Hitler non ha inventato la svastica

16.50

Prima della Seconda Guerra Mondiale la swastica era un simbolo diffuso e amato in tutto il mondo, sacro e quotidiano insieme. Questo libro, attraverso un repertorio di immagini che non ha eguali, ne racconta la storia rimossa e dimenticata, nel tentativo di “ripulirla” e restituirle la molteplicità dei suoi significati. Una statua del Buddha, un biglietto di auguri vittoriano, la spilla dei boy scout, il martello di Thor, l’insegna della vecchia società elettrica di Milano, la divisa di una squadra di hockey femminile…..Tutti questi oggetti cosi diversi hanno una cosa in commune: la Swastica. Interamente illustrato in b/n con centinaia di immagini.

Brossura, 22 x 22 cm. pag. 127 interamente illustrato con foto e disegni b/n

Stampato nel 2008 da Coniglio Editore

1 disponibili

Qty:
COD: SB01876 Categoria:

Descrizione

Man Woman

Prima della Seconda Guerra Mondiale la swastica era un simbolo diffuso e amato in tutto il mondo, sacro e quotidiano insieme. Questo libro, attraverso un repertorio di immagini che non ha eguali, ne racconta la storia rimossa e dimenticata, nel tentativo di “ripulirla” e  restituirle la molteplicità dei suoi significati.  Una statua del Buddha, un biglietto di auguri  vittoriano, la spilla dei boy scout, il martello di Thor, l’insegna della vecchia società elettrica di Milano, la divisa di una squadra di hockey femminile…..Tutti questi oggetti cosi diversi hanno una cosa in commune: la Swastica. Interamente illustrato in b/n con centinaia di immagini.

Brossura, 22 x 22 cm. pag. 127 interamente illustrato con foto e disegni b/n

Stampato nel 2008 da Coniglio Editore

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Hitler non ha inventato la svastica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.