Alpenkorps. Le corps alpin allemand 1915-1918

36.00

Jean Claude Laparra – Patrice Loiseleux Ramos

Il Corpo alpino tedesco, costituito nel maggio 1915 come prima grande unità di montagna tedesca, combatté fino al 1918 su più fronti. Impegnato il più delle volte secondo l’obiettivo della sua costituzione, il combattimento in montagna, secondo priorità strategiche. Dai numerosi fronti in cui è impiegato in tutta Europa e dai numerosi teatri operativi in ​​cui è impegnato, trae la sua lusinghiera reputazione di unità d’élite. La sua capacità di adattamento e il suo potenziale offensivo gli sono valsi interventi occasionali al di fuori del suo consueto quadro operativo: ecco perché talvolta compare sul fronte occidentale. In particolare, il suo nome è legato agli ultimi tentativi tedeschi sulla riva destra della Mosa nel 1916: fu partecipe di una vera epopea davanti a Verdun, in tre mesi, le sue perdite superarono il livello iniziale delle sue truppe. Questo libro, redatto da fonti e da una bibliografia prevalentemente di provenienza tedesca, è abbondantemente illustrato, in particolare con foto appartenute ad ufficiali di questa formazione tra cui lo stesso comandante del Corpo degli Alpini.

Brossura, 21 x 25 cm. pag. 196 con numerose foto b/n

Testo in lingua francese

Stampato nel  2016 da Histoitr & Colletions

1 disponibili

Qty:

Descrizione

Jean Claude Laparra – Patrice Loiseleux Ramos

Il Corpo alpino tedesco, costituito nel maggio 1915 come prima grande unità di montagna tedesca, combatté fino al 1918 su più fronti. Impegnato il più delle volte secondo l’obiettivo della sua costituzione, il combattimento in montagna, secondo priorità strategiche. Dai numerosi fronti in cui è impiegato in tutta Europa e dai numerosi teatri operativi in ​​cui è impegnato, trae la sua lusinghiera reputazione di unità d’élite. La sua capacità di adattamento e il suo potenziale offensivo gli sono valsi interventi occasionali al di fuori del suo consueto quadro operativo: ecco perché talvolta compare sul fronte occidentale. In particolare, il suo nome è legato agli ultimi tentativi tedeschi sulla riva destra della Mosa nel 1916: fu partecipe di una vera epopea davanti a Verdun, in tre mesi, le sue perdite superarono il livello iniziale delle sue truppe. Questo libro, redatto da fonti e da una bibliografia prevalentemente di provenienza tedesca, è abbondantemente illustrato, in particolare con foto appartenute ad ufficiali di questa formazione tra cui lo stesso comandante del Corpo degli Alpini.

Brossura, 21 x 25 cm. pag. 196 con numerose foto b/n

Testo in lingua francese

Stampato nel  2016 da Histoitr & Colletions

Ti potrebbe interessare…