Estonians in the Waffen-SS – The 20. Waffen-Grenadier-Division Der SS (Estnische NR. 1)

39.00

Quando le truppe tedesche entrarono in Estonia nell’estate del 1941 vennero accolte con entusiasmo dalla popolazione. Migliaia di Estoni vollero prender parte alla guerra contro la Russia. Oltre ai Schutzmannschaften della Polizia nel 1942 Himmler pose le basi per costituire una Brigata di volontari SS Estoni che più tardi si chiamò 20.Waffen-Grenadier-Division der SS. Combatterono sul fronte della narva e in Slesia come demoni, motivati dall’odio contro il comunismo, ben sapendo a cosa sarebbe andata incontro la Nazione Estone in caso di vittoria dei russi. Questo volume, che intende documentare la storia di questi volontari, esamina ragioni, operazioni e motivazioni di questa partecipazione militare ma anche civile.

Cartonato, 16 x 23,5 cm. pag. 118 illustrato con circa 75 foto b/n e 8 cartine

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2009 da Schiffer

1 disponibili

Qty:
COD: SB00888 Categoria:

Descrizione

Rolf Michaelis

Quando le truppe tedesche entrarono in Estonia nell’estate del 1941 vennero accolte con entusiasmo dalla popolazione. Migliaia di Estoni vollero prender parte alla guerra contro la Russia. Oltre ai Schutzmannschaften della Polizia nel 1942 Himmler pose le basi per costituire una Brigata di volontari SS Estoni che più tardi si chiamò 20.Waffen-Grenadier-Division der SS. Combatterono sul fronte della narva e in Slesia come demoni, motivati dall’odio contro il comunismo, ben sapendo a cosa sarebbe andata incontro la Nazione Estone in caso di vittoria dei russi. Questo volume, che intende documentare la storia di questi volontari, esamina ragioni, operazioni e motivazioni di questa partecipazione militare ma anche civile.

Cartonato, 16 x 23,5 cm. pag. 118 illustrato con circa 75 foto b/n e 8 cartine

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2009 da Schiffer

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Estonians in the Waffen-SS – The 20. Waffen-Grenadier-Division Der SS (Estnische NR. 1)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.