Axis Aircraft in Latin America

Amaru Tincopa

Visualizzazione del risultato

  • 0 out of 5

    Axis Aircraft in Latin America

    55.00

    Dopo la Prima Guerra Mondiale, la Germania e l’Italia diedero una grande accellerazione allo sviluppo dell’industria aeronautica e cercano nuove opportunità per ampliare la loro presenza a livello mondiale. Con l’aiuto degli immigrati tedeschi e italiani, l’industria aeronautica dell’America Latina ebbe un notevole sviluppo con la costituzione di alcune compagnie aeree regionali e con un crescente intresse da parte delle aeronautiche militari locali. L’aviazione commerciale, tra cui la compagnia Scadta (a quei tempi seconda compagnia aerea mondiale) è stata fortemente influenzata dall’industria aeronautica tedesca con un’eredità che perdurerà per oltre 40 anni, mentre gli apparati militari si concentrarono sui velivoli italiani. Questi velivoli di fornitura europea caratterizzarono pesantemente gli eventi durante la guerra del Chaco tra Paraguay e Bolivia insieme alla guerra del 1941 tra il Perù e l’Ecuador. Ironicamente, i velivoli di fornitura tedesca e italiana, furono impiegati durante la II G.M. nel pattugliare i mari in cerca di sottomarini tedeschi e italiani!!! Il volume esamina svariati tipi di aeromobili tedeschi e italiani, Junkers F.13, W.34, K.43, Ju.52/3m, Ju.86, Fiat- CR.20, CR.32, BR.20, G-46, G-55, Dornier Wal, Focke Wulf Fw.58 Weihe, Fw.200 Condor e l’unico aereo giapponese acquisito: il Mitsubishi Betty. È interessante notare che molti di questi velivoli, sopravvivono ancora oggi, tra cui l’ultimo Dornier “Wal”. Il volume analizza anche le storie dei tecnici e dei piloti tedeschi e italiani che andarono a lavorare in Argentina e in Brasile dopo la II G.M., sviluppando anche progetti innovativi, impostati durante il conflitto in Europa. Notevole, per la prima volta si è trattato un argomento aeronautico sconosciuto ai più.

    Rilegato, 21 x 30 cm. pag. 368 riccamente illustrato con foto b/n e alcune foto e profili a colori

    Testo in lingua inglese

    Stampato nel 2016 da Hikoki Publications

    Quick view
X