Italiani al confine orientale 1918-43

24.00

Il libro affronta il periodo storico appena precedente la Seconda Guerra Mondiale, visto dall’osservatorio privilegiato del confine orientale dell’Italia e nello specifico della Valcanale, in una fase di transizione assai difficile per la popolazione locale. Il volume si occupa del periodo fascista e si chiude alla vigilia dell’occupazione tedesca del Friuli l’8 settembre 1943. Il testo si confronta con l’evento più importante del periodo, ovvero con il traumatico e controverso evolversi dell’opzione degli allogeni tedeschi valcanalesi per la Germania nazista del 1939-40 e con la loro conseguente diaspora. Il volume è accompagnato da 58 pagine di fotografie originali in bianco e nero e alcune riproduzioni a colori.

Brossura 17 x 24 cm. pag. 214 illustrato con circa 109 foto b/n e colori

Stampato nel 2011 da Aviani & Aviani

1 disponibili

Qty:
COD: SB01540 Categorie: ,

Descrizione

Raimondo Domenig

Il libro affronta il periodo storico appena precedente la Seconda Guerra Mondiale, visto dall’osservatorio privilegiato del confine orientale dell’Italia e nello specifico della Valcanale, in una fase di transizione assai difficile per la popolazione locale. Il volume si occupa del periodo fascista e si chiude alla vigilia dell’occupazione tedesca del Friuli l’8 settembre 1943. Il testo si confronta con l’evento più importante del periodo, ovvero con il traumatico e controverso evolversi dell’opzione degli allogeni tedeschi valcanalesi per la Germania nazista del 1939-40 e con la loro conseguente diaspora. Il volume è accompagnato da 58 pagine di fotografie originali in bianco e nero e alcune riproduzioni a colori.

Brossura, 17 x 24 cm. pag. 214 illustrato con circa 109 foto b/n e colori

Stampato nel 2011 da Aviani & Aviani 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Italiani al confine orientale 1918-43”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.