Divisione 250

24.00

Un racconto di eccezionale valore, che lascia in chi lo legge un ricordo incancellabile. Il crudo resoconto sui volontari spagnoli che partirono per il fronte russo a combattere il comunismo. La maggior parte dei volontari spagnoli provenivano dalle file della falange in cui avevano militato prima e durante la Guerra civile Spagnola dove avevano conosciuto le aberrazioni del comunismo. Più di cinquemila di loro, inquadrati nella Divisione 250 conosciuta anche come Division “Azul” della Wehrmacht, rimasero là per sempre. Tomas Salvador invece ritornò e, tra i moltissimi libri da lui scritti, nel 1954 volle narrare le proprie vicissitudini e quelle dei suoi camerati.

Brossura 13 x 20 cm. pag. 430 con 34 foto b/n

Stampato nel 2008 da Novantico

1 disponibili

Qty:
COD: SB00881 Categoria:

Descrizione

Tomas Salvador

Un racconto di eccezionale valore, che lascia in chi lo legge un ricordo incancellabile. Il crudo resoconto sui volontari spagnoli che partirono per il fronte russo a combattere il comunismo. La maggior parte dei volontari spagnoli provenivano dalle file della falange in cui avevano militato prima e durante la Guerra civile Spagnola dove avevano conosciuto le aberrazioni del comunismo. Più di cinquemila di loro, inquadrati nella Divisione 250 conosciuta anche come Division “Azul” della Wehrmacht, rimasero là per sempre. Tomas Salvador invece ritornò e, tra i moltissimi libri da lui scritti, nel 1954 volle narrare le proprie vicissitudini e quelle dei suoi camerati.

Brossura 13 x 20 cm. pag. 430 con 34 foto b/n

Stampato nel 2008 da Novantico 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Divisione 250”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.