Le Guerre Irregolari degli Stati Uniti. Operazioni contro-insurrezionali tra Ottocento e Novecento

24.00

Massimo Di Marzio

Il tema principale della pubblicazione è la storia delle operazioni contro- insurrezionali condotte dall’Esercito statunitense tra l’Ottocento e i primi anni del Novecento. Il saggio intende focalizzarsi sull’aspetto dottrinale del tema, evidenziando come, sebbene gli Stati Uniti si siano sempre concentrati sulla preparazione per la condotta di conflitti convenzionali implementando un esercito sul modello prussiano, in realtà abbiano condotto principalmente small wars che richiedevano un addestramento per le operazioni contro-insurrezionali. Attraverso l’analisi della Guerra Civile, della conquista del West e del conflitto nelle Filippine, si evidenzia questo gap tra la dottrina formale e quella informale, dando risalto al ruolo che hanno avuto i comandanti di minori unità nel cercare di colmarlo.

1 disponibili

Qty:

Descrizione

Massimo Di Marzio

Il tema principale della pubblicazione è la storia delle operazioni contro- insurrezionali condotte dall’Esercito statunitense tra l’Ottocento e i primi anni del Novecento. Il saggio intende focalizzarsi sull’aspetto dottrinale del tema, evidenziando come, sebbene gli Stati Uniti si siano sempre concentrati sulla preparazione per la condotta di conflitti convenzionali implementando un esercito sul modello prussiano, in realtà abbiano condotto principalmente small wars che richiedevano un addestramento per le operazioni contro-insurrezionali. Attraverso l’analisi della Guerra Civile, della conquista del West e del conflitto nelle Filippine, si evidenzia questo gap tra la dottrina formale e quella informale, dando risalto al ruolo che hanno avuto i comandanti di minori unità nel cercare di colmarlo.

Brossura, 14,8 x 21 cm. pag. 324

Stampato nel 2021 da Chillemi

Ti potrebbe interessare…