Bologna – Una città immolata di sabato

20.00

Atene 2015, la strategia della tensione minaccia la Grecia, intanto il grande esodo porta in Europa le nuove leve della Jihad che colpiranno soprattutto a Parigi. Analogie con il passato e continuità d’intenti s’intrecciano fino a indurre qualcuno a ripercorrere la propria storia e a scoprire cosa era successo a Bologna quel 2 agosto 1980 quando fecero saltare in aria la sala d’aspetto della stazione ferroviaria. Cosa lega tra loro, nello spazio e nel tempo, queste atrocità? Che c’entrano la pedofilia e il comunismo mistico con le stragi e perché servizi rivali collaborano nell’ignominia?

Brossura, 14 x 21 cm. pag. 296

Stampato nel 2016 da Soccorso Sociale

1 disponibili

Qty:
COD: SB02113 Categoria:

Descrizione

Gabriele Adinolfi

Atene 2015, la strategia della tensione minaccia la Grecia, intanto il grande esodo porta in Europa le nuove leve della Jihad che colpiranno soprattutto a Parigi. Analogie con il passato e continuità d’intenti s’intrecciano fino a indurre qualcuno a ripercorrere la propria storia e a scoprire cosa era successo a Bologna quel 2 agosto 1980 quando fecero saltare in aria la sala d’aspetto della stazione ferroviaria. Cosa lega tra loro, nello spazio e nel tempo, queste atrocità? Che c’entrano la pedofilia e il comunismo mistico con le stragi e perché servizi rivali collaborano nell’ignominia?

Brossura, 14 x 21 cm. pag. 296

Stampato nel 2016 da Soccorso Sociale

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bologna – Una città immolata di sabato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.