Il patrimonio storico della Grande Guerra – Commento alla Legge 7 marzo 2001, n. 78

12.00

La legge nazionale riguarda la tutela del patrimonio storico della Prima guerra mondiale. Essa è improntata a una tutela per incentivare e sostenere, più che a vietare, ma “l’usura del tempo e degli agenti atmosferici da un lato, la curiosità e l’interesse degli uomini dall’altro, vanno progressivamente e implacabilmente rimovendo”. Per consegnare questo patrimonio alle generazioni future, occorre intervenire: è ciò che si premura di fare questa legge che rappresenta uno strumento eccezionale per la modernizzazione della memoria legata alla Grande Guerra. Il ricco apparato illustrativo documenta le maggiori o più originali operazioni di recupero e valorizzazione sin qui realizzate, dagli itinerari, ai reperti, alle mostre, ai centri di documentazione, ai monumenti, ecc.

Brossura, 14 x 21 cm. pag. 200 con circa 76 foto b/n e 1 cartina

Stampato nel 2002 da Gaspari

1 disponibili

Qty:

Descrizione

Daniele Ravenna – Giuseppe Severini

La legge nazionale riguarda la tutela del patrimonio storico della Prima guerra mondiale. Essa è improntata a una tutela per incentivare e sostenere, più che a vietare, ma “l’usura del tempo e degli agenti atmosferici da un lato, la curiosità e l’interesse degli uomini dall’altro, vanno progressivamente e implacabilmente rimovendo”. Per consegnare questo patrimonio alle generazioni future, occorre intervenire: è ciò che si premura di fare questa legge che rappresenta uno strumento eccezionale per la modernizzazione della memoria legata alla Grande Guerra. Il ricco apparato illustrativo documenta le maggiori o più originali operazioni di recupero e valorizzazione sin qui realizzate, dagli itinerari, ai reperti, alle mostre, ai centri di documentazione, ai monumenti, ecc.

Brossura,  14 x 21 cm. pag. 200 con circa  76 foto b/n e 1 cartina

Stampato nel 2002 da Gaspari 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il patrimonio storico della Grande Guerra – Commento alla Legge 7 marzo 2001, n. 78”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.