Com’era rossa la mia valle

12.90

È certezza storica che, negli ultimi tempi della guerra, il governo della RSI aveva preso in considerazione l’ipotesi di costituire in Valtellina una“ridotta alpina”, quale ultimo nucleo di resistenza fascista in Italia. L’Autore di questo libro ebbe un ruolo di protagonista nella preparazione del piano in argomento, che poi non poté essere realizzato. In queste pagine, usufruendo di una documentaione inedita, anche fotografica, la vicenda dela “Ridotta Alpina” in valtellina, viene riproposta secondo i suoi presupposti ideali e strategici.

Brossura, 14 x 20,5 cm. pag. 260 illustrato con alcune foto b/n e riproduzioni di articoli di giornale

Stampato nel 1993 da Greco & Greco

Esaurito

COD: SB00549 Categoria:

Descrizione

Giuseppe Rocco

È certezza storica che, negli ultimi tempi della guerra, il governo della RSI aveva preso in considerazione l’ipotesi di costituire in Valtellina una“ridotta alpina”, quale ultimo nucleo di resistenza fascista in Italia. L’Autore di questo libro ebbe un ruolo di protagonista nella preparazione del piano in argomento, che poi non poté essere realizzato. In queste pagine, usufruendo di una documentaione inedita, anche fotografica, la vicenda dela “Ridotta Alpina” in valtellina, viene riproposta secondo i suoi presupposti ideali e strategici.

Brossura, 14 x 20,5 cm.  pag. 260 illustrato con alcune foto b/n e riproduzioni di articoli di giornale

Stampato nel 1993 da Greco & Greco

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Com’era rossa la mia valle”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *