Total Onslaught - War and Revolution in Southern Africa 1945-2018

La fine della Seconda Guerra Mondiale, per certi versi, assicurò un lungo periodo di pace in Europa, ma nella parte meridionale dell'Africa i conflitti stavano per iniziare in maniera quasi continuativa. Le potenze imperiali uscite indebolite, economicamente e politicamente dalla guerra, vennero "sfidate" in una serie di conflitti in molti dei loro domini coloniali: Namidia, Angola e la Rhodesia, ad esempio. Una volta raggiunta l'indipendenza, questi paesi che non osservavano i cosiddetti "principi democratici" furono preda di terribili guerre civili ed etniche. I movimenti di liberazione come quelli del Sud Africa richiesero l'autogoverno e la fine dell'Apartheid. Le faide tribali, la corruzione e le ambizioni dei dittatori hanno portato a ulteriori conflitti come i combattimenti prolungati in Congo. Queste erano guerre che duravano fino a quando entrambe le parti erano esauste, spesso solo per essere riprese dopo brevi periodi di pace inquieta. Il costo in termini umani e materiali è stato devastante e in troppi casi rimane tale. Lo sviluppo economico è stato frustrato e il risultato è spesso povertà, abuso e genocidio. L'autore che conosce molto bene l'Africa del Sud, essendo nativo di quei luoghi, racconta con dovizia di particolari le vicende politico-militari che hanno contraddistinto questa parte del continente africano.

Rilegato, 15,5 x 23,5 cm. pag. 224 con 16 pagine di foto b/n

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2018 da Pen & Sword
total

Prezzo:
Prezzo di vendita: 39,00 €
ordinazione.gif
Descrizione

Paul Moorcraft

La fine della Seconda Guerra Mondiale, per certi versi, assicurò un lungo periodo di pace in Europa, ma nella parte meridionale dell'Africa i conflitti stavano per iniziare in maniera quasi continuativa. Le potenze imperiali uscite indebolite, economicamente e politicamente dalla guerra, vennero "sfidate" in una serie di conflitti in molti dei loro domini coloniali: Namidia, Angola e la Rhodesia, ad esempio. Una volta raggiunta l'indipendenza, questi paesi che non osservavano i cosiddetti "principi democratici" furono preda di terribili guerre civili ed etniche. I movimenti di liberazione come quelli del Sud Africa richiesero l'autogoverno e la fine dell'Apartheid. Le faide tribali, la corruzione e le ambizioni dei dittatori hanno portato a ulteriori conflitti come i combattimenti prolungati in Congo. Queste erano guerre che duravano fino a quando entrambe le parti erano esauste, spesso solo per essere riprese dopo brevi periodi di pace inquieta. Il costo in termini umani e materiali è stato devastante e in troppi casi rimane tale. Lo sviluppo economico è stato frustrato e il risultato è spesso povertà, abuso e genocidio. L'autore che conosce molto bene l'Africa del Sud, essendo nativo di quei luoghi, racconta con dovizia di particolari le vicende politico-militari che hanno contraddistinto questa parte del continente africano.

Rilegato, 15,5 x 23,5 cm. pag. 224 con 16 pagine di foto b/n

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2018 da Pen & Sword

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks