Confederate Bowie knives

Guerra Civile Americana

Visualizzazione di 13 risultati

  • 0 out of 5

    Confederate Bowie knives

    80.00

    Accurata, completa e di facile consultazione guida al classico coltello da combattimento confederato. attraverso 856 illustrazioni completamente a colori presenta più di 350 fra i migliori coltelli ancora esistenti. Il libro riporta dettagli storici e collezionistici – come marchi, punzonature, custodie, impugnature di materiali differenti, documenti – di tutte le diverse fabbricazioni, compresi alcuni modelli adottati in Georgia e Alabama. Il volume è completato da una galleria di ritratti del periodo, ovviamente tutti soldati con il loro coltello.

    Cartonato con sovracopertina 22 x 28,5 cm. pag. 286 interamente illustrate con foto a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da Mowbray

    Quick view
  • 0 out of 5

    DIXIE – La storia italiana della Guerra Civile Americana

    18.00

    Dixie è il termine con il quale sono indicati i territori del Sud degli Stati Uniti d’America che nella primavera del 1861 decisero di separarsi dagli Stati del Nord, dando vita all’entità statale della Confederazione. Così, mentre in Italia si proclamava il regno unitario, in America iniziava la Guerra Civile che anche nel nostro paese attirò l’interesse non solo del governo e della diplomazia italiana, ma anche dell’opinione pubblica. L’Italia fu anche presente direttamente sui campi di battaglia americani attraverso tanti italiani che combatterono sia tra le fila dell’Unione del presidente Lincoln sia tra quelle della Confederazione. Ci fu chi giunse volontario dall’Italia per partecipare alla guerra e altri, di più o meno recente emigrazione, si arruolarono così come i discendenti di italiani insediatisi molto tempo prima nel Nuovo Mondo. Intellettuali, esuli politici, umili lavoratori, anche religiosi che servirono come cappellani militari, diedero un contributo significativo alle parti in lotta; al riguardo è importante notare che la percentuale di arruolati sul totale della popolazione emigrata di origine italiana è stata forse la più alta rispetto ad ogni altro gruppo etnico presente in quel momento nel Nord America. Davvero la storia di questi italiani, giunti in America prima della grande ondata migratoria di fine Ottocento, si inserisce a pieno titolo nella grande storia della Guerra Civile Americana.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 142 con circa 18 illustrazioni b/n

    Stampato nel 2015 da Il Cerchio

    Quick view
  • 0 out of 5

    Don Troiani’s Civil War Soldiers

    39.00

    Don Troiani – Earl J. Coates

    Nel mondo della pittura storica, Don Troiani, ha un posto di assoluto rilievo, universalmente acclamato per l’accuratezza e la sensibilità delle sue rappresentazioni delle guerre americane. Le sue immagini, definiscono la visione che gli americani hanno dell’epocale Guerra Civile che ha mutato, per sempre, il volto del continente. In questa nuovo lavoro, che ha impegnato l’Autore per ben dieci anni, affianca i suoi dipinti di battaglia di grande formato con dei dipinti dettagliati di soldati dell’Unione e Confederati, oltre a trecento fotografie di uniformi, equipaggiamenti e manufatti provenienti dai principali musei americani e dalle più importanti collezioni private. Gli esperti di uniformi ed equipaggiamenti della guerra civile, Earl J. Coates e Michael McAfee, hanno contribuito al testo di accompagnamento. Include 50 dipinti e oltre 300 fotografie.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Don Troiani’s Gettysburg. 36 Masterful Paintings and Riveting History of the Civil War’s Epic Battle

    29.00

    Don Troiani – Tom Huntington

    La riproduzione a colori di 36 dipinti di Don Troiani è dedicata all’epica battaglia della Guerra Civile Americana. Ogni dipinto viene corredato da una descrizione della scena e dei protagonisti a cura di Tom Huntington. Questo e l’ultimo libro del premiato artista e storico della Guerra civile Don Troiani che, con l’esperto della Guerra civile Tom Huntington, presenta questi stupendi dipinti, coadiuvati da una breve storia introduttiva del conflitto. Ogni quadro magnificamente dettagliato e storicamente accurato è accompagnato da una descrizione della scena e delle figure storiche che prendono parte all’azione.

    Brossura, 21,5 x 27,5 cm. pag. 132 con numerose tavole a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Stackpole Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Guerra Civile America – Marinai del Sud

    75.00

    Dopo la sua “splendida” Storia della Guerra Civile Americana, considerata negli Stati Uniti il miglior testo in un volume mai scritto su tale argomento, Raimondo Luraghi propone all’attenzione dei lettori un lavoro che proietta l’attenzione dei lettori, nei minimi dettagli, su un’aspetto della guerra civile americana, poco analizzato nel contesto del conflitto: La guerra sul mare. E’ la storia di un epico sforzo, sostenuto da un paese eminentemente agricolo, per allestire una marina moderna, ben armata ed efficiente, capace di affrontare una forza nemica che poteva invece contare su una base industriale di prim’ordine. Luraghi ci racconta dell’allestimento della flotta, dei tentativi di acquistare naviglio straniero, del primo scontro tra vavi corazzate: il Virgina e il Monitor nelle acque di hampton Roads, delle mine subacque e dei battelli d’assalto, dei violatori del blocco e delle navi corsare. La guerra navale si portò sino alle coste europee con episodi completamente sconosciuto al pubblico italiano. Una grande rievocazione di un’epopea che, il grande scrittore italiano, ha reso memorabile.

    Rilegato, 15,5 x 22,5 cm. pag. 682 + 16 pagine fuori testo con foto b/n

    Stampato nel 1993 da Rizzoli

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni con sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Guerra Civile Americana – Confederate Belt Buckles and Plates

    125.00

    Bellissimo e rarissimo volume, interamente illustrato in b/n, dedicato alle fibbie utilizzate dall’Esercito sudista durante la Guerra Civile Americana. Il volume, stampato in 300 copie numerate nel 1991 (la copia in nostro possesso è la 269), rappresenta il lavoro più completo, mai realizzato, su questa specifica tematica. Il collezionismo delle fibbie della guerra civile è una questione, prettamente, americana (con alcune importanti eccezioni in Europa). Le valutazioni raggiungono anche diverse migliaia di dollari. La mancanza di alternative attuali, rende questo lavoro di Steve E. Mullinax, lo strumento più indicato per i collezionisti di questi cimeli, di quella che è stata definita, la prima guerra dell’era industriale.

    Rilegato, 22 x 28,5 cm. pag. 224 riccamente illustrato con foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1991 da O’Donnell Publications

    Condizioni del libro: nuovo, in perfette condizioni con sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Il Generale Lee

    17.00

    Blanche Lee Childe

    Questo volume tratteggia la vita di uno straordinario personaggio, che ebbe il suo momento di fulgore al tempo della guerra di secessione americana. Egli rappresentava l’anima del Sud agrario e elitario aggredito dal Nord industriale e capitalista. Il suo ricordo è caduto recentemente sotto i fulmini della furia iconoclasta del politicamente corretto che offusca la mente di tanta gente. C’è (e c’è sempre stato) chi è convinto che la Storia si possa riformulare, abbattendo i simboli sgraditi alla mentalità corrente in dissonanza con quella di un tempo. In realtà, ai suoi tempi, Robert Edward Lee seppe guadagnarsi il rispetto dei suoi stessi avversari, che a fine guerra non osarono mandarlo a processo come “ribelle”, diversamente da quanto accadde al presidente della Confederazione Jefferson Davis. Scorrendo questo libro scritto con penna leggera (non per nulla la maneggiava una donna: fatto abbastanza inusuale, visto il tema), il lettore meno informato scoprirà aspetti generalmente conosciuti solo dagli specialisti.

    Brossura 15 X 21 cm., pagg. 160

    Stampato nel 2020 da L’Arco e la Corte

    Quick view
  • 0 out of 5

    Modernità della guerra di secessione americana 1861 – 1865

    12.00

    In America lo scontro tra gli Stati meridionali, riuniti in Confederazione, e il governo federale dell’Unione segnò una svolta epocale nel modo di condurre i conflitti armati. L’uso sistematico dei nuovi mezzi offerti dallo sviluppo tecnologico e industriale, l’utilizzo delle trincee in una guerra di posizione e il coinvolgimento della popolazione civile, anticiparono i tragici eventi del XX secolo. La sconfitta degli Stati del Sud e la scomparsa della schiavitù furono la premessa di una rifondazione della nazione americana basata sulla supremazia industriale del Nord e sul rafforzamento del governo federale.

    Brossura, 15 x 20,5 cm. pag. 110 con circa 27 illustrazioni b/n

    Stampato nel 2014 da Chillemi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Sharpshooter – Hiram Berdan his famous Sharpshooters and their Sharps Rifles

    29.00

    Nessuna unità dell’Esercito Unionista nel corso della Guerra Civile fu più affascinante di quella dei tiratori scelti di Berdan, ufficialmente conosciuta come 1st e 2nd U.S. Sharpshooters, composta da uomini scelti famosi sia per le loro azioni straordinarie che per i loro successi in battaglia, e soprannominati “Giubbe verdi” per la loro uniforme. Quest’opera, attraverso racconti inediti di prima mano e documenti originali, presenta una dettagliata storia di queste prime autentiche “Forze Speciali”. Il libro è accompagnato da alcune rare fotografie, disegni e mappe.

    Brossura, 17 x 23,5 cm. pag. 124 con circa 20 foto b/n e 2 illustrazioni

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1988 da Mowbray Publishers

    Quick view
  • 0 out of 5

    Ships of the Civil War 1861-1865 – An Illustrated Guide to the Fighting Vessels of the Union and the Confederacy

    39.00

    La guerra civile americana è ricordata soprattutto per le sue battaglie terrestri, come Gettsyburg, Manassas, Shiloh e molte altre, ma le battaglie navali hanno “introdotto” un nuovo tipo di guerra navale, con l’utilizzo per la prima volta di navi corazzate, sottomarini, siluri, mine e l’introduzione di nuove e più potenti artiglierie. Il conflitto ha visto l’utilizzo di barche a remi in ambito fluviale, navi da guerra a vapore, corvette, incrociatori, e lo sviluppo di nuove navi corazzate come il monitors. Il volume fornisce una panoramica, attraverso 118 profili a colori, delle più famose navi da guerra dell’ecpoca che hanno partecipato alla guerra civile. Il libro prende in considerazione anche le navi corsare o, come li si definiva in quei tempi, “violatori del blocco” che clamorosamente riuscirono anche a mettere in atto delle incursioni nelle acque settentrionali, distruggendo decine di mercantili federali. Assolutamente consigliato a chi si interessa di Guerra Civile Americana e alla guerra navale di un periodo di transizione che vide il passaggio graduale dalle navi a vela a quelle azionate a motore.

    Rilegato, 30 x 22 cm. pag. 224 con circa 9 illustrazioni b/n e 118 profili a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2013 da Amber Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Storia della guerra civile americana

    16.00

    La guerra civile tra Nord e Sud che dal 1861 al 1865 sconvolse gli Stati Uniti fu un avvenimento di portata epocale. Non solo infatti segnò la nascita della moderna nazione americana, ma per la prima volta vide il gigantesco apparato produttivo generato dalla rivoluzione industriale entrare con il proprio peso decisivo sui campi di battaglia. Le ferrovie, il telegrafo, il cannone a tiro rapido, il treno blindato, la nave corazzata, l’offesa subacquea furono usati su grandissima scala facendo di quel terribile scontro l’autentico prologo delle due guerre mondiali. Raimondo Luraghi – uno dei maggiori esperti della Guerra civile americana – ricostruisce in questa opera esaustiva la genesi, l’evoluzione e la conclusione del conflitto in tutti i suoi risvolti politici, militari, sociali, culturali, attraverso una narrazione altamente drammatica se pur rigorosamente scientifica e fondata su una vastissima documentazione.

    Brossura, 13 x 20 cm. pag. XXII + 1401 con circa 5 foto b/n e 72 cartine

    Stampato nel 2009 da Rizzoli

    Quick view
  • 0 out of 5

    The confederate LeMAT revolver

    35.00

    Arma segreta della Confederazione? Il Revolver LeMat ha sempre avuto un posto speciale nel cuore degli appassionati di guerra civile. Nessun altra arma è l’emblema della Confederazione, il LeMat non era solo un revolver, era il simbolo stesso del soldato confederato. La realizzazione dell’arma fu una partnership tra Alessandro LeMat, un inventore francese di New Orleans, e PGT Beauregard, un ufficiale di grande rilievo confederato. Il progetto revolver LeMat andò avanti rapidamente, nel mezzo di intrighi internazionali e spionaggio. Operando dalle città portuali del Sud, capitali europee e le isole dei Caraibi, LeMat ed i suoi soci diedero alla Confederazione un “collegamento francese,” non solo per la fornitura di revolver, ma anche con lo scopo di aiutare i “ribelli” sudisti attraverso forniture di armi di vario tipo, imbrogli finanziari e propaganda.

    Brossura, 22 x 28 cm. pag. 112 illustrato con circa 140 foto per la maggior parte a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2005 da Mowbray Publishers

    Quick view
  • 0 out of 5

    The Confederate Morse Carbine. Myth vs. Reality

    49.00

    Peter Schiffers

    Una delle armi lunghe più rare della Guerra Civile e la prima arma da fuoco americana a utilizzare munizioni a percussione centrale. Questo libro rappresenta il primo resoconto accurato dei dati di produzione e delle date di fabbricazione della carabina Morse, nonché una storia completa dell’armeria nella Carolina del Sud dove sono state prodotte, confutando le affermazioni che sono state prodotte ad Atlanta! Include anche dettagli su quali unità della Carolina del Sud sono state armate con queste rare carabine, con le motivazioni relative. Molto ben illustrato con immagini in b/n e a colori.

    Quick view
X