La guerra di Lincoln

22.00

Durante la guerra civile, Lincoln dovette affrontare problemi assai complessi. Commise, immancabilmente, degli errori ma da essi seppe imparare. E svolse al meglio le funzioni militari e politiche del comandante in capo: dominò il dibattito politico a Washington, definì una strategia di guerra per la nazione, contribuì alla scelta delle tattiche militari da applicare. Anche l’abolizione della schiavitù divenne un passaggio della strategia militare e politica di Lincoln. Il presidente si dimostrò anche in grado di far fronte alla trasformazione del conflitto: dal tradizionale bellicismo caratterizzato da obiettivi e mezzi limitati alla prima guerra totale della storia, che distrusse la vecchia Unione e ne costruì una nuova e migliore sulle sue ceneri.

Brossura, 15 x 21 cm. pag. 350 con circa 24 illustrazionni e foto b/N

Stamapto nel 2018 da 21 Editore

1 disponibili

Qty:
COD: SB11521 Categoria:

Descrizione

James M. McPherson

Durante la guerra civile, Lincoln dovette affrontare problemi assai complessi. Commise, immancabilmente, degli errori ma da essi seppe imparare. E svolse al meglio le funzioni militari e politiche del comandante in capo: dominò il dibattito politico a Washington, definì una strategia di guerra per la nazione, contribuì alla scelta delle tattiche militari da applicare. Anche l’abolizione della schiavitù divenne un passaggio della strategia militare e politica di Lincoln. Il presidente si dimostrò anche in grado di far fronte alla trasformazione del conflitto: dal tradizionale bellicismo caratterizzato da obiettivi e mezzi limitati alla prima guerra totale della storia, che distrusse la vecchia Unione e ne costruì una nuova e migliore sulle sue ceneri.

Brossura, 15 x 21 cm. pag. 350 con circa 24 illustrazionni e foto b/N

Stamapto nel 2018 da 21 Editore

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La guerra di Lincoln”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *