Continuation War. The War Within A War

Finlandia

Visualizzazione di 7 risultati

  • 0 out of 5

    Continuation War. The War Within A War

    18.00

    Patrick Branly

    Le guerre russo-finlandesi del 1939-40 e del 1941-44 – rispettivamente la “Guerra d’inverno” e la “Guerra di continuazione” – hanno a lungo affascinato i modellisti di aerei, e per una buona ragione. Entrambe le parti hanno utilizzato una grande varietà di aerei e il prolungato successo della Finlandia nella resistenza all’Unione Sovietica fornisce uno scenario storico drammatico. Il sesto titolo di Airframe Extra di Valiant Wings, Continuation War, cattura bene questo periodo, concentrandosi sulla prospettiva finlandese. Come al solito in questa serie, il libro inizia con un capitolo di storia che fornisce un contesto alle sezioni di modellismo che seguono. Il testo dà un buon senso del motivo per cui i finlandesi sono finiti in guerra con i sovietici due volte in meno di due anni. Ci sono anche alcune mappe utili e alcune foto d’epoca degli aerei, inclusi alcuni dei tipi meno conosciuti nelle file dalla Finlandia, tra cui il Blackburn Rippon e il Dornier Do 22.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 82 mcon foto b/n e modelli e profili a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Valiant Wings

    Quick view
  • 0 out of 5

    Guerra en Finlandia (1939-1944)

    15.00

    Juan Vazquez Garcia

    Questa pubblicazione, facente parte di una serie di monografie illustrate dedicate alla Seconda Guerra mondiale con una attenzione particolare ai mezzi e agli armamenti, si occupa della guerra in Finlandia. Ogni volume alterna fotografie originali in bianco e nero a fotografie attuali a colori dei mezzi e delle insegne, a tavole a colori con profili e disegni. I volumi sono sicuramente interessanti per modellisti e collezionisti.

    Brossura 17 x 24 cm. pag. 80 interamente illustrate con foto b/n + 8 tavole a colori

    Testo in lingua spagnola

    Pubblicato nel 2010 da Galland Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    I reparti corazzati finlandesi

    19.90

    Carlo Cucut

    Dopo aver ottenuto l’indipendenza nel 1917, la Finlandia cadde in una guerra civile durata 3 mesi, al termine della quale il fronte formato da repubblicani, conservatori e monarchici mise in fuga gli avversari socialisti e comunisti. Iniziò così la costituzione dell’Esercito Finlandese (Suomen Armeija), basato sulla coscrizione e, purtroppo, scarsamente armato. Il Corpo Corazzato Finlandese può far risalire la sua origine al 1919, quando il 15 luglio fu costituito il Reggimento Carri, con carri armati FT-17. Tra la Prima e la Seconda guerra mondiale, l’esercito finlandese operò uno sforzo per modernizzare le proprie forze corazzate, acquisendo mezzi dall’estero e riorganizzando più volte la propria struttura. Le unità corazzate finlandesi presero parte a 3 grandi conflitti: la Guerra d’Inverno (1939-40), la Guerra di Continuazione (1941-1944) e la Guerra di Lapponia (1944-45).

    Quick view
  • 0 out of 5

    Les forces de l’axe. Histoires et combats extraordinaires 1939-1945

    39.00

    Dominique Lormier

    Questo libro accattivante e affascinante presenta numerose imprese d’armi delle forze dell’Asse (Germania, Italia, Giappone, Finlandia e altre) che vengono spesso trascurate. Scopriamo storie incredibili e straordinarie, che mettono in luce le qualità militari delle truppe d’élite dell’Asse, che combatterono in condizioni difficili, ma spesso riuscendo a prevalere per la loro audacia. Ad esempio l’operazione Gleiwitz nel 1939 illustra il valore dei commando tedeschi. L’eroica resistenza finlandese contro l’esercito sovietico, nel dicembre 1939-marzo 1940, mette in evidenza la mobilità di truppe motivate contro un avversario più numeroso, ma poco mobile. Le audaci operazioni aviotrasportate tedesche del maggio 1940 sottolineano la qualità di combattimento delle truppe paracadutiste germaniche, così come durante la conquista di Creta nel maggio 1941. I siluri italiani del principe Borghese riuscirono a scuotere la potente flotta britannica nel Mediterraneo. La cavalleria italiana si distinse in Africa orientale, così come i paracadutisti italiani in Nord Africa. In Tunisia e in Sicilia le truppe italiane opposero una feroce resistenza e anche sul fronte russo, nonostante l’evidente inferiorità in armi e armamenti, l’esercito italiano combattè coraggiosamente. I paracadutisti giapponesi riuscirono a ottenere incredibili vittorie in Asia. Le forze aeree tedesche, italiane, finlandesi e giapponesi hanno ottenuto moltissime vittorie a discapito della sovente inferiorità numerica. Durante la battaglia di Berlino, le Waffen SS francesi combatterono come leoni, così come i Marò del Decima Mas durante la battaglia di Tarnova nel 1945.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 286 con numerose foto b/n

    Testo in lingu francese

    Stampato nel 2022 da Memorabilia

    Quick view
  • 0 out of 5

    SS-Schijger Bataillon Norge – Norwegian Ski Infantry on the East Front 1941-44

    55.00

    La Norvegia fu una delle nazioni che offrì un numero elevato di volontari per la macchina da guerra tedesca nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Circa 12.000 Norvegesi si offrirono volontari al Terzo Reich. La maggior parte di questi, impiegati in unità meccanizzate, finì nelle famose Divisioni SS “Wiking” e “Nordland”, ma un numero considerevole occupò il proprio posto nei libri di storia come membro delle élite delle unità sub-divisionali della SS-Division “Nord”, che combattè vicino al Circolo Polare artico nel corso della guerra. Questo libro, completamente illustrato con oltre 300 fotografie originali e 7 mappe, completato dagli Ordini di Battaglia di tutte le unità norvegesi e della lista dei caduti, racconta la storia di una di queste unità: il battaglione di sciatori SS-Schijager Batallion “Norge”.

    Cartonato con sovracopertina, 20 x 26 cm. pag. 254 interamente illustrato con circa 330 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Leandoer & Ekholm Publishing

    Quick view
  • 0 out of 5

    Tanks in the winter war 1939-1940 – Operations Scandinavia 1939

    39.00

    Questo di Kolomyjec è un libro unico nel suo genere. Certamente ci sono stati molti libri scritti sulla Guerra d’Inverno, nessuno ha però descritto la storia delle unità sovietiche impiegate nel conflitto. Questo libro si basa su fonti russe e, pertanto, si distingue notevolmente da altri libri sul mercato inerenti il conflitto russo-finlandese. Si sono sempre date informazioni limitate sulle unità sovietiche, sul loro equipaggiamento, sui comandanti e le operazioni, contrariamente alla parte finlandese che è sempre stata descritta con dovizia di particolari. Di ottimo livello è anche la parte iconografica.

    Rilegato, 20 x 26 cm. pag. 221 completamente illustrato con foto b/n e 33 pagine di cartine e disegni dei mezzi corazzati a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Leandoer and Eckholm

    Quick view
  • 0 out of 5

    The Finnish Volunteer Battalion of the Waffen-SS

    55.00

    Il battaglione di volontari finlandesi delle Waffen-SS è stata una formazione con una storia molto particolare. I suoi membri furono appunto volontari, transfughi dalla Finlandia alla Germania sotto gli occhi attenti dei russi. Ma la particolarità sta nel fatto che la formazione di questo reparto, fu supportato inizialmente da molte fazioni politiche finlandesi, che però in seguito fecero il possibile per far rientrare il battaglione in Finlandia. A differenza di altre legioni di volontari provenienti da vari paesi, infatti il battaglione finnico non ha combattuto fino alla fine della guerra. In realtà, dopo il ritorno in patria, i soldati che erano inquadrati nell’unità, furono immediatamente arruolato nell’esercito finlandese e combatterono ancora contro i sovietici. Quando la Finlandia concluse il trattato di pace con questi ultimi, le ex-SS finniche combatterono contro le truppe tedesche in ritirata dalla Finlandia. Il battaglione, si unì alla Divisione SS-Wiking nel gennaio 1942 combattendo nella Russia meridionale e nel Caucaso fino all’aprile 1943 quando fu rimandato in patria. I suoi menbri dimostrarono di essere degli ottimi soldati combattendo alla pari degli altri contingenti nordici della “Wiking”. Questo volume vuole essere un omaggio alla memoria di questi coraggiosi soldati.

    Rilegato, 16 x 23,5 cm. pag. 256 con circa 40 foto b/n e 5 mappe

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2013 da Fedorowicz

    Quick view
X