiba e termina con numeri: quelli delle vittime. 

Brossura, 17 x 24 cm. pag. 268 con circa 15 tra cartine e riproduzione di documenti

Stampato nel 1999 da Settimo Sigillo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’Istria e le sue foibe – Storia e tragedia senza la parola fine. Vol. 1°”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.