Narvik, 1940

Germania

Visualizzazione di 193-240 di 296 risultati

  • 0 out of 5

    Narvik, 1940

    15.00

    Questa pubblicazione, facente parte di una serie di monografie illustrate dedicate alla Seconda Guerra mondiale con una attenzione particolare ai mezzi e agli armamenti, si occupa dell’operazione lanciata nel mese di aprile del 1940, per terra, mare e aria, dai tedeschi per facilitare ai propri alleati la conquista della Norvegia. Ogni volume alterna fotografie originali in bianco e nero a fotografie attuali a colori dei mezzi e delle insegne, a tavole a colori con profili e disegni. I volumi sono sicuramente interessanti per modellisti e collezionisti.

    Brossura 17 x 24 cm. pag. 80 interamente illustrate con foto b/n

    Testo in lingua spagnola

    Stampato nel 2011 da Galland Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Nazionalsocialismo – Auge y Victoria de la Juventud Hitleriana

    90.00

    Questo notevole volume dell’editore spagnolo “Ediciones Nothung” è dedicato ad una delle più grandi organizzazioni paramilitari della Germania durante il Terzo Reich: la Gioventù Hitleriana. L’organizzazione delle classi giovanili, fu particolarmente sentita nei paesi europei dove aveva prevalso un’ispirazione ideologica di stampo fascista e nazionalista. La Germania non fece eccezione, anzi, creò la più grande organizzazione giovanile di massa in Europa, paragonabile solo alla similare organizzazione giovanile italiana. La Gioventù hitleriana (in tedesco: Hitler-Jugend, abbreviata in HJ) fu un’organizzazione giovanile fondata dal Partito Nazionalsocialista dei Lavoratori Tedeschi nel 1926 per accogliere i giovani, a partire dai 10 anni, e prepararli a servire nelle forze armate e divenire “buoni cittadini”, attraverso un sistema di addestramento militare e paramilitare. Nel 1931 Baldur von Schirach assunse il controllo della Gioventù hitleriana. Con il procedere della guerra, la formazione assunse funzioni militari, gestendo le difese antiaeree e fornendo all’esercito molti soldati, specialmente per le Waffen-SS, in particolare la 12a SS-Panzer-Division “Hitlerjugend”, posta sotto il comando di Kurt Meyer (in cui vennero arruolati tutti i membri della Hitlerjugend nati nel 1926). Durante l’invasione della Germania, vennero arruolati nell’esercito membri della Gioventù hitleriana sempre più giovani che, durante la battaglia di Berlino, costituivano una grossa parte delle difese tedesche. La Gioventù hitleriana combatté con grande ardore e sacrificio durante la battaglia finale di berlino. Il volume è interamente illustrato con centinaia di foto in b/n e 8 pagine di illustrazioni a colori. Molto raro.

    rilegato, 22 x 32 cm. pag. 314 completamente illustrato con foto b/n

    Stampato nel 1985 da Nothung

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni con sovracopertina assolutamente perfetta

    Quick view
  • 0 out of 5

    Nazionalsocialismo -Typographie des Terrors

    90.00

    Magnifica opera a dispetto del titolo estremamente fuorviante, presenta una collezione di manifesti apparsi a Monaco tra il 1933 e il 1945, a Monaco progettati estampati ma con un respiro ed un interesse sovraregionale. Questi manifesti, attaccati ovunque, dalle bacheche uffciali ai pali della luce, tratteggiano non solo l’ideologia nazionalsocialista, ma rispecchiavano anche la società tedesca. I manifesti presentati vanno da quello dell’organizzazione nazionalistica “Volkswohlfahrt” a quello del raduno della Hitlerjugend, da quello pubblicitario dello Zeppelin a quello della festa d’estate del 1935, dalla festa di carnevale il 25 febbraio 1935 alla grande esposizioned’arte del 1937, al giorno della polizia tedesca del 1941, altri ancora sono dedicati alla propaganda antisemita e contro la finanza americana. Il volume presenta ogni manifesto con un approfondito testo di spiegazione e una breve biografia dell’artista disegnatore, il tutto inquadrato nel momento storico e politico.

    Cartonato 23 x 33 cm. pag. 296 interamente illustrate a colori

    Testo in lingua tedesca

    Stampato nel 2012 da VG Bild-Kunst

    Quick view
  • 0 out of 5

    No lucharon solos Aliados del Eje en la 2ªGuerra Mundial Broche

    15.00

    Alberto Hernandez Moreno

    Collana di monografie dell’editore spagnolo Galland Books dedicata essenzialmente alla Seconda Guerra Mondiale. I volumi sono interamente illustrati con fotografie d’epoca in b/n di eccellente qualità e tavole a colori con profili dei mezzi e tavole uniformologiche e, sono indicati sia per i modellisti che per gli appassionati di storia. La presente monografia si occupa in particolare degli alleati del Terzo Reich: Finlandia, Ungheria, Croazia, Romania, ecc.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Normandie 1944 – 2 Panzerdivision Tome 2. Caen-Vire-Mortain 1er juillet-12 aout 1944

    69.00

    Frederic Deprun

    Questo volume che fa parte di un progetto editoriale strutturato in due tomi riccamente illustrati con immanini b/n e alcune a colori, prende in esame la 2. Panzer-Division tedesca, durante la Seconda Guerra Mondiale e in particolare, sul fronte della Normandia. L’autore Frédéric Deprun ha dedicato più di dieci anni a studiare meticolosamente il percorso bellico di questa famosa divisione orazzata sul fronte normanno. La prima parte del lavoro analizza la ristrutturazione della Divisione, prima di essere scfhierata nel settore di Arras per prendere parte ai durissimi combattimenti presso le località di Caumont-l’Eventé, Cahagnes, Cheux, quindi a Maysur-Orne nel giugno e luglio 1944. Nella seconda parte del lavoro (nel volume in questione) viene analizzato il ruolo dell’unità panzer nel contenere l’offensiva alleata a sud di Saint-Lô, alla fine del luglio del 1944, quella di Mortain fino all’accerchiamento degli uomini della grande unità nella sacca di Chambois/Argentan. I due volumi di 350 pagine cadauono, illustrati con oltre 800 fotografie e circa 60 mappe, offrono uno spaccato completo della storia militare della 2. Divisione Panzer tedesca.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Nuts and Bolts 44. 15 cm SIG 33 auf Fgst. Pz.Kpfw. II, III e Sturminfanteriegeschutz 33

    43.00

    Joachim Baschin

    Collana dedicata essenzialmente ai modellisti ma che può anche interessare allo storico nell’ambito fotografico. Le monografie sono interamente illustrate con fotografie di due tipi: quelle d’epoca, in b/n con una qualità veramente notevole; quelle attuali a colori che mostrano i dettagli più interessanti per i modellisti riferendosi ai mezzi restaurati. Inoltre le monografie dal numero 19 in poi, oltre da avere un numero di pagine doppio, rispetto a quelle precedenti, presentano oltre alle foto in b/n e alle tavole a colori, numerosi disegni al tratto in scala 1/35. Questo volume in particolare, prende in esame i seguenti mezzi corazzati: 15 cm s.I.G. 33 auf Fgst.; Pz.Kpfw. II; Pz.Kpfw. III e il Sturminfanteriegeschutz 33.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Operacion Merkur – Paracaidistas Alemanes en la invasion de Creta

    15.00

    Questa pubblicazione, facente parte di una serie di monografie illustrate dedicate alla Seconda Guerra mondiale con una attenzione particolare ai mezzi e agli armamenti, si occupa dell’invasione della Grecia da parte dei paracadutisti tedeschi. Ogni volume alterna fotografie originali in bianco e nero a fotografie attuali a colori dei mezzi e delle insegne, a tavole a colori con profili e disegni. I volumi sono sicuramente interessanti per modellisti e collezionisti.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 80 interamente illustrato con circa 91 foto b/n e 20 illustrazioni a colori

    Testo in lingua spagnola

    Stampato nel 2008 da Galland Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Operation ‘Torch’ The Invasion of North Africa – Then and Now

    55.00

    Quando gli alleati occidentali decisero di lanciare un secondo fronte in Nord Africa, considerarono attentamente il sentimento anti-britannico che perdurava in Francia dall’attacco sconsiderato della Royal Navy alla flotta francese a Mers el Kébir nel luglio 1940. Di conseguenza, all’operazione fu data una connotazione americana piuttosto che britannica, il generale Eisenhower fu scelto per guidare una forza prevalentemente americana A questo punto della guerra, gli Alleati non avevano quasi esperienza con operazioni anfibie ed era un’impresa rischiosa eseguirne una così immensa che copriva più sbarchi su un arco di 600 miglia. Poiché gli ordini non furono confermati fino a un mese prima del lancio dell’Operazione “Torcia”, ci fu pochissimo tempo per organizzare un’operazione così logisticamente complessa che coinvolgeva le forze americane e britanniche e quelle francesi filo-alleate. Tuttavia, i Tedeschi (e anche gli Italiani) reagirono rapidamente e, con poca interferenza degli Alleati, si precipitarono in forze in Tunisia per via aerea e marittima. Gli Alleati furono così costetti a una campagna di sei mesi in Tunisia. Questa operazione segnò la prima volta che le truppe americane nennero impiegate contro quelle tedesche, dall’inizio della Seconda Guerra Mondiale. La campagna forgiò molti veterani americani che vennero impiegati nella seguente invasione della Sicilia e nelle campagne sucessive. Il volume, realizzato con il consueto approocio “them and Now”, presenta un aspetto militare di fondamentale importanza per l’andamento del conflitto in corso.

    Rilegato, 22 x 30 cm. pag. 312 riccamente illustrato con foto b/n e foto e cartine a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da After the Battle

    Quick view
  • 0 out of 5

    Operation Crusader: Tank Warfare in the Desert Tobruk 1941

    29.00

    Hermann Buschleb

    Primo resoconto in lingua inglese su questa tematica, un resoconto della guerra tra carri armati durante l’Operazione Crusader, da parte di uno degli ufficiali di stato maggiore tedeschi presenti alla battaglia. Il porto di Tobruk, in Libia, fu assediato dalle forze tedesche e italiane nell’aprile 1941. A seguito di un tentativo fallito in giugno, gli alleati cercarono di alleviare l’assedio alla fine di novembre, quando l’ottava armata lanciò l’operazione Crusader, che mirava a distruggere la forza corazzata dell’Asse. Dopo una serie di scontri inconcludenti, la 7a divisione corazzata britannica fu sconfitta dall’Afrika Korps a Sidi Rezegh. Edwin Rommel fu quindi costretto a ritirare le sue truppe sulla linea difensiva di Gazala, rendendo l’operazione, di fatto, la prima vittoria alleata sulle forze di terra tedesche nella Seconda Guerra Mondiale. Questo resoconto della guerra tra carri armati durante l’Operazione Crusader davanti a Tobruk nell’autunno del 1941 esamina i ruoli dei comandanti nella battaglia, in particolare da parte di Erwin Rommel, che ottenne alcuni successi difensivi durante la battaglia. Oltre ad esaminare le decisioni dei comandanti, discute i parametri della battaglia: il terreno, il tempo, la visibilità, la logistica, l’intelligence e le forze coinvolte. Quindi narra il corso della battaglia e il risultato della stessa. Molto utili le 20 mappe presenti nel volume.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Operation Market-Garden – Then and Now Vol. 1

    55.00

    Il volume presenta gli eventi conosciuti come operazione “Market Garden”, eventi che si svolsero nel settembre 1944 e portarono ad una serie di sbarchi aviotrasportati da parte delle truppe alleate: Britannici, americani e polacchi. Attraverso circa un migliaio di fotografie, utilizzando la tecnica del “prima e dopo”, cioè mettendo a confronto le immaggini di allora e quelle scattate in tempi più recenti, che l’Autore Karel Margry ha raccolto nel corsi di una ventina d’anni, studiando ed esplorando il campo di battaglia, raccogliendo ogni possibile fotografia scattata durante quei fatidici giorni, viene raccontata una delle campagne aviotrasportate più cruente di tutto il conflitto. Con questa azione militare, gli Alleati avrebbero dovuto accellerare la marcia verso la capitale del Reich, invece dovettero subire la durissima reazione della Wehrmacht e delle waffen-SS che inchiodarono sul posto le forze paracadutiste. In seguito a questo disastro, circa 8.000 ottimi soldati alleati persero lavita.

    Rilegato, 21 x 30 cm. pag. 336 con circa 1064 illustrazioni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2002 da After the Battle

    Quick view
  • 0 out of 5

    Operation Market-Garden – Then and Now Vol. 2

    65.00

    Il volume presenta gli eventi conosciuti come operazione “Market Garden”, eventi che si svolsero nel settembre 1944 e portarono ad una serie di sbarchi aviotrasportati da parte delle truppe alleate: Britannici, americani e polacchi. Attraverso circa un migliaio di fotografie, utilizzando la tecnica del “prima e dopo”, cioè mettendo a confronto le immaggini di allora e quelle scattate in tempi più recenti, che l’Autore Karel Margry ha raccolto nel corsi di una ventina d’anni, studiando ed esplorando il campo di battaglia, raccogliendo ogni possibile fotografia scattata durante quei fatidici giorni, viene raccontata una delle campagne aviotrasportate più cruente di tutto il conflitto. Con questa azione militare, gli Alleati avrebbero dovuto accellerare la marcia verso la capitale del Reich, invece dovettero subire la durissima reazione della Wehrmacht e delle waffen-SS che inchiodarono sul posto le forze paracadutiste. In seguito a questo disastro, circa 8.000 ottimi soldati alleati persero lavita.

    Rilegato, 21 x 30 cm. pag. 416 con circa 1328 illustrazioni

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2002 da After the Battle

    Quick view
  • 0 out of 5

    Operation Zitadelle July 1943 – The Decisive Battle of World War II

    79.00

    Unternehmen Zitadelle (operazione “Cittadella”) è stata l’ultima possibilità per le forze tedesche dell’est di strappare la supremazia all’Armata Rossa, tagliando un numero considerevole delle loro forze all’interno del saliente di Kursk. La battaglia si sviluppò in una lotta titanica quando i tedeschi scatenarono ripetutamente attacchi feroci e i sovietici si difesero tenacemente. Il culmine dell’offensiva furono i grandi scontri corazzati a Prochorowka (Prokorovka) il 12 e 13 luglio 1943, la più grande azione di questo tipo nella storia della guerra. Ci sono resoconti dettagliati dello scontro corazzato nei resoconti delle tre dvisione delle waffen-SS coinvolte. L’autore, Franz Kurowski, ha intervistato molti dei partecipanti tedeschi alla battaglia e numerosi resoconti personali drammatici sono riportati in primo piano, la maggior parte dei quali sono pubblicati in questo volume per la prima volta. Vengono analizzati tutti gli aspetti della battaglia, comprese le operazioni di entrambe le forze aeree. Inoltre è incluso un resoconto della controffensiva sovietica contro il saliente di Orel, una specie di “Kursk russo”, in cui i sovietici tentarono di tagliare un gran numero di forze tedesche. Questo libro è un avvincente racconto di una delle battaglie più cruciali della Seconda Guerra Mondiale.

    Rilegato, 15,5 x 23,5 cm. pag. 438 illustrato con 44 pagine di foto b/n, 22 mappe e 18 pagine di appendici.

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2019 da Fedorowicz

    Quick view
  • 0 out of 5

    Ordnungspolizei Vol 1. Encyclopedia of the German Police Battalions. September 1939 /July 1942

    79.00

    Primo volume di una monumentale opera dedicata ai Battaglioni di Polizia, nettamente differenti dalle altre unità della Germania bellica, e che restano alquanto poco conosciuti. Frutto di lunghe ricerhe anche sui vari e importanti studi precedenti, il volume è strutturato in modo enciclopedico, ogni capitolo è dedicato a ciascun battaglione, dalla formazione alle operazioni. Il testo è accompagnato da alcune fotografie e dalla riproduzione di alcuni documenti.

    Cartonato, 20 x 26 cm. pag. 560 con circa 86 foto b/n e 5 mappe e varie riproduzioni di documenti

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da Leandoer & Ekholm

    Quick view
  • 0 out of 5

    Ostfront Panzers 1: Last Year of the War

    34.00

    Victor Ukhov – Alexander Tomzov – Alexey Nechaev – Sergey Malina

    Primo di una serie di volumi, realizzati in Russia, dedicati ai mezzi corazzati tedeschi della Seconda Guerra Mondiale. In questo primo volume troviamo 130 foto di mezzi in dotazione all’esercito e alle Waffen-SS nel 1945, corredate da una scheda storico-tecnica. Gli autori hanno cercato di trovare quante più informazioni possibili sui veicoli censiti in modo che il libro fosse interessante sia dal punto di vista storico che modellistico. Il volume contiene più di 100 foto che descrivono il design dei veicoli e informazioni sulla loro appartenenza alle unità tedesche. Un’utile aggiunta sono le illustrazioni a colori dei veicoli e i loro simboli tattici.

    Quick view
  • 0 out of 5

    Ostpreussen 1944/45 im Bild – Endkampf-Flucht-Vertreibung

    29.00

    Il volume, facente parte di una serie di monografie storiche per immagini, dedicato alla Prussia dell’est tra il 1944 e il ’45, mostra la storia dell’invasione sovietica e della resistenza tedesca, l’aiuto fornito, le sofferenze e la fuga della popolazione civile attraverso suggestive e commoventi fotografie, quasi tutte a colori, alcune molto crude, altre scattate in momenti più felici.

    Rilegato, 21 x 29,5 cm. pag. 158 illustrato con circa 123 foto b/n e 64 foto a colorifoto

    Testo in lingua tedesca

    Stampato nel 2007 da Arndt

    Quick view
  • 0 out of 5

    Ostpreussen 1945 – La caduta di Konigsberg

    22.00

    Gli eventi delle guerre si riflettono sui confini politici delle Nazioni e sui nomi delle località. Sulle carte geografiche solo i segni della geografia fisica rimangono immutati, tutto il resto sussulta, si sposta, si trasforma, muta colore, cambia nome, fino a rendere intere aree irriconoscibili. Per districarsi nel caso della Prussia Orientale occorrono carte geografiche e stradali scritte in tre lingue diverse: russo, polacco e tedesco. La ricerca degli antichi confini e dei nomi originali delle località riporta alla memoria grandi eroismi e indicibili barbarie. La potenza evocativa degli ultimi giorni della difesa della zona Nord-Orientale del Reich mi ha indotto ad intraprendere un umile pellegrinaggio nelle regioni della ex-Prussia Orientale, sotto la guida di uno dei massimi storici militari svizzeri, il Generale Peter Wolf. La pulizia etnica scientificamente applicata dai bolscevichi, e avallata dal pieno consenso degli angloamericani, ha fatto sì che non solo la millenaria popolazione germanica sia totalmente scomparsa, ma che la stessa lingua tedesca sia divenuta una lingua sconosciuta, la lingua morta di una popolazione estinta.

    Brossura, 14 x 21 cm. pag. 58 con circa 33 foto b/n e 5 cartine + 47 pagine fuori testo con circa 47 foto b/n. Allegato dvd “La caduta di Konigsberg”

    Stampato nel 2011 da Effepi

    Quick view
  • 0 out of 5

    Otto Skorzeny

    23.00

    Quella di Otto Skorzeny è sicuramente una delle figure più controverse ed appassionanti della Seconda Guerra Mondiale, alla quale molti storici hanno dedicato articoli e libri, per esaltare o denigrare le sue azioni che nel bene o nel male furono comunque straordinarie: la liberazione del Duce sul Gran Sasso, l’operazione “Panzerfaust” nell’ottobre del 1944, l’operazione ‘Grifone’ durante l’offensiva nelle Ardenne fino all’eroica difesa della testa di ponte di Schwedt sull’Oder. Non bisogna però dimenticare tutte le altre missioni, di minor successo, che furono concepite grazie al lavoro coordinato dell’unità di Skorzeny con la sezione “S” (sabotaggio) dell’Amt-VI del Sicherheitsdienst, il servizio di sicurezza delle SS, che fu creata presso l’unità di stanza a Friedenthal, come il tentativo di lancio di paracadutisti in Persia per tentare di sollevare le tribù locali contro gli inglesi o il tentativo di sabotare il canale di Suez attraverso un aviolancio di esperti in esplosivi, così come tutte le altre missioni oltre le linee nemiche dove furono impegnate le varie SS-Jägdverbande create ed organizzate dallo stesso Skorzeny. Tutte queste missioni non sarebbero state possibili senza la preparazione fornita dalle speciali scuole di addestramento, che partendo da quella di Friedenthal si svilupparono su tutto il territorio tedesco dal 1943 in poi.

    Brossura, 17,5 x 25,2 cm. pag. 128 illustrato con foto b/n

    Stampato nel 2018 da Soldiershop

    Quick view
  • 0 out of 5

    Otto Skorzeny – Vivere pericolosamente

    39.00

    Il 25 Luglio 1943, Otto Skorzeny è convocato al Quartier Generale del Führer. È Hitler in persona che lo riceve e gli ordina: “Ho una importantissima missione per Lei. Mussolini, mio amico e nostro fedele collaboratore, è stato tradito dal suo stesso sovrano e posto agli arresti. Non voglio né posso lasciare nei guai l’uomo più importante d’Italia”. Con queste parole incomincia l’operazione che porterà Skorzeny sul Gran Sasso dove, a capo di un gruppo di arditi, libererà Mussolini prigioniero. È certamente l’impresa più sensazionale che abbia compiuto Skorzeny nella sua vita avventurosa. Ma non è la sola. Fedele al motto vivere pericolosamente, questo compatriota di Hitler, si è trovato coinvolto in quasi tutti gli avvenimenti straordinari che hanno caratterizzato la storia del Terzo Reich: dall’ Anschluss alle campagne militari della Seconda Guerra mondiale. Questa sua autobiografia si chiude con gli avvenimenti post-bellici, la consegna agli americani il 15 Maggio 1945 fino al 1948, quando, il 27 Luglio, dopo l’ennesimo trasferimento “sceglie la libertà”.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 432

    Stampato nel 2019 da Settimo Sigillo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Panzerkampfgruppe Strachwitz – A Photographic Study of the Battles for the Ostsack and Westsack Narva 1944

    40.00

    Questo libro presenta la cronaca fotografica dei mezzi corazzati tedeschi alla fine della Seconda Guerra mondiale, in particolare nel settore nord del Fonte dell’Est nel corso della battaglia intorno alla testa di ponte di Narva. L’intento di questo lavoro è di offrire fotografie inedite di alta qualità che siano particolarmente interessanti per modellisti, collezionisti e appassionati di veicoli militari, in particolare fotografie delle forze militari tedesche nella fase avanzata della guerra, particolarmente difficili da reperire. La maggior parte di queste è stata scattata dai famosi corrispondenti per la propaganda, che nel libro sono state presentate nella loro sequenza originale.

    Rilegato, 31 x 23,5 cm. pag. 120 interamente illustrato con circa 140 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2008 da Fedorowicz

    Quick view
  • 0 out of 5

    Panzerkampfwagen Panther

    59.00

    Bruce Culver – Uwe Feist

    Uwe Feist e Bruce Culver analizzano e mostrano con straordinari dettagli il carro armato tedesco Panther, forse il miglior carro da combattimento tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale, in questo libro in formato orizzontale di 180 pagine. Utile anche per i modellisti, il volume include molte foto storiche, inclusi primi piani, viste degli interni e foto del motore. Praticamente ogni dettaglio di questo famoso mezzo corazzato è analizzato approfonditamente. Come consuetdine per i libri di Feist, sono inclusi un totale di 14 disegni a colori e una serie di disegni in scala 1/35.

     

    Quick view
  • 0 out of 5

    Panzers in Normandy – Then and Now

    42.00

    Pubblicato per commemorare il 40° anniversario della campagna di Normandia, questo volume è uno studio dettagliato, visto da parte tedesca, dei reggimenti panzer tedeschi che operarono in Normandia nel 1944. Il libro è sostanzialmente diviso in due parti: la prima analizza ll’aspetto che aveva il reggimento panzer tedesco nel 1944, le sue attrezzature, il personale, ecc; la seconda parte studia le vicende operative di ognuna delle diciassette unità panzer che hanno combattuto in Normandia. Inoltre, il libro, attraverso una selezione di fotografie “Then and Now”, mostra i combattimenti in quella parte della Francia, evidenziandone le differenze tra ieri e oggi. La ricerca per questo libro ha anche portato alla scoperta nel 1983, del luogo ove era sepolto il più famoso comandante di panzer tedsco, precedentemente indicato come disperso in azione, il vincitore di Villiers-Bocage: Michael Wittmann.

    Rilegato, 22,5 x 30,5 cm. pag. 212 con circa 373 illustrazioni e 19 mappe

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1983 da After the Battle

    Quick view
  • 0 out of 5

    Panzers Normandie 44 Serie. Tiger de la 503

    65.00

    Max Stein

    Un libro molto atteso della serie Normandie 44 Panzers! Grazie a diversi veterani tedeschi dello schwere Panzer-Abteilung 503 e dopo oltre 20 anni di intense ricerche, l’autore Max Stein ha potuto raccogliere per la prima volta la documentazione definitiva sulla storia di questa unità di carri armati pesanti Tiger in Normandia. durante l’estate del 1944. Tra le altre, le testimonianze inedite di Walter Scherf (comandante di battaglione ad interim e comandante della 3 compagnia), Richard von Rosen o Gotthold Wunderlich, l’ultimo veterano di questa unità (99 anni!), portano nuovi elementi alla storia di questa prestigiosa unità panzer. Le storie avvincenti e il conseguente contributo iconografico raccolto da Stephan Cazenave ci permettono di aderire il più possibile alla realtà storica dei combattimenti di carri armati pesanti. Il volume riporta le azioni vittoriose del tenente von Rosen a Colombelles, l’inferno a Manneville e poi i contrattacchi della 3a e della 1a compagnia, quest’ultima la primissima ad essere equipaggiata con i Tiger II, il leggendario Königstiger. L’eccezionale iconografia di oltre 400 fotografie, mappe e documenti, supporta un testo ricco e preciso per costituire il riferimento su uno dei più famosi battaglioni di carri armati di Tiger. Per tutti gli specialisti delle unità tedesche impegnate in Normandia nel 1944 e gli appassionati di storia militare! Edizione limitata!

    Quick view
  • 0 out of 5

    Paracadutisti – Les Diables Verts. 1939-1945 les Parachutistes Allemands

    70.00

    Stupendo volume delle edizioni francesi Histoire et Collections, dedicato ai famosi “Diavoli Verdi”, i paracadutisti tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale. Il volume è, quasi interamente illustrato, con un testo però esaustivo, accompagnato da organigrammi e ordini di battaglia. Come già detto, le immagini sono la parte “fondamentale” di questo lavoro, nitidissime, molte inedite, che ripropongono i paracadutisti tedeschi in addetramento, durante i lanci, nei momenti di riposo dopo le azioni e, alcune durante i combattimenti. Alcune di queste immagini, sono a piena pagina e mostrano nei dettagli l’equipaggiamento dei fallschirmjager tedeschi. Un libro di riferimento per collezionisti e cultori delle aviotruppe.

    Rilegato, 23,5 x 32 cm. pag. 154 quasi completamente illustrato con foto b/n

    Testo in lingua tedesca

    Stampato nel 1996 da Histoire & Collections

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni, come nuovo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Por el Zar y por la patria. Rusos blancos en la Guerra Civil espanola y en la II Guerra Mundial 1936-1945

    29.00

    Jaime Barriuso Diaz -Pablo Sagarra Renedo

    I cosiddetti russi bianchi, quelli che avevano dovuto lasciare il loro paese dopo il trionfo della rivoluzione bolscevica del 1917, sono forse i soldati più disprezzati, scomodi e sconosciuti del XX secolo. Nel loro esilio forzato, si sono organizzati nei paesi ospitanti nella speranza di continuare la lotta e, un giorno non troppo tempo, liberare la loro amata patria dal comunismo. Un gruppo di loro, nella guerra civile spagnola, prese le armi arruolandosi nell’esercito nazionale franchista. E nel contesto della guerra tedesco-sovietica, furono in migliaia a tornare a combattere contro l’Armata Rossa indossando l’uniforme tedesca, alcuni nei ranghi della 250a Divisione della Wehrmacht, la famosa Divisione Blu. Attraverso questi russi bianchi, le loro sconosciute avventure di combattimento e le loro biografie, scrutiamo il lato più oscuro della storia martirizzata della Russia nel XX secolo: quello dei russi anticomunisti che hanno combattuto in tre, e persino quattro, terribili guerre: La Prima Guerra Mondiale, la guerra civile russa del 1918-1923, la guerra civile spagnola del 1936-1939 e la guerra tedesco-sovietica del 1941-1945. Hanno vinto in Spagna e perso le altre tre!!!!

    Quick view
  • 0 out of 5

    Posen 45 – Bastion on the Warthe

    79.00

    Durante il 12-14 gennaio 1945 l’Esercito russo, attraversato il fiume Vistola, si diresse verso il fiume Oder e quindi sulla strada per Berlino. Spazzate via le difese, nel tentativo di rallentare l’assalto russo, Hitler dichiarò una serie di città chiave come fortezze. Posen era uno di queste. Questo volume è il resoconto del lungo assedio della città d’all’inizio del 1945, quando venne dichiarata Festung (Fortezza) dallo stesso Hitler, il 20 gennaio; i suoi soldati dovevano difenderla a costo della morte. Le forze preposte a questo compito immane erano costituite da una variegata mescolanza di unità tedesche della Wehrmacht, alcune unità Lettoni, supportate da alcune decine di mezzi corazzati: Sturmgeschütze, un Tiger I, due Panthers, un Hetzer e alcuni SPW. Il tutto, per un totale, approssimativo, di di 15.000 soldati. Le prime unità russe raggiunsero Posen il 22 gennaio e la separarono dal resto delle forze tedesche. Durante il mese successivo di aspri combattimenti, 36.000 soldati sovietici combatterono duramente contro i difensori della città, fino alla resa finale degli ultimi difensori della cittadella il 23 febbraio 1945. Seguì un periodo di estrema brutalità, in cui i sopravvissuti tedeschi furono sottoposti a percosse e omicidi, oltre a un’estenuante marcia di propaganda attraverso la città, seguita da un duro lavoro nei campi di internamento nell’Unione Sovietica, da cui molti non tornarono. Il presente lavoro è anche un’eccellente raccolta di testimonianze di prima mano di molti soldati che, illustrano i brutali combattimenti all’interno della città. Vengono anche citate le vicende del solitario carro “Tigre” che si spostava da una parte all’altra della città per rintuzzare le sortite russe, fino a quando non velle immobilizzato dal fuoco sovietico

    Rilegato, 16 x 23,5 cm. pag. 480 illustrato con circa 45 mappe, 48 foto e 14 documenti

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2018 da Fedorowicz

    Quick view
  • 0 out of 5

    Prima Guerra Mondiale/Corpi Franchi – Bildchronik zur Geschichte des Freikorps und Bundes Oberland

    95.00

    Ristampa del dopoguerra di un raro volume, interamente dedicato al Corpo Franco tedesco “Oberland”. Dopo il 1918, in seguito alla resa tedesca che sancì la fine della Prima Guerra Mondiale, si costituirono in Germania delle formazioni paramilitari, denominate appunto “Freikorps”. Molti vetterani tedeschi si sentivano, profondamente, scollegati dalla vita civile e si unirono a queste formazioni che per struttura interna e stabilità, ricordavano l’esercito. Molti altri tedeschi (soldati e civili) furenti per l’inaspettata ed apparentemente inspiegabile sconfitta vi si unirono nel tentativo di abbattere le sollevazioni comuniste e anarchiche o per ottenere una qualche forma di rivincita. L’Oberland fu una di queste formazioni, una delle più strutturate e temute dalle milizie comuniste, per la capacità combattiva e l’ardore nazionalistico. Nel 1923 raggiunse l’organico di circa 2000 uomini, tra ex soldati, studenti, operai e liberi professionisti. I comandanti erano tutti giovani ex-ufficiali con un’età compresa tra i 20 e i 30 anni, Questo volume, in lingua tedesca, ma con un ottimo apparato iconografico dell’epoca, riporta la storia, completa, di questo Corpo Franco. Molto raro.

    Rilegato, 21,5 x 30 cm. pag. 300 con numerose foto e illustrazioni b/n

    Testo in lingua tedesca

    Stampato nel 1974 da Eigenverlag

    Quick view
  • 0 out of 5

    Propaganda Photo Series Vol. VI – The MG34 Machinegun

    35.00

    Questo è il VI volume appartenente ad una serie di pubblicazioni dedicate alle piccole armi tedesche della Seconda Guerra Mondiale, in particolare si occupa della mitragliatrice MG34. Ogni volume offre informazioni essenziali su storia, sviluppo, munizioni e accessori, codici e marchi, di quasi tutti i modelli, accompagnate da una selezione unica nel suo genere di fotografie originali della propaganda tedesca. Questa serie, per la combinazione fra solide informazioni e fotografie originali, è sicuramente una importante opera di riferimento per studiosi e appassionati.

    Cartonato con sovracopertina, 22,5 x 23 cm. pag. 152 interamente illustrate con foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2010 da S. I. Publicaties

    Quick view
  • 0 out of 5

    Propaganda Photo Series Vol. VII – German Sniper Rifles

    35.00

    Settimo volume della serie “Propaganda Photo Series”, album completamente fotografici dedicati alle armi leggere della Germania nel corso della Seconda Guerra Mondiale, che forniscono le informazioni essenziali sulla storia, lo sviluppo, le munizioni e gli accessori, i codici e i marchi di quasi tutti i modelli compresi di accessori, attraverso una scelta delle più belle fotografie originali della propaganda tedesca – che, ricordiamo, si servì nel corso della guerra di più di 2.500 tra fotografi e reporter, che andavano al fronte insieme alle forze armate. Il volume in particolare presenta i fucili per il tiro di precisione e il loro sviluppo fin dal 1914.

    Cartonato cons ovracopertina, 22,5 x 22,5 cm. pag. 152 interamente illustrato con circa 192 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2011 da S.I. Publicaties

    Quick view
  • 0 out of 5

    Propaganda Series – The FG42 Fallschirmjagergewehr

    35.00

    Ottavo volume della serie “Propaganda Photo Series”, begli album completamente fotografici dedicati alle armi leggere della Germania nel corso della Seconda Guerra Mondiale, che forniscono le informazioni essenziali sulla storia, lo sviluppo, le munizioni e gli accessori, i codici e i marchi di quasi tutti i modelli compresi di accessori, attraverso una scelta delle più belle fotografie originali della propaganda tedesca – che, ricordiamo, si servì nel corso della guerra di più di 2.500 tra fotografi e reporter, che andavano al fronte insieme alle forze armate. Il volume presenta il fucile FG42, destinato alle truppe paracadutate ed utilizzato in particolare, per esempio, nella liberazione di Mussolini o nell’occupazione di Roma nel settembre 1944, sul Monte Cassino o nella battaglia di Normandia o in quella del Bulge.

    Cartonato con sovracopertina 23 x 23 cm. pag. 152 interamente illustrate con splendide e rare foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2012 da S.I. Publicaties

    Quick view
  • 0 out of 5

    propaganda Series – The P08 Luger pistol

    35.00

    Questo è il III volume appartenente ad una serie di pubblicazioni dedicate alle armi tedesche di piccolo calibro della Seconda Guerra Mondiale, in particolare si occupa della P 08 Luger Pistol. Ogni volume offre informazioni essenziali su storia, sviluppo, munizioni e accessori, codici e marchi, di quasi tutti i modelli, accompagnate da una selezione, unica nel suo genere, di fotografie originali della propaganda tedesca. Questa serie, per la combinazione fra originali informazioni e fotografie originali, è sicuramente una importante opera di riferimento per studiosi e appassionati.

    Rilegato, 22,5 x 23 cm. pag. 152 illustrato con circa 130 foto e disegni b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2001 da S.I. Publicaties

    Quick view
  • 0 out of 5

    Propaganda Series Vol. 1 – The K98k Rifle

    35.00

    Questo è il primo volume appartenente ad una serie di pubblicazioni dedicate alle piccole armi tedesche della Seconda Guerra Mondiale, in particolare si occupa del K98k. Ogni volume offre informazioni essenziali su storia, sviluppo, munizioni e accessori, codici e marchi, di quasi tutti i modelli, accompagnate da una selezione unica nel suo genere di fotografie originali della propaganda tedesca. Questa serie, per la combinazione fra solide informazioni e fotografie originali, è sicuramente una importante opera di riferimento per studiosi e appassionati.

    Cartonato con sovracopertina, 22,5 x 22,5 cm. pag. 152 interamente illustrate con circa 211 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2005 da S.I. Publicaties

    Quick view
  • 0 out of 5

    Propaganda Series vol. II – The MP38, 40, 40/1 and 41 submachine gun

    35.00

    Questo è il secondo volume appartenente ad una serie di pubblicazioni dedicate alle piccole armi tedesche della Seconda Guerra Mondiale, in particolare si occupa dell’MP38, 40 e 41. Ogni volume offre informazioni essenziali su storia, sviluppo, munizioni e accessori, codici e marchi, di quasi tutti i modelli, accompagnate da una selezione unica nel suo genere di fotografie originali della propaganda tedesca. Questa serie, per la combinazione fra solide informazioni e fotografie originali, è sicuramente una importante opera di riferimento per studiosi e appassionati.

    Cartonato con sovracopertina 22,5 x 22,5 cm. pag. 152 interamente illustrate con foto b/n

    Testo in lingua francese

    Stampato nel 2001 da S.I. Publicaties

    Quick view
  • 0 out of 5

    Propaganda Series Vol. IV – The MKb 42, MP43, MP44 and the Sturmgewehr 44

    35.00

    Questo è il quarto volume appartenente ad una serie di pubblicazioni dedicate alle piccole armi tedesche della Seconda Guerra Mondiale, in particolare si occupa dello Sturmgewehr. Ogni volume offre informazioni essenziali su storia, sviluppo, munizioni e accessori, codici e marchi, di quasi tutti i modelli, accompagnate da una selezione unica nel suo genere di fotografie originali della propaganda tedesca. Questa serie, per la combinazione fra solide informazioni e fotografie originali, è sicuramente una importante opera di riferimento per studiosi e appassionati.

    Cartonato con sovracopertina, 22,5 x 22,5 cm. pag. 152 interamente illustrato con 165 foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2003 da S.I. Publicaties

    Quick view
  • 0 out of 5

    R.S.I. – La carta perdente – Memorie diplomatiche 26 Luglio 1943-2 Maggio 1945

    139.00

    Nato a smirne (Turchia) nel 1913 da padre tedesco e da madre francese, Eitel Friedrich Moellhausen entrò in diplomazia nel 1939, nel ruolo dei collaboratori ausiliari scientifici. Benchè non iscritto al partito nazionalsocialista egli, anche grazie alla sua esperienza di tedesco nato e vissuto all’estero, seppe guadagnarsi la fiducia dei suoi superiori più aperti ad esigenze di vita internazionale. Dopo essere stato addetto alla sezione stampa dell’ambasciata tedesca a Parigi, seguì Rahn nella sua romanzesca missione in Siria e fu poi prescelto per una missione a Dakar. Successivamene accompagno Rahn in Tunisia e venne anche insignito della Croce di ferro di II classe. Dal settembre 1943 fu il sostituto dell’ambasciatore Rahn a Roma e, infine, capo della sezione politica dell’ambasciata tedesca presso la R.S.I.. Da questi due posti di osservazione e di azione, egli seguì le vicende di quel tormentato periodo storico della nostra storia, fissandone ora in queste “memorie”, la sua personale testimonianza. Libro rarissimo, di difficilissima reperibilità

    Brossura, 13 x 19,5 cm. pag. 500

    Stampato nel 1948 da Sestante

    Condizioni del libro: usato in buone condizioni con sovracopertina con leggeri segni d’usura. Presenza di un ex-libris nelle prime pagine

    Quick view
  • 0 out of 5

    R.S.I. – Roma Berlino Salò 1936 – 1945. Memorie dell’ultimo ambasciatore del Duce

    65.00

    L’Autore fù uno dei più fedeli funzionari di Mussolini e l’unico capo di missione diplomatica italiano all’estero che seguì la sorte del Duce il giorno che questi venne liberato da Skorzeny. Collaboratore di Ciano nel lungo periodo in cui quest’ultimo guidò la politica estera italiana, Anfuso chiese una destinazione all’estero quando si rese conto della crescete opposizioni dello stesso Ciano al Duce del fascismo. Il libro racconta le origini dell’Asse Roma-Berlino, il convegno di Monaco, l’incontro tra i due statisti, il mondo dei gerarchi fascisti che gravitava attorno a Palazzo Venezia, ritratti di uomini e descrizione di avvenimenti storici. Il destino ha posto un uomo vivace con grande capacità di osservazione, vicino a Mussolini e Hitler, sia nel periodo dei trionfi che, in quello del declino. Le sue memorie ci offrono, assieme, il romanzo e la storia di un’epoca. Di particolare interesse il racconto storico dei venti mesi che videro la Repubblica Sociale Italiana, offerta in una forma che illumina in maniera drammatica e avvincente tale scorcio della nostra storia.

    Brossura, 14 x 21 cm. pag. 588

    Stampato nel 1950 da Garzanti

    Condizioni del libro: usato in buone condizioni. Alcune imperfezioni della sovracopertina

    Quick view
  • 0 out of 5

    Reichsparteitag 1938 – Grossdeutschland. Zeitgeschichte in Farbe.

    29.00

    Collana di volumi essenzialmente fotografici a colori di un pool di editori tedeschi (Arndt – Pour le Merite…) dedicati alla Germania, prima e durante la Seconda Guerra Mondiale. L’originalità di questi libri sono proprio le bellissime foto a colori originali risalenti all’epoca descritta. Gli argomenti trattati vanno dalle parate nelle diverse città tedesche ai decorati con Ritterkreuz, dagli aspetti prettamente militari a quelli politici. Ogni volume di circa 150/160 pagine presenta una parte introduttiva di circa 30 pagine in lingua tedesca a cui fa seguito la parte fotografica a colori, di cui molte a piena pagina, con esaustive didascalie. Il volume in questione fa riferimento alle grandi parate in occasione delle giornate del Partito Nazionalsocialista.

    Rilegato, 21,5 x 30 cm. pag. 160 completamente illustrato con circa 45 foto b/n e 100 foto a colori

    Testo in lingua tedesca

    Stampato nel 2003 da Arndt

    Quick view
  • 0 out of 5

    Rough Forged. A History and Collector’s Guide to German Self-Loading Rifles of WWII

    179.00

    Darrin Weaver

    Rough Forged è il “rifacimento” del testo dell’autore del 2000, pubblicato da Collector’s Grade Publishing e esamina la storia e lo sviluppo dei fucili semiautomatici tedeschi a partire dalla fine del 1800, passando per la Prima Guerra Mondiale, agli anni tra le due guerre, fino al Gewehr 41, Gewehr 43 e Karabiner 43 fucili, della Seconda Guerra Mondiale. Quando la Wehrmacht intraprese la campagna di Polonia nel 1939, il soldato tedesco era dotato, più o meno, delle stesse armi che la generazione perecedente aveva utilizzato nella Grande Guerra. Infatti erano dotati, essenzialmente, di una versione avamzata del Mauser 98. Certo, era stato migliorato, accorciato, alleggerito, la maniglia del chiavistello piegata verso il basso, ma presentava un design lento, obsoleto, a scatto, più adatto a un’epoca passata. Gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica stavano mettendo in linea un gran numero di fucili semiautomatici alla vigilia del secondo conflitto mondiale. Perché la Germania, una nazione che seppe progettare e costruire una serie di armi innovative tra aerei, mezzi corazzati, cannoni, mitragliatrici, ecc. arrivò in ritardo a realizzare e a dotarsi di fucili seniautomatici? E perché ci vollero altri 4 anni di sanguinoso conflitto prima che le truppe tedesche iniziassero a ricevere un numero considerevole di fucili semiautomatici? Le risposte sono complesse e vengono evidenziate all’interno di questo poderoso studio in due volumi, ampiamente illustrato, con cira 1300 illustrazioni che includono anche marchi, codici, differenti produzioni e versioni, storia dello sviluppo dei mirini telescopici, accessori, ecc. Il tutto con appendici dettagliate che evidenziano tutti i codici di produzione dei principali produttori e varianti di produzione. Rough Forged è lo studio definitivo per tutti coloro che collezionano e sono interessati ai fucili semiautomatici tedeschi della Seconda Guerra Mondiale!

    Quick view
  • 0 out of 5

    Ruckmarsch Then and Now- The German Retreat from Normandy

    59.00

    Dopo gli sbarchi, coadiuvati dagli assalti aerei degli eserciti alleati in Normandia nel giugno 1944, le forze di Hitler combatterono aspramente per due mesi per contenere la testa di ponte. Quando l’ultimo tentativo germanico di recuperare l’iniziativa con l’Operazione “Lüttich” non diede gli esiti sperati, era oramai chiaro che gli eserciti tedeschi stavano perdendo la partita sul fronte occidentale. Da questo punto di partenza, Jean Paul Pallud riprende la storia, seguendo le orme dei tedeschi in ritirata per tutta la Francia. Quei giorni e quelle settimane furono di estrema confusione per il comando tedesco, con personale e servizi tecnici dispersi da tutte le parti, comunicazioni praticamente inesistenti, strade congestionate sotto il fuoco delle incursioni aeree alleate, e direttive per costruire nuove linee di arresto quasi immediatamente rese obsolete dal succedersi degli eventi. Sebbene i tedeschi persero circa 300.000 uomini durante la ritirata (morti, feriti, dispersi o fatti prigionieri), tuttavia per gli Alleati, non fu una vittoria completa in quanto le forze germaniche continuarono a tenere un fronte enorme che andava dalla Svizzera al Baltico. Questa vicenda, cruciale per l’esito del conflitto, viene raccontata e presentata dall’Autore attraverso un migliaio di illustrazioni (fotografie e mappe), sempre con il consueto stile di “Then and Now”.

    Rilegato, 22 x 31 cm. pag. 360 con circa 1000 illustrazioni

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2006 da After the Battle

    Quick view
  • 0 out of 5

    Rusos contra Stalin – Una Historia del Ejercito Ruso de Liberacion

    14.00

    Collana di monografie dell’editore spagnolo Galland Books dedicata essenzialmente alla Seconda Guerra Mondiale. I volumi sono interamente illustrati con fotografie d’epoca in b/n di eccellente qualità e tavole a colori con profili dei mezzi e tavole uniformologiche e, sono indicati sia per i modellisti che per gli appassionati di storia. La presente monografia si occupa in particolare delle formazioni militari russe che combatterono sotto la bandiera del Terzo Reich contro l’Armata Rossa.

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 88 illustrato con foto b/n e colori ed alcune tavole a colori

    Testo in lingua spagnola

    Stampato nel 2010 da Galland Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Seconda Guerra Mondiale – Feldgrau – 307 fotografie di tedeschi in uniforme dal 1933 al 1945

    80.00

    Il volume che presentiamo di Franco Mesturini e Luca Soldati, andò fuori commercio troppo presto, stampato nel 1995 dalle edizioni Albertelli, già all’inizio degli anni duemila era ormai impossibile da trovare. A livello fotografico, vengono riportate ben 307 fotografie di tedeschi in uniforme delle varie armi, dal 1933 al 1945, è semplicemente spettacolare, la nitidezza delle immagini parlano da sole, solo libri molto più recenti hanno raggiunto un livello qualitativo similiare. Le discalie delle fotografie sono riportate a fine libro, dove è anche disponibile una tabella di comparazione dei gradi, e una che riporta le abbreviazioni militari tedesche più comuni. Il volume in questione è di difficilissima reperibilità e i prezzi sono solitamente molto alti.

    Brossura, 21 x 22 cm. pag. 224 completamente ilustrato b/n

    Stampato nel 1995 da Albertelli

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni, come nuovo

    Quick view
  • 0 out of 5

    Seconda Guerra Mondiale – Uniforms and Traditions of the German Army 1933-1945. Vol 3

    75.00

    Uno dei “classicissimi” lavori della Bender Publishing, avente per tema le uniformi e le tradizioni dell’esercito tedesco, a partire dal 1933 fino al 1945. Il volume, di oltre 600 pagine, è interamente illustrato in b/n e mostra gli equipaggiamenti in dotazione all’esercito germanico. In particolare, tra i vari capitoli possiamo annoverare i seguenti argomenti: equipaggiamenti individuali, equipaggiamenti vari, armi delle piccole unità, armi di supporto, veicoli motorizzati, bandiere e stendardi, bandiere di reparto, corazzati e artiglierie, sistemi di segnalazione e molto altro ancora. Questo in nostro possesso è il terzo volumedella serie.

    Rilegato, 16 x 23,5 cm. pag. 640 riccamente illustrato con numerose foto b/n

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 1987 da Bender

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    SGM – Brandenburg – Kommando del III Reich

    8.00

    Collana di monografie derivate dalla rivista “Storia & Battaglie” di Editoriale Lupo. Gli argomenti trattati riguardano, essenzialmente, tematiche inerenti la Seconda Guerra Mondiale. Le monografie sono costituite da circa 80 pagine, con un testo accurato e un ottimo apparato iconografico rappresentato da 100/110 fotografie b/n, una decina di disegni tecnici e una serie di utilissime tabelle. Questa monografia in particolare, si occupa delle unità di Kommando che facevano parte della divisione tedesca “Brandenburgo”.

    Sommario.

    – Una storia con molti lati oscuri

    – Missioni in Asia

    – L’impiego dei reparti sul fronte dell’Est

    – Il Brandeburg in Africa

    – Ancora Balcani

    – Kustenjager i cacciatori costieri

    – Le unità speciali di Otto Skorzeny

    – KG – 200 voli per operazioni speciali

    – Infiltrazioni via mare

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 66 completamente illustrato con circa 110 foto b/n e alcune cartine

    Prodotto da Editoriale Lupo

    Quick view
  • 0 out of 5

    SGM – Guerra in Adriatico giugno 1940 – maggio 1945

    8.00

    Collana di monografie derivate dalla rivista “Storia & Battaglie” di Editoriale Lupo. Gli argomenti trattati riguardano, essenzialmente, tematiche inerenti la Seconda Guerra Mondiale. Le monografie sono costituite da circa 80 pagine, con un testo accurato e un ottimo apparato iconografico rappresentato da 100/110 fotografie b/n, una decina di disegni tecnici e una serie di utilissime tabelle. Questa monografia in particolare, si occupa della guerra navale in Adriatico durante la Seconda Guerra Mondiale.

    Sommario:

    Le vicende dal giugno 1940 all’8 settembre 1943;

    Gli avvenimenti in Adriatico all’Armistizio;

    La controffensiva tedesca;

    L’offensiva alleata;

    La fase finale delle operazioni

    Brossura 21 x 30 cm. pag. 66 interamente illustrate con foto b/n

    Prodotto da Editoriale Lupo

    Quick view
  • 0 out of 5

    SGM – Jugoslavia 1941-1945

    8.00

    Collana di monografie derivate dalla rivista “Storia & Battaglie” di Editoriale Lupo. Gli argomenti trattati riguardano, essenzialmente, tematiche inerenti la Seconda Guerra Mondiale. Le monografie sono costituite da circa 80 pagine, con un testo accurato e un ottimo apparato iconografico rappresentato da 100/110 fotografie b/n, una decina di disegni tecnici e una serie di utilissime tabelle. Questa monografia in particolare, si occupa del fronte jugoslavo, tra il 1941 fino al termine del conflitto.

    Sommario:

    La storia vittima della politica;

    Una storia travagliata;

    La Seconda Guerra Mondiale;

    Scoppiano le rivolte;

    Prime offensive contro i partigiani;

    La resa operativa dei reparti italiani;

    Le forze armate dello Stato croato;

    L’armistizio italiano;

    La fase finale.

    Brossura 21 x 30 cm. pag. 66 interamente illustrate con foto b/n

    Prodotto da Editoriale Lupo

    Quick view
  • 0 out of 5

    SGM – Kharkov ultimo trionfo della Panzerwaffen

    8.00

    Collana di monografie derivate dalla rivista “Storia & Battaglie” di Editoriale Lupo. Gli argomenti trattati riguardano, essenzialmente, tematiche inerenti la Seconda Guerra Mondiale. Le monografie sono costituite da circa 80 pagine, con un testo accurato e un ottimo apparato iconografico rappresentato da 100/110 fotografie b/n, una decina di disegni tecnici e una serie di utilissime tabelle. Questa monografia in particolare, si occupa della battaglia di Kharkov, ultimo trionfo della panzerwaffen tedesca.

    Sommario.

    – Kharkov ultimo trionfo della Panzerwaffen

    – La situazione strategica iniziale

    – La superiorità tattica tedesca

    – Le armi della battaglia

    – La Divisione Grossdeutschland nella battaglia di Kharkov

    – La questione dei carri tedeschi

    – Kharkov: la vittoria dell’SS Panzer-Korps

    – Luftwaffe contro VVS all’epoca di Kharkov

    – Le conseguenze della 3ª battaglia di Kharkov

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 66 completamente illustrato con circa 101 foto b/n e 9  cartine

    Prodotto da Editoriale Lupo

    Quick view
  • 0 out of 5

    SGM – Tobruch 1942 trionfo dell’asse

    8.00

    Collana di monografie derivate dalla rivista “Storia & Battaglie” di Editoriale Lupo. Gli argomenti trattati riguardano, essenzialmente, tematiche inerenti la Seconda Guerra Mondiale. Le monografie sono costituite da circa 80 pagine, con un testo accurato e un ottimo apparato iconografico rappresentato da 100/110 fotografie b/n, una decina di disegni tecnici e una serie di utilissime tabelle. Questa monografia in particolare, si occupa della conquista di Tobruch nel 1942, considerato a ragione, un trionfo per le forze dell’Asse in Africa settentrionale.

    Sommario.

    – Introduzione

    – Il quadro strategico

    – Armi nel deserto intorno a Tobruch

    – Armi e mezzi a confronto

    – Il problema dei rifornimenti navali

    – Un gancio aggirante: la battaglia di Ain El-Gazala

    – Le capacità tattiche tedesche

    – Le operazioni aeree

    – La caduta di Tobruch

    – Il nuovo quadro strategico il miraggio delle piramidi

    – Il campo di battaglia oggi

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 66 completamente illustrato con circa 90 foto b/n e alcune cartine

    Prodotto da Editoriale Lupo

    Quick view
  • 0 out of 5

    SGM – Treni armati

    8.00

    Collana di monografie derivate dalla rivista “Storia & Battaglie” di Editoriale Lupo. Gli argomenti trattati riguardano, essenzialmente, tematiche inerenti la Seconda Guerra Mondiale. Le monografie sono costituite da circa 80 pagine, con un testo accurato e un ottimo apparato iconografico rappresentato da 100/110 fotografie b/n, una decina di disegni tecnici e una serie di utilissime tabelle. Questa monografia in particolare, si occupa dei treni armati della Seconda Guerra Mondiale.

    Sommario:

    Tecnica dei treni armati;

    I treni armati nella Seconda Guerra Mondiale;

    Treni antiaerei;

    Dopo la Seconda Guerra Mondiale.

    Brossura punto metallico 21 x 29,5 cm. pagg. 66 completamente illustrato b/n

    Stampato nel 2014 da Editoriale Lupo

    Quick view
  • 0 out of 5

    SGM – U-Boot: Squali d’acciao

    8.00

    Collana di monografie derivate dalla rivista “Storia & Battaglie” di Editoriale Lupo. Gli argomenti trattati riguardano, essenzialmente, tematiche inerenti la Seconda Guerra Mondiale. Le monografie sono costituite da circa 80 pagine, con un testo accurato e un ottimo apparato iconografico rappresentato da 100/110 fotografie b/n, una decina di disegni tecnici e una serie di utilissime tabelle. Questa monografia in particolare, si occupa degli U-Boot tedeschi durante il secondo conflitto mondiale.

    Supplemento al n. 154 di Storia & Battaglie

    La nascita dell’arma sottomarina e la prima guerra mondiale –

    Ritornano gli squali –

    L’attività operativa –

    I nuovi U-boat: veri sottomarini.

    Brossura punto metallico 21 x 29,5 cm. pgg. 66 completamente illustrato b/n

    Stampato nel 2015 da Editoriale Lupo

    Quick view
X