Aerinautica Militare. Le unità Nike della 1ª Aerobrigata attraverso l’araldica 1959-2006

Aeronautica militare Italiana

Visualizzazione di 9 risultati

  • 0 out of 5

    Aerinautica Militare. Le unità Nike della 1ª Aerobrigata attraverso l’araldica 1959-2006

    25.00

    Giorgio Catellani

    Il libro tratta gli stemmi che hanno identificato le unità dell’Aeronautica Militare dotate del sistema Nike, nelle varie versioni: – in metallo da applicare allla giacca dell’uniforme (presentati al 100% delle dimensioni reali); – in stoffa/plastica per le combinazioni da lavoro e le uniformi da combattimento e servizio. In sintesi, si tratta degli emblemi che, per semplicità, si tende ad indicare come “toppe” o “patch” e che, in questo lavoro, sono in genere definiti “distintivi da tuta” (con dimensioni ridotte al 50% rispetto a quelle quelle originali); – per crest da parete (illustrati in genere al 25% delle misure effettive). In conclusione, sono anche presentati i distintivi che si riferiscono al missile Nike Hercules. Oltre ad alcune notizie circa l’impiego del sistema Nike in ambito AM, per ogni ente preso in esame sono riportate anche brevi indicazioni di tipo storico, che sintetizzano le vicende delle unità stesse. Inoltre, sono inserite alcune foto che documentano l’applicazione delle insegne sulle uniformi/combinazioni da lavoro indossate dal personale, relative a specifici fatti o, comunque, ritenute significative ai fini della trattazione.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 122 riccamente illustrato con foto a colori e b/n

    Stampato nel 2023 da Athena Books

    Quick view
  • 0 out of 5

    Aviazione – Aeronautica Italiana. Dieci anni di storia: 1943-1942

    65.00

    Questo eccezzionale volume ripercorre attraverso 500 bellissime fotografie, molte delle quali inedite, un periodo estremamente travagliato per l’Aeronautica italiana: il decennio compreso tra il 1943 e i primi anni ’50. Il biennio 1943-45 significò l’amistizio con gli alleati, la costituzione dell’Aeronautica Nazionale Repubblicana sia con velivoli della ex Regia aeronautica sia con velivoli di costruzione germanica (Messerschmitt BF-109) a fianco dei tedeschi e quella coobelligerante del Sud ricostituita con qualche arereo di costruzione nazionale e con velivoli (non di primissima qualità) ceduti dagli Alleati. Con la fine dellla guerra ebbe inizio il faticoso periodo di ricostruzione del paese che vide attiva anche la neocostituita Aeronautica Militare, gradualmente riequipaggiata con velivoli ceduti dagli Alleati.

    Rilegato con sovracopertina, 20,5 x 28 cm. pag. 255 illustrato con circa 475 foto b/n

    Stampato nel 1999 da Storia Militare

    Quick view
  • 0 out of 5

    Aviazione – L’aviazione nel Nord-Est. Storia dei campi di volo del Friuli Venezia Giulia 1910-2010

    85.00

    In occasione del centenario del primo volo in Italia è stata ripubblicata una nuova edizione, riveduta, corretta e aggiornata del volume dedicato alla storia degli aeroporti e degli aeroplani nel Friuli Venezia Giulia, a partire dalla dominazione austriaca ai giorni nostri, frutto di un’accurata e pluriennale ricerca di Piero Soré (ufficiale pilota dell’aeronautica militare poi comandante di Alitalia), con particolare riguardo alla nascita e allo sviluppo di oltre 100 campi di volo (per l’esatezza, 116 aeroporti e 12 idroscali). Il lavoro è stato realizzato attrraverso la consultazione di moltissimi documenti ufficiali, austriaci e italiani, diari personali, memorie storiche e ricordi dei protagonisti. Nel volume sono riccamente illustrati i primi voli nella regione, i dettagli tecnici dei campi di atterramento all’inizio della Prima Guerra Mondiale, i campi, i reparti e i piloti della Grande Guerra. E ancora, la trasformazione da semplici campi di atterraggio ad aeroporti negli anni trenta, la storia di Gruppi, Stormi e Squadriglie nel Friuli Venezia Giulia nel corso del secondo conflitto mondiale, la rinascita degli aeroporti nel dopoguerra e i loro più recenti sviluppi L’opera è riccamente illustrata con oltre 250 fotografie, riproduzioni di documenti, cartine, schizzi in b/n e a colori, per la maggior parte inediti.

    Rilegato, 21,5 x 30 cm. pag. 360 riccamenteillustrato con foto b/n e cartine a colori

    Stampato nel 2007 da Giorgio Apostolo

    Condizioni del libro: usato in perfette condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Aviazione. La regia aeronautica (1943-1946). Dall’armistizio alla cobelligeranza.. Dalla Guerra di liberazione alla Repubblica

    59.00

    Nino Arena

    Storici e stupendi volumi di Nino Arena, stampati nel “lontano” 1977 dall’Ufficio Storico dell’Aeronautica. Questi due volumi, perarltro in condizioni “perfette”, prendono in esame il periodo che va dal 1943 al 1946. Specificatamente, il primo volume analizza le vicende della Regia aeronautica dall’armistizio alla cobelligeranza con gli Alleati, mentre il secondo volume prende in esame il periodo della “guerra di liberazine” fino alla Repubblica nel 1946. Lo stile dei due volumi è quello classico delle pubblicazioni dell’epoca: testo molto dettagliato, numerose tabelle e organigrammi, riproposizione di documenti e 50 pagine di fotografie per ciascun volume (almeno 150 per singolo tomo). Sicuramente uno dei lavori più completi sulla “Regia” di quel travagliato periodo storico. Nino Arena si dimostra come uno dei più valenti storici aeronautici italiani.

    2 Voluni rilegati, 21 x 27,5 cm. pag. 252 + 234 illustrati con numerose foto b/n

    Stampato nel 1977 da Ufficio Storico Aeronautica

    Condizione dei libri: usati in ottime condizioni

    Quick view
  • 0 out of 5

    Guerra fredda e Aeronautica Militare

    18.00

    Questo lavoro, nella sua magistrale chiarezza, sintesi e completezza, si prospetta come un utilissimo strumento di richiamo, non solo degli eventi cruciali sui quali si è articolata la Guerra Fredda, ma anche delle percezioni, delle sensazioni e delle speranze che hanno accompagnato tali eventi. Questi vengono presentati nella loro sequenza logica ancor più che cronologica. I movimenti di opinione, le scelte politiche, diplomatiche e militari vengono presentati in prospettiva, sullo sfondo dello svolgimento della dialettica bipolare. Con il pregevole merito di riuscire a far comprendere gli effetti del balance of power non soltanto in relazione alla politica delle alleanze, ma anche rispetto alla storia sociale (finanche a livello regionale) e industriale di un Paese di frontiera come l’Italia. In questo prezioso quadro d’insieme viene incastonata la storia dell’Aeronautica Militare, ripercorsa con la superba competenza propria di chi, come Leonardo A. Losito, ne ha fatto una passione oltre che un campo d’indagine accademico. Sui volumi editi dalle FFAA e’ applicato un rimborso delle spese di reperimento

    Brossura, 17 x 24 cm. pag. 192 con alcune foto a colori e b/n

    Stampato nel 2016 da Rivista Aeronautica

    Quick view
  • 0 out of 5

    Italian Air Force (AMI). F-104G Starfighter. Colour Photo Album

    24.00

    La presente monografia prende in esame, attraverso decine di bellissime immagini, uno dei cavalli di battaglia dell’Aeronautica Militare Italiana (AMI): l’F-104G Starfigher. Molte delle immagini riportate sono abbastanza rare, ben riprodotte dagli archivi italiani e, contribuiscono alla qualità della presente pubblicazione. Il testo è breve, tuttavia, contiene tutte le informazioni necessarie. Per gli appassionati di Aeronautica italiana e di questo “cavallo da tiro”: L’F-104.

    Brossura, 21 x 30 cm. pag. 64 riccamente illustrato con foto a colori e b/n

    Testo: bilingue inglese-tedesco

    Stampato nel 2018 da AirDoc

    Quick view
  • 0 out of 5

    La Storia dell’Aeronautica Militare – I Velivoli

    48.00

    Gregory Alegi

    L’uso militare dell’aeroplano in Italia risale al 1909. Da allora i reparti dell’Aeronautica Militare e dei suoi predecessori hanno impiegato oltre 300 tipi di aeroplani ed elicotteri. Questo elegante libro li descrive e li illustra tutti, con in-formazioni spesso non disponibili altrove, riempiendo nella pubblicistica aeronautica italiana un vuoto avvertito non solo dagli appassionati ma da tutti quanti sono, a qualsiasi titolo, interessati all’unica Forza Armata italiana nata per operare nell’aria. Dallo Spad VII dell’Asso Francesco Baracca all’Eurofighter Typhoon 2000, dall’Ansaldo SVA del volo su Vienna all’Aermacchi MB.339 delle “Frecce Tricolori”, passando per il SIAI S.55 delle Crociere Atlantiche e i Fiat CR.32 delle prime pattuglie acrobatiche, fino ai più recenti aeromobili a pilotaggio remoto Predator A e B, “I velivoli” raccoglie le informazioni più attuali e i frutti di quasi 30 anni di ricerca storica da parte dell’Autore, che vi condensa, tra l’altro, i suoi numerosi studi monografici su singoli tipi. Proprio questo ha reso possibile fornire giudizi penetranti pur nella loro necessaria sintesi, spiegando i punti di forza e di debolezza dei singoli tipi e dando conto del loro effettivo successo operativo. Le schede, complete nei dati e omogenee nella struttura, compresi i quantitativi utilizzati e le caratteristiche, sono raccolte in cinque grandi periodi storici e mostrano i velivoli nella sequenza in cui sono entrati in servizio, consentendo un’immediata comprensione dell’evolversi della tecnologia aeronautica e del contesto nel quale i singoli tipi sono stati sviluppati e utilizzati. Un ulteriore inquadramento è fornito dall’introduzione, che esplora il complesso rapporto tra tecnologia e operazioni aeree. Le immagini, spesso inedite, sono scelte innanzi tutto per aiutare a identificare in modo inequivocabile le forme di ogni velivolo, in modo da facilitarne il riconoscimento

    Rilegato, 24,5 x 28,7 cm. pag. 432 riccamente illustra

    Quick view
  • 0 out of 5

    Mimetiche e coccarde – Colorazioni e insegne dei velivoli e degli elicotteri dell’Aeronautica Militare

    59.00

    L’Autore affronta scientificamente la materia controversa delle colorazioni dei velivoli, eliminando dubbi e restituendo certezza al tema. Il libro realizzato in due tomi, rilegati di grande formato, prende in esame tutti i velivoli ad ala fissa, ad ala rotante e anche i missili della difesa anti-aerea, che hanno prestato servizio con l’Aeronautica Militare Italiana, a partire dall’immediato dopoguerra sino al 2003, anno di realizzazione di questo lavoro. Addestratori, caccia-bombardieri, caccia intercettori, aerei da trasporto da pattugliamento, elicotteri e missili di vario tipo sono riportati nelle foto d’epoca, nelle diverse colorazioni adottate nel corso degli anni. Alcune appendici riportano le sugle dei reparti e una tabella dei colori. Grazie anche alla dovizia delle fonti, il presente lavoro costituisce un punto di riferimento per modellisti e studiosi dell’Aeronautic Militare Italiana. Sui volumi editi dalle FFAA e’ applicato un rimborso delle spese di reperimento

    2 volumi in cofanetto rilegato, 21,5 x 28,5 cm. pag. 400 + 419 riccamente illustrato a colori e b/n

    Stampato nel 2003 da Ufficio Storico Aeronautica Militare

    Quick view
  • 0 out of 5

    Quelli del Cavallino Rampante – Storia del 4° Stormo Caccia Francesco Baracca. Dalle origini all’armistizio. Dall’armistizio alla diaspora dei Gruppi

    45.00

    l libro, composto da due volumi (“Dalle origini all’Armistizio” e “Dall’Armistizio alla diaspora dei due Gruppi”), ripercorre una parte della storia del 4° Stormo, intitolato dal 1969 al duca Amedeo d’Aosta. Il “Quarto” è da sempre uno dei Reparti più prestigiosi dell’Aeronautica Militare, rappresentato nel volume dalle immagini e testimonianze di chi ha operato sotto le insegne del “Cavallino Rampante” che fu dell’Asso dell’Aviazione, il maggiore Francesco Baracca. In ogni pagina dell’opera emergono con chiarezza la coesione e l’operatività dello Stormo, nonché la dedizione e la generosità del suo personale. Sui volumi editi dalle FFAA e’ applicato un rimborso delle spese di reperimento

    2 volumi rilegati in cofanetto, 22 x 31 cm. pag. 398 + 432 illustrato con numerose foto b/n

    Stampato nel 2007 da Ufficio Storico Stato Maggiore Aeronautica

    Quick view
X