E malediranno l’ora in cui partorirono

20.00

Marco Picone Chiodo

Nuova edizione riveduta del libro, oramai famoso, di Picone Chiodo che rievoca, attraverso la testimonianza delle vittime, nel quadro delle vicende militari e politiche di quel periodo, un evento senza precedenti nella storia del mondo civile: nell’inverno del 1944-45, con temperature polari e su percorsi resi impraticabili dal gelo, bersagliata dal cielo e dalla terra, una fiumana di gente, con mezzi di fortuna o a piedi, fuggiva verso l’occidente nel disperato tentativo di sottrarsi all’Armata Rossa. Erano gli abitanti delle regioni orientali del Reich, per la maggior parte donne, vecchi e bambini, per i quali in quel momento cominciò un autentico calvario.

Brossura 14 x 21 cm. pag. 326 + 24 di foto b/n

Stampato nel 2009 da Mursia

Esaurito

COD: SB01181 Categoria:

Descrizione

Marco Picone Chiodo

Nuova edizione riveduta del libro, oramai famoso, di Picone Chiodo che rievoca, attraverso la testimonianza delle vittime, nel quadro delle vicende militari e politiche di quel periodo, un evento senza precedenti nella storia del mondo civile: nell’inverno del 1944-45, con temperature polari e su percorsi resi impraticabili dal gelo, bersagliata dal cielo e dalla terra, una fiumana di gente, con mezzi di fortuna o a piedi, fuggiva verso l’occidente nel disperato tentativo di sottrarsi all’Armata Rossa. Erano gli abitanti delle regioni orientali del Reich, per la maggior parte donne, vecchi e bambini, per i quali in quel momento cominciò un autentico calvario.

Brossura 14 x 21 cm. pag. 326 + 24 di foto b/n

Stampato nel 2009 da Mursia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “E malediranno l’ora in cui partorirono”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *