I cosacchi di Krasnov in Carnia

18.00

Ottobre del 1944, in Carnia, al seguito dell’Esercito tedescio, giunge un contingente militare di occupazione composto essenzialmente da cosacchi e caucasici che prende possesso del territtorio e vi si insedia con le proprie famiglie. Viene così a crearsi una condizione di difficile di convivenza tra popolazione locale e cosacchi sullo scenario della lotta antipartigiana e dell’occupazione tedesca. Questo lavoro, cerca di approfondire il comportamento dei cosacchi e del Generale Krasnov, loro Atamano e massima carica civile e militare di questo popolo, a cui era stata promessa una terra dopo che avavano dovuto lasciare le terre natie rioccupate dai sovietici.

Brossura, 17 x 24 cm. pag. 174 con 16 foto b/n e 8 cartine

Stampato nel 2010 da Aviani & Aviani editori

1 disponibili

Qty:
COD: SB01245 Categorie: ,

Descrizione

Fabio Verardo

Ottobre del 1944, in Carnia, al seguito dell’Esercito tedescio, giunge un contingente militare di occupazione composto essenzialmente da cosacchi e caucasici che prende possesso del territtorio e vi si insedia con le proprie famiglie. Viene così a crearsi una condizione di difficile di convivenza tra popolazione locale e cosacchi sullo scenario della lotta antipartigiana e dell’occupazione tedesca. Questo lavoro, cerca di approfondire il comportamento dei cosacchi e del Generale Krasnov, loro Atamano e massima carica civile e militare di questo popolo, a cui era stata promessa una terra dopo che avavano dovuto lasciare le terre natie rioccupate dai sovietici.

Brossura, 17 x 24 cm. pag. 174 con 16 foto b/n e 8 cartine

Stampato nel 2010 da Aviani & Aviani editori

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I cosacchi di Krasnov in Carnia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.