Diario di guerra – Le valli Luserna Pellice e Angrogna sotto il tallone nazifascista

13.00

Questo “Diario”, messo insieme da un’operaia tessile della Val Luserna, offre un contributo ragguardevole alla ricostruzione della storia valligiana del tormentato periodo dal gennaio 1944 (il diario comincia allora) fino al maggio 1945. Lasciato così come era stato scritto, è stato completato dal curatore con opportune note per precisare la narrazione di taluni avvenimenti e da un accurato materiale iconografico, che non trascura neppure l’abbigliamento, le armi e i mezzi di cui disponevano i contendenti.

Brossura, 17 x 24 cm. pag. 109 con circa 44 foto b/n

Stampato nel 1999 da Chiaramonte

1 disponibili

Qty:
COD: SB00570 Categoria:

Descrizione

Martina Nevina

Questo “Diario”, messo insieme da un’operaia tessile della Val Luserna, offre un contributo ragguardevole alla ricostruzione della storia valligiana del tormentato periodo dal gennaio 1944 (il diario comincia allora) fino al maggio 1945. Lasciato così come era stato scritto, è stato completato dal curatore con opportune note per precisare la narrazione di taluni avvenimenti e da un accurato materiale iconografico, che non trascura neppure l’abbigliamento, le armi e i mezzi di cui disponevano i contendenti.

Brossura, 17 x 24 cm. pag. 109 con circa  44 foto b/n

Stampato nel 1999 da Chiaramonte

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Diario di guerra – Le valli Luserna Pellice e Angrogna sotto il tallone nazifascista”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.