Rommel Panzergruppe Afrika. Gli Italiani e l’Afrika Korps in Nordafrica

79.90

Angelo R. Todaro

La prima denominazione delle forze germaniche in Africa fu quella si “Panzergruppe Africa“. Così venne denominata fino al 23 gennaio 1942, quando Rommel si presentò al Comando italiano, informandoli che, per ordine di Hitler, il Panzergruppe Afrika sarebbe diventato la “Panzerarmee Afrika” in virtù del fatto che Rommel era stato promosso a Generale d’Armata. Tale denominazione continuava a comprendere tutte le forze italo-tedesche, sia quelle corazzate che di fanteria. Si pensava di essere ormai sufficentemente numerosi e potenti da far ritenere possibile la conquista dell’Egitto. Il testo è corredato da moltissime fotografie, in b/n ma anche a colori, recuperate dai giornali dell’epoca, da libri stampati in Germania durante il Terzo Reich e da alcuni album privati. Sono presenti anche numerose cartine, specialmente in relazione alle battaglie, con la consistenza e la dislocazione delle forze contrapposte. Infine, alcune schede informative  a colori inerenti armi, mezzi ed equipaggiamenti degli eserciti in lotta in Africa settentrionale.

2 Volumi Brossura, 21 x 28 cm. pag. 272 + 306 riccamente illustrati con foto a colori e b/n

Vol. 1: Gli italiani e l’Africa Korps in Nordafrica, dallo scoppio della guerra alla prima ritirata dalla Cirenaica (giugno 1940-febbraio 1942).

Vol. 2: Gli italiani e l’Africa Korps in Nordafrica, dalla conquista di Tobruk alla sconfitta definitiva in Tunisia (febbraio 1942-maggio 1943).

Stampati nel 2022 da Italia Editrice

Disponibile su ordinazione

Qty:

Descrizione

Angelo R. Todaro

La prima denominazione delle forze germaniche in Africa fu quella si “Panzergruppe Africa“. Così venne denominata fino al 23 gennaio 1942, quando Rommel si presentò al Comando italiano, informandoli che, per ordine di Hitler, il Panzergruppe Afrika sarebbe diventato la “Panzerarmee Afrika” in virtù del fatto che Rommel era stato promosso a Generale d’Armata. Tale denominazione continuava a comprendere tutte le forze italo-tedesche, sia quelle corazzate che di fanteria. Si pensava di essere ormai sufficentemente numerosi e potenti da far ritenere possibile la conquista dell’Egitto. Il testo è corredato da moltissime fotografie, in b/n ma anche a colori, recuperate dai giornali dell’epoca, da libri stampati in Germania durante il Terzo Reich e da alcuni album privati. Sono presenti anche numerose cartine, specialmente in relazione alle battaglie, con la consistenza e la dislocazione delle forze contrapposte. Infine, alcune schede informative  a colori inerenti armi, mezzi ed equipaggiamenti degli eserciti in lotta in Africa settentrionale.

2 Volumi Brossura, 21 x 28 cm. pag. 272 + 306 riccamente illustrati con foto a colori e b/n

Vol. 1: Gli italiani e l’Africa Korps in Nordafrica, dallo scoppio della guerra alla prima ritirata dalla Cirenaica (giugno 1940-febbraio 1942).

Vol. 2: Gli italiani e l’Africa Korps in Nordafrica, dalla conquista di Tobruk alla sconfitta definitiva in Tunisia (febbraio 1942-maggio 1943).

Stampati nel 2022 da Italia Editrice

Ti potrebbe interessare…