Guerra in camicia nera

9.20

Settembre 1942 – maggio 1943: è l’intervallo entro cui si svolgono le vicende raccontate da Giuseppe Berto nel suo “diario di guerra”. Il personaggio-Berto, biondo e scapigliato capo-manipolo in camicia nera, tombeur de femme guascone e canaglia che anima questo diario è un ben strano volontario, che parte a tutti i costi per l’Africa salvo confessare subito la sua “profonda avversione per le divise”. Il resoconto di quei mesi trascorsi sotto il cielo africano, della lunga, estenuante attesa del combattimento e dello scontro, è al tempo stesso un’opera fedele e realistica e uno scritto che si muove “in un’aria di fantasia”, romanzo di pura invenzione riconosciuto dall’autore stesso come il “libro spartiacque” nel suo itinerario di scrittore.

Brossura, 13 x 20 cm. pag. 196

Stampato nel 2010 da Rizzoli

1 disponibili

Qty:
COD: SB08073 Categoria:

Descrizione

Giuseppe Berto

Settembre 1942 – maggio 1943: è l’intervallo entro cui si svolgono le vicende raccontate da Giuseppe Berto nel suo “diario di guerra”. Il personaggio-Berto, biondo e scapigliato capo-manipolo in camicia nera, tombeur de femme guascone e canaglia che anima questo diario è un ben strano volontario, che parte a tutti i costi per l’Africa salvo confessare subito la sua “profonda avversione per le divise”. Il resoconto di quei mesi trascorsi sotto il cielo africano, della lunga, estenuante attesa del combattimento e dello scontro, è al tempo stesso un’opera fedele e realistica e uno scritto che si muove “in un’aria di fantasia”, romanzo di pura invenzione riconosciuto dall’autore stesso come il “libro spartiacque” nel suo itinerario di scrittore.

Brossura, 13 x 20 cm. pag. 196

Stampato nel 2010 da Rizzoli

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Guerra in camicia nera”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.