Forze Speciali – Sotto le insegne del leone alato. I marinai dei Battaglioni “San Marco” nella guerra 1940-1943

San Marco

Visualizzazione di 6 risultati

  • 0 out of 5

    Forze Speciali – Sotto le insegne del leone alato. I marinai dei Battaglioni “San Marco” nella guerra 1940-1943

    55.00

    Il volume riporta la storia delle battaglie combattute dai marinai dei vari Battaglioni del “San marco” dal 1940 al 1943. Concepiti ed addestrati come forza da sbarco della Marina, i reparti del Reggimento “San Marco” furono impiegati, quasi esclusivamente, come truppe scelte di fanteria e come tali si coprirono di gloria in particolar modo sui fronti dell’Africa settentrionale nei momenti più difficili della lunga e aspra campagna combattuta in Libia, Egitto e Tunisia, ma furono presenti anche in Grecia, Jugoslavia, Corsica e in Francia. Il volume è stato realizzato sia attingendo alla documentazione ufficiale dello Stato Maggiore, sia alle memorie di numerosi veterani. Il reparto è stato ricostituito negli anni sessanta come Battaglione “San Marco”. Oggi, insieme ai Lagunari, fa parte della brigata interforze a disposizione della Marina Militare italiana.

    Rilegato, 15,5 x 21,5 cm. pag. 300 con numerose foto b/n e alcune cartine

    Stampato nel 1990 da Albertelli

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Il Fante di Marina – Storia dal 260 a.C. al 1920

    60.00

    L’origine di questo lavoro è dovuto alla, semplice constatazione, che mancava un libro organico, sulle fanerie di marina italiane. Il libro comincia la sua narrazione con un escursus storico sui Classiarii Milites romani, che possiamo definire come la più antica formazione di fanteria di marina. Un secondo capitolo analizza la Repubblica di Venezia e i suoi “Fanti da Mar” tra il 421 d.C e il 1687 d.C. Un’altro capitolo ancora prende in esame le fanterie di marina del Ducato di Savoia e del Regno di Sardegna nel periodo compreso tra il 1560 d.C e il 1861 d.C. Un’altra parte è dedicata al Regno delle due Sicilie, di Carlo e Ferdinando IV di Borbone (1735-1798). Ancora un capitolo esplora l’Armata di Mare del Regno delle due Sicilie tra il 1803 e il 1823 e la difesa del Regno con Ferdinando II e Francesco II tra il 1830 e il 1859. Si passa poi a trattare il Corpo fanteria Real Marina, soprannominati “Bersaglieri del Mare e le compagnie da sbarco (1861-1879) del Regno d’Italia. Seguono poi le vicende italiane durante la campagna di Cina tra il 1900 e il 1905, i fatti militari con l’impiego dei fanti di marina durante la guerra italo-turca tra il 1911 e il 1912, con l’occupazione di alcune isole greche ex-turche; l’utilizzo dei fanti di marina durante la “questione albanese del 1913-1914. Il grosso del volume (diversi capitoli) esamina, dal punto di vista della fanteria di marina i fatti avvenuti durante la Prima Guerra Mondiale. Il volume realizzato anche con la collaborazione dell’Ufficio Storico della Marina, visionando archivi storici, pubblici e privati e con la collaborazione di storici, ufficiali ed ex-appartenenti al Corpo, presenta un testo dettagliato e moltissime illustrazioni a colori e b/n che mostrano uniformi, cartine, foto d’epoca, spartiti musicali e illustrazioni varie.

    Rilegato, 21 x 29,5 cm. pag. 440 con moltissime illustrazioni b/n e colori

    Stampato nel 2018 da Segio Jacuzzi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Il Reggimento R.M. San Marco. Memorie dal 1917 al 1919

    60.00

    Il volume, curato da Sergio Jacuzzi, ex-appartenente al Reparto negli anni settanta, analizza con grande dettaglio e analisi storica, le vicende del Reggimento San Marco della Regia Marina tra il 1917 e il 1919, cioè tra le fase più significative del conflitto e l’immediato dopoguerra. Il lavoro è suddiviso tra 32 capitoli, esaustivi e dettagliati che prendono in esame i fatti d’arme, le azioni, la partecipazione alle operazioni congiunte, le trasformazioni e le ristrutturazioni dei reparti stessi, utilizzando archivi storici sia pubblici che privati e molte testimonianze di ex-appartenenti ai fanti di marina che l’autore ha ricercato e trovato con certosina pazienza. L’impianto iconografico è costituito da oltre 200 fotografie d’epoca b/n e da alcune cartine

    Rilegato, 21 x 29,5 cm. pag. 244 riccamente illustrato con foto b/n

    Stampato nel 2018 da Sergio Jacuzzi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Le divisioni dell’E.N.R. 1943-1945. Vol. 2. 3ª San Marco. 4ª Monteros

    19.00

    L’obiettivo che ci siamo prefissi con questa serie di due volumi, scritti a quattro mani, è di dare un quadro complessivo delle Divisioni formate dall’Esercito della R.S.I. a sui reparti impiegati nella lotta contro i partigiani dall’Esercito Nazionale Repubblicano, a partire dagli ultimi mesi del 1943, offrendo un punto di visto puramente militare, scevro da giudizi di alcun tipo. Il proposito di “continuare la guerra” era sempre stato presente sin dall’inizio dell’autunno 1943 nelle autorità militari della Repubblica Sociale. Nel corso di colloqui intercorsi tre Mussolini ed Hitler fu concordato di formare un nuovo esercito fascista, che, nelle intenzioni del Führer doveva essere composto da un’armata di 10/15 Divisioni. Ne furono previste e formate dall’Esercito Nazionale Repubblicano in realtà solo 4: 1ª Divisione Bersaglieri “Italia”, 2ª Divisione Granatieri “Littorio”, 3ª Divisione Fanteria di Marina “San Marco”, 4ª Divisione Alpina “Monterosa”. Questo secondo volume è dedicato alla Divisione “San Marco”, che operò in Liguria ed in Garfagnana, contro gli Alleati, sino al termine del conflitto ed alla Divisione Alpina “Monterosa”.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Marinai su per le montagne. Il battaglione «Uccelli» della divisione «San Marco» sulla Linea Gotica nelle voci dei suoi marò 1944-1945

    20.00

    Davide Del Giudice

    Questo libro è una storia orale delle operazioni in Garfagnana contro gli Alleati del II Battaglione del 6° Reggimento Fanteria di Marina della Divisione “San Marco” dell’Esercito Nazionale Repubblicano agli ordini del Comandante Luigi Uccelli nelle testimonianze dei suoi Ufficiali e Marò, raccolte dal ricercatore storico Davide Del Giudice. Le parole dei protagonisti sono precedute da un approfondimento storico sul contesto tattico e le operazioni militari nel settore dell’Alta Valle del Serchio, e seguite da una appendice fotografica di immagini dell’epoca rare e inedite e di tavole a colori presentanti fregi e distintivi della “San Marco”, esempi di reperti bellici raccolti nel Museo Linea Gotica della Garfagnana, e immagini attuali dei luoghi degli scontri e delle recentemente restaurate posizioni difensive del Battaglione “Uccelli” sulla Quota 1068, uno dei punti focali della difesa dei “marinai su per le montagne” della “San Marco”.

    Quick view
  • 0 out of 5

    R.S.I. – San Marco… San Marco Storia di una Divisione

    180.00

    Questo imponente lavoro in tre volumi, a cura dell’Associazione creata dopo il termine del conflitto dai reduci della Divisione “San Marco” della Repubblica Sociale Italiana, ripercorre, attraverso la riproposizione del diario storico dell’unità, le vicende militari che videro protagonista una delle 4 divisioni addestrate in Germania per poi essere schierate in Italia contro gli Alleati. L’addestramento dell’unità in Germania fu duro e rigoroso, ad opera degli istruttori tedeschi che seppero forgiare un’unità di ottimo livello, forse, un poco sovradimensionata per il contesto in cui ebbe ad operare dopo il rientro in Patria. La divisione, al comando del Generale Farina, operò nel contesto della Linea Gotica, nella riviera ligure ed alcuni reparti anche sul fronte alpino francese. Nonostante un certo numero di diserzioni, cronico per ogni unità militare in quel contesto operativo a fine conflitto, grazie particolarmente al suo comandante ed ad alcuni ufficiali comandanti intemedi, come il Tenente-Colonnello Vito Marcianò che comandava il battaglione dedito alle operazioni controbanda (Marcianò proveniva dai reparti arditi) la grande unità della RSI seppe destreggiarsi egreggiamente anche nel duro contesto della guerra civile. Il diario della “San Marco”, è l’unico delle quattro divisioni repubblicane, arrivato per intero dopo il conflitto. Gli altri diari storici furono distrutti prima della resa.

    Stampato nel 1989 da Associazione Divisione Fanteria di Marina San Marco

    Condizione dei volumi: usati in perfette condizioni

    Quick view
X